Eclipse.org per lo sviluppo open senza confini

IBM ed altre aziende gravitanti attorno al mondo open source hanno dato vita ad un consorzio che punta all'integrazione fra strumenti di sviluppo

New York (USA) - In congiunzione con altre aziende del settore, fra cui Borland, Merant, QNX Software Systems, Rational Software, Red Hat, SuSE, TogetherSoft e WebGain, IBM ha ufficialmente reso noti i membri che dirigeranno Eclipse.org, un nuovo consorzio open source per lo sviluppo di un'infrastruttura standard che consenta agli sviluppatori di utilizzare e far interagire insieme strumenti e integrated development environment (IDE) di marche differenti.

Con il rilascio della piattaforma Eclipse come software open source, IBM spera di spingere l'accoppiata Linux/Java verso il mercato dei servizi Web e delle applicazioni enterprise.

La nuova comunità open source che gravita attorno a Eclipse impegna già oltre 150 software house, fra cui Red Hat, e coinvolge circa 1.200 sviluppatori di tutto il mondo.
"Eclipse integra tutti i processi di sviluppo, come testing, ottimizzazione e debugging, e tutti gli strumenti per consentire agli sviluppatori di creare applicazioni di alta qualità in minor tempo e avvalendosi della tecnologia sviluppata da altre case", ha spiegato IBM in un comunicato.

"Questa è una delle mosse più audaci che IBM abbia fin qui compiuto - ha dichiarato James Governor, analista di Illuminata - L'azienda sta guidando lo sviluppo di una piattaforma open source che fornisce molti di quei servizi basilari di cui gli sviluppatori necessitano, assicurando l'integrazione fra gli strumenti sul mercato. Questo non è solo un'infrastruttura o un'insieme di API: questo è codice reale progettato per lavori reali".

IBM sostiene che l'apertura di Eclipse alla comunità open source rappresenta il prossimo stadio della sua strategia Linux. Il colosso di Armonk ritiene infatti che gli strumenti basati su Eclipse - che girano sia su Linux che su Windows - consentiranno agli sviluppatori di creare applicazioni per l'e-business direttamente su Linux, accelerando in questo modo l'affermazione dell'OS free come un ambiente di sviluppo di applicazioni.
7 Commenti alla Notizia Eclipse.org per lo sviluppo open senza confini
Ordina
  • cara incinta,
    magari non faro' i soldi come Bill gates a scrivere programmi GPl ( che e' la piu' cattiva delle licenze open source ) , ma ti posso assicurare che i soldi per vivere e per pagarmi gli sifizi li ho, non vivo una vita alla fantozzi e anzi ogni tanto mi arrivano mail di ringraziamento per il lavoro che ho fatto e che mi fanno sentire un po' piu' utile per questo pianeta.
    non+autenticato
  • un Oscar per il miglior titolo.
    non+autenticato


  • - Scritto da: samu
    > cara incinta,
    > magari non faro' i soldi come Bill gates a
    > scrivere programmi GPl ( che e' la piu'
    > cattiva delle licenze open source ) , ma ti
    > posso assicurare che i soldi per vivere e
    > per pagarmi gli sifizi li ho,

    beata te samu cosi ti puoi permettere la pillola.

    >non vivo una
    > vita alla fantozzi e anzi ogni tanto mi
    > arrivano mail di ringraziamento per il
    > lavoro che ho fatto e che mi fanno sentire
    > un po' piu' utile per questo pianeta.

    ce gente che si accontenta anche di sodisfazioni minori.

