Brevetti software, breve rinvio

Ma Roma che fa?

Bruxelles - Ancora una volta è stato scongiurato il piccolo golpe sulla proposta di direttiva sul software che si è temuto nei giorni scorsi: il Consiglio europeo ha infatti deciso di rimandare la decisione sulla contestata proposta di normativa. Ma è un rinvio solo di qualche giorno, fino a lunedì.

"Ci risulta - ha affermato a questo proposito il senatore Fiorello Cortiana, presidente dell'Intergruppo Bicamerale per l'Innovazione Tecnologica - che il Governo Italiano mantenga le proprie riserve politiche che lo portarono ad astenersi a Maggio, ma senza una incisiva azione, coordinata con i Paesi Membri contrari, come Austria e Polonia, questa contrarietà rimarrà inascoltata".

"Le speranze di chi crede in un comparto industriale nell'IT forte ed autonomo - ha spiegato Cortiana - sono tutte rivolte nel Parlamento Europeo che nei prossimi giorni, su proposta dei Verdi, deciderà se riavviare da zero la discussione, vista l'inconciliabilità delle posizioni di Parlamento e Consiglio".
10 Commenti alla Notizia Brevetti software, breve rinvio
Ordina