SKY non è in regola

A sostenerlo è uno degli avvocati dei costruttori di decoder che vorrebbero realizzare strumenti compatibili con il sistema adottato da SKY. A suo dire anche per il Governo SKY non è in regola

Roma - Egregio Direttore, leggo su Punto Informatico del 22 novembre scorso una notizia dal titolo Il Governo: SKY è in regola, che tratta, ampiamente, delle vicende relative al preannunciato abbandono, da parte di Sky Italia, del sistema di accesso condizionato noto come "Seca 2", in favore dell'algoritmo Videoguard, di proprietà di NDS, società controllata, al pari di Sky Italia s.r.l., da The News Corporation Ltd.
Alcune aziende leader del settore della produzione e distribuzione di prodotti per la tecnologia satellitare, sin dal giugno scorso, mi hanno conferito incarico per la tutela dei loro diritti e, a ciò sollecitato da alcune di queste, ritengo di dover abbandonare, per un attimo, il mio naturale riserbo al fine di precisare quanto segue.

Il titolo da Voi prescelto ancorché "ad effetto" non corrisponde al contenuto della presa di posizione del Ministero delle Comunicazioni, così come risulta dalla "risposta" dell'On. Massimo Baldini, Sottosegretario di Stato per le comunicazioni, all'interpellanza proposta dal Sen. Mauro Fabris.

Il Governo, difatti, ha ribadito che la normativa vigente prevede un obbligo di fornitura dei servizi di accesso condizionato (CAS) a condizioni eque e non discriminatorie e che, suddetta prescrizione, prevista per i fornitori di CAS verticalmente integrati - e tale è NDS rispetto a Sky Italia s.r.l. - è stata successivamente estesa anche agli operatori che forniscono esclusivamente CAS dall'allegato 2 al codice delle comunicazioni elettroniche.
Ha anche precisato, il Governo, che Sky Italia è soggetta ad ulteriori obblighi derivanti dalle prescrizioni imposte dalla Commissione europea, che derivano dalla integrazione verticale di Sky con NDS e prevedono l'accesso a tutti i servizi di piattaforma, ivi inclusi la fornitura del proprio sistema CAS a condizioni eque e non discriminatorie, nonché l'obbligo di impegnarsi a far sì che siano concesse a soggetti terzi, a condizioni eque e non discriminatorie, licenze per i suoi prodotti di accesso condizionato adoperati dalla piattaforma unica (ovvero Sky) di televisione a pagamento sul territorio italiano, sottolineando - correttamente - che tali obblighi derivano dalla necessità di tutelare gli altri operatori di TV in chiaro e a pagamento via satellite, nonché i produttori di decoder, e che prevedono che la stessa Sky si adoperi affinché gli interessati ottengano le licenze NDS a condizioni eque.

All'epoca della richiesta di informazioni da parte dell'Autorità per le Garanzie nelle Comunicazioni l'azienda Sky Italia s.r.l. riferì che nessun produttore aveva avanzato richiesta in questo senso.
Il Governo, peraltro, ha evidenziato come, per il problema dell'utilizzo dei "decoder proprietari", la soluzione tecnica sia data dall'utilizzo di moduli CAM e che, giacché la produzione di tali apparati richiede l'utilizzo della licenza per il CAS che si intende utilizzare con il modulo, in questo caso Videoguard-NDS, qualora un soggetto avanzasse richiesta in tal senso alla società NDS, esso dovrebbe essere supportato dalla stessa Sky nell'ottenimento di tale licenza a condizioni eque e non discriminatorie.

Ebbene, a far data dal giugno 2004, alcune aziende che assisto, hanno avanzato richiesta di licenza a NDS e a Sky Italia s.r.l. ma quest'ultima, anche di recente, dinanzi all'Autorità per le Garanzie nelle Comunicazioni - contrariamente da quanto ha fatto dinanzi all'Autorità Giudiziaria ordinaria -, ha sostenuto che gli impegni assunti dinanzi alla Commissione europea e che hanno consentito l'autorizzazione alla concentrazione di cui alla decisione COMP/M.2876 del 2 aprile 2003 (NewsCorp/Telepiù), non riguarderebbero i rapporti tra la piattaforma unica e i produttori di decoder.

Per quanto riguarda i common access module (CAM), inoltre, in una comunicazione ufficiale inviata ad azienda mia cliente, Sky Italia s.r.l., comunicando di non poter aderire alla richiesta di licenza per la produzione di CAM, ha tra l'altro affermato che " (...) NDS concede in licenza, ai richiedenti che offrano garanzie di sicurezza adeguate, il sistema di accesso condizionato NDS al fine della realizzazione di decoder a tecnologia di accesso condizionato NDS "embedded", ossia parte integrante e fissa del decoder stesso", circostanza peraltro empiricamente smentita (almeno per ciò che concerne le Società che assisto), così manifestando inequivocabilmente di non essere affatto intenzionata a "supportare" le richieste di produzione di CAM da parte degli operatori economici.

