Cossiga bacchetta BillyBoy

E la rete sorride. In una lettera e in una intervista l'ex Presidente della Repubblica se la prende con WindowsXP, con Microsoft Italia e con quel ragazzaccio di Bill Gates. Ma Microsoft Italia respinge le accuse. Applaude l'ADUC

Roma - Non si parla d'altro. Da due giorni la lettera che l'ex Presidente della Repubblica Francesco Cossiga ha scritto al chairman Microsoft Bill Gates fa il giro della rete, perché fa sorridere molti, fa preoccupare Microsoft Italia e fornisce nuove armi a chi contesta le politiche commerciali e il software dell'azienda di Redmond.

Francesco Cossiga ha scritto a Bill Gates per bacchettarlo e accusarlo di mettere in circolazione programmi che non sono stati dovutamente testati. E ha minacciato un'azione legale nel caso in cui l'installazione di WindowsXP sul proprio computer si dovesse tradurre in una perdita dei propri dati.

Francesco Cossiga"Caro Mr Gates - ha scritto Cossiga nella lettera inviata a Redmond - sono un former Presidente della Repubblica italiana che, personalmente e nel suo ufficio, fa largo uso di computers. Consigliato dagli esperti del Senato della Repubblica, di cui sono membro a vita, ho fatto installare sul mio computer personale, assai potente, il suo nuovissimo programma Microsoft Xp Home che dopo due giorni è entrato in tilt; e nè i miei amici, nè la Microsoft italiana riescono a risolvere il problema, con il pericolo che il disco fisso del computer debba essere di nuovo formattato di tutti i dati contenuti".
Ma Cossiga non si ferma qui. Nella sua lettera ha infatti anche scritto: "Forse, mio caro e giovane Mr. Gates, prima di mettere sul mercato, con tanta pubblicità, suoi nuovi prodotti, dovrebbe farli testare un po' più a lungo e con maggiore cura e perizia".

L'accusa è pesantissima ma se è possibile immaginare che un problema di installazione di WindowsXP possa indurre alla riformattazione del disco, circostanza peraltro estrema, appare davvero singolare che in presenza di una corretta installazione avvenga una perdita di dati a causa di un problema software.

Umberto PaolucciPer cercare di uscire dall'imbarazzo in cui Microsoft è stata cacciata dall'uscita di Cossiga e per porre rimedio alla "cattiva pubblicità" che rappresenta, si è mosso Umberto Paolucci, vicepresidente di Microsoft Corporation, che ha escluso l'errore software e messo in campo un problema hardware, spiegando la cosa come un "semplice errore di installazione". "Quindi - ha dichiarato Paolucci - nessun problema su Microsoft XP che è stato già venduto, a quattro settimane dal lancio, in oltre 10 milioni di copie. Siamo grati al presidente Cossiga per essere nostro cliente".

Ma Paolucci non convince Cossiga che in una intervista rilancia, spiegando che non è stato risolto nulla. "Ho letto anch'io l'agenzia in cui vengono riportate le parole di Umberto Paolucci - ha spiegato il Senatore a vita - dove sostiene che l'errore non era nel software, bensì nell'hardware. Non è affatto così: sino a pochi minuti fa il mio computer era ancora fuori gioco e per un guasto nel programma, non nel disco rigido".

Le certezze di Cossiga deriverebbero da quanto affermato dal proprio team di collaboratori, uno dei quali secondo il Senatore lo avrebbe persino consigliato "di aspettare a montare il nuovo programma" sostenendo che doveva prima essere testato. "Se l'avessi ascoltato - ha affermato Cossiga - non mi ritroverei con il PC fuori uso e con l'enorme rischio di perdere tutto il mio archivio. Ma se accadrà, non vorrei essere Bill Gates".

