Apple: utenti PC, venite a me

Apple corteggia gli utenti di PC e lancia loro un messaggio: è MacOS X il vero OS innovativo. Una Mela all'attacco di WinXP

Cupertino (USA) - Dopo il gran baccano sollevato dall'arrivo sul mercato dell'attesissimo Windows XP, Apple sembra lanciare un messaggio a media, analisti e osservatori del settore: "Mac OS X è l'unico vero sfidante di Windows XP sul mercato desktop, uno sfidante che è arrivato prima su di un bel po' di cose".

La casa della mela sostiene infatti che Mac OS X abbia introdotto per primo sul mercato dei sistemi operativi molte delle tecnologie di cui oggi Windows XP si vanta: fra queste, lo standard per le reti wireless 802.11b, la masterizzazione di CD e DVD, l'authoring multimediale, i wizard per scaricare e gestire le immagini dalle fotocamere digitali, ed altro ancora.

Apple ha poi fatto notare come il cosiddetto "stile di vita digitale" a cui Microsoft ha puntato tutta la sua campagna per Windows XP - solleticando il desiderio dei consumatori verso le nuove tecnologie domestiche e verso l'home entertainment - è una filosofia che il MacOS persegue già da tempo e in Mac OS X 10.1 è arrivata alla sua massima espressione.
"Ci sono diversi utenti Windows che in passato hanno usato o posseduto un Mac" ha detto Phil Schiller, vice presidente di Apple per il marketing internazionale. "Cominciamo a vedere una combinazione di cose che potrebbero nuovamente attrarre l'attenzione dei clienti interessati alla nostra piattaforma".

Schiller è convinto che Mac OS X non solo possa offrire quanto e più di quello che offre, e soltanto oggi, Windows XP, ma sembra altrettanto fiducioso che in questo periodo di piena crisi per il mercato PC, il valore aggiunto offerto dai Macintosh possa nuovamente fare la differenza.

Nonostante i buoni propositi, però, la crescita di Apple sul mercato americano dei personal computer, rispetto all'inizio dello scorso anno, ha segnato un esiguo 0,2%, rappresentando oggi il 4,5% dell'intero settore. Ma gli analisti sostengono che per un mercato di nicchia come quello di Apple anche fattori di crescita minimi posso rappresentare una grande conquista: specie, come sostiene qualcuno, se si pensa che Microsoft ha appena investito un miliardo di dollari per la campagna di marketing di Windows XP.

Tuttavia Schiller si è detto convinto che la colossale campagna di marketing messa in campo da Microsoft - con la quale, secondo lui, il colosso di Redmond sta cercando di convincere la gente a cambiare sistema operativo per avvantaggiarsi del nuovo stile di vita digitale - non farà che favorire anche Mac OS X, un prodotto che "fa le stesse cose di Windows XP, ma le fa meglio". E chi la pensa in modo differente è un bruco.
TAG: apple
120 Commenti alla Notizia Apple: utenti PC, venite a me
Ordina
  • Prima di tutto ripercorriamo le tappe cronologicamente,la microsoft ha avuto ed ha un grande leone al comando ma non può fare tutto lui!
    Difatti agli inizi anni 70 quando molti di voi non erano in programma ed io avevo già 30 anni(sono uno dei pochi in Italia a poter vantare un po di esperienza su una macchina ENIAC!!!)l'APPLE fece un grande errore,convinta di essere la migliore sul mercato(lo era!) continuò la sua politica di isolamento,mentre l'IBM entrò in contatto con un certo Bill Gates,insieme diedero dopo un po di tempo i piani di gestione e di programmazione elettronica di un elaboratore(politica di espansione verticale creando i cosiddetti compatibili IBM), ma il motore era unico MSDOS.L'Apple che aveva delle menti geniali a dir poco,era su di un altro pianeta (ad esempio Maradona a confronto con Del Piero), ma la politica dell'isolamento del "so fare tutto io" è andata male sul lungo periodo!!!
    Domandate a qlc capoccia dell'apple come si stanno mangiando anche il cappello!
    «Ah! Se si potesse tornare indietro» vi direbbe!
    Ciao ragazzuoli e smanettate!!!
    non+autenticato

  • - Scritto da: PEPPE
    > [...]
    > l'APPLE fece un grande
    > errore,convinta di essere la migliore sul
    > mercato(lo era!) continuò la sua politica di
    > isolamento

    Questo cosa significa? Che siccome ha sbagliato verso la meta degli anni ottanta non e' in grado di fare qualcosa di megliore di chi negli anni ottanta ha fatto la scelta giusta?