Per quanto sinora evidenziato, ovviamente, le Società mie clienti hanno attivato e stanno coltivando, dinanzi agli organi competenti, le opportune azioni volte a ricondurre la vicenda sui binari della legalità. Ma, a prescindere da questo, a me non pare proprio che il Governo abbia detto che... "SKY è in regola".

Sandro Guerra
avvocato in Firenze


Gentile Avvocato
da osservatore delle operazioni di SKY ormai da lungo tempo, e ben conscio delle molte segnalazioni che sono giunte qui in redazione da parte di utenti interessati al satellite o abbonati allo stesso, ritengo la sua lettera utile a cogliere come ancora una volta in Parlamento si sia persa un'occasione di chiarezza, di certo rappresentata dall'interpellanza di Fabris, ormai uso ad intervenire sull'argomento.

Difendo pienamente la scelta del titolo, dovuta alle conclusioni dello stesso Baldini che, non le sarà sfuggito, ha dichiarato come la propria impostazione "sembra peraltro condivisa dall'Autorità garante della concorrenza e del mercato, che ha proceduto all'archiviazione delle segnalazioni ricevute al riguardo". In altre parole, Baldini ha fatto propria la dichiarazione di Sky secondo cui nessuno ha richiesto le CAM oggetto di una querelle che seguiamo fin dalle prime denunce di Jepssen, fin qui l'unica società del settore ad aver voluto fare il proprio nome pubblicamente per dare pubblicamente (e, mi consenta, politicamente) peso alle proprie scelte.

Detto questo, e chiarito il motivo della scelta del titolo che può semmai soffrire di una inevitabile esigenza di brevità, non posso naturalmente che augurarmi che, forse anche grazie all'iniziativa delle sue assistite e all'informazione che un giornale come PI può offrire, si arrivi al più presto a chiarire "quali sono i diritti di chi" e magari anche ad ottenere in Parlamento risposte informate ed aggiornate sui fatti, deficienza che lo stesso Fabris ha obtorto collo lamentato proprio nell'occasione da lei citata.

A presto risentirci, Paolo De Andreis
64 Commenti alla Notizia SKY non è in regola
Ordina
  • se la legge italica non dovesse condannare sky per la totale inosservanza delle leggi italiane sul decoder unico ,(una speranza occorre mantenerla ) credo che occorra portare sky anche innanzi alla giustizia   europea ..
    li murdoch e compari italioti faranno sicuramente meno i bulli.

    non+autenticato
  • La querelle si risolve solo se esce La cam NDS come nei paesi nordici....oppure sky pensa che nei paesi nordici la meritano e noi qui siamo troppo terroni?
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo

    > oppure sky
    > pensa che nei paesi nordici la meritano e
    > noi qui siamo troppo terroni?

    nei paesi nordici, forse il governo ha un po' più di rispetto per i propri cittadini ( viste anche le tasse che pagano... ), e non permette una cosa del genere. E, tra l'altro, non c'è il monopolio, in quanto ci sono più bouquet concorrenti.

    E, più prosaicamente, in scandinavia c'è una certa Nokia, produttrice di decoder, che evidentemente viene difesa in quanto azienda importante locale ( posti di lavoro, etc... ), contrariamente a quanto si fa qui, dove si preferisce proteggere gli intrallazzi dell'australiano, alla faccia di tutte le ditte italiane che lavorano nel mercato Sat.
    non+autenticato
  • Sono dell'idea che questa situazione, cosi' come per le altre (copertura ADSL ecc.) sia tutta completamente meritata.
    La causa e' proprio questo "popolino medio" che purtroppo non ha il benche' minimo senso della civilta', dell'orgoglio e della dignita':
    un popolino che non e' disposto nemmeno a rimetterci quel minimo indispensabile per avere un "futuro migliore".
    Al popolino non interessa se SKY li sta prendendo per i fondelli o non rispetta le leggi... e questo perche' SKY gli fa vedere le partite di calcio.
    Al popolino non interessa se in Italia esistono i monopoli, che molte cose non funzionano e che ci siano quelle poche "persone" che si arricchiscono sulle loro spalle o a loro discapito.
    Il motivo, a mio parere, e' una questione priorita' nei valori: per il popolino il calcio, l'isola dei famosi ed il grande fratello vengono per primi.
    Il resto, e con questo intendo diritti (e spesso anche doveri), rispetto, civilta', dignita' ecc. non ha assolutamente importanza. Il rispetto di questi valori comporta anche delle "fatiche" ... e il popolino vuole la vita semplice (per quanto durera' ancora?)
    Che dire, con un popolino del genere chi e' ai vertici fa piu' che bene a fare quello che fa!
    Questo popolino, non deve lamentarsi di questa situazione, non fa e non ha mai fatto nulla per evitarla.
    Quindi per piacere non sprecate tempo a lamentarvi, tenetevi questo stato di cose (che andra' sempre peggio) e vivete felici con le vostre belle partite di calcio! (quelle partite dove persone che danno 4 calci ad un pallone sono milionari, ed altri, invece, che lavorano da mattina a sera facendosi un mazzo tanto faticano ad andare avanti ... sempre questione di priorita').
    Se non vi piace questa situazione, invece, fatevi una bella analisi di coscienza, guardate un po' dentro voi stessi ... e chiedetevi se alla fine siete persone degne o solo dei c...
    Io non ho ne SKY e nemmeno la TV, riesco a vivere bene ugualmente, magari leggendo un libro (e per fortuna, la lettura e' ancora esente da tasse).
    Saluti.
    non+autenticato
  • La legge dice: NDS deve dare licenza a terzi di produrre decoder compatibili. Basta fare richiesta.