Secondo ADUC Cossiga ha colto nel segno, perché "grazie alla sua immensa capacità giuridica e ironica (...) ha centrato il nodo del problema e lo ha pubblicamente denunciato". Secondo ADUC la lettera di Cossiga indurrà ad una "maggiore considerazione dei problemi 'spicciolì d'uso rispetto a quelli commerciali e di mercato che, nella continua corsa all'innovazione (sovente solo stilistica ed estetica), vengono spesso dimenticati."
TAG: microsoft
198 Commenti alla Notizia Cossiga bacchetta BillyBoy
Ordina
  • Giustamente di tutto e di più.
    Vecchi sessantottini fanatici di Bill,
    Giovanissimi incazzati dei Centri Sociali
    Qualche paranoico
    Cinque o sei Maniaci
    Qualche ammaKKato dal MURO DI BERLINO
    Qualcuno indiscutibilmente saggio
    Poi la Solita Curva degli ULTRAS LINUX
    ma in fondo si è capito che XP se usato
    opportunamente da secchioni con 7 lauree
    è quanto di meglio ci sia.
    E questo mi basta!
    Maurizio
    non+autenticato
  • Ciao ragazzi. Ho iniziato a usare computer circa 18 anni fa. Il primo amore fu uno ZX Spectrum (ricordate?) su cui creai il mio primo gioco. Poi passai ad un Apple II, avevo fogli di calcolo, database e Word processor integrati (Lotus e company non esistevano ancora, già). Nel mio ufficio usavano PC e mi adattai, dovevo sviluppare qualcosina, ma nel poco tempo datomi non riuscivo a fare granchè, così comprai un PC e ci studiai. Di sera tenevo contabilità (già, CONTABILITA') su di un Macintosh, per una ditta individuale. Scoprii che era facile iniziare una scrittura contabile, accorgersi di non avere ancora creato un conto economico, lasciare l'operazione a metà, impostare il mastrino e ritornare a completare l'operazione. Io, oggi, uso ancora quel Mac SE (un cuore di M68000) di 16 anni fa e chiaramente posseggo anche un PowerBook 3400/200c. Ma provate a dimostrarVi, a Voi certo, che con un PC 8088 potete svolgere le stesse funzioni possibili su un Mac SE.
    Beh, ragazzi, i have a Mac, i know.
    Il Pc? Ho un 486 a 25MHz realizzato con i pezzi di tre PC e lo uso esclusivamente per realizzare piccoli programmi con un compilatore C gratuito.
    P.S. Sto studiando un po' anche Linux, ma siamo ancora lontani.    
    non+autenticato
  • - Scritto da: Giuseppe
    > Ciao ragazzi. Ho iniziato a usare computer
    > circa 18 anni fa. Il primo amore fu uno ZX
    > Spectrum (ricordate?) su cui creai il mio
    > primo gioco. Poi passai ad un Apple II,
    > avevo fogli di calcolo, database e Word
    > processor integrati (Lotus e company non
    > esistevano ancora, già). Nel mio ufficio
    > usavano PC e mi adattai, dovevo sviluppare
    > qualcosina, ma nel poco tempo datomi non
    > riuscivo a fare granchè, così comprai un PC
    > e ci studiai. Di sera tenevo contabilità
    > (già, CONTABILITA') su di un Macintosh, per
    > una ditta individuale. Scoprii che era
    > facile iniziare una scrittura contabile,
    > accorgersi di non avere ancora creato un
    > conto economico, lasciare l'operazione a
    > metà, impostare il mastrino e ritornare a
    > completare l'operazione. Io, oggi, uso
    > ancora quel Mac SE (un cuore di M68000) di
    > 16 anni fa e chiaramente posseggo anche un
    > PowerBook 3400/200c. Ma provate a
    > dimostrarVi, a Voi certo, che con un PC 8088
    > potete svolgere le stesse funzioni possibili
    > su un Mac SE.
    > Beh, ragazzi, i have a Mac, i know.
    > Il Pc? Ho un 486 a 25MHz realizzato con i
    > pezzi di tre PC e lo uso esclusivamente per
    > realizzare piccoli programmi con un
    > compilatore C gratuito.
    > P.S. Sto studiando un po' anche Linux, ma
    > siamo ancora lontani.    

    Molto in tema con l'argomento...
    non+autenticato
  • Quello che è successo a Cossiga è sempre successo con tutte le versioni dei software microsoft con tutte le piattaforme hardware che nel corso degli anni si sono avvicendate.
    Niente di nuovo.... .
    Comunque auguro ai sostenitori microsoft che nel caso finissero in sala operatoria di subire l'intervento con l'equipe medica assistita da un computer (o più) con sistemi operativi microsoft.
    Ciao a tutti.
    non+autenticato
  • - Scritto da: Salvatore Poleo
    > Quello che è successo a Cossiga è sempre
    > successo con tutte le versioni dei software
    > microsoft con tutte le piattaforme hardware
    > che nel corso degli anni si sono
    > avvicendate.

