Un PDA Linux da meno di 100$

Approda sul mercato il nuovo palmarino Linux da 99$, un gingillino dal look simil-Palm. Di più grandi ambizioni è invece Yopy, il PDA super accessoriato di G.Mate

Roma - E' finalmente arrivato sul mercato uno dei palmari Linux più attesi, il PowerPlay III (PPIII), un gingillino meno sofisticato e potente rispetto a molti suoi rivali, ma con diversi punti a suo favore: primo fra tutti, il prezzo.

PowerPlay IIICon 99$ dollari è infatti possibile portare a casa un PDA compatibile con l'hardware dei Palm IIIxe ed equipaggiato con 2 MB di flash ROM aggiornabile, 8 MB di RAM, una CPU DragonBall da 16 MHz (apparentemente overcloccabile a 25 MHz), un display LCD retroilluminabile da 240x320 pixel, il sistema operativo Palm-like Linux DA e una suite di programmi costituita da 7 giochi (snake, mine, tetris, ecc.), 4 utility di sistema e 10 applicazioni (Address Book, Expense, E-mail, Memo, Schedule, Clock, ecc.).

La dotazione software del PPIII non sembra avere nulla da invidiare a quella di un Palm, ed anzi offre qualcosa in più, come una tastiera virtuale QWERTY/Natural, la possibilità di visualizzare le icone in due differenti dimensioni, un sofisticato file manager in grado di visualizzare qualsiasi file in formato testo o esadecimale.
A sfavore di questo PDA vi è il fatto che il software di sincronizzazione funziona solo sotto Windows (e sembra contenere parecchi bachi) e, almeno per il momento, non è possibile trovare altre applicazioni sulla Rete oltre a quelle fornite insieme al prodotto.

YopyFra i palmari basati su una qualche versione embedded di Linux dovrebbe ormai essere a tiro anche Yopy, sviluppato dalla coreana G.Mate, di cui si è visto un prototipo al recente Comdex.

Yopy è un palmare di fascia alta equipaggiato con una CPU StrongARM da 206 MHz, un display TFT a colori da 240x320 pixel, 64 MB di RAM, 16 MB di ROM, uno slot di espansione Multimedia Card (MMC) e jack per microfono e cuffie.

Yopy, che si pone in diretta competizione con i Pocket PC, dovrebbe arrivare all'inizio del prossimo anno ad un prezzo intorno ai 450$

Le ultime voci riferiscono invece che HP avrebbe abbandonato ben tre progetti basati su dispositivi wireless Linux: due PDA ed un telefono mobile GPRS. La decisione sarebbe stata presa in concomitanza con i drastici tagli di personale che hanno interessato la divisione Appliance and Calculator del colosso.
15 Commenti alla Notizia Un PDA Linux da meno di 100$
Ordina
  • Qualcuno sa dirmi dove lo posso acquistare? E' già uscito? Verrà mai commercializzato in Italia? Grazie a chi mi risponde!
    non+autenticato

  • - Scritto da: munehiro
    > http://qpe.sourceforge.net/sharp.html
    > http://developer.sharpsec.com/
    >
    > non e' malaccio.
    > chissa' quanto costera'
    Di sicuro non è free.

    Anzi, com'è che voi opensourcettari non fate un bel netstrike contro gli sporchi monopolisti produttori di hardware "proprietario" e non modificabile, che incredibilmente vi costringono ancora a pagare ed a non sapere cosa c'è dentro i chip, secondo abitudini medioevali e nemiche della libertà di pensiero ?
    E poi, ci sarà mica uno spy-firmware bluetooth ? Il dubbio per voi è sempre lecito, non avendo i sorgenti VHDL del microcodice...

    Libero software su libero hardware, suvvia... questa vi manca proprio.