    SKY dice: diamo licenza per decode embedded, di CAM non se ne parla neanche (per ovvie ragioni antipirateria).

    "Putroppo" sembra che le condizioni tecniche le possano dettare loro di SKY. Tutto si gioca sul filo dei cavilli, visto che la legge non penso indichi di "dare licenza per produrre CAM compatibili".

    Il consumatore ovviamente non conta nulla. (soprattutto quelli che hanno speso soldini per fantastici decoder Humax che ora possono essere buttati nella spazzatura).

    cordialmente
    arzigogolo
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    > La legge dice: NDS deve dare licenza a terzi
    > di produrre decoder compatibili. Basta fare
    > richiesta.
    >
    > SKY dice: diamo licenza per decode embedded,
    > di CAM non se ne parla neanche (per ovvie
    > ragioni antipirateria).
    >
    > "Putroppo" sembra che le condizioni tecniche
    > le possano dettare loro di SKY. Tutto si
    > gioca sul filo dei cavilli, visto che la
    > legge non penso indichi di "dare licenza per
    > produrre CAM compatibili".
    >
    > Il consumatore ovviamente non conta nulla.
    > (soprattutto quelli che hanno speso soldini
    > per fantastici decoder Humax che ora possono
    > essere buttati nella spazzatura).
    >
    > cordialmente
    > arzigogolo
    Invece di buttarlo nella spazzatura, me lo vendi? A me servirebbe.:$
    non+autenticato
  • Perché le CAM favorirebbero la pirateria? Da quanto ho capito (correggetemi se sbaglio) il decoder invia alla CAM il segnale demultiplexato ma ancora cifrato e gli viene restituito decifrato, quindi il Videoguard sarebbe implementato come hardware, inaccessibile a tentativi di reverse engineering (il vantaggio dell'uso delle smart card per i sistemi di cifratura non è appunto che la chiave non escei ma dalla card?) NDS potrebbe commercializzare direttamente la CAM facendola costruire ad OEM di fiducia, e quindi non ci sarebbere problemi di licenza.

    Andrea
    non+autenticato
  • infatti e' cosi'.
    Inoltre e' bene ricordarlo, in altri stati ci sono CAM NDS
    E' che sky ed il nano sulla cosa ci marciano...
    non+autenticato
  • A questi non frega nulla delle proteste, murdoch è venuto in Italia solo per fare un favore a Berluska dato che serviva qualcuno che finanziasse il calcio e risollevvasse le casse vuote di tutte le società....L'UNICA COSA E' DISDIRE IN MASSA!
    non+autenticato

  • >L'UNICA COSA E' DISDIRE IN
    > MASSA!

    Sì, datemi un'alternativa che disdico subito...:$
    non+autenticato
  • NON DISDITE L'ABBONAMENTO FATELO DISDIRE A SKY, INFATTI QUANDO MI HANNO INVITATO A DISDIRE L'ABBONAMENTO IN QUANTO NON ATTIVERO' MAI LO SKYFOBOX HO DETTO CHE SE VOLEVANO ME LO POTEVANO DISDIRE LORO MI HANNO RISPOSTO CHE NON POTEVANO. SAPETE PERCHE' NON POSSONO SE NO VENGONO MENO AI CONTRATTI UNILATERALI DA CODICE CIVILE. GAETANO
    non+autenticato

  • > Sì, datemi un'alternativa che disdico
    > subito...:

    Uscire di casa ? Occhiolino
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo

    > Sì, datemi un'alternativa che disdico
    > subito...:$

    non c'è che dire, proprio un bel ragionamento da "armiamoci e partite".

    Ho l'abbonamento a partire dai tempi di Telepiù ANALOGICO, sempre regolarmente pagato. Ho, ovviamente, disdetto Sky. E dovrebbero fare tutti così, invece di farsi mettere lo Skyfobox nel sedere, "perchè non ci sono alternative"...

