Microsoft s'inventa Istanbul

Alle imprese il gigante di Redmond proporrà a breve un servizio che comprende telefonia, instant messaging e lavoro collaborativo: una console di gestione delle comunicazioni che integra l'integrabile

Boston (USA) - Il colosso del software Microsoft ha tolto i veli al progettone sul VoIP (Voice-over-IP) al quale sta lavorando da tempo, un sistemone dal nome curioso che mette insieme tutte le risorse per la collaborazione dei software Microsoft con le funzionalità di chiamata e l'instant messaging.

Istanbul, questa la denominazione del software, è nei fatti un'applicazione di front end che fungerà da ponte di connessione tra i telefoni e l'instant messaging degli utenti finali e il futuro LCS 2005 (Live Communications Services), piattaforma pensata per integrare un insieme di diverse funzionalità che vanno dallo streaming video al voice messaging, dalla condivisione dei documenti e dei calendari agli ambienti di lavoro collaborativo, dagli strumenti di ricerca (sia di dati che di persone, o di competenze) alle conferenze via web.

Grazie a Istanbul, LCS 2005 si interfaccerà con i sistemi PBX delle imprese, consentendo di chiamare in qualsiasi momento sia verso numeri fissi che verso cellulari. Non solo, le chiamate in arrivo verranno segnalate dal PBX all'LCS rendendo possibile anche un instradamento verso altri numeri, di fatto creando una console di gestione delle comunicazioni a disposizione degli utenti aziendali. Le chiamate possono avvenire sia in modalità tradizionale che, appunto, in modalità VoIP.
Istanbul, inoltre, si integra alle applicazioni tipiche offerte da Microsoft, come Outlook, aggiungendo le funzionalità di telefonia alle altre funzioni messe a disposizione da questa e dalle altre proprie applicazioni professionali.

"Gli utenti finali - spiegano gli uomini dell'azienda - potranno ora vedere il proprio sistema telefonico aziendale come parte di una infrastruttura di collaborazione in tempo reale".

Non solo, con un occhio di riguardo agli utilizzatori dei servizi di instant messaging, anche diversi da quelli Microsoft, come l'IM di Yahoo! o di America Online, Istanbul fornirà agli utenti domestici alcune delle funzionalità pensate per le imprese, facilitando dunque la "connessione" tra instant messaging e telefonia.
TAG: microsoft
23 Commenti alla Notizia Microsoft s'inventa Istanbul
Ordina
CONTINUA A LEGGERE I COMMENTI
Successiva
(pagina 1/2 - 8 discussioni)