Compri un CD? Ora c'è la sorpresina

Le tecnologie di protezione confliggono sempre più con la fruibilità delle opere musicali. E con i diritti di chi compra, che non viene avvertito né risarcito. Ecco un caso emblematico dell'ultima frontiera dell'anti-pirateria

Compri un CD? Ora c'è la sorpresinaRoma - Salve, sono un utente di CD originali piuttosto insoddisfatto. Ho comprato tre giorni fa un CD originale di Max Gazzè, produzione Virgin, contrassegnato da una curiosa scritta a lato "protetto da una tecnologia anticopia"... ok, l'ho comprato originale, posso esserne anche contento.

L'ho portato a casa, l'ho inserito su un lettore CD di un PC, come faccio di solito, e il PC mi ha detto che non avevo inserito CD alcuno. Sconsolato sono passato ad un altro lettore CD, altra marca (HP, uno degli ultimi produttori al mondo di PC, no?!) e il macchinario ha cominciato a frullare, a fare continui seek, a cercare una via di uscita cercando di rompersi, più che di suonare.

L'ho infine infilato su un pc con Linux e sono riuscito a scoprire che il CD è un po' particolare; contiene infatti una traccia dati dove c'è un programma (Cactus della Midbar) per Windows.
Posso dirmi "insoddisfatto"?! Ho comprato un CD, in teoria audio, aderente quindi allo standard CD-AUDIO (che avrà oramai una ventina d'anni), sulla copertina non c'è scritto in nessun modo che ci sono limitazioni nell'ascolto su piattaforma PC, né tantomeno che bisogna avere Windows per sentirlo (e precisamente Windows 2000, NT, ME o 9x).

Se compro un CD con particolari condizioni di funzionamento su PC (classici CDAudio con tracce multimediali) mi è riferito PRECISAMENTE quale piattaforma risulta supportata. Ho comprato un CD che non si può copiare (discutibile come scelta, io dovrei essere in grado di farmi una copia del MEDIA), non che non si può suonare su PC.

Ho contattato il customer-care Virgin che mi comunica che i problemi sui PC non sono "rilevanti"... loro fanno CDAudio per lettori CD (e non CD-R) e quindi se ho problemi ad ascoltarlo su altre piattaforme non posso lamentarmi. Rimane il fatto che non c'è alcuna clausola sulla copertina del CD che mi indica questa limitazione. Mi dice inoltre che se ho problemi, probabilmente è a causa dell'implementazione della lettura dei CDAudio fatta da quei CD-R... Ovvero quella fatta da Philips (che fornisce le meccaniche per quel lettore CD-R HP in mio possesso; ricordiamo che Philips ha contribuito alla creazione dello standard CD) e Plextor (Qualitativamente i migliori produttori di CD-R, ma che magari non sanno come sono fatti i CD-Audio) ad esempio.

Rimane anche il fatto che i lettori DVD più moderni, che contengono al loro interno un bel PC con Windows CE ed un CDR come drive, magari non riescono in ogni caso a capire che è un lettore CD.

Ho pagato un CD audio quasi il 20% in più di quanto lo pagavo due anni fa, e funziona il 100% peggio. Sono insoddisfatto.

Angelo Conforti
186 Commenