Blu, chieste condanne per top manager

I PM

Roma - I pubblici ministeri che seguono il caso dell'ex gestore di telefonia mobile Blu sulla vicenda dell'asta per le licenze UMTS hanno chiesto per i 19 amministratori dell'azienda che sia loro comminata una pena di un anno di reclusione, mille euro di multa e l'interdizione a stringere contratti con la PA per l'intera durata della pena.

I nomi degli imputati accusati dai PM per concorso in turbativa d'asta sono: Giancarlo Elia Valori, Enrico Casini e Angelo Milanello (Blu), Pasquale Pio Cannatelli (Mediaset), Davide Croff (ex Bnl), Francesco Gaetano Caltagirone e Fabio Gera (Gruppo Caltagirone), Gianni Mion (Edizioni Holding), Alberto Meomartini e Sergio Primus (Italgas), Bob Warner (British Telecom), Vito Gamberale (Autostrade), William Bruce Hicks (Vistacom), Luigi Cera e Ferdinand Willeit (Sitech), Giovanni Calabretta, Enzo Concina, Salvatore Pino e Agostino Spoglianti.

Per Luigi Abete e Gilberto Benetton i PM hanno invece chiesto l'assoluzione per non aver commesso il fatto.
Secondo i PM i manager coinvolti sapevano prima della partecipazione alla gara che avrebbero dovuto poi ritirarsi in modo da recuperare la fidejussione di 4mila miliardi di lire.
TAG: italia
9 Commenti alla Notizia Blu, chieste condanne per top manager
Ordina
  • CENTOMILA EURO si possono far pagare a questo tipo di criminale!!! per loro le misure devono essere tarate sulle cifre che maneggiano di solito e le persone che hanno fatto fuori con nonchalance (lavoratori)
    non+autenticato
  • con che coraggio si possono assolvere i benetton????
    è proprio per causa loro che Blu è andata a gambe all'aria!!!
    non+autenticato
  • vedrai che bello con Autostrade!!!Nel 2005 beccati l'aumento!!!
    Tanto i co##### siamo noi!!!!:@:@:@:@
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    > vedrai che bello con Autostrade!!!Nel 2005
    > beccati l'aumento!!!
    è OT rispetto alla notizia, però
    qualche mese fa Report ha fatto una puntata sulle
    autostrade e Benetton http://www.report.rai.it/2liv.asp?s=206
    per gli aumenti del pedaggio interessante il passaggio del ex esperto del Nars.
    non+autenticato
  • Riprendo dal vecchio articolo linkato:

    "Lo avevano chiesto Adusbef e Codacons e ora l'inchiesta sulla presunta turbativa d'asta..."

    Dunque, fatemi capire....
    Questa gente si ritira da un'asta con cifre folli e lo Stato lo prende nel didietro perchè così l'asta si ferma lì e non può mungere di più come già sognava.

    E tutti quei soldi tirati fuori dalle compagnie telefoniche bene o male li dovrannno risarcire gli utenti.

    Adusbef & Codacons denunciano questi benefattori che hanno salvato gli italiani da tariffe ben peggiori di quelle attuali.
    Ma sono idioti?????Arrabbiato:@:@

    Ok, vado ad aprire il thread ufficiale {Scappiamo dall'Italia}
    Aderite numerosi.
    FAM
    281
  • - Scritto da: FAM
    > Riprendo dal vecchio articolo linkato:
    >
    > "Lo avevano chiesto Adusbef e Codacons e ora
    > l'inchiesta sulla presunta turbativa
    > d'asta..."
    >
    > Dunque, fatemi capire....
    > Questa gente si ritira da un'asta con cifre
    > folli e lo Stato lo prende nel didietro
    > perchè così l'asta si ferma
    > lì e non può mungere di
    > più come già sognava.

    No, il problema non è che si è ritirata dall'asta, ma che si è iscritta all'asta sapendo benissimo di doversi ritirare.

    > E tutti quei soldi tirati fuori dalle
    > compagnie telefoniche bene o male li
    > dovrannno risarcire gli utenti.

    Invece il mancato incasso per le casse dello stato lo dovranno risarcire i contribuenti.
    Tra l'altro gli utenti dovranno pagare solo se vorranno utilizzare quei servizi.
    Per quanto riguarda la follia delle cifre... Se ci sono aziende disposte a pagare quelle cifre perché pensano che gli utenti saranno disposti a pagare le conseguenti tariffe, gli unici che possono essere considerati folli sono gli utenti, mi sembra.

    > Adusbef & Codacons denunciano questi
    > benefattori che hanno salvato gli italiani
    > da tariffe ben peggiori di quelle attuali.
    > Ma sono idioti?????Arrabbiato:@:@

    Questi benefattori si sono fatti i allegramente cavoli loro mettendo in atto comportamenti illegali.

    Andrea
  • Furono costretti di brutto ad iscriversi all'asta, che altrimenti non avrebbe avuto i sufficienti partecipanti, anche a causa delle cofre folli richieste. Ovviamente la politica se n'è dimenticata, ma la partecipazione gli fu imposta.

  • - Scritto da: lorenzaccio
    > Furono costretti di brutto ad iscriversi
    > all'asta, che altrimenti non avrebbe avuto i
    > sufficienti partecipanti, anche a causa
    > delle cofre folli richieste. Ovviamente la
    > politica se n'è dimenticata, ma la
    > partecipazione gli fu imposta.

    quoto, nell'asta sia inglese che tedesca c'erano molti concorrenti (15 se non ricordo male) per pochi posti (5 licenze) e ovviamente si sono viste cifre folli.
    Mentre qui in italia c'erano 5 concorrenti per 4 licenze...

  • - Scritto da: shevathas
    >
    > - Scritto da: lorenzaccio
    > > Furono costretti di brutto ad iscriversi
    > > all'asta, che altrimenti non avrebbe
    > avuto i
    > > sufficienti partecipanti, anche a causa
    > > delle cofre folli richieste.
    > Ovviamente la
    > > politica se n'è dimenticata, ma
    > la
    > > partecipazione gli fu imposta.
    >
    > quoto, nell'asta sia inglese che tedesca
    > c'erano molti concorrenti (15 se non ricordo
    > male) per pochi posti (5 licenze) e
    > ovviamente si sono viste cifre folli.
    > Mentre qui in italia c'erano 5 concorrenti
    > per 4 licenze...

    Ehm... 4 concorrenti e mezzo...
    non+autenticato