Sega: pesanti perdite

Deve scontare ancora la chiusura di DreamCast e le incertezze del suo destino

Tokyo (Giappone) - Sono 169milioni i dollari che Sega Corporation presenta come conto in rosso per la prima metà del suo anno fiscale. Un dato che si deve perlopiù ai mancati profitti del business della console DreamCast che, come noto, Sega ha smesso di produrre.

Sega, che sta cercando di riposizionarsi come produttrice di videogiochi sulla scorta di un grande nome e di una lunga esperienza, ha visto scendere in questi mesi le sue vendite del 18 per cento e ad assumere 236 milioni di dollari di rosso a causa della contrazione del valore dei titoli posseduti. Alla fine dell'anno Sega prevede una perdita complessiva di 15 miliardi di yen, qualcosa come 260 miliardi di lire circa. Ma le vendite dovrebbero aumentare...

Qui il sito di Sega Corporation.
TAG: mercato