    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    >
    > - Scritto da: Anonimo
    >
    > > Sì, datemi un'alternativa che
    > disdico
    > > subito...:$
    >
    > non c'è che dire, proprio un bel
    > ragionamento da "armiamoci e partite".
    >
    > Ho l'abbonamento a partire dai tempi di
    > Telepiù ANALOGICO, sempre
    > regolarmente pagato. Ho, ovviamente,
    > disdetto Sky. E dovrebbero fare tutti
    > così, invece di farsi mettere lo
    > Skyfobox nel sedere, "perchè non ci
    > sono alternative"...
    >

    Vedi, forse non hai capito che il vero problema è proprio che "non ci sono alternative". E' come se in Italia finissimo per avere una sola compagnia petrolifera a distribuire benzina e ci volesse imporre (oltre che i prezzi) le sue vetture in comodato, perchè sono le sole che funzionano con il suo carburante. Se ti sentissi dire che l'unica soluzione è andare a piedi e che sei uno stronzo perchè accetti le loro condizioni, come ti sentiresti ? E magari fossi solo, ma hai una famiglia da portare in giro... e ti devi accontentare delle loro baracche senza aria condizionata, pur avendo in garage un bel BMW cabrio , un bel fuoristrada Toyota e pure una Smart che fanno la muffa...

    Un vecchio slogan della Democrazia Cristiana all'epoca di Mani Pulite recitava : "Indietro non si torna." Per noi bistrattati utenti non deve valere ?
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo

    > > E dovrebbero fare tutti
    > > così, invece di farsi mettere lo
    > > Skyfobox nel sedere, "perchè non
    > ci
    > > sono alternative"...
    > >
    >
    > Vedi, forse non hai capito che il vero
    > problema è proprio che "non ci sono
    > alternative". E' come se in Italia finissimo
    > per avere una sola compagnia petrolifera a
    > distribuire benzina e ci volesse imporre
    > (oltre che i prezzi) le sue vetture in
    > comodato, perchè sono le sole che
    > funzionano con il suo carburante. Se ti
    > sentissi dire che l'unica soluzione è
    > andare a piedi e che sei uno stronzo
    > perchè accetti le loro condizioni,
    > come ti sentiresti ? E magari fossi solo, ma
    > hai una famiglia da portare in giro... e ti
    > devi accontentare delle loro baracche senza
    > aria condizionata, pur avendo in garage un
    > bel BMW cabrio , un bel fuoristrada Toyota e
    > pure una Smart che fanno la muffa...

    C'è una sostanziale differenza!

    Dell'auto molto spesso non se ne può fare a meno, e che ci piaccia o no un'auto in diversi casi la si deve avere.

    Stessa cosa anche per il telefono, fino ad un po' di tempo fa c'era solo la SIP e davvero non c'era alternativa, ma il telefono serve, soprattutto per chi con questi strumenti ci lavora.

    Di SKY invece se ne può fare tranquillamente a meno.
    Non mi viene in mente un esempio di qualcuno che col decoder "ci lavora", forse qualcuno c'è, ma sarà l'eccezione.

    non+autenticato

  • > C'è una sostanziale differenza!
    >
    > Dell'auto molto spesso non se ne può
    > fare a meno, e che ci piaccia o no un'auto
    > in diversi casi la si deve avere.
    >
    > Di SKY invece se ne può fare
    > tranquillamente a meno.
    > Non mi viene in mente un esempio di qualcuno
    > che col decoder "ci lavora", forse qualcuno
    > c'è, ma sarà l'eccezione.

    I miei dipendenti extracomunitari fanno a meno dell' automobile, per esempio. Qualcuno se l'era anche comprata, ma dopo qualche mese se ne sono disfati perchè assicurazione e carburante costano troppo e loro devono mandare anche i soldi a casa (generalmente in Pakistan). Quindi sono ritornati alle biciclette e agli scooter che quando diluvia o nevica non sono proprio il massimo, ma tant'è...

    Ve la sentireste voi di fare altrettanto ? No ? E allora non venite a dirmi che devo fare a meno della Pay-TV...
    non+autenticato


  • >L'UNICA COSA E' DISDIRE IN
    > MASSA!



    Partite su internet?
    non+autenticato
  • Cinema, noleggio, internet...

    Logicamente a costi calanti ed illegalita' crescente Occhiolino
    Ma sinceramente... con il bitrate con cui trasmette i segnali sky... come fai a gustarti un film? Con la lingua fuori
    non+autenticato
  • Cavolo...
    guarda che fino a 50 anni fa si viveva lo stesso, ci si divertiva e magari si scopava di più!
    non+autenticato
CONTINUA A LEGGERE I COMMENTI
1 | 2 | 3 | Successiva
(pagina 1/3 - 13 discussioni)