    Sorry, ma io nel mio computer uso quello che reputo migliore adesso. Vent'anni fa era un'altra cosa.
    non+autenticato
  • Ciao a tutti, nel gennaio 2000 sono passato dal PC al Mac (iMac DV).
    Alla data odierna sono ultracontento del Mac e per nulla rimpiango il PC.
    Non e' vero che nn ci sono programmi per il Mac (ce ne sono pure troppi).
    Giochi e' vero ce ne sono meno, ma i migliori titoli che esistono per Pc esistono anche per Mac.
    A conti fatti poi....non e' vero che il Mac costa di piu' del Mac.
    Ragazzi.....il PC e' una buona macchina ma sinceramente preferisco il Mac.
    non+autenticato
  • cioe' volevo dire:" non e' vero che il PC cosat meno del Mac"
    non+autenticato
  • tra i vari post che ultimamente ho letto contro il mac l'argomento più ricorrente è l'elevato costo dell'hardware.

    Ora fatemi capire...si dice che l'hardware è troppo caro e poi si combatte la apple dicendo che windows è meglio di Mac OS...ma si parlava di hw o di OS?

    Fatemi capire ancora meglio... l'hw è caro, poi se Apple decide di usare hw standard del mondo PC che costa meno (ma in taluni casi la qualità è inferiore scsi Vs IDE, USB Vs Firewire) si rinfaccia (non è il tuo caso ma mi è capitato con qualcuno di cui non voglio citare il nome) di farlo....

    allora non capisco quale sia il vero problema....

    anche perchè definire un imac500Mhz caro e scadente mi pare indecoroso...
    non+autenticato
  • non avete capito niente...
    da quando un applicazione, un OS, un apparato HW si e' diffuso fra la MASSA (non fra i tecnici) solo per le sue qualita'?
    ve lo dico io... MAI!

    la diffusione di windows dipende in maggior parte dalla sua diosponibilita' (pirateria) e dal relativo basso costo dell'hw paragonato agli altri (questo fino a poco fa).

    Mac non si e' diffuso perche' e' snob, linux e' snob, amiga era snob, e lo erano (e lo sono) ancora di piu' le comunita' che usano questi OS.

    Questo ha contribuito in larga parte ad allontanare l'uente cosiddetto medio, che si sente respinto in qualche modo, vuoi dalla prosopopea di chi si sente il guru della sua nicchia, vuoi dalla difficolta' di reperire software a due lire.

    Infine, gli adolescenti di oggi vogliono farsi la sfida a quake 3 col vicino di casa, e per quello serve un pc, con linux o windows.

    E finche' papa' usera' Mac, sara' costretto a tenere due sistemi in piedi, per fare contento il figlio.

    Tanto vale, per le tre cose che faccio, comprare direttamente un pc.

    Slauti a tutti
    non+autenticato
  • mah..

    non avete capito niente...
    da quando un applicazione, un OS, un apparato HW si e' diffuso fra la MASSA (non fra i tecnici) solo per le sue qualita'?
    ve lo dico io... MAI!
    ---> e qui ti do ragione

    la diffusione di windows dipende in maggior parte dalla sua diosponibilita' (pirateria) e dal relativo basso costo dell'hw paragonato agli altri (questo fino a poco fa).
    ---> è semplicemene che c'è qualcuno che è stato più furbo di altri a farlo diventare un obbligo perchè altrimenti un pc senza un OS serve a poco oppure si limita a dos con interfaccia grafica win3.1

    Mac non si e' diffuso perche' e' snob, linux e' snob, amiga era snob, e lo erano (e lo sono) ancora di piu' le comunita' che usano questi OS.
    --> mi pare un po tirata per i capelli la tua logica... spiega va, perche una piegazione basata su un giudizio di valore soggettivo non fa molta strada...

