Goodbye VCR

La sua ora è giunta. Soppiantato dalla crescente popolarità delle nuove tecnologie digitali, il video-registratore sparisce dagli scaffali. La più importante catena distributiva in UK ne sancisce la morte definitiva

Goodbye VCRLondra - Si tratta soltanto di constatarne il decesso. Così si esprimono in queste ore i dirigenti di Dixons, vale a dire la maggiore catena di distribuzione britannica di prodotti elettronici, hi-fi e dintorni. Perché proprio Dixons, divenuta leader offrendo di tutto a prezzi spinti verso il basso, ha deciso di non vendere più videoregistratori e di cancellarli dai listini per sempre.

Secondo Dixons, che ha diffuso una nota sull'argomento, i lettori DVD da salotto hanno letteralmente avuto un boom nell'ultimo anno, grazie soprattutto al crollo dei prezzi dovuto alla moltiplicazione dell'offerta, allo sviluppo di tecnologie affidabili a minor prezzo e, appunto, alla crescente popolarità di questo nuovo supporto.

Ma, a differenza del tradizionale lettore DVD, il video-registratore come dice il suo nome non si limita a riprodurre ed è la possibilità di registrare che per anni ha "contenuto" l'avanzata del DVD. Ma ora, secondo Dixons, il mercato sta indicando che le varie specie di registratori DVD da salotto sono ormai pronte a prendere definitivamente il posto dell'ormai obsoleta tecnologia VHS, incapace di offrire una qualità paragonabile a quella DVD. In generale secondo Dixons le tecnologie DVD vendono più dei VCR in un rapporto di 40 ad 1.
Uguale discorso per i supporti. Dixons ha infatti notato un calo drastico nelle vendite di videocassette: in pochi ormai comprano videocassette da registrare e ancor meno, apparentemente, acquistano film e altri contenuti su VHS, preferendo senz'altro il DVD.

"Stiamo dicendo addio ad uno dei più importanti prodotti nella storia della tecnologia consumer - ha dichiarato ai reporter con una punta di nostalgia il direttore del marketing di Dixons, John Mewett - Il videoregistratore ci ha accompagnato per un'intera generazione e molti di noi sono cresciuti con le gioie, e le occasionali frustrazioni, della registrazione su nastro". "Ormai - ha concluso - stiamo entrando nell'era digitale e le nuove tecnologie DVD disponibili rappresentano un cambiamento drastico nella qualità e nella convenienza".

I manager di Dixons hanno ricordato di aver messo in vendita il primo VCR nel lontano 1978, un coso da 6 chili che, fatti i dovuti aggiornamenti, costava all'epoca l'equivalente di 2mila sterline di oggi (circa 2.800 euro).

Sul piano "tecnico", Dixons continuerà a vendere VCR ancora per diversi giorni ma intende rimuoverli definitivamente dagli scaffali prima di Natale.
TAG: mercato
77 Commenti alla Notizia Goodbye VCR
Ordina
  • Prima che i DVD recorder "seri" e con hard disc arrivino a prezzi abbordabili ci vorrà ancora un po' di tempo, perchè ora con 200 euro prendi solo della robaccia cinese, senza HD e collegamenti scarsi!
    E' chiaro che c'è un calo di vendite delle VHS visto che si paga la tassa SIAE che invece di far scendere il costo dei supporti lo mantiene alto!
    Se si vuole un DVD recorder serio bisogna spendere almeno 400-500 euro!
    non+autenticato
  • ...un recorder DVD da salotto con :

    -Hard Disc
    -Masterizzatore DVD DOUBLE LAYER ?

    per ora ho visto solo DVD recorder con Single Layer.
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo

    > ...un recorder DVD da salotto con :
    >
    > -Hard Disc
    > -Masterizzatore DVD DOUBLE LAYER ?
    >
    > per ora ho visto solo DVD recorder con
    > Single Layer.

    hai dato un'occhiata al costo dei supporti DL ?
    non+autenticato


  • - Scritto da: Anonimo

    > hai dato un'occhiata al costo dei supporti
    > DL ?

    si , li trovo a 8-9 euro , ma se devo prendere un DVD recorder , lo prendo "al massimo".
    Spero poi che i supporti DL arrivino a 2-3 nel giro in un anno.
    Ma CMQ esiste un DVD recorder DL + hard disc da tavolo ?
    non+autenticato
  • Vorrei ricordare a tutti quanti che esistono dei lettori combo, con DVD+VCR. Io personalmente ne possiedo uno, ed uso più spesso il VCR che il DVD per vedere le vecchie cassette e per registrare la tv.
    Non riesco a capire quindi la necessità di dover dichiarare morto il VCR prima del tempo, anche a fronte del fatto che esistono in commercio i lettori combo.