    Mai successo...sarò fortunato io...

    > Niente di nuovo...

    Boh, per me si

    > Comunque auguro ai sostenitori microsoft che
    > nel caso finissero in sala operatoria di
    > subire l'intervento con l'equipe medica
    > assistita da un computer (o più) con sistemi
    > operativi microsoft.
    > Ciao a tutti.

    Grazie
    A te suppongo farà piacere essere operato da un'equipe medica assistita da computer con SO Linux ("il paziente sta morendo perchè l'istruzione eseguita non è supportata da questa versione del kernel...contattare il sito surgeonLinux.org...citofonare Torvalds..." ^___^) o Apple ("il paziente è appena deceduti -bomb-...in compenso potrete seppellirlo in una fantastica iCassadamorto trasparente colorata!" ^___^)!

    Personalmente continuerò ad affidarmi a chirurghi umani...errore per errore...Sorride


    non+autenticato
  • Innanzi tutto prima di fare simili affermazioni bisogna aver letto dalla a alla zeta tutto il "manuale guida". Non penso che l'abbia letto! Poi deve imparare a scrivere in italiano in quanto la parola "computer" al plurale in italiano rimane "computer" e non "computers". Per quanto riguarda i Suoi dati cosi' importanti, se lo fossero davvero avrebbe fatto un back-up. Se non l'ha mai fatto o non sa cos'e', beh! Allora abbiamo avuto un bel Presidente! Ma si sa, la sicurezza in Italia e' sempre stata un accessorio.
    Cossiga, Bill Gates ti da fastidio perche' in Italia non avrebbe mai potuto lavorare con la DC e meno male che e' nato negli USA altrimenti grazie a Voi politici avremmo ancora il pallotoliere!!. Bye bye!! Alberto Udine
    non+autenticato


  • - Scritto da: Alberto Udine
    > Innanzi tutto prima di fare simili
    > affermazioni bisogna aver letto dalla a alla
    > zeta tutto il "manuale guida". Non penso che
    > l'abbia letto!

    ok, bravo! tu scommetto lo hai letto tutto... ne hai di tempo da perdere

    > Poi deve imparare a scrivere
    > in italiano in quanto la parola "computer"
    > al plurale in italiano rimane "computer" e
    > non "computers".

    accipicchia!!

    > Per quanto riguarda i Suoi
    > dati cosi' importanti, se lo fossero davvero
    > avrebbe fatto un back-up. Se non l'ha mai
    > fatto o non sa cos'e', beh! Allora abbiamo
    > avuto un bel Presidente! Ma si sa, la
    > sicurezza in Italia e' sempre stata un
    > accessorio.

    ok, su questo hai ragione
    ma credo che lui il backup lo abbia fatto e adesso dica cosi' solo perche' magari ha perso qualche dato modificato negli ultimi giorni e non salvato.
    Sicurezza? PARLI DI SICUREZZA? visto che sei tanto esperto di termini informatici (computer, computers....), la sicurezza non si riferisce all'integrita' dei dati, ma all'accesso non autorizzato alle risorse della macchina!!
    Hai letto qualche recensione di Windows XP. Hai mai sentito parlare di Raw IP? Lo sai che un hacker puo' collegarsi in maniera Diretta (con la D maiuscola) ad un pc con windows XP grazie a una di quelle cose che serve al 5% degli utenti, ma che Bill (nella sua bonta')attiva di default su tutti i pc?

    > Cossiga, Bill Gates ti da fastidio perche'
    > in Italia non avrebbe mai potuto lavorare
    > con la DC e meno male che e' nato negli USA
    > altrimenti grazie a Voi politici avremmo
    > ancora il pallotoliere!!.
    magari non avesse mai lavorato!!!avremmo avuto pc meno potenti che non si sbloccano a ogni pie' sospinto. E i politici avrebbero potuto usare il Mac (cui Windows XP e' schifosamente simile), impiegando un decimo di risorse ottenendo le stesse prestazioni!
    10 Milioni di copie di windows XP, testimoniano solo il successo della campagna monopolistica di Micro$oft che impone la preinstallazione di windows XP sui nuovi PC.

    non+autenticato
  • - Scritto da: Francesco N
    > ok, bravo! tu scommetto lo hai letto
    > tutto... ne hai di tempo da perdere

    E credi che un novizio Linux non dovrebbe leggere il manuale di installazione? o forse nel "bios" del cervello umano ci sono tutte le istruzioni base per farlo?
    Ma per favore...in quanto a manualistica prolissa, Unix e Linux non temono rivali...Sorride

    > > Poi deve imparare a scrivere
    > > in italiano in quanto la parola "computer"
    > > al plurale in italiano rimane "computer" e
    > > non "computers".
    >
    > accipicchia!!

