Arrestato il produttore di Lara Croft

L'uomo che fa parte del team che ha realizzato il videogame più celebre della storia è stato arrestato con l'accusa di voler circuire una bambina

Londra - Si è fermata la carriera di Kenneth Lockley, uno dei dirigenti della Core Design, la società di sviluppo che ha realizzato "Tomb Rider" e la sua eroina sexy Lara Croft, rendendo l'uno e l'altra oggetti di culto in tutto il mondo. Lockley è stato arrestato nella capitale inglese con l'accusa di aver cercato di circuire una bambina per "offrirla" ad un terzo come oggetto sessuale.

L'arresto, avvenuto al Regent's Hotel dove Lockley si trovava, è stato voluto dalle autorità dopo che l'uomo aveva contattato un poliziotto in borghese offrendogli denaro per "recuperare" una bambina per un incontro sessuale "per una terza persona" di cui non si sa alcunché.

Lockley ora è stato sospeso dall'azienda e i media americani associano il suo caso a quello di Patrick Naughton, il dirigente Disney "incastrato" dall'FBI e accusato di aver attraversato un confine federale al fine di avere un rapporto sessuale con una 13enne. Per Naughton la giuria dovrebbe decidere nelle prossime ore della sua colpevolezza.