Legge Urbani, ma chi vuole le modifiche?

La domanda appare legittima dopo che neppure l'interessamento del ministro all'Innovazione è fin qui riuscito a smuovere un provvedimento fermo da mesi in Commissione al Senato

Roma - Non è finora bastato neppure l'impegno assunto dal ministro Lucio Stanca, titolare del dipartimento all'Innovazione, a sbloccare le modifiche alla contestatissima Legge Urbani tuttora ferme in Parlamento.

"Tra un paio di mesi il problema dovrebbe essere risolto". Così, poco più di due mesi fa, Stanca si era espresso parlando delle modifiche alla normativa che si scaglia contro la pirateria via Internet e il file sharing.

Come noto, le modifiche al testo che già prima della sua approvazione aveva suscitato un vespaio di polemiche sono da molti mesi bloccate in Commissione al Senato. La Legge Urbani, infatti, oltre a considerare azioni criminali i comportamenti telematici di milioni di italiani si occupa anche di finanziamenti e altre misure legate al mondo dello spettacolo, ed è su questi scogli, almeno in apparenza, che ci si è arenati.
Anche per questo, anzi proprio per questo, tanto il senatore dei Verdi Fiorello Cortiana quanto la parlamentare di Forza Italia Gabriella Carlucci, pur con diverse sfumature, hanno recentemente chiesto lo stralcio delle norme da modificare. Un modo per realizzare rapidamente un nuovo provvedimento che su una corsia preferenziale potesse portare a quelle modifiche che a parole tutti, almeno in Parlamento, dicono di volere.

Sulla questione fin qui non si è espresso il senatore Asciutti, Forza Italia, che guida la Commissione del Senato dove a tutt'oggi è depositato il DL delle modifiche. E non hanno espresso una opinione lo stesso ministro Stanca o il ministro Giuliano Urbani, il cui nome è associato a questa contestatissima disposizione normativa. Ed è quindi ovvio che l'iniziativa politica su questo fronte sia fin qui pressoché inesistente.

Inevitabile dunque chiedersi se queste modifiche - che tutti a parole dichiarano necessarie - ci sia davvero qualcuno che voglia davvero realizzarle. E' una domanda che gira sempre più spesso in rete assieme all'incredulità per l'intera vicenda della Legge Urbani, degli impegni assunti dal Governo e dalla maggioranza all'atto dell'approvazione, della severità di norme che praticamente a tutti sono sembrate sbagliate persino prima di essere approvate.
46 Commenti alla Notizia Legge Urbani, ma chi vuole le modifiche?
Ordina
  • questa mattina vado a controllare la posta e vedo un'e-mail (mittente "abuse@it.tiscali.com") moooooooolto strana, ve la mando come mi è arrivata:


    Gentile Sig. XXXXX,
    ci è stato segnalato che, mediante l'utilizzo dell' indirizzo IP a lei
    assegnato da Tiscali, attraverso un software di filesharing è stato
    possibile scaricare alcuni filmati protetti da diritti d'autore.
    Le ricordo che tale comportamento, ai sensi delle Condizioni
    Generali di Contratto ADSL da Lei sottoscritto, è causa di risoluzione del
    contratto stesso oltre a determinare la possibilità che i soggetti lesi
    tutelino in sede civile e penale i propri interessi.
    La invito, pertanto, qualora tali segnalazioni fossero veritiere, ad
    astenersi in futuro dall'utilizzare il servizio a lei offerto per effettuare
    comunicazioni o attività che violino le leggi ed i regolamenti vigenti.
    Rimango a disposizione per eventuali chiarimenti.

    Le ricordo che, nel caso in cui dovesse riscontrare ulteriori
    inconvenienti,
    potrà inviare una segnalazione utilizzando l'apposito modulo
    presente all'indirizzo: http://assistenza.tiscali.it/supporto/
    nell'apposita area "Abusi e Sicurezza in Rete".

    Cordiali Saluti
    Barbara Murgia

    bhe.... c'è poco da dire, ho chiesto chiarimenti alla tiscali ma volevo sapere se qualcuno di voi sa qualcosa a riguardo.
    ci sentiamo presto, un saluto!