    Beh? che c'è di male? Siccome Frankie è un Ex-Presidente (Point Break? ^__^) sicuramente è affidabile come informatico ma gli possiamo passare che non sappia l'inglese? ma per favore!Sorride

    > ok, su questo hai ragione
    > ma credo che lui il backup lo abbia fatto e
    > adesso dica cosi' solo perche' magari ha
    > perso qualche dato modificato negli ultimi
    > giorni e non salvato.

    Beh, d'accordo...ma mi pare non ci siano state stragi tipo Ustica in quei giorni, no? Quindi non avrebbe dovuto aver bisogno di aggiornare il suo database...Sorride

    > Sicurezza? PARLI DI SICUREZZA? visto che sei
    > tanto esperto di termini informatici
    > (computer, computers....), la sicurezza non
    > si riferisce all'integrita' dei dati, ma
    > all'accesso non autorizzato alle risorse
    > della macchina!!

    Ma cossiga non parla di questo, anzi! Ai dati non riesce ad accedervi neanche più lui! Aho, più al sicuro di così sti dati non possono stà!Sorride)

    > Hai letto qualche recensione di Windows XP.

    Si

    > Hai mai sentito parlare di Raw IP?

    No

    > Lo sa che un hacker puo' collegarsi in maniera
    > Diretta (con la D maiuscola) ad un pc con
    > windows XP grazie a una di quelle cose che
    > serve al 5% degli utenti, ma che Bill (nella
    > sua bonta')attiva di default su tutti i pc?

    Veramente XP mi ha informato di questa funzione ( non c'è bisogno di essere un hacker, basta conoscere ID e Password dell'utente che ha attivato tale opzione)...ed io l'ho disabilitata...e, stranamente per un prodotto M$, le istruzioni non erano neppure complesse!Sorride

    > magari non avesse mai lavorato!!!avremmo
    > avuto pc meno potenti che non si sbloccano a
    > ogni pie' sospinto.

    Certo...il problema è che se non avesse lavorato, avremmo ancora i 286 per gli uffici e le Silicon ed Apple come workstation grafiche...ti debbo ricordare i prezzi che codesti prodotti avevano ed avrebbero avuto tutt'oggi? il che non significa che M$ sia una compagnia di santi, anzi...

    > E i politici avrebbero
    > potuto usare il Mac (cui Windows XP e'
    > schifosamente simile), impiegando un decimo
    > di risorse ottenendo le stesse prestazioni!

    Ohhhh! E quì si scopre l'altarino... non "...E i politici avrebbero potuto usare ciò che preferivano..."! ma il Mac! E di grazia, ti sei mai chiesto chi li pagherebbe i Mac per i Ns politici?
    NOI!
    E se permetti (visto che io un G4 da oltre 6 cucuzze non me lo posso permettere) mi faccio rodere il chiccherone a comprarlo per Kozziga!

    > 10 Milioni di copie di windows XP,
    > testimoniano solo il successo della campagna
    > monopolistica di Micro$oft che impone la
    > preinstallazione di windows XP sui nuovi PC.