    Questo ha contribuito in larga parte ad allontanare l'uente cosiddetto medio, che si sente respinto in qualche modo, vuoi dalla prosopopea di chi si sente il guru della sua nicchia, vuoi dalla difficolta' di reperire software a due lire.
    ---> il discorso del guru non c'entra niente...varrebbe pure per zio bill e quindi la tua teoria non sta in piedi molto. Mi sembra facile da intuire che di produttori mac ce n'è uno solo e non può coprire tutto il mercato...di produttori pc ce ne sono molti (di + o - qualità) che si fanno una concorrenza assurda e che sono disposti a tutto per vendere ( e quindi sopravvivere) e che sono obbligati in molti casi a tagliare sui prezzi a scapito a volte della qualità delle componenti (fino a poco fa puntavano ai mhz e lo standard delle schede video era a 8 Mb...passato poi a 16 (era ora) e si intravvede il 32)...quindi che c'entra che l'utente medio è stato allontanato? uno che non se ne intende di pc accende la tv o sfoglia una rivista e decide di comprare ciò che gli propinano...qui si tratta di politica commerciale e marketing non di guru e stregoni

    Infine, gli adolescenti di oggi vogliono farsi la sfida a quake 3 col vicino di casa, e per quello serve un pc, con linux o windows.
    ---> e perchè non possono giocare a quake 3 su un mac contro il vicino che usa un pc e l'amico del piano di sotto che usa un pc sotto linux? e magari si ritrovano al pomeriggio a casa del ragazzino col mac a giocare a fifa 2002 su playstation usando virtual gamestation e alla sera a casa dell'altro a giocare a nhl 2001 su virtual gamestation per PSX su pc....

    E finche' papa' usera' Mac, sara' costretto a tenere due sistemi in piedi, per fare contento il figlio.
    --> se il papà non è scemo per far giocare il figlioletto gli compra una consolle...perchè comprargli un pc solo per farlo giocare non mi pare una gran trovata....poi ognuno la pensa come meglio crede

    Tanto vale, per le tre cose che faccio, comprare direttamente un pc.
    ---> per quello che devi fare tu è senz'altro meglio, ma magari altri hanno esigenze diverse dalle tue e preferiscono un pc con linux, una workstation della sun o un mac della apple!

    Slauti
    non+autenticato


  • - Scritto da: penetrator
    > non avete capito niente...
    > da quando un applicazione, un OS, un
    > apparato HW si e' diffuso fra la MASSA (non
    > fra i tecnici) solo per le sue qualita'?
    > ve lo dico io... MAI!
    >
    > la diffusione di windows dipende in maggior
    > parte dalla sua diosponibilita' (pirateria)
    > e dal relativo basso costo dell'hw
    > paragonato agli altri (questo fino a poco
    > fa).
    >
    > Mac non si e' diffuso perche' e' snob, linux
    > e' snob, amiga era snob, e lo erano (e lo
    > sono) ancora di piu' le comunita' che usano
    > questi OS.
    >
    > Questo ha contribuito in larga parte ad
    > allontanare l'uente cosiddetto medio, che si
    > sente respinto in qualche modo, vuoi dalla
    > prosopopea di chi si sente il guru della sua
    > nicchia, vuoi dalla difficolta' di reperire
    > software a due lire.
    >
    > Infine, gli adolescenti di oggi vogliono
    > farsi la sfida a quake 3 col vicino di casa,
    > e per quello serve un pc, con linux o
    > windows.
    >
    > E finche' papa' usera' Mac, sara' costretto
    > a tenere due sistemi in piedi, per fare
    > contento il figlio.
    >
    > Tanto vale, per le tre cose che faccio,
    > comprare direttamente un pc.
    >
    > Slauti a tutti

