TDK rilancia con il CD-RW da 2GB

L'azienda annuncia per al fine dell'anno una nuova tecnologia riscrivibile in grado di triplicare l'attuale capacitÓ dei supporti CD-RW senza perdere la compatibilitÓ con lo standard attuale. La promessa sembra allettante

Las Vegas (USA) - Alla megafiera hi-tech del CES, TDK ha annunciato che entro la fine dell'anno debutterÓ una nuova generazione di CD-RW in grado di offrire capacitÓ fino a tre volte superiori alle attuali, ossia pari a 2 GB.

Questo salto generazionale sarÓ permesso dalla tecnologia MultiLevel (ML) Recording, dote guadagnata dall'alleanza con Calimetrics, una tecnica di registrazione che permette di incrementare la densitÓ di memorizzazione di supporti vergini multi-strato ed in grado di raggiungere una velocitÓ di scrittura di 36X. TDK giÓ pianifica evoluzioni dei supporti vergini multi-strato in grado di archiviare inizialmente 2,6 GB per poi spingersi fino a 3,2 GB.

La tecnologia ML Ŕ perfettamente compatibile all'indietro con gli attuali dischi CD-RW, sui quali sarÓ possibile registrare fino a 700 MB di dati ad una velocitÓ massima di 12X.
Altra caratteristica interessante di questa tecnologia Ŕ quella di non richiedere cambiamenti nell'ottica o nelle meccanica degli attuali drive ma soltanto l'aggiunta di un piccolo circuito integrato: i produttori di masterizzatori potranno dunque mantenere quasi inalterati i loro attuali prodotti a tutto favore dei costi e della rapida diffusione della tecnologia ML.

Il presidente di TDK, Kuni Matsui, sostiene che con i nuovi CD-RW da 2 GB la sua azienda non intende spodestare i DVD, ma semmai offrire un supporto ed uno strumento economicissimo per l'archiviazione. Per il futuro, egli comunque non esclude che la tecnologia ML possa essere portata anche su questi media per migliorarne capacitÓ e velocitÓ di scrittura.
TAG: hw