IE e Firefox insieme grazie a Netscape

Sarà un browser double-face il nuovo Netscape, capace di visualizzare le pagine Web sia col motore open source di Mozilla che con quello di Internet Explorer. A toccare con mano questa ed altre novità è un ristretto gruppo di tester

Roma - Il motore di Mozilla e quello di Internet Explorer sotto lo stesso cofano. È questa la caratteristica chiave che distinguerà la prossima versione di Netscape dai suoi predecessori e, soprattutto, dai suoi maggiori rivali. Una peculiarità con cui America Online spera di infondere nuova vita al proprio browser e riproporlo all'attenzione del grande pubblico.

Un assaggio di ciò che sarà il prossimo Netscape è stato fornito nelle scorse ore ad una stretta cerchia di tester: si tratta di una versione preliminare del nuovo browser che oltre a basarsi, come tradizione, sul motore di rendering Gecko di Mozilla, adotta la tecnologia d'interfaccia di Firefox e supporta la tecnologia di rendering di IE: quest'ultima caratteristica fa sì che il programma giri solo sotto Windows.

Poche settimane fa, quando AOL ha rivelato di essere al lavoro su di un prototipo del nuovo Netscape, il gigante mediatico americano ha fatto unicamente cenno alla parentela di quest'ultimo con Firefox, tralasciando ogni riferimento ad IE.
L'attuale prototipo di Netscape non integra al proprio interno la tecnologia di Microsoft ma, analogamente a quanto fanno browser come Maxthon (ex MyIE2) e Avant Browser, si limita a caricare il controllo ActiveX che, sotto Windows, permette alle applicazioni di terze parti di interfacciarsi alla tecnologia di rendering di IE. Va detto che, in base all'accordo stipulato lo scorso anno con Microsoft, AOL possiede le licenze necessarie per includere l'intero motore di IE nel codice del proprio browser: non è dunque escluso che in futuro lo faccia, specie nell'eventualità che desideri rendere il nuovo browser multipiattaforma.

L'idea di supportare all'interno dello stesso browser due diversi motori di rendering delle pagine web non è nuova: nel 2001 un gruppo di sviluppatori australiani ha annunciato lo sviluppo di un browser che, sebbene non abbia mai visto la luce, prometteva di accoppiare la tecnologia di Microsoft con quella di Mozilla. La stessa AOL, sempre in quegli anni, aveva lavorato per un certo tempo ad un progetto analogo, chiamato Komodo, di cui si sono però poi perse le tracce.

Ma ecco di seguito le caratteristiche salienti del nuovo Netscape, nome che un tempo era sinonimo di "browser".
TAG: mondo
156 Commenti alla Notizia IE e Firefox insieme grazie a Netscape
Ordina
CONTINUA A LEGGERE I COMMENTI
1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 | Successiva
(pagina 1/6 - 26 discussioni)