    Illogico, tanto vale comperare un cosa ogni 2-3 mesi (invece che ogni settimana), educare il figlio a fare scelte logiche e pensate (dovere di ogni genitore) e comperare, quindi, ciò che è di qualità. Sacrificare la qualità per la disponibilità di SW pirata oltre che totalmente illogico è anche un modo per non educare alla qualità (creando pessimi consumatori) e dare spaziio a cose prive di senso: v. comperare un computer solo per i giochi (se ho un figlio che vuole un comp per i giochi gli do 3.000.0,00 di pedate sul c..o)!
    non+autenticato
  • > Illogico, tanto vale comperare un cosa ogni
    > 2-3 mesi (invece che ogni settimana),
    > educare il figlio a fare scelte logiche e
    > pensate (dovere di ogni genitore) e
    > comperare, quindi, ciò che è di qualità.
    > Sacrificare la qualità per la disponibilità
    > di SW pirata oltre che totalmente illogico è
    > anche un modo per non educare alla qualità
    > (creando pessimi consumatori) e dare spaziio
    > a cose prive di senso: v. comperare un
    > computer solo per i giochi (se ho un figlio
    > che vuole un comp per i giochi gli do
    > 3.000.0,00 di pedate sul c..o)!

    il bello e' che voi ragionate nel mondo delle favole.
    Non ho detto che a me piaccia come vanno le cose, ma vanno cosi'.
    Sappiamo tutti che le cose al mondo non vanno secondo logica.
    Altrimenti non saremmo qui a discutere.
    Il figlio che rompe le palle, a un certo punto non lo reggi piu', e per azzittirlo gli compri sto pc, spendi sto milione e te lo fai amico.
    L'educazione non e' certo questo.
    Ma non e' neanche comprare un Mac perche' il Mac e' meglio e tu filgio attaccati (siamo nell'ipotetico).
    Mi compro quello che mi serve, e se un pc e' piu' utile lo compro, anche se e' piu' scarso.
    In fondo per il 90% delle persone non fa differenza un sistema rispetto ad un altro.
    E' come pretendere che tutti in casa avessimo un trinitron wega della Sony perche' e' sicuramente meglio di un mivar....
    Ma se compro il mivar ne compro 5 con i soldi del sony e ho ottenuto una maggiore utilita'.

    Alla fine fra i consumatori vince il prodotto piu' diffuso (se ce l'hanno tutti gli altri allora va bene anche per me) e il piu' pubblicizzato.
    I prodotti Apple non sono ne' l'uno ne l'altro.
    Ergo, non sono pronti per agguantare quote nel mercato consumer.

    Queste sono mie opinioni.
    Posso sempre sbagliare.

    saluti
    non+autenticato
  • >In fondo per il 90% delle persone non fa differenza un sistema rispetto ad un altro.

    E' profondamente vero. Hai ragione tu.
    Tutto sta sempre in una scala in cui il valore assoluto e' il costo.
    E tutti noi sappiamo quale puo' essere il risultato, guardando il problema sempre da una sola angolazione.

    Accade cosi' che i cinque televisori Mivar ti esplodono in faccia e tu passi il resto della tua vita chiedendoti se con il Trinitron Wega sarebbe successa la stessa cosa.

    Se Dio vuole, siamo arrivati nel 2001 per un qualche buon motivo.
    Oltre al costo.

    Carlo S.
    non+autenticato
  • - Scritto da: penetrator
    > non avete capito niente...

    è arrivato il sapientone... vediamo che dice

    > da quando un applicazione, un OS, un
    > apparato HW si e' diffuso fra la MASSA (non
    > fra i tecnici) solo per le sue qualita'?
    > ve lo dico io... MAI!

    Troppo sicuro... diciamo "quasi" mai

    > la diffusione di windows dipende in maggior
    > parte dalla sua diosponibilita' (pirateria)
    > e dal relativo basso costo dell'hw
    > paragonato agli altri (questo fino a poco
    > fa).

    molto ma mooolto a linee generali...

    > Mac non si e' diffuso perche' e' snob,

    ?
    Perché costa di più no?
    O magari perché li fa solo apple e non 300.000 case qualunque...

    > linux e' snob,

    linux non è (ancora) adatto al mercato consumer

    > amiga era snob,

    amiga era "fico"

    > e lo erano (e lo sono) ancora di piu' le comunita'
    > che usano questi OS.

    Falso

    > Questo ha contribuito in larga parte ad
    > allontanare l'uente cosiddetto medio, che si
    > sente respinto in qualche modo, vuoi dalla
    > prosopopea di chi si sente il guru della sua
    > nicchia, vuoi dalla difficolta' di reperire
    > software a due lire.

