Flat: l'Autorità decide il 10 dicembre

Entro quella data il Garante TLC annuncerà il listino tariffario per le offerte flat. Un segnale di movimento in un settore che, in questo mesi, ha subito un gravissimo immobilismo. Modello FRIACO in vista

Flat: l'Autorità decide il 10 dicembreNapoli - Le speranze sono fuori luogo, le certezze non ci sono ma in questo momento depressivo per le flat-rate le parole si sprecano. E l'Autorità garante per le TLC ha parlato ieri affermando che entro il 10 dicembre sarà presa una decisione finale sulle offerte flat.

In particolare l'Authority deve decidere su un aspetto centrale della connettività a tariffa forfetaria, cioè il costo dei servizi di questo tipo (FRIACO) al quale Telecom Italia farà riferimento per la rivendita di flat-rate da parte degli altri operatori. Da queste decisioni scaturità una base di riferimento che consentirà di farsi una prima idea su quanto potrebbero costare le "nuove flat" all'utente finale.

Della connettività a canone forfetario su doppino di rame ha parlato il commissario dell'Autorità Vincenzo Monaci, che coordina lo studio in carico alla CIR, la Commissione infrastrutture e reti che da tempo sta lavorando sulla questione FRIACO. "Lo scenario - ha spiegato Monaci - è ormai chiaro e non ci sono difficoltà per la decisione". Ma non ha rilasciato altri particolari sulla questione.
Monaci ha però sottolineato alcuni altri importanti punti per la connettività italiana. In particolare ha parlato dell'ultimo miglio, sostenendo che "il processo di liberalizzazione non è sufficientemente fluido" e ha ventilato possibili interventi correttivi dell'Autorità. Ha poi spiegato che l'accesso condiviso sulla rete locale tra operatori (shared access) è ormai in dirittura d'arrivo. Per quanto riguarda il listino di interconnessione, Monaci ha spiegato che si conta di chiudere entro l'anno in modo da avere all'inizio del 2002 il listino.
TAG: dial-up
21 Commenti alla Notizia Flat: l'Autorità decide il 10 dicembre
Ordina
  • Cosa e' successo? Ancora nulla.Il 10 Dicembre e' passato e io continuo a pagare l'urbana...La situazione e' veramente grottesca.La spesa telefonica e' la mazzata mensile di molte famiglie..grazie anche al monopolio che ancora esiste in Italia.Eppure nn si fa nulla...A voi tutte le conclusioni
    non+autenticato
  • è vero..... tutto tace, nessun sito ne parla, neppure i giornali. Mi sa tanto che se ne riparlerà fra 2 anni!!!
    non+autenticato
  • E' incredibile..nn so che dire.E' fin troppo evidente quello che sta succedendo.Vogliono spremerci soldi il piu' possibile.Siamo solo delle cavie.E gli esempi si sciupano..inutile che mi dilunghi.
    non+autenticato
  • l'unica flat esistente in italia è quella di Telecom italia. Infatti nell'offerta teleconomy non stop i numeri dei provider non sono inseriti. Basta abbonarsi, pagare poco più di 100mila lire, non dare nessun numero di provider internet e sfruttare l'offerta per collegarsi con qualsiasi provider in italia. Già gli operatori del 187 lo dicono.....ma non c'è nulla di scritto!!!!! nella mia città già molte persone lo fanno e in bolletta è stato addebitato nulla!!!!!
    ragazzi facciamo una bella denuncia, è inaccettabile!!!!!!
    non+autenticato
  • Sono tutte cavolate!!!

    Lo ha fatto anche un mio amico e si è ritrovato in bolletta oltre un milione e mezzo, T.I. BECCA IL NUMERO CHE UTILIZZI PER LA CONNESSIONE, PERCHE' HA L'ELENCO DEI NUMERI DEI PROVIDER!!!

    Ovviamente vi sono dei casi fortunati nei quali il numero utilizzato dal provider non è in lista nel DB di Telecom e viene AZZERATO come chiamata Urbana e/o Interrurbana.