    lemans
  • cambia operatore
    e cambia "programma"
    non+autenticato
  • Be' e' chiaro, Tiscali per non saper ne' leggere ne' scirvere si sta' parando il "cosiddetto"...
    Ma che programma hai utilizzato?
    non+autenticato
  • Ragazzi, mica possono fare mille cose assieme al parlamento... Con tutti i cazzi e mazzi prodotti dalla Finanziaria, battuta al PRIMO voto alla camera, e l'irpef rimandato (ma va?) al 2006, Cavalier e Soci non hanno molto tempo per discutere di una leggina che tanto non verra' applicata come per bocca di quel genio di Urbani.
    C'est la vie!
  • siamo stanchi delle sterili parole del primo incompetente di turno che si atteggia a sapientone per nascondere i suoi evidentissimi limiti: chiediamo le dimissioni di chi si è oramai, senza ombra di dubbio, dimostrato al di sotto del livello minimo di competenza per portare avanti uno dei percorsi di legge più importanti in assoluto per il futuro di questa nazione. di Internet NON si può più fare a meno ed in futuro sarà inevitabilmente sempre più importante: il suo impatto sulla società è destinato a crescere ed a radicarsi sempre più profonsdamente, senza alternative, quindi vogliamo che a legiferare su questa cruciale vicenda siano persone in grado di farlo. chiediamo quindi le DIMISSIONI di chi non è stato in grado nè di elaborare una bozza di legge in conformità con le richieste di tutte le parti in gioco, nè di rispettare le promesse fatte in merito ai tempi di rielaborazione di una legge palesemente incongruente con la situazione attuale e futura della rete.

    chi vuole sottoscrivere questa richiesta è pregato di postare un "sono d'accordo" con il proprio nickname.
  • macche dimissioni....macche' a casaaaa... e devono ma anda' a spalar letame in quarche concimaia (magari padana per far felice il senatur) e a pane e acqua st'incompetenti..
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    > macche dimissioni....macche' a casaaaa... e
    > devono ma anda' a spalar letame in quarche
    > concimaia (magari padana per far felice il
    > senatur) e a pane e acqua st'incompetenti..

    bravo... magari mettiamoci la Bindi... fara sicuramente meno danni di quelli che ha fatto alla sanità
    non+autenticato
  • - Scritto da: marcocavicchioli
    > siamo stanchi delle sterili parole del primo
    > incompetente di turno che si atteggia a
    > sapientone per nascondere i suoi
    > evidentissimi limiti: chiediamo le
    > dimissioni di chi si è oramai, senza
    > ombra di dubbio, dimostrato al di sotto del
    > livello minimo di competenza per portare
    > avanti uno dei percorsi di legge più
    > importanti in assoluto per il futuro di
    > questa nazione. di Internet NON si
    > può più fare a meno ed in
    > futuro sarà inevitabilmente sempre
    > più importante: il suo impatto sulla
    > società è destinato a crescere
    > ed a radicarsi sempre più
    > profonsdamente, senza alternative, quindi
    > vogliamo che a legiferare su questa cruciale
    > vicenda siano persone in grado di farlo.
    > chiediamo quindi le DIMISSIONI di chi non
    > è stato in grado nè di
    > elaborare una bozza di legge in
    > conformità con le richieste di tutte
    > le parti in gioco, nè di rispettare
    > le promesse fatte in merito ai tempi di
    > rielaborazione di una legge palesemente
    > incongruente con la situazione attuale e
    > futura della rete.
    >
    > chi vuole sottoscrivere questa richiesta
    > è pregato di postare un "sono
    > d'accordo" con il proprio nickname.
    Se mandiamo a casa tutti gli incompetenti che ci sono... smascheriamo L'intelligente e il reality + bello della storia finisce!!!!A bocca aperta

    ==================================
    Modificato dall'autore il 11/11/2004 12.21.17
  • ... ma alla miseria (anche culturale) non v'è mai fineTriste

    gente come Rubani ne troveremo sempre di più, nessuna aprte politica ne è oramai esclusa

