Nazioni hi-tech, Italia 24esima

Lo dice il rapporto annuale IDC che pone l'Italia dopo la Spagna e prima del Portogallo. Come paese più tecnofilo si afferma la Danimarca, che scavalca la Svezia

Roma - Su 53 paesi presi in esame per quanto riguarda la diffusione di computer, internet, telefonia e sviluppo sociale, l'Italia non brilla: il nostro paese, una delle nazioni del G8, si qualifica infatti al 24esimo posto.

Ad affermarlo non sono certo i primi arrivati, sono gli esperti di IDC nel loro ultimo Information Society Index 2004: Rankings and Data, il rapporto annuale che traccia lo sviluppo della società dell'informazione nel mondo.

L'Italia risulta 27esima se si va a guardare il numero di famiglie che hanno adottato un computer, al 18esimo per quanto riguarda l'infrastruttura telefonica e al 19esimo per quanto riguarda accesso ad Internet e utilizzo delle nuove tecnologie in generale.
Il paese più avanzato da questo punto di vista risulta essere la Danimarca, seguita a ruota dalla Svezia, che aveva dominato negli ultimi quattro anni, dagli Stati Uniti, dalla Svizzera e dal Canada.

Meglio dell'Italia fanno anche il Regno Unito (10mo), la Francia (19esima), la Spagna (21esima) e l'Irlanda (23esima), premiati sia per l'attenzione verso l'innovazione da parte del Governo e delle istituzioni sia per la diffusione dell'accesso alla rete. Dei paesi dell'Europa occidentale presi in esame, peggio dell'Italia fanno solo il Portogallo (25esimo) e la Grecia (30esima). Se consideriamo anche il resto del continente, il nostro paese è tallonato da Repubblica Ceca (27esima) e Ungheria (28esima).

Dando uno sguardo al resto del mondo, l'Index IDC boccia paesi come Vietnam, Indonesia, Turchia ma anche India, che si collocano al fondo della classifica.
TAG: italia
33 Commenti alla Notizia Nazioni hi-tech, Italia 24esima
Ordina
  • Non dobbiamo mai dimenticare che l'essenza di ogni paese sta in buona sostanza nei suoi cittadini. Non è L'Italia, governo ladro (come si suole), che sta laggiù in quella classifica di arretratezza ma gli italiani tutti!
    Posto che ogni popolo ha il paese che si merita, evidentemente i danesi si sono spesi per avere ciò che hanno, noi italiani invece aspettiamo che chissà chi, ce lo cali dal cielo, ben tranquilli nel ruolo di vittime di un potere politico "assente" ma che è tale solo perchè i cittadini lo sono altrettanto.

  • - Scritto da: Granvisir
    > Non dobbiamo mai dimenticare che l'essenza
    > di ogni paese sta in buona sostanza nei suoi
    > cittadini. Non è L'Italia, governo
    > ladro (come si suole), che sta laggiù
    > in quella classifica di arretratezza ma gli
    > italiani tutti!
    > Posto che ogni popolo ha il paese che si
    > merita, evidentemente i danesi si sono spesi
    > per avere ciò che hanno, noi italiani
    > invece aspettiamo che chissà chi, ce
    > lo cali dal cielo, ben tranquilli nel ruolo
    > di vittime di un potere politico "assente"
    > ma che è tale solo perchè i
    > cittadini lo sono altrettanto.
    Quoto in toto!
  • Ma scusate... non è vero.
    In italia abbiamo una grandissima diffusione delle nuove tecnologie.

    Ad esempio possiamo fare la nostra nomination al grande fratello con il DTT.

    Con Rosso Alice, possiamo guardarci le partite di calcio in differita.

    Se vuoi una ADSL telecom, ti viene consegnata perfettamente funzionante "in 1-2 settimane al massimo"

    Se vuoi scaricare suonerie per il tuo cellulare tramite un dialer da 2 Euro/minuto, la Telecom è così gentile da lasciarti il blocco delle chiamate intercontinentali disabilitato di default.

    Inoltre per non dimenticarci di votare, ci vengono recapitati gli SMS di PresDelCons.

    Che cosa volete di più?