    Se fai un giro su it.comp.mac ti accorgerai che c'è un'atmosfera molto "calda" da amiconi... altro che snob

    > Infine, gli adolescenti di oggi vogliono
    > farsi la sfida a quake 3 col vicino di casa,
    > e per quello serve un pc, con linux o
    > windows.

    Sparando a caso hai scelto proprio uno dei pochi (se non l'unico) gioco che è uscito prima per Mac... pensa un po'...

    > E finche' papa' usera' Mac, sara' costretto
    > a tenere due sistemi in piedi, per fare
    > contento il figlio.

    ???

    > Tanto vale, per le tre cose che faccio,
    > comprare direttamente un pc.

    Fai quello che vuoi... non mi pare che tu abbia dato un grande contributo alla discussione
    non+autenticato
  • > Fai quello che vuoi... non mi pare che tu
    > abbia dato un grande contributo alla
    > discussione

    me ne dispiaccio.
    In fondo hai perso tempo a rispondere
    e mi dispiace anche per questo tuo tempo perso, che nessuno ti rimborsera'.

    saluti
    non+autenticato


  • - Scritto da: penetrator
    > la diffusione di windows dipende in maggior
    > parte dalla sua diosponibilita' (pirateria)
    > e dal relativo basso costo dell'hw
    > paragonato agli altri (questo fino a poco
    > fa).

    E dalla pubblicita`. E dalla compatibilita` con dos che faceva schifo ma girava veloce.

    >
    > Mac non si e' diffuso perche' e' snob,

    Mac non si e` diffuso perche' l'hardware costa troppo.

    > linux e' snob,

    Gli hai dato poco tempo. Aspetta, sta diventando sempre piu` competitivo...

    > amiga era snob,

    Amiga si e` diffuso tantissimo. Oggi e` un SO di nicchia perche' la casa che lo produceva era incapace di fare marketing ed e` fallita.

    non+autenticato


  • - Scritto da: penetrator
    > non avete capito niente...
    > da quando un applicazione, un OS, un
    > apparato HW si e' diffuso fra la MASSA (non
    > fra i tecnici) solo per le sue qualita'?
    > ve lo dico io... MAI!

    fra la massa degli ignoranti sicuramente(intendendo per ignoranti coloro che non se ne intendono di informatica,cioe'almeno l'ottanta per cento delle persone)....
    >
    > la diffusione di windows dipende in maggior
    > parte dalla sua diosponibilita' (pirateria)
    > e dal relativo basso costo dell'hw
    > paragonato agli altri (questo fino a poco
    > fa).
    >

    zio bill non e'mica scemo come i suoi programmatori...almeno e'un ottimo stratega di mercato!quanto al costo "basso" dell'hardware,se ti serve una workstation grafica che non schiatti al primo rendering,20 cucchi tra pc e programmi li spendi pure col pc....

    > Mac non si e' diffuso perche' e' snob, linux
    > e' snob, amiga era snob, e lo erano (e lo
    > sono) ancora di piu' le comunita' che usano
    > questi OS.

    ti fanno invidia i case colorati,eh?Sorride
    (premetto che io non ho un mac,ho avuto modo di usarlo e vederlo in azione seriamente(editing audio e video),ho un pc con win98 SE e linux

    > Questo ha contribuito in larga parte ad
    > allontanare l'uente cosiddetto medio, che si
    > sente respinto in qualche modo, vuoi dalla
    > prosopopea di chi si sente il guru della sua
    > nicchia, vuoi dalla difficolta' di reperire
    > software a due lire.

    il mio prossimo pc sara'un iBook,e il mio primo pc e'quelo con cui sto scrivendo...prima avevo un amiga 1200...pensa te!

    >
    > Infine, gli adolescenti di oggi vogliono
    > farsi la sfida a quake 3 col vicino di casa,
    > e per quello serve un pc, con linux o
    > windows.
    >
    laciamo stare va...mi tiri in ballo i giochini...