  • - Scritto da: marcocavicchioli
    > siamo stanchi delle sterili parole del primo
    > incompetente di turno che si atteggia a
    > sapientone per nascondere i suoi
    > evidentissimi limiti: chiediamo le
    > dimissioni di chi si è oramai, senza
    > ombra di dubbio, dimostrato al di sotto del
    > livello minimo di competenza per portare
    > avanti uno dei percorsi di legge più
    > importanti in assoluto per il futuro di
    > questa nazione. di Internet NON si
    > può più fare a meno ed in
    > futuro sarà inevitabilmente sempre
    > più importante: il suo impatto sulla
    > società è destinato a crescere
    > ed a radicarsi sempre più
    > profonsdamente, senza alternative, quindi
    > vogliamo che a legiferare su questa cruciale
    > vicenda siano persone in grado di farlo.
    > chiediamo quindi le DIMISSIONI di chi non
    > è stato in grado nè di
    > elaborare una bozza di legge in
    > conformità con le richieste di tutte
    > le parti in gioco, nè di rispettare
    > le promesse fatte in merito ai tempi di
    > rielaborazione di una legge palesemente
    > incongruente con la situazione attuale e
    > futura della rete.
    >
    > chi vuole sottoscrivere questa richiesta
    > è pregato di postare un "sono
    > d'accordo" con il proprio nickname.
    Sono d'accordo!
    <blockquote>chi vuole sottoscrivere questa richiesta
    > è pregato di postare un "sono
    > d'accordo" con il proprio nickname.
    Sono d'accordo!
    </blockquote>
    Garson
  • Di chiacchieroni che spariscono come neve al sole quando è ora di passare dalle parole ai fatti, quando è necessario impegnare anche solo una frazione del proprio tempo ne ho conosciuti e ne conosco a camionate.
    Si sà, l'Italia è il paese dell'armiamoci e partite!!!
    Con quelli (pochi) che oltre alla lingua decidono, per dignità e coerenza, di muovere anche il culo si puo organizzare un bellissimo Copy Party!!!
    Come? Non sapete cos'è? Non ci avete mai partecipato?
    Maaadddaaai...non ci credo!!!
    Comunque il nostro funziona così:
    occorrono un po' di birrozze ghiacciate, qualcosa da spilucchiare, qualche topolina sportiva e non lamentosa per intrattenersi, 2/3 Cd originali rigorosamente affittati o prestati e NON comprati , 20/30 cd vergini e una gigantografia del faccione di Rubani per giocare a freccette (per i soliti sfigati a cui non la danno Sorride).
    Durante il Copy Party si rippano a manetta i cd e si impilano una catasta di copie 1:1.
    La copertina di queste copie riprodurrà, IN BELLA EVIDENZA, un volantino/commento contenente l'espressa richiesta di ricopiare cd e copertina "da guerra" e di REGALARNE una copia ad amici/conoscenti/sconosciuti che lo ricopieranno e lo REGALERANNO ad amici/conoscenti/sconosciuti e così via nei secoli dei secoli amen. Se chi riceve/trova questi cd non è più tirchio di un genovese con padre scozzese e mamma brianzola si innesca un effetto incontenibile di copia-distribuisci-a-catena che riempirà di gioia Giuliano e ancor di piu i suoi Compari della Compagnia del Pizzo.
    Quando si è ormai capito che la brunetta con il caschetto alla francese fa tanto la sciantosa ma in realtà non intende distribuirla/condividerla ne ora ne mai si esce e si lasciano alcuni cd con copertina "da guerra" in un qualunque luogo pubblico.
    Davanti ad un negozio che vende cd/dvd va benissimo Sorride) davanti al ministero della Banda Bassotti ancora più divertente!
    Si può anche provare a regalarli tutti in blocco alla biondazza che sembra aspettare l'autobus ma, a parte il fatto che non è una gran distribuzione...la tizia sembra che accetti solo contanti!
    Distribuiti i cd si puo tornare al Copy Party per scoprire che la brunetta che, parole sue, voleva candidarsi per la beatificazione se la sta consumando quell'ex legionario (che chi ca**o lo ha invitato?!?) appena tornato dopo 18 anni nel Sahara Occidentale Sorride
    Beh...prendete le freccette e cercate almeno di fare centro! Sorride)

    Buon divertimento e...al prossimo Copy Party provateci con la bionda con il visino acqua e sapone...mi hanno detto che si è consumata il legionario! Sorride

    Ciao
    TdQ

    P.S.
    Vi saluta Giuliano dicendovi PLEASE SHARE!!!
    non+autenticato
  • Così si fa!!!!A bocca aperta:D:D

    Ma se davvero mi metto a REGALARE cd copiati per strada infrango qualche legge o sono passibile di multa? Non ho ben presente se la "legge Urbani" parla solo di reti telematiche o se tratta anche il "passaggio a mano", ovviamente senza scopo di lucro...
    non+autenticato
  • ti arrestano in questo paese democratico
    non+autenticato
  • Avevano ragione, Caravita (http:caravita.biz) e Mr Reset (http://misterreset.blogspot.com) quando dicevano che le modifiche sarebbero arrivate più mai che tardi.
    Mr Reset l'ha detto anche quando la situazione l'ha presa in mano Stanca.
    Infatti, nessuno ha davvero a cuore gli interessi del cosiddetto popolo della rete, e chi ha fatto mobilitazioni ha portato in piazza poche decine di persone.
    Ma se Cortiana che è dei Verdi e la Carlucci che è di Forza Italia dicono che la Legge va cambiata, se Urbani ha dichiarato in aula che la Legge va cambiata, perchè questo non avviene? E' solo una questione di lobby?
    non+autenticato
  • SI
    pensa un pò come sono potenti
    non+autenticato
  • E' che quei due blog con PI sono rimasti gli unici a battersi.
    Gli altri se ne sbattono e nessuno tiene alta l'attenzione.
    Alla fine, la gente se ne frega.
    non+autenticato
CONTINUA A LEGGERE I COMMENTI
1 | 2 | 3 | Successiva
(pagina 1/3 - 15 discussioni)