    comunque devo dire che è bello scoprire come ci sia gente che scrive progr. open sorcio ma non capisce un tubo, rileggiti il post incinto pensaci 20 anni e forse riuscirai a capirne il senso, perche se sei cosi limitato da non capirne il significato e inutile rispiegartelo.
    non+autenticato
  • e sempre incinta.
    sarò materialista, individualista, ecc..., ma non riesco a capire come fa un progr. a dare la sua disponibilià (credo non retribuita) per un sw open.
    probabilmente mentre lui si barcamena in un esistenza tutta casa pc e open sorcio, il dirigente ibmaro,borlandaro,redataro ecc.. guadagnano sul sudore della sua fronte, probabilmente mentre il primo fa fatica apagare il mutuo della casa il secondo fornendo consulenza sul lavoro fatto dal primo si può permettere una villa con piscina.
    a quanto pare non e solo la mamma dei fessi ad essere sempre incintaTriste
    non+autenticato
  • Sono riuscito in un'impresa: nel mio sistema embedded ho usato la parallela per leggere una tastiera, usando l'interrupt. Ho sudato 4 camice, ma alla fine ce l'ho fatta!
    E voglio condividere con te la mia gioia, facendoti vedere come ho fatto. Magari tu hai meno tempo, non puoi dedicartici (sai, ci piace programmare nel tempo libero) allora spero di esserti d'aiuto. MAgari vedi un mio baco, alora me lo dici, oppure lo migliori o vedi applicazioni nuove, domani le uso anche io.
    Così un'applicazione che prima MI costava ore di tempo ad essere sviluppata e TI facevo pagare miliardi, adesso è alla portata di tutti.
    Dimenticavo: imparo a programmare meglio, e "regalando" mi sento un uomo migliore, anche se Natale è lontano. Non so tu.
    non+autenticato


  • - Scritto da: The raptus
    > Sono riuscito in un'impresa: nel mio sistema
    > embedded ho usato la parallela per leggere
    > una tastiera, usando l'interrupt. Ho sudato
    > 4 camice, ma alla fine ce l'ho fatta!
    > E voglio condividere con te la mia gioia,
    > facendoti vedere come ho fatto. Magari tu
    > hai meno tempo, non puoi dedicartici (sai,
    > ci piace programmare nel tempo libero)
    > allora spero di esserti d'aiuto. MAgari vedi
    > un mio baco, alora me lo dici, oppure lo
    > migliori o vedi applicazioni nuove, domani
    > le uso anche io.
    > Cos?un'applicazione che prima MI costava
    > ore di tempo ad essere sviluppata e TI
    > facevo pagare miliardi, adesso ?alla
    > portata di tutti.
    > Dimenticavo: imparo a programmare meglio, e
    > "regalando" mi sento un uomo migliore, anche
    > se Natale ?lontano. Non so tu.

    aiutare il collega incasinato oppure lo sconosciuto che nel forum ti chiede come creare in jsp una connessione a un db sqlserver, lo faccio anche io, ma certo non mi sognerei di partecipare allo sviluppo di sw open sorcio in cui società piene di soldi partecipano (smollando i sorgenti di applicativi che non hanno avuto successo) sperando che la comunita di opensursari (scusami ma chiamarli FESSI e poca cosa) li renda più appetibili e quindi sperando in ritorni di immagine e alla fine di denaro, che i primi non vedranno mai. (questo in particolar modo e riferito al mio amico che partecipa ad attivita di questo tipo ma intanto condivide un'appartamento con altre tre persone mentre i diriggenti delle societa interessate non hanno casa ma solo perche vivono in alberghi a 10 stelle pagati dalle societa stesse).
    Scusami ma non vi capisco assolutamente.
    non+autenticato


  • - Scritto da: The raptus
    > Sono riuscito in un'impresa: nel mio sistema
    > embedded ho usato la parallela per leggere
    > una tastiera, usando l'interrupt. Ho sudato
    > 4 camice, ma alla fine ce l'ho fatta!
    > E voglio condividere con te la mia gioia,
    > facendoti vedere come ho fatto. Magari tu
    > hai meno tempo, non puoi dedicartici (sai,
    > ci piace programmare nel tempo libero)
    > allora spero di esserti d'aiuto. MAgari vedi
    > un mio baco, alora me lo dici, oppure lo
    > migliori o vedi applicazioni nuove, domani
    > le uso anche io.
    > Cos?un'applicazione che prima MI costava
    > ore di tempo ad essere sviluppata e TI
    > facevo pagare miliardi, adesso ?alla
    > portata di tutti.
    > Dimenticavo: imparo a programmare meglio, e
    > "regalando" mi sento un uomo migliore, anche
    > se Natale ?lontano. Non so tu.

    non so perche sono stato censurato quindi riscrivo limitando alcune parole e non nominando lesocieta(forse cio a dato fastidio)

    guarda anche io aiuto il collega oppure lo sconosciuto che chiede aiuto, ma certo non mi sognerei di partecipare a sviluppi in cui sono presenti società miliardarie.
    scusami se ciò non è sensato dimmi tu (probabilmente chi partecipa a questi sviluppi lo fa perche qualcosa lo guadagno oppure sono completamente pazzi).
    non+autenticato