SuSE Linux salta sui server Dell

La distribuzione di Novell diverrà presto un'alternativa al sistema operativo di Red Hat anche sui server di Dell

Round Rock (USA) - Una partnership appena stipulata fra Novell e Dell farà sì che, a partire dal prossimo anno, chi acquisterà un server PowerEdge potrà scegliere un modello con SuSE Linux preinstallato. In precedenza l'unica alternativa offerta da Dell ai sistemi operativi proprietari era rappresentata dalla distribuzione Linux di Red Hat.

Con questa mossa Novell spera di incrementare la diffusione del proprio sistema operativo open source e far sentire il fiato sul collo a Red Hat: sebbene quest'ultima conservi ancora la leadership del settore, vede ormai in Novell il suo più diretto e temibile avversario.

Dell preinstallerà SuSE Linux Enterprise Server 9 come opzione sui modelli di server PowerEdge a singolo e doppio processore, occupandosi direttamente dei relativi servizi di assistenza e supporto tecnico: il contratto annuale di manutenzione costerà 175 dollari per singola CPU.
"SuSE Linux Enterprise Server 9 sui Dell PowerEdge fornisce ai clienti un'altra robusta e scalabile piattaforma enterprise utilizzabile per rimpiazzare i costosi sistemi basati su UNIX o per impiegare Linux nella propria azienda per la prima volta", ha affermato Linda York, vice president of global alliances marketing del Product Group di Dell.

Dell, che è uno dei più importanti produttori di PC e di server al mondo, ha affermato che solo l'1% dei suoi clienti acquista server con il sistema operativo preinstallato.
21 Commenti alla Notizia SuSE Linux salta sui server Dell
Ordina
  • Tipica qualita` tedesca, la Suse e` forse la distro piu` sofisticata e completa. Peccato abbia sempre avuto una politica commerciale un po` antipatica al mondo free per eccellenza. Ma ora Novell l'ha "aperta".

    Novell ci ha visto giusto e si e` comprata forse il miglior pezzo di opensource al mondo.

    A me la Suse non e` mai piaciuta tantissimo, ma le volte che l'ho potuta provare mi ha lasciato impressionato per la qualita` del plug'n'play e del rilevamento hardware e per la pulizia generale dei menu` e del file system. Con qualche disposizione atipica ma nel complesso con quel rigore tutto tipico tedesco.

    Sono contento che Dell l'abbia scelta non dara` le prestazioni di una Gentoo o di una Slackware ma certamente e` robusta ed ha pochissime rogne, oltre ad un supporto di qualita`.

    --
    Mr. Mechano
  • Ancora mi sorprende la mania di persecuzione e il senso d'inferiorità degli invasati winzozz.
    Appena c'è una notizia su GNU Linux, di qualunque tipo essa sia, subito qui a copiaincollare dei template di risposta che contengano la parola "cantinaro" .

    L'invidia è una brutta bestia.

    ... poverini ...
    non+autenticato
  • Mi aspettavo di leggere dei commenti intelligenti, inerenti al tema, invece leggo buffi e simpatici commenti di ex fricchettoni in odor di spinello...
    un pò deludente per un forum!
    hoiFicoso ciao gigi
    non+autenticato
  • mi spiego meglio...
    Se un sistema linux è formato dal kernel + i vari applicativi (free), che differenza c'è tra le distro? E' possibile anche farsene una in casa, installandosi il kernel e le apps che si vuole?

    Dario B.
    non+autenticato


  • - Scritto da: Anonimo
    > mi spiego meglio...
    > Se un sistema linux è formato dal
    > kernel + i vari applicativi (free), che
    > differenza c'è tra le distro? E'
    > possibile anche farsene una in casa,
    > installandosi il kernel e le apps che si
    > vuole?
    >
    > Dario B.


    Certo!
    Con un OS patchwork come Linux puoi farci quello che vuoi! Anche volarlo dalla finestra!
    non+autenticato
  • volarlo? dalla windows(r) ?
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    >
    >
    > - Scritto da: Anonimo
    > > mi spiego meglio...
    > > Se un sistema linux è formato dal
    > > kernel + i vari applicativi (free), che
    > > differenza c'è tra le distro? E'
    > > possibile anche farsene una in casa,
    > > installandosi il kernel e le apps che si
    > > vuole?
    > >
    > > Dario B.
    >
    >
    > Certo!
    > Con un OS patchwork come Linux puoi farci
    > quello che vuoi! Anche volarlo dalla
    > finestra!


    'Volare'... noto verbo transitivo...

    Quando sei per strada e decidi di far fare la passeggiata al cane che fai ? Urli "Scendi il cane che lo piscio !" ?

    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    > mi spiego meglio...
    > Se un sistema linux è formato dal
    > kernel + i vari applicativi (free), che

    Un po' semplicistico ma sostanzialmente corretto, nel senso che oltre al kernel c'è un sacco di software di sistema, come ad esempio tutti i comandi Unix, il server X, il window manager, ecc. ecc. Poi in genere ci sono anche degli applicativi veri e propri, ma su alcune distribuzioni minimali sono ridotti all'osso o anche del tutto assenti.

    > differenza c'è tra le distro? E'

    Il numero di applicativi, le versioni utilizzate (alcune distribuzioni preferiscono versioni vecchiotte ma più affidabili, altre preferiscono le ultimissime versioni anche a rischio dell'affidabilità), le impostazioni di default, il sistema di gestione dei pacchetti, il sistema di installazione, eventuali tool di autoconfigurazione, eventuali applicativi proprietari.
    Alla fine gli ingredienti sono più o meno gli stessi, ma le 'ricette' sono tantissime...

    > possibile anche farsene una in casa,
    > installandosi il kernel e le apps che si
    > vuole?

    Certo che si. Anche se poi la cosa non è semplicissima...

    Il discorso è diverso se installi una distribuzione magari non completissima e poi decidi di installare degli applicativi non presenti nella distribuzione stessa. In questo caso la cosa migliore è scaricarsi i sorgenti e compilarseli.
    TeX
    957

  • - Scritto da: Anonimo
    > E' possibile anche farsene una in casa,
    > installandosi il kernel e le apps che si
    > vuole?
    >
    > Dario B.

    certo:
    http://lfs.netservice-neuss.de/lfs/whatislfs.html

    Trin
    132
  • ...........ma occhio al soffitto della cantina: e basso!A bocca aperta
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    > ...........ma occhio al soffitto della
    > cantina: e basso!A bocca aperta

       "è basso!" semmai!!!

    che c'è li in M$ hanno fatto le wizard pure per costruire le proposizioni? E a quanto pare dobbiamo già passare la prima patch...

        Addio rosicone senza futuro...
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    > ...........ma occhio al soffitto della
    > cantina: e basso!A bocca aperta


    Chi non salta utonto è.... (con l'accento...)
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    > ...........ma occhio al soffitto della
    > cantina: e basso!A bocca aperta

    Complimenti per il tuo contributo al forum.
    Si vede che te ne intendi.
    Bravo anche a scrivere in italiano.
    E (senza accento vero?) un piacere sapere che ci sono persone come te, così preparate è (con la'accento vero?) lucide...
CONTINUA A LEGGERE I COMMENTI
Successiva
(pagina 1/2 - 6 discussioni)