    Ah certo, poi abbiamo questa fantastica università che insegna ai futuri ingegneri informatici dei linguaggi molto utili come il Pascal, l'Ada, il Prolog... e protocolli di rete come l'OSI/ISO tutto sperimentato sulla mia pelle
    E per massimizzare l'investimento di milioni di euro dei contribuenti per formare gli ingegneri, il governo ha pure create queste fantastiche strutture di lavoro interinale che danno l'opportunità ai neolaureati di fare esperienza presso filiali di importanti multinazionali estere, in cambio di un rimborso spese per l'autobus, ma volete mettere l'esperienza che uno si può fare a gratis nel campo della vendita e installazione di software sviluppati oltreoceano?



    non+autenticato
  • :D
    rotfl
    w l'italia
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    > Ma scusate... non è vero.
    > In italia abbiamo una grandissima diffusione
    > delle nuove tecnologie.
    >
    > Ad esempio possiamo fare la nostra
    > nomination al grande fratello con il DTT.
    >
    > Con Rosso Alice, possiamo guardarci le
    > partite di calcio in differita.
    >
    > Se vuoi una ADSL telecom, ti viene
    > consegnata perfettamente funzionante "in 1-2
    > settimane al massimo"
    >
    > Se vuoi scaricare suonerie per il tuo
    > cellulare tramite un dialer da 2
    > Euro/minuto, la Telecom è così
    > gentile da lasciarti il blocco delle
    > chiamate intercontinentali disabilitato di
    > default.
    >
    > Inoltre per non dimenticarci di votare, ci
    > vengono recapitati gli SMS di PresDelCons.
    >
    > Che cosa volete di più?
    >
    > Ah certo, poi abbiamo questa fantastica
    > università che insegna ai futuri
    > ingegneri informatici dei linguaggi molto
    > utili come il Pascal, l'Ada, il Prolog... e
    > protocolli di rete come l'OSI/ISO tutto
    > sperimentato sulla mia pelle
    > E per massimizzare l'investimento di milioni
    > di euro dei contribuenti per formare gli
    > ingegneri, il governo ha pure create queste
    > fantastiche strutture di lavoro interinale
    > che danno l'opportunità ai
    > neolaureati di fare esperienza presso
    > filiali di importanti multinazionali estere,
    > in cambio di un rimborso spese per
    > l'autobus, ma volete mettere l'esperienza
    > che uno si può fare a gratis nel
    > campo della vendita e installazione di
    > software sviluppati oltreoceano?
    >
    >
    Si, e la marmotta confeziona la cioccolata.....

    >
    non+autenticato
  • deve essere diffusa il più possibile, deve sbattere contro le "alte sfere", devono farci una bella figura di mer*a. Così forse si daranno una svegliata, anzichè pensare ad aumentarsi lo stipendio (senza diffondere la notizia ai quattro venti) e a passare 3/4 del tempo a farsi le leggi per il proprio tornaconto.
    non+autenticato
  • PUNTO INFORMATICO dovrebbe informare il ministro (di che?) dell'innovazione di questa statistica...
    SIAMO NEL PAESE DELLE BANANE E NESSUNO FA E DICE NULLA, I MEDIA CENSURANO TUTTO, E NESSUNO HA IL CORAGGIO DI PUBBLICARE QUESTI DATI NEI TG, ECC...
    VERGOGNA!
    non+autenticato
  • - Scritto da: Anonimo
    > I MEDIA CENSURANO TUTTO,

    Chissà perchè? Forse è il governo che li fa censurare?
    Mah...
    non+autenticato
  • basterebbe prendersi la lista di indirizzi email delle varie redazioni di tg (in tv, radio, o anche online, come tgcom).

    Dopo aver allestito tale lista, scrivere tutti a questi indirizzi illustrando/segnalando questa notizia.
    Non credo che resterebbero con le mani in mano se si vedessero arrivare centinaia di email che protestano all'unisono.

    E' solo questione di organizzarsi un minimo.
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo

    > E' solo questione di organizzarsi un minimo.

    Scusa se mi permetto ma non facciamo gli illusi, chi sono un migliaio di fanatici del computer e pirati informatici per dire qualche cosa di più vero di quello che dice il Ministro Stanca?

    Suvvia, il cestino è pronto per le nostre migliaia di email.
  • Salve a tutti !