    FATE ATTENZIONE QUINDI!!!
    non+autenticato
  • Con Galactica pagavo 250.000 per restare collegato 12 ore al giorno 365 giorni l'anno. Possono fare cio' che vogliono il 10 dicembre a Roma, ma di sicuro il prezzo sara' molto piu' alto. Se questo sara' vero, daro' disdetta a Telecom e la ringraziero' per avermi tolto internet per il resto dei miei giorni. Se molti dessero disdetta, non ladrerebbe piu', invece vi lasciate abbindolare.
    non+autenticato
  • Ho questo contratto da un pò ... mi collego in analogica, sono contenta, non ho mai avuto problemi di nessun tipo, ne sconnessioni, ne linea occupata e non ho ISDN.
    ....Spero .... vada avanti
    non+autenticato
  • Onorevole Ministro Maurizio Gasparri, mi chiamo Giancarlo ........, sono un'elettore convinto del centro-destra,
    avevo una fiducia nelle Vs parole che avreste avuto un'occhio di riguardo per le tariffe flat per internet, ma il tempo corre e a tutt'oggi si vede solamente lo strapotere telecom che infierisce sui provider e decisamente sul
    consumatore finale di sconfiggere definitivamente questo servizio. La vicenda Galactica è sotto gli occhi di tutti,
    molti utenti sono stati inascolati e decisamente credo che le parole a questo punto devono essere sostituite dai fatti. Tenere fede alle parole dichiarate distinguono le persone, non credo proprio che ci voglia tanto per decidere
    su una questione cosi importante, spero che questa situazione non perduri ancora, è veramente stressante sapere che avete i poteri per fare e non avere ancora risolto ancora nulla, nemmeno una dichiarazione
    per il protarsi del ritardo. Una famiglia che percepisce uno stipendio medio non può permettersi il lusso di spendere metà di uno stipendio per collegarsi alla rete, queste tariffe flat sono importanti, spero che al più presto
    ritornino alla portata del consumatore come nel resto d'Europa. Ma vogliamo sempre essere riconosciuti come il fanalino di coda della comunità Europea?
    Per sapere se avete letto questa e-mail mi basta solo che scriviate Maurizio Gasparri risponde.
    Saluti sinceri da Giancarlo .......
    non+autenticato
  • Sono sempre in attesa che l'ing. BRUNELLI di Edi&sons e/o la TAG COMUNICAZIONI mi restituiscano i SOLDI che ho versato in anticipo, come altre 8000 persone circa, per avere un servizio FLAT annuale durato però solo 2 mesi quando, con un "gioco di prestigio" Brunelli, titolare di Edi&sons ha ceduto i "contratti" dei propri utenti a TAG COMUNICAZIONI.
    Però TAG scriveva un messaggio ai suoi "nuovi" utenti , specificando che "TAG ha aquistato i "contatti", non i "contratti" da Edi&sons, quindi voi, con i vostri "contratti", cosa volete da noi?!" Nel frattempo Edi&sons da SPA si trasformava in SRL e poi chiudeva i battenti. Bello eh?
    Il gioco di prestigio sotto il naso degli utenti è stato applaudito da tutti giudici che hanno assistito (proseliti del mitico giudice Carnevale) alla faccia di 8000 (OTTOMILA) persone alle quali sono stati RUBATI LEGALMENTE i soldi.
    Non mi stupisco tanto dei ladri in giacca e cravatta che sono anche ingegneri, ma sono attonito dal comportamento di uno Stato che non tutela i plateali DIRITTI del cittadino.
    Morale: i miei SOLDI se li stanno godendo BRUNELLI, TAG COMUNICAZIONI e qualche giudice prezzolato. Lo Stato se ne frega dei miei DIRITTI, così spero che tra quelle 8000 persone alle quali sono stati RUBATI LEGALMENTE i soldi ci sia un Brigatista Rosso e che decida di fare giustizia alla sua maniera.
    non+autenticato


  • - Scritto da: Ink@#nero
    > Sono sempre in attesa che l'ing. BRUNELLI di
    > Edi&sons e/o la TAG COMUNICAZIONI mi
    > restituiscano i SOLDI che ho versato in
    > anticipo, come altre 8000 persone circa,
    > per avere un servizio FLAT annuale durato
    > però solo 2 mesi quando, con un "gioco di
    > prestigio" Brunelli, titolare di Edi&sons ha
    > ceduto i "contratti" dei propri utenti a TAG
    > COMUNICAZIONI.
    >   Però TAG scriveva un messaggio ai suoi
    > "nuovi" utenti , specificando che "TAG ha
    > aquistato i "contatti", non i "contratti" da
    > Edi&sons, quindi voi, con i vostri
    > "contratti", cosa volete da noi?!" Nel
    > frattempo Edi&sons da SPA si trasformava in
    > SRL e poi chiudeva i battenti. Bello eh?
    > Il gioco di prestigio sotto il naso degli
    > utenti è stato applaudito da tutti giudici
    > che hanno assistito (proseliti del mitico
    > giudice Carnevale) alla faccia di 8000
    > (OTTOMILA) persone alle quali sono stati
    > RUBATI LEGALMENTE i soldi.
    > Non mi stupisco tanto dei ladri in giacca e
    > cravatta che sono anche ingegneri, ma sono
    > attonito dal comportamento di uno Stato che
    > non tutela i plateali DIRITTI del cittadino.
    > Morale: i miei SOLDI se li stanno godendo
    > BRUNELLI, TAG COMUNICAZIONI e qualche
    > giudice prezzolato. Lo Stato se ne frega dei
    > miei DIRITTI, così spero che tra quelle
    > 8000 persone alle quali sono stati RUBATI
    > LEGALMENTE i soldi ci sia un Brigatista
    > Rosso e che decida di fare giustizia alla
    > sua maniera.

    Vedi un pò se riesci ad estrappolare qualche numero da giocare al lotto.
    Per il resto non ti resta che sperare (oh non sparare eh)
    non+autenticato
CONTINUA A LEGGERE I COMMENTI
Successiva
(pagina 1/2 - 9 discussioni)