La mezza-tastiera arriva anche su Mac

Annunciata a novembre per i PC, al MacWorld arriva ora Halfkeyboard, una tastiera che consentirebbe di utilizzare una sola mano con quasi gli stessi risultati di una tastiera normale

San Francisco (USA) - Half Keyboard, la mezza tastiera che lo scorso novembre fu annunciata per PC, viene presentata in queste ore al MacWorld nella sua versione per sistemi Apple.

L'azienda che la produce, Matias Corporation, si dice sicura del successo della tastiera che consente di digitare "normalmente" utilizzando una sola mano. Questo si ottiene grazie ad una "barra spaziatrice" particolare, perché se premuta modifica il carattere che viene digitato quando si preme un dato pulsante. I tasti sono pensati in modo simmetrico rispetto alla tastiera tradizionale, quindi il tasto della "Q" potrà essere utilizzato anche per digitare la "P" e il tasto della "W" per digitare la "O" e via dicendo.

Secondo i responsabili di Matias Corporation, che sperano di fare breccia nel mercato dei sistemi Mac e che in questi giorni stanno distribuendo sul mercato USA la Half Keyboard per personal computer non Apple, in un'ora di utilizzo un dattilografo può imparare ad utilizzare la tastiera per comporre 13 parole al minuto. In quattro ore di "studio", i risultati raggiungerebbero, invece, il 75-80 per cento di quanto ottenuto con una tastiera tradizionale. In questo senso una serie di studi confermerebbero queste affermazioni.
In fase avanzata di sviluppo è anche una versione della Half Keyboard per palmari e ultraleggeri. Una tastiera portatile che può essere "legata" al polso, posizionata in un portafoglio o inserita in un telefonino. Servirà a qualcuno? Matias Corporation ne è convinta...
TAG: apple