Nokia 7650, il telefonino diventa adulto

Quando GPRS, Java, fotocamera digitale e display a colori si incontrano il telefonino diventa uno smart phone per l'Internet mobile

Barcellona - Insieme ai due nuovi telefoni cellulari 6510 e 5210, presso la Mobile Internet Conference di Barcellona Nokia ha presentato anche il suo primo smart phone: il 7650.

Il terminale, che uscirà sul mercato durante il secondo trimestre del 2002, supporterà la tecnologia GPRS, il servizio di messaggistica multimediale MMS, Bluetooth e Java; ma fra le novità di maggior rilievo vi sono senza dubbio il display a colori da 170 x 208 pixel e la macchina fotografica digitale integrata capace di catturare immagini ad una risoluzione di 640 x 480 pixel.

Con i suoi nuovi cellulari Nokia spera di risollevare le sorti di un mercato in cui i consumi, durante il terzo trimestre di quest'anno, sono calati del 10%. Ed il 7650, secondo gli analisti, potrebbe davvero fare tendenza, spingendo anche la crescita dei servizi Internet mobile.
Con il suo supporto a Java, il 7650 consente all'utente di scaricare dal Web, attraverso la connessione permanente GPRS, giochi ed altri tipi di programmi. Java è già stato sperimentato con successo in Giappone, in particolare con la rete mobile I-Mode di NTT Docomo.

Attraverso la macchina fotografica digitale integrata, il 7650 è in grado di scattare foto in formato VGA e inviarle, tramite Bluetooth, IrDA o apposito cavetto, ai PC o ad altri terminali compatibili. Le foto potranno anche essere integrate nei messaggini MMS, in grado di contenere anche video e suoni: e non c'è dubbio che questa sarà una delle funzionalità più utilizzate in assoluto dai teen-ager e dai loro innumerevoli imitatori.
8 Commenti alla Notizia Nokia 7650, il telefonino diventa adulto
Ordina