    Impone?
    E Linux?
    E BeOS?
    Io sul mio PC posso installare quel che mi pare...e tu (sei un Utonoto Mac, o sbaglio?)?
    Perchè MAcOS non gira su processori Intel? Batterebbe l'avversario sul suo campo, no? Ma no, meglio continuare a montarlo su macchine coloratissime e quasi inespandibili! Chissà come mai gira solo su quelle!Sorride)
    non+autenticato
  • Non sono un sostenitore delle politiche Kossighiane ne tanto meno di quelle di Bill Gates, certo che il software in questione se paragonato alla stabilità di Win2000 (su fratello minore, con qualche addobbo in meno) non è paragonabile.... e che comunque il collaboratore avesse indicato correttamente di attender ad installare... è un consiglio che darei anch'io perchè dalla mia esperienza (WiXP + OfficeXP)ho avuto diversi problemi.
    Per quanto rigurda i Backup... sono con te.
    Saluti
    non+autenticato
  • Che cosa Intende Cossiga con computer "Potente" non ne ha elencato nemmeno le caratteristiche per quel che mi riguarda potrebbe essere anche un vecchio Pentium 100 dove è impossibile far girare Windows XP.Poi se cossiga (beato Lui) possiede gia un Pentium 4 a 4000 Mhz beato lui.Comunque prima di accusare Microsoft Windows Xp di aver messo in crisi il suo computer "Potente" è meglio che il nostro amico Cossiga non abbia involontariamente perso la Password di accesso del suo PC in tal caso non puo accusare Microsoft dal momento che si tratta di un errore umano.
    non+autenticato
  • ...a questo punto dovrebbe essere il buon Frankie a dare spiegazioni su dove sono finiti tutti i suoi dati su Gladio, Ustica etc...Sorride
    non+autenticato
  • Ben vengano picconate anche da qualcuno che conta o ha contato più di noi.
    Pur non essendo un NoGlobal od un ex Presidente
    riesco ancora a mantenere sufficente spirito critico da non bere tutte le "palle" che M$oft
    fa sparare dai cannoni dei media circa i suoi
    Software e Pirateria.
    La più grande è stata sparata in una recente trasmissione da una Cronista che con toni
    filodrammatici citava non so quante centinaia
    di Miliardi di danni arrecati da questo fenomeno
    in particolare (enfatizzando)da Noi Italiani.
    Ma va là! su e giù trik e trak!
    Ma pensano veramente che Pino Brambilla oppure
    Rosario Gaetano spendano £. 1.900.000 per un
    OFFICE PRO ? Una versione HOME a 200.000 forse
    ci renderebbe "un po' meno ladri"
    saluti a tutti gli avvocati di Bill !
    non+autenticato
  • - Scritto da: maurizio
    > Ma pensano veramente che Pino Brambilla
    > oppure
    > Rosario Gaetano spendano £. 1.900.000 per un
    > OFFICE PRO ? Una versione HOME a 200.000
    > forse
    > ci renderebbe "un po' meno ladri"
    >   saluti a tutti gli avvocati di Bill !

    Perchè non riservi tanta saggezza anche parlando, che so, di una licenza Adobe Photoshop? lo sai quanto costa? e non è neanche un SO!
    E questo non vuol dire che sia filo-M$iano...però un po' di coerenza nel forum talvolta no guasterebbe...
    non+autenticato
  • - Scritto da: spino

    > Perchè non riservi tanta saggezza anche
    > parlando, che so, di una licenza Adobe
    > Photoshop? lo sai quanto costa? e non è
    > neanche un SO!
    > E questo non vuol dire che sia
    > filo-M$iano...però un po' di coerenza nel
    > forum talvolta no guasterebbe...

    E come no? Adobe Photoshop gira solo sotto Windows mi sembra... o mi sbaglio? Sono i programmi proprietari ad avere prezzi esagerati... proprio quelli che girano sotto win... te ne sei accorto? Altro che la community Linux Occhiolino Software Libero!
    non+autenticato
  • - Scritto da: santa
    > E come no? Adobe Photoshop gira solo sotto
    > Windows mi sembra... o mi sbaglio?

    Ma perchè prima di parlare non t'informi?
    Photoshop esiste per MacOSx/Win e, udite udite, anche su Unix!
    Vai a studiare, va...fai il piacere...

    > Sono i
    > programmi proprietari ad avere prezzi
    > esagerati... proprio quelli che girano sotto
    > win...

    E sotto Mac...e allora? GIMP scimmiotta Photoshop, ma non ci si avvicina neanche lontanamente...Adobe ha creato uno standard...GIMP sembra il mostro di Frankenstein: promettente ma incompleto...e sai perchè?
    Che gli frega ad un programmatore di finire le cose per bene se nessuno lo paga? deve pur mangiare, no?

    > te ne sei accorto? Altro che la
    > community Linux Occhiolino Software Libero!

