Il Fisco è tutto online dal '72 in poi

Il ministero delle Finanze da ieri ha attivato la sezione del proprio sito dedicato alla normativa fiscale. Leggi, decreti applicativi e circolari ministeriali sono ora consultabili su Internet

Il Fisco è tutto online dal '72 in poiRoma - Tempo di rivoluzione per gli uffici delle Finanze e per il Fisco italiano. Su Internet, da ieri, è stata resa disponibile dal ministero delle Finanze la Banca dati della normativa tributaria, ovvero l'intera normativa fiscale italiana.

Tutti i testi, leggi, regolamenti attuativi, decreti e circolari possono ora essere consultati liberamente dagli utenti Internet. "Già da tempo - spiega il ministero sul proprio sito - gli utenti del nostro sito avevano la possibilità di consultare l'archivio delle circolari e delle risoluzioni emesse dal Ministero delle finanze (la c.d. "prassi amministrativa") ma non potevano però accedere all'archivio della legislazione fiscale e della giurisprudenza".

"In ossequio a quanto previsto dallo Statuto del contribuente - continua la nota del ministero - l'amministrazione finanziaria ha deciso di mettere a disposizione dei cittadini il Servizio di Documentazione Tributaria, la cui consultazione era in precedenza riservata agli operatori dell'amministrazione, e che comprende, oltre alle circolari e risoluzioni, anche la normativa fiscale e la giurisprudenza".
In particolare, la banca dati di Documentazione tributaria contiene:
"la normativa fiscale emanata dopo la riforma, quella pregressa se ancora vigente, nonché quella comunitaria;
la prassi amministrativa, e cioè le circolari e le risoluzioni prodotte dall'Amministrazione finanziaria per l'interpretazione e la corretta applicazione della normativa fiscale;
la giurisprudenza italiana e comunitaria in materia tributaria ovvero casi già affrontati e risolti dagli organismi giurisprudenziali."

La Banca dati raccoglie qualcosa come 110mila documenti che comprendono la normativa fiscale così come è andata evolvendosi dal 1972 ad oggi. Va detto che per motivi di gestione, l'accesso al servizio avrà orari limitati, e in particolare sarà garantito dal lunedì al venerdì dalle 8 di mattina alle 8 di sera e il sabato mattina, dalle 8 alle 14.
TAG: italia