    At salut
    non+autenticato
  • - Scritto da: Ennio Bolzano
    > Di sicuro non è free.
    >
    > Anzi, com'è che voi opensourcettari non fate
    > un bel netstrike contro gli sporchi
    > monopolisti produttori di hardware
    > "proprietario" e non modificabile, che
    > incredibilmente vi costringono ancora a
    > pagare ed a non sapere cosa c'è dentro i
    > chip, secondo abitudini medioevali e nemiche
    > della libertà di pensiero ?
    > E poi, ci sarà mica uno spy-firmware
    > bluetooth ? Il dubbio per voi è sempre
    > lecito, non avendo i sorgenti VHDL del
    > microcodice...
    >
    > Libero software su libero hardware,
    > suvvia... questa vi manca proprio.
    >
    > At salut

    fuma di meno.
    non+autenticato

  • - Scritto da: munehiro
    > > Libero software su libero hardware,
    > > suvvia... questa vi manca proprio.
    > >
    > > At salut
    >
    > fuma di meno.
    Eh sì, i fondamentalisti non hanno sense of humour.
    E s'incazz@no maledettamente se porti agli estremi i loro ragionamenti...

    A proposito, ma la logica proposizionale del primo ordine non la studiano più, nei moderni corsi d'informatica ?
    non+autenticato
  • - Scritto da: Antonio P.
    >
    > - Scritto da: munehiro
    > > > Libero software su libero hardware,
    > > > suvvia... questa vi manca proprio.
    > > >
    > > > At salut
    > >
    > > fuma di meno.
    > Eh sì, i fondamentalisti non hanno sense of
    > humour.
    > E s'incazz@no maledettamente se porti agli
    > estremi i loro ragionamenti...

    piuttosto vorrei tirare in ballo un qualcosa sui generi "off topic"... sai cosa vuol dire ?

    > A proposito, ma la logica proposizionale del
    > primo ordine non la studiano più, nei
    > moderni corsi d'informatica ?

    boh.. che ne so.. io sono chimico
    non+autenticato


  • - Scritto da: Ennio Bolzano
    >
    > - Scritto da: munehiro
    > > http://qpe.sourceforge.net/sharp.html
    > > http://developer.sharpsec.com/
    > >
    > > non e' malaccio.
    > > chissa' quanto costera'
    > Di sicuro non è free.
    >
    > Anzi, com'è che voi opensourcettari non fate
    > un bel netstrike contro gli sporchi
    > monopolisti produttori di hardware
    > "proprietario" e non modificabile, che
    > incredibilmente vi costringono ancora a
    > pagare ed a non sapere cosa c'è dentro i
    > chip, secondo abitudini medioevali e nemiche
    > della libertà di pensiero ?
    > E poi, ci sarà mica uno spy-firmware
    > bluetooth ? Il dubbio per voi è sempre
    > lecito, non avendo i sorgenti VHDL del
    > microcodice...
    >
    > Libero software su libero hardware,
    > suvvia... questa vi manca proprio.
    >
    > At salut
    Ma i deficienti postano tutti qui?
    Xke non gli si crea un forum apposta?
    Ma falla finita questo è un commento ridicolo
    non+autenticato

  • - Scritto da: Ennio Bolzano
    >
    > E poi, ci sarà mica uno spy-firmware
    > bluetooth ? Il dubbio per voi è sempre
    > lecito, non avendo i sorgenti VHDL del
    > microcodice...
    >
    > Libero software su libero hardware,
    > suvvia... questa vi manca proprio.

    ROFLASTC !!!
    Un esempio sublime di logica deduttiva... lo slogan finale, poi, è un vero mito !

    Complimenti perbacco... erano anni che non ridevo così !!!Sorride

    Per fortuna c'è ancora gente in grado di ridere sulle guerre di religione e sulle assurdità dei fondamentalisti.
    non+autenticato

  • - Scritto da: Ennio Bolzano
    > Libero software su libero hardware,
    > suvvia... questa vi manca proprio.
    Ottima pensata, veramente. Una stoccata mica da ridere.
    Peccato sia un tantino offtopic...
    non+autenticato

  • - Scritto da: Ennio Bolzano

    > E poi, ci sarà mica uno spy-firmware
    > bluetooth ? Il dubbio per voi è sempre
    > lecito, non avendo i sorgenti VHDL del
    > microcodice...