    > E finche' papa' usera' Mac, sara' costretto
    > a tenere due sistemi in piedi, per fare
    > contento il figlio.

    ma sei fuori???ti pare che io compro un pc a mio figlio per farlo diventare un lobotomizzato videogiocodipendente???piuttosto con tre milioni gli prendo una canna da pesca,un pallone,le scarpe da calcio,una racchetta da tennis e lo iscrivo a judo,ma non gli compro un pc per vederlo li piantato tutto il giorno a fare lo scemo!

    > Tanto vale, per le tre cose che faccio,
    > comprare direttamente un pc.

    tre cose?cosa fai?
    1)scrivi in word
    2)mandi le e mail
    3)vai in internet?allora si ti basta un pc...

    incredibile....pensa te che c'e'gente che compra i pc ai figli per vederli rintronati tutto il giorno....
    non+autenticato

  • >
    > ma sei fuori???ti pare che io compro un pc a
    > mio figlio per farlo diventare un
    > lobotomizzato

    tu lo sei?
    eppure usi un pc...
    questo e' quello che io definisco essere snob.
    Io uso il pc + di 10 ore al giorno e non sono lobotomizzato.
    Perche' mio figlio dovrebbe diventarlo?
    Sono forse meglio di lui?
    Sono piu' resistente alla lobotomia?
    eppure non c'e' vaccino....

    > videogiocodipendente???piuttosto con tre
    > milioni gli prendo una canna da pesca,un
    > pallone,le scarpe da calcio,una racchetta da
    > tennis e lo iscrivo a judo,ma non gli compro
    > un pc per vederlo li piantato tutto il
    > giorno a fare lo scemo!
    >    

    e gli avrai fatto fare quello che volevi tu
    e non quello che voleva lui.
    E poi a pesca devi portarcelo, a calcio anche a tennis pure.
    Non e' un discorso qualunquista, ma di soddisfazione.
    Io ce lo porterei il mio, se lo volesse.
    Non lo obblighero' certo a diventare un "quello che io avrei voluto essere alla tua eta'"
    ma questo e' un altro discorso

    > > Tanto vale, per le tre cose che faccio,
    > > comprare direttamente un pc.
    >
    > tre cose?cosa fai?
    > 1)scrivi in word
    > 2)mandi le e mail
    > 3)vai in internet?allora si ti basta un pc...
    >

    no, per fare queste cose basterebbe anche meno.
    E' questo che non hai capito.
    Il Mac non serve a nessuno di quelli che vedono le pubblicita' in TV.

    > incredibile....pensa te che c'e'gente che
    > compra i pc ai figli per vederli rintronati
    > tutto il giorno....

    Sbagli candeggio figliuolo.
    Non compro il pc al figlio.
    Unisco l'utile al dilettevole.
    Lui vuole un pc, a me serve un pc, qual'e' la proposta piu' economica?

    di certo non un un Apple.

    salutati da parte mia
    non+autenticato


  • - Scritto da: penetrator
    >
    > >
    > > ma sei fuori???ti pare che io compro un
    > pc a
    > > mio figlio per farlo diventare un
    > > lobotomizzato
    >
    > tu lo sei?
    > eppure usi un pc...
    > questo e' quello che io definisco essere
    > snob.
    > Io uso il pc + di 10 ore al giorno e non
    > sono lobotomizzato.
    > Perche' mio figlio dovrebbe diventarlo?
    > Sono forse meglio di lui?
    > Sono piu' resistente alla lobotomia?
    > eppure non c'e' vaccino....
    >
    > > videogiocodipendente???

    lobotomizzato era unito a videogiocodipendente, non so se a te fa differenza,a me si.quanto allo snob,spiegami cosa significa snob nel tuo vocabolario,perche'e'una concezione abbastanza soggettiva quella di snob.