    ?
    non+autenticato
  • - Scritto da: spino
    > E sotto Mac...e allora? GIMP scimmiotta
    > Photoshop, ma non ci si avvicina neanche
    > lontanamente...Adobe ha creato uno
    > standard...GIMP sembra il mostro di
    > Frankenstein: promettente ma incompleto...e
    > sai perchè?
    > Che gli frega ad un programmatore di finire
    > le cose per bene se nessuno lo paga? deve
    > pur mangiare, no?

    esistono al mondo moltissimi programmatori che grazie al loro impegno e alla loro passione permettono uno sviluppo del software notevole per quanto riguarda l'open source. Infatti gimp pur essendo "incompleto" (un termine da te utilizzato) ti permette di essere migliorato persino da te, utente che hai un po' di esperienza. e così x tutto l'altro software open source. è questa la grande differenza che fa grande il software libero e gratuito, è fatto col contributo di tutti. Per quanto mi riguarda non spenderò mai milioni per comprare licenze quando so benissimo che esiste del software che mi permette di fare le stesse cose gratuitamente, a volte ha dei limiti, a volte è superiore. ma tutto non si può avere, no?
    non+autenticato
  • - Scritto da: santa
    > esistono al mondo moltissimi programmatori
    > che grazie al loro impegno e alla loro
    > passione permettono uno sviluppo del
    > software notevole per quanto riguarda l'open
    > source.

    E che c'entra con la tua ignoranza in fatto di applicativi Win?

    > Infatti gimp pur essendo
    > "incompleto" (un termine da te utilizzato)

    No, una realtà...

    > ti permette di essere migliorato persino da
    > te, utente che hai un po' di esperienza.

    E l'utilizzatore medio Win o Mac che non sa programmare lo releghiamo negli ospizi?
    Se non è spocchia questa!


    > e
    > così x tutto l'altro software open source. è
    > questa la grande differenza che fa grande il
    > software libero e gratuito, è fatto col
    > contributo di tutti.

    Non tutti...alcuni...

    > Per quanto mi riguarda
    > non spenderò mai milioni per comprare
    > licenze quando so benissimo che esiste del
    > software che mi permette di fare le stesse
    > cose gratuitamente, a volte ha dei limiti, a
    > volte è superiore. ma tutto non si può
    > avere, no?

    Evidentemente non hai necessità di "produrre"...se io faccio il grafico e so che esiste un software che mi permatte di fare tutto, subito e bene, sono disposto a pagarlo...se invece col software ci gioco, posso anche perderci tempo dietro...

    Ciao
    non+autenticato
  • - Scritto da: santa
    > esistono al mondo moltissimi programmatori
    > che grazie al loro impegno e alla loro
    > passione permettono uno sviluppo del
    > software notevole per quanto riguarda l'open
    > source.

    E che c'entra con la tua ignoranza in fatto di applicativi Win?

    > Infatti gimp pur essendo
    > "incompleto" (un termine da te utilizzato)

    No, una realtà...

    > ti permette di essere migliorato persino da
    > te, utente che hai un po' di esperienza.

    E l'utilizzatore medio Win o Mac che non sa programmare lo releghiamo negli ospizi?
    Se non è spocchia questa!


    > e
    > così x tutto l'altro software open source. è
    > questa la grande differenza che fa grande il
    > software libero e gratuito, è fatto col
    > contributo di tutti.

    Non tutti...alcuni...

    > Per quanto mi riguarda
    > non spenderò mai milioni per comprare
    > licenze quando so benissimo che esiste del
    > software che mi permette di fare le stesse
    > cose gratuitamente, a volte ha dei limiti, a
    > volte è superiore. ma tutto non si può
    > avere, no?

    Evidentemente non hai necessità di "produrre"...se io faccio il grafico e so che esiste un software che mi permatte di fare tutto, subito e bene, sono disposto a pagarlo...se invece col software ci gioco, posso anche perderci tempo dietro...

    Ciao
    non+autenticato
  • talmente okkupati a tifare microsoft che non vi sfiora nemmeno l'idea che win XP possa causare qualche problema a qualche sfortunato utente...ahi ahi ahi
    non+autenticato
  • - Scritto da: Ahi Ahi Ahi
    > talmente okkupati a tifare microsoft che non
    > vi sfiora nemmeno l'idea che win XP possa
    > causare qualche problema a qualche
    > sfortunato utente...ahi ahi ahi

    Talmente okkupati a sparare sulla croce rossa M$ da non commentare più che tanto le notizie di PI che parlano di attacchi di hackers su server Linux, eh?
    Quando si parla di coerenza...Sorride)
    non+autenticato
CONTINUA A LEGGERE I COMMENTI
1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 | 7 | 8 | 9 | Successiva
(pagina 1/9 - 43 discussioni)