    Complimenti !
    La migliore argomentazione contro i paranoici che abbia mai letto in questi forum... Sorride

    L'opensource è una gran bella cosa, ma certe motivazioni fanno veramente ridere. Grazie.
    non+autenticato


  • - Scritto da: Ennio Bolzano
    >
    > - Scritto da: munehiro
    > > http://qpe.sourceforge.net/sharp.html
    > > http://developer.sharpsec.com/
    > >
    > > non e' malaccio.
    > > chissa' quanto costera'
    > Di sicuro non è free.
    >
    > Anzi, com'è che voi opensourcettari non fate
    > un bel netstrike contro gli sporchi

    ci associ tuti ai violenti, come chi non sa far altro che DEMONIZZARE.

    > monopolisti produttori di hardware
    > "proprietario" e non modificabile,

    ERRORE: non c'è monopolio nella produzione di hardware. Il monopolio è stato SANCITO da sentenza del tribunale USA per il mercato software dei client (microsoft è il monopolista di fatto, come sanno anche i sassi, ormai).

    > che
    > incredibilmente vi costringono ancora a
    > pagare

    Se fai questo ragionamento, allora hai un'idea sballata dell'open source. Da molto tempo si parla di Free sofwtare come "LIBERO" e non necessariamente gratuito.

    >ed a non sapere cosa c'è dentro i
    > chip, secondo abitudini medioevali e nemiche
    > della libertà di pensiero ?

    la strada è proprio questa. E sono in corso progetti di open hardware.

    > E poi, ci sarà mica uno spy-firmware
    > bluetooth ? Il dubbio per voi è sempre
    > lecito, non avendo i sorgenti VHDL del
    > microcodice...

    infatti il dubbio c'è.

    Tra l'altro l'insicurezza intrinseca dei sistemi "segreti" è nota a chi ha sperimentato le backdoor dei BIOS delle proprie MB (backdoor tanto segrete che le conoscono tutti)


    > Libero software su libero hardware,
    > suvvia... questa vi manca proprio.

    si vede che non sei interessato veramente all'argomento, ma ti soffermi solo sugli aspetti superficiali. Cerca, cerca.

    E craccati la tua MB, poi mi dici quanto ti senti sicuro

    non+autenticato

  • - Scritto da: Ennio Bolzano
    >
    > Libero software su libero hardware,
    > suvvia... questa vi manca proprio.
    ROFL !

    Beh, su www.opencores.org c'è qualcosa... ma sono solo blocchi IP per funzioni banali, in pratica sono gli esempini della Altera e della Xilinx un pò modificati.
    Il problema, che non piace a certi, è che poi gli FPGA ed i CPLD li devi fisicamente comprare, non sono affatto "free" (e neppure costano poco), come anche il programmatore... se poi vuoi fare le cose sul serio, ci vogliono milioni di HW tra ICD, analizzatore logico e qualche altro ammennicolo. Altro che free... in questo campo è inutile parlare di software free, è l'HW che costa ! Regalare certi sw è una pratica commerciale seguita da sempre da tutti i pezzi grossi dei semiconduttori, dalla A come Altera alla zeta di Zilog...
    non+autenticato
  • 99 $ per una puttanata del genere... spendo 150 mila lire in piu' e mi porto a casa un ipaq che e' dieci spanne sopra.

    lo yopy invece sembra molto molto carino, specialmente per la forma.. decisamente fuori dagli schemi per un palmare ma credo funzionale.
    non+autenticato
  • Si a 150k in piu' ti porti a casa la brochure del iPaq.

    Maddaiii ?Sorride

    non+autenticato