    Scusate ma io da questa classifica ho natato un "Grande assente" ... il Giappone.
    Dal 2000 ad oggi ci sono stato diverse volte e vi assicuro che e' tutto tranne che un fanalino di coda ma qui non compare neppure .
    Una svista ?

  • - Scritto da: The_GEZ
    > Salve a tutti !
    >
    > Scusate ma io da questa classifica ho natato
    > un "Grande assente" ... il Giappone.
    > Dal 2000 ad oggi ci sono stato diverse volte
    > e vi assicuro che e' tutto tranne che un
    > fanalino di coda ma qui non compare neppure
    > .
    > Una svista ?

    No basta seguire il link. C'e' una mappetta... Fammi vedere... Giappone al diciottesimo posto
    non+autenticato
  • Ciao Anonimo !

    > No basta seguire il link. C'e' una
    > mappetta... Fammi vedere... Giappone al
    > diciottesimo posto

    BOH ?!
    mi sembra comunque un po' troppo indietro ....
    Sono stato sia in Giappone che neglia Stati Uniti che In Canada ma sinceramente non ho mai visto questo divario ed ammeso che di fosse sarebbe a posizioni invertite.

    AH ! Non voglio difendere l' Italia, tutt'altro, ma i dati di questa classifica mi sembrano un tantinino sballati ...
  • t' abbian scoperto!!
    sei Stanca vero?
    non+autenticato
  • Ciao Anonimo !

    > t' abbian scoperto!!
    > sei Stanca vero?

    Un po' stanco sono ...
    E comunque leggi bene, mai difeso l' Italia ... ma il GIAPPONE !!
    W il sushi !

  • - Scritto da: The_GEZ
    > Salve a tutti !
    >
    > Scusate ma io da questa classifica ho natato
    > un "Grande assente" ... il Giappone.

    Non ho guardato la classifica dell'IDC ma credo che la tua osservazione sia giusta e dovuta al solito problema. La questione credo sia che in Giappone è diffuso massicciamente l'internet mobile, leggi i-mode della NTT DoCoMo, tutte le mie (ex) amiche giapponesi hanno questo i-Mode.

    Occorre aggiungere che i cell disponibili nel paese dei samurai sono sempre alcuni anni avanti ai nostri quindi li si naviga benino via cell, poi ci sono un'enormità di siti predisposti, si possono fare un sacco di transazioni finanziarie ecc, ecc.

    La IDC credo sia occidentale-centrica e quindi non penso valuti i sistemi diversi da quelli euroamericani in modo obiettivo.

    Only my two cents.

  • - Scritto da: Sandro kensan
    >
    > - Scritto da: The_GEZ
    > > Salve a tutti !
    > >
    > > Scusate ma io da questa classifica ho
    > natato
    > > un "Grande assente" ... il Giappone.


    > Non ho guardato la classifica dell'IDC ma
    > credo che la tua osservazione sia giusta e
    > dovuta al solito problema. La questione

    Nella classifica il Giappone e' 18esimo.

    > credo sia che in Giappone è diffuso
    > massicciamente l'internet mobile, leggi
    > i-mode della NTT DoCoMo, tutte le mie (ex)
    > amiche giapponesi hanno questo i-Mode.

    E' tutto giusto quello che dici, ma il risultato dipende da come e stata pensata la classifica.
    Per esempio confrontando Giappone (18) e Corea (8), fermo restando che la Corea non e' una nazione di secondo piano per quanto riguarda lo sviluppo, anzi tutto'altro, ma la sua posizione piu' alta rispetto a quanto ci si aspetterebbe rispetto al Giappone dipende da come e' stato fatta la stima (perche' questa classifica e' una stima) della media del livello tecnologico.
    Si puo' vedere al sito della classifica come stanno le cose:
    http://www.idc.com/groups/isi/main.html
    Per esempio la Corea e' prima nelle strutture telefoniche, e questo le alza di molto la media (in "computer" e' 20esima).
    Ecco quindi che bisogna vedere come stanno le cose nel dettaglio per capire la posizione, che in se' e' un dato troppo all'osso per poter dare un giudizio.
    non+autenticato
  • Acc.!!! Scappano sempre le faccine, per cui riscrivo: le posizioni di Giappone e Corea sono rispettivamente 18 e 8
    non+autenticato
CONTINUA A LEGGERE I COMMENTI
Successiva
(pagina 1/2 - 7 discussioni)