Drive USB con una marcia in più

Due produttori di memory card presentano una specifica che porta i drive flash USB ad un utilizzo più simile a quello di un hard disk. SanDisk ha poi svelato la prima card SD collegabile ad una normale porta USB

Las Vegas (USA) - Estendere le potenzialità delle memorie flash USB così da renderle un dispositivo di archiviazione ancor più flessibile e funzionale. E' ciò a cui mirano M-Systems e SanDisk con la promozione di una nuova piattaforma, chiamata U3, che permetterà agli utenti di utilizzare i drive flash dotati di porta USB non solo per archiviare dati, ma anche per installarvi e lanciare applicazioni.

Secondo quanto spiegato dalle due partner, oggi diversi produttori hanno superato alcune delle limitazioni delle memorie flash USB sviluppando soluzioni proprietarie incompatibili fra loro. L'obiettivo di M-Systems e SanDisk è invece quello di promuovere uno standard industriale che garantisca da un lato compatibilità e interoperabilità fra software e dispositivi differenti e dall'altro omogeneità d'interfaccia e facilità d'uso.

La piattaforma U3 comprende una specifica hardware e delle Application Program Interface (API) che consentono agli sviluppatori di software di sfruttare, all'interno delle proprie applicazioni, tutte le funzionalità di mobilità e sicurezza fornite dai dispositivi compatibili con U3. I drive basati su questa specifica includeranno poi un software, chiamato Launch Pad, che potrà essere utilizzato dagli utenti per visualizzare, eseguire, trasferire e gestire tutte le applicazioni compatibili con lo standard U3 contenute nella memoria flash.
L'idea dei due produttori che hanno ideato U3 è quella di fornire agli sviluppatori un insieme di tool e risorse gratuiti e mettere in piedi un portale Web da cui gli utenti potranno scaricare e acquistare tutte le applicazioni certificate per funzionare con i drive USB U3. Tra le prime applicazioni compatibili vi sarà ICQ, il celebre client di messaggistica istantanea di AOL.

"Il supporto di ICQ all'iniziativa U3 dà agli utenti la possibilità di installare e lanciare il client connettendo un device U3 ad un PC", ha affermato Ronen Arad, director of product management di ICQ. "Siamo davvero entusiasti di essere i primi a sviluppare un client di instant messaging compatibile con tale specifica".

I primi dispositivi di storage basati sulla piattaforma U3 dovrebbero arrivare in commercio durante la prossima estate.

La scorsa settimana SanDisk ha anche svelato la prima memory card in formato SecureDigital (SD) che, grazie all'integrazione di un connettore USB 2.0, può essere connessa a qualsiasi PC o Mac. Il particolare design a scomparsa del connettore ha permesso a SanDisk di costruire la nuova memory card con le stesse dimensioni e la stessa forma di una card SD tradizionale. E' facile intuire come questo nuovo tipo di schede SD proposto da SanDisk, attese sul mercato durante il corso dell'attuale trimestre, potrebbe beneficiare non poco dall'eventuale successo della piattaforma U3.
TAG: hw
5 Commenti alla Notizia Drive USB con una marcia in più
Ordina