Intel, grande riorganizzazione interna

La società si allinea sulle piattaforme

Milano - Intel ha annunciato una riorganizzazione su vasta scala per allineare tutti i principali gruppi di prodotti alla strategia aziendale di favorire lo sviluppo di piattaforme tecnologiche complete basate sui propri componenti.

Sono state inoltre create due nuove organizzazioni che si focalizzeranno nell'ambito della sanità digitale e nella distribuzione a livello globale. L'azienda ha anche annunciato che Jason Chen, Vice President e Director del Sales and Marketing Group, intende lasciare Intel alla fine di gennaio

Con l'introduzione della tecnologia mobile Centrino, nel 2003, Intel ha creato un set completo di componenti tecnologici, come microprocessori, chipset, chip per le comunicazioni, funzionalità software di base e altri tool di supporto, che costituiscono nell'insieme una piattaforma. Questa riorganizzazione interna allinea la struttura di Intel a questo approccio, mediante la creazione di tre gruppi concepiti per indirizzare gli sforzi dell'azienda verso le piattaforme per la mobilità, l'impresa digitale e la casa digitale. Le organizzazioni basate su piattaforma riflettono anche la convergenza in corso tra computing e comunicazioni, incorporando entrambe le funzionalità in tutti i nuovi gruppi.
?Intel ha deciso di dedicare risorse umane e materiali a rafforzare l'impegno verso lo sviluppo di piattaforme che soddisfino i requisiti dei clienti e forniscano nuove tecnologie innovative e interessanti per il mercato?, ha affermato Paul Otellini, President e COO di Intel.

?La nuova organizzazione consentirà di cogliere le attuali opportunità di crescita anticipando e rispondendo in modo più efficace alle esigenze del mercato, velocizzando i processi decisionali e assicurando l'eccellenza operativa a tutti i livelli. Ogni unità operativa ha l'autonomia per allocare risorse informatiche e di comunicazione per il successo, allineando l'intera struttura Intel alla strategia aziendale per i prodotti delle piattaforme?.

Le nuove business unit, che faranno capo a Otellini e al CEO Craig Barrett, sono:

- Il Mobility Group, guidato da Sean Maloney, 48 anni, e Dadi Perlmutter, 51 anni, che si occuperà dello sviluppo di piattaforme per i notebook e i dispositivi palmari per il computing e le comunicazioni.

- Il Digital Enterprise Group, guidato da Pat Gelsinger, 43 anni, e Abhi Talwalker, 40 anni, che si occuperà dello sviluppo di piattaforme per l'infrastruttura del computing e delle comunicazioni per le soluzioni end-to-end nelle aziende.

- Il Digital Home Group, guidato da Don MacDonald, 42 anni, che si occuperà dello sviluppo di piattaforme per il computing e le comunicazioni destinate al segmento consumer nella casa digitale emergente, con un?attenzione particolare per le applicazioni di intrattenimento da salotto e i dispositivi elettronici di largo consumo.

- Il Digital Health Group, guidato da Louis Burns, 47 anni, che si occuperà dello sviluppo di prodotti e dell'analisi delle opportunità di business per i prodotti dell'Architettura Intel® nella ricerca sanitaria, nella diagnostica e nella produttività, oltre che nella sanità pubblica.

- Il Channel Products Group, guidato di Bill Siu, 53 anni, che avrà l'obiettivo di consolidare il successo di Intel nei mercati globali combinando in un'unica organizzazione gli attuali gruppi dedicati allo sviluppo e alla vendita di prodotti Intel in modo da soddisfare i requisiti specifici dei mercati locali di tutto il mondo.

Justin Rattner, 56 anni, provvederà a supervisionare l'attività del Corporate Technology Group finché non verrà designato un sostituto per Gelsinger.

Anand Chandrasekher, 41 anni, è stato nominato Director del Sales and Marketing Group in sostituzione di Chen e gestirà l'organizzazione SMG insieme a Eric Kim, 50 anni, Vice President e Director of Sales and Marketing.

Le strutture e le assegnazioni degli altri reparti Intel, tra cui il Technology and Manufacturing Group, rimangono invariate.
TAG: mercato