Al posto del bollino SIAE

Associazione Software Libero e Linux Users Group di Roma trovano una mediazione con la SIAE sulla questione del bollino per i supporti relativi al free software

Roma - In una nota, l'Associazione Software Libero e il Linux User Group di Roma hanno annunciato di aver individuato una mediazione per consentire la distribuzione di supporti con software libero senza necessità di bollino SIAE. Si tratta di un compromesso temporaneo, in attesa della "vera e propria esclusione" del free software dalle misure previste dalla legge sul diritto d'autore che impongono il bollino SIAE.

Stando alla nota, l'idea "è stata quella di usare la dichiarazione identificativa sostitutiva prevista dalla Legge 248/2000 e dal Regolamento d'attuazione come mezzo per ottenere l'esenzione dall'obbligo di contrassegnatura per i supporti contenenti Software Libero."

La conseguenza è che chiunque voglia distribuire software libero può limitarsi a chiedere alla SIAE l'assenso all'esenzione dal bollino attraverso una dichiarazione redatta in carta semplice. Nella seconda pagina di questo articolo è pubblicato il modulo pensato dai gruppi del free software per la richiesta di assenso alla SIAE.
Come si ricorderà, l'Associazione Software Libero, e in generale il movimento del free software, avevano duramente protestato, assieme a numerose riviste cartacee, per le procedure previste dalla legge sul diritto d'autore entrata in vigore dal settembre dell'anno scorso. E questo perché l'obbligo dell'utilizzo del costoso bollino SIAE veniva esteso anche a quei supporti contenenti esclusivamente free software o comunque materiale rilasciato con licenze free e dunque non sottoponibili alle procedure ordinarie di "tutela" del diritto d'autore.

Su questo si era aperta una importante polemica di cui ha parlato anche Punto Informatico e che è poi proceduta sul terreno del dialogo.

Di seguito il modulo che può essere utilizzato per la richiesta di assenso SIAE.
12 Commenti alla Notizia Al posto del bollino SIAE
Ordina
  • perche' un sito in ASP non puo' essere considerato un software ?....

    contiente codice di programmazione viene scaricato e eseguito, o eseguito dal server e poi scaricato...
    e le applicazioni in flash ?

    ... e allora ?.. sommergiamo la siae di domande in carta semplice ?
    non+autenticato
  • Cioè, se distribuisco il mio materiale su una vhs o su un'audiocassetta, su uno zip o un dvd, oppure se faccio l'upload su un sito ci vuole ugualmente il bollino ?
    non+autenticato
  • ..ma la SIAE fa parte dello stato italiano?
    io credevo fosse una associazione che tutela gli autori e gli editori. credevo di poterne fare una anch'io e chiedere se qualcuno volesse associarsi?
    se io non voglio essere "tutelato" da questi signori posso dire: "no grazie"? o sono obbligato dalle leggi italiane?
    Mi sembra assurdo che non si possa creare un qualcosa senza dover pagare dazio a questi signori. E' come una tassa sul diritto di pensare... mah!
    Spiegatemi, illuminatemi, fatemi capire...

    Ah, mentre ci siete, date un'occhiata a http://www.report.rai.it/2liv.asp?s=82
    giusto per capire come vengono ripartiti i soldini...

    peace
    non+autenticato
  • Hanno creato un pericoloso precedente....

    Adesso se voglio cantare una ninnna nanna a mia figlia dovro fare una domanda in carta bollata alla SIAE !!!!

    Se una cosa e free (anzi FREE) non devono sussistere legami di sudditanza con qualsivoglia
    associazione .Inoltre l'associazione software libero con quale diritto si pone a difesa degli sviluppatori ?
    Io non conosco questa associazione ne fortunatamente la Siae. Percio non mi ritengo di dover essere "Tutelato " (piu che tutelato e un modo di metetre innfutiro delle gabelle) da qeste associazioni.

    E poi se io fatto 4 righe di codice lo voglio distribuire agli amici
    non+autenticato


  • - Scritto da: Mr_Hoddin
    > Hanno creato un pericoloso precedente....
    >
    > Adesso se voglio cantare una ninnna nanna a
    > mia figlia dovro fare una domanda in carta
    > bollata alla SIAE !!!!
    Se la ninna nanna la incidi su cd SI!! Ma questo era cosi' anche prima...


    > Se una cosa e free (anzi FREE) non devono
    > sussistere legami di sudditanza con
    > qualsivoglia
    > associazione .Inoltre l'associazione
    > software libero con quale diritto si pone a
    > difesa degli sviluppatori ?
    > Io non conosco questa associazione ne
    > fortunatamente la Siae. Percio non mi
    > ritengo di dover essere "Tutelato " (piu che
    > tutelato e un modo di metetre innfutiro
    > delle gabelle) da qeste associazioni.
    Guarda che qui nessuno si pone in difesa di nessuno...
    Forse la cosa non e' stata spiegata bene da punto informatico:
    il problema nasce dal fatto che la nuova legge sul diritto d'autore e soprattutto il regolamento attuativo redatto dalla SIAE (assurdo ma e' cosi!!!) impone a chiunque distribuisca software su cd di applicare il bollino siae, anche se il cd viene regalato (ci sono i bollini con scritto OMAGGIO).
    Poi sempre nel regolamento attuativo sono state fatte delle esclusioni (fra cui alcune per la microsoft e altre per la playstation), ma il software libero non e' stato menzionato da nessuno.... questo quindi fa si che anche per distribuire quest'ultimo tipo di software sia necessario il bollino.

    Ora vista la necessita' per molte associazione in vista del Linux Day del 1 dicembre di distribuire cd contenenti le varie distribuzioni, si e' cercata una scappatoia per non applicare il bollino (purtroppo la modifica della legge avrebbe richiesto troppo tempo!!) ed e' stata trovata, come spiegato da punto-informatico.




    > E poi se io fatto 4 righe di codice lo
    > voglio distribuire agli amici
    Se lo distribuisci su cd con le leggi in vigore DEVI applicare il bollino!!!


    Voglio fare un inciso: qualsiasi governo ci sia in Italia di destra o di sinistra, questa legge che e' in evidente violazioni dei diritti e porta soprattuto soldi in tasca alla SIAE, rimarra' sempre cosi'!!!!
    non+autenticato

  • Ci devi mettere il bollino se ne vuoi dare una copia agli amici.
    non+autenticato
CONTINUA A LEGGERE I COMMENTI
Successiva
(pagina 1/2 - 8 discussioni)