    Perché per pompare ancora di più la vendita dei lettori dvd sotto natale si debbono infondere alla gente delle false notizie?
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    > Vorrei ricordare a tutti quanti che esistono
    > dei lettori combo, con DVD+VCR. Io
    > personalmente ne possiedo uno, ed uso
    > più spesso il VCR che il DVD per
    > vedere le vecchie cassette e per registrare
    > la tv.
    > Non riesco a capire quindi la
    > necessità di dover dichiarare morto
    > il VCR prima del tempo, anche a fronte del
    > fatto che esistono in commercio i lettori
    > combo.
    >
    > Perché per pompare ancora di
    > più la vendita dei lettori dvd sotto
    > natale si debbono infondere alla gente delle
    > false notizie?



    Mi sà che bisogna inquadrare bene il ruolo del combo......è un dispositivo che rappresenta la classica via di mezzo fra il passaggo dal VCR al DVD......è una soluzione mista che serve appunto per fare da doppio dispositivo a chì ha molte videocassette e non vuole liberarsene subito e allo stesso tempo invitare il cliente a fare nuovi acquisti su DVD, visto che le videocassette devono essere fatte scomparire gradualmente.....non lo vedrai in vendita per molto tempo, infatti quando i primi video masterizzatori DVD comincieranno a essere venduti a un prezzo abbordabile il combo verrà automaticamente eliminato e con esso le ultime VHS, del resto il DVD è principalmente nato come successore della VHS.Sorride
    non+autenticato
  • Mi chiedo come mai in Taiwan i videoregistratori non li vendono più da un anno... in Inghilterra stanno smettendo tutti di venderli..

    In Italia, come qualcuno qua sul forum giustamente testimoniava, si vendono ancora come il pane.. e nessuno si sogna di toglierli dal mercato.

    E qualcun'altro testimoniava.. ormai i videoregistratori si vendono in massa soltanto nel terzo mondo....

    Che tristezza vivere in un paese cosi arretrato... e non è il fatto di avere il videoregistratore al posto dei pvr digitali (che comunque sono una bella comodità).. ma il fatto che questa mentalità tecnologicamente e scientificamente arretrata si rispecchia in tutti i campi della nostra vita.

    :(
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    > Mi chiedo come mai in Taiwan i
    > videoregistratori non li vendono più
    > da un anno... in Inghilterra stanno
    > smettendo tutti di venderli..
    >
    > In Italia, come qualcuno qua sul forum
    > giustamente testimoniava, si vendono ancora
    > come il pane.. e nessuno si sogna di
    > toglierli dal mercato.
    >
    > E qualcun'altro testimoniava.. ormai i
    > videoregistratori si vendono in massa
    > soltanto nel terzo mondo....
    >
    > Che tristezza vivere in un paese cosi
    > arretrato... e non è il fatto di
    > avere il videoregistratore al posto dei pvr
    > digitali (che comunque sono una bella
    > comodità).. ma il fatto che questa
    > mentalità tecnologicamente e
    > scientificamente arretrata si rispecchia in
    > tutti i campi della nostra vita.
    >
    >Triste

    Ma guarda che i videoregistratori sono ancora in distrubuzione ed in vendita in USA Giappone e Germania e in moltissimi altri paesi avanzati come Francia, Spagna, Canada, ecc.
    non+autenticato
  • Come qualcuno diceva ...ci vuole ancora 400/500euro per un dvd recorder decente, contro i 60/80 per un dvd recorder, se me li dai tu i 500 lo compero anche domani, altrimenti lascia perdere l' arretrato che non tutti ci buttano lo stipendio del mese in questi aggeggi!
    non+autenticato
  • ormai e' paleontologia elettronica.....e' vent'anni che ci sono sti arnesi se facessimo un paragone con l'informatica riederemmo....io ho comprato il mio vcr nel 1987 (funge benissimo ancora..) un 3 testine mitsubishi.....e nel frattempo spippolavo con il NES (il vecchio nintendino...) ora facendo un giro per i supermarket elettronici vedo pc da 4ghz a 64 bit console strabilianti....e questi cosi uguali al mio comprato 17 anni fa' che aleggiano ancora sugli scaffali......via via e' l'ora di cambiare!
    Anche se con un po' di nostalgia.......
    non+autenticato
CONTINUA A LEGGERE I COMMENTI
1 | 2 | 3 | Successiva
(pagina 1/3 - 15 discussioni)