    >
    > e gli avrai fatto fare quello che volevi tu
    > e non quello che voleva lui.
    > E poi a pesca devi portarcelo, a calcio
    > anche a tennis pure.
    > Non e' un discorso qualunquista, ma di
    > soddisfazione.
    > Io ce lo porterei il mio, se lo volesse.
    > Non lo obblighero' certo a diventare un
    > "quello che io avrei voluto essere alla tua
    > eta'"
    > ma questo e' un altro discorso

    sicuramente ce lo porto molto piu'volentieri che lasciarlo davanti alla televisione o al computer per ore e ore.quel che si vuole ok,ma con limite,e non venirmi a fare discorsi del tipo "eh ma allora diventera'un bambino infelice"ecc.ecc. sono cazzate,il computer io da ragazzino non ce l'ho avuto,me lo sono comprato(contro il volere di mio padre,sia chiaro)quando ho iniziato a lavorare,la televisione la guardo quando ci sono le partite,ma non sono mica cresciuto infelice,io gli insegno che quando vede un barbone per strada,quello e'infelice,non lui che non ha il computer(che francamente molto spesso e'solo un capriccio)(ti parlo di mio nipote cmq,io non ho ancora figli).mica per questo lo escludo,se gli serve....io ho visto poco computer e poca tv,in compenso metto le punizioni da 25 metri nel 7,e ora che col pc ci gioco ogni tanto(mame rulez)ti posso assicurare che mi da'molta piu' soddisfazione essermelo guadagnato!
    >
    > > tre cose?cosa fai?
    > > 1)scrivi in word
    > > 2)mandi le e mail
    > > 3)vai in internet?allora si ti basta un
    > pc...
    > >
    >
    > no, per fare queste cose basterebbe anche
    > meno.
    > E' questo che non hai capito.
    > Il Mac non serve a nessuno di quelli che
    > vedono le pubblicita' in TV.

    qui ti do ragione.il mac serve sopratutto a gente che deve fare un uso specialistico del pc.io cmq non disprezzo il pc,anzi,tant'e vero che ne ho uno.e'un'ottima macchina in ambito home.

    >
    > Sbagli candeggio figliuolo.
    > Non compro il pc al figlio.
    > Unisco l'utile al dilettevole.
    > Lui vuole un pc, a me serve un pc, qual'e'
    > la proposta piu' economica?
    >

    quello prima di te l'aveva posta sul compro il pc al figliuolo.se poi a te serve,compratelo.a me non crea problemi.quanto alla proposta piu'economica,e'anche l'unica possibile(ripeto,io non disprezzo i pc)

    > di certo non un un Apple.

    queste sono considerazioni tue.a me servirebbe molto di piu'un apple,ad esempio.e io non sono assolutamente un utilizzatore che si puo'definire professionale.
    >
    > salutati da parte mia

    mi faccio ciao allo specchio?
    non+autenticato
  • beh si sapeva che mac os e i mac in generale sono incomparabili ai pc.personalmente per l'uso home li ritengo validi se si deve fare un utilizzo "serio" del pc(studi grafici,audio editing,ma anche office...a prop,andate su www.hwupgrade.it e fatevi quattro risate leggendo che office xp gira meglio in mac che in win...Sorride )oppure se serve un portatile(in tal caso il rapporto qualita'-prezzo dell'iBook e'fenomenale,peccato manchi la porta IrDa...se me lo facevano pagare 100 carte in piu'e me la mettevano era meglio).il pc dal canto suo ha i bassi costi di assemblaggio e l'alta disponibilita'di software,ma attenzione,non e' tutto oro quel che luccica....io preferisco un sistema sicuramente stabile o comunque difficilmente intaccabile e un po'piu'costoso a uno che mi fa venire l'ansia di perdere i dati da un momento all'altro...linux e'ok,ma purtroppo necessita ancora di una "killer application",qualcosa che lo faccia veramente decollare...in attesa tiro avanti col mio vecchio duron 600 in casa!l'unico appunto che posso fare ai mac e'che gli iMac e i vecchi iBook sono forse un po'troppo sgargianti in alcuni casi...sembrano quasi il beauty case di barbie!preferisco molto l'eleganza e la sobrieta'dei power mac G3 e G4(i case sono una strafigata).l'iCube e'un giocattolino,ma e'veramente bello da vedere!Sorride
    non+autenticato
  • i case dei G3 e G4 sono ottimali soprattutto quando devi modificare componenti interne..ram, DD, ecc direi molto pratici
    non+autenticato
CONTINUA A LEGGERE I COMMENTI
1 | 2 | 3 | Successiva
(pagina 1/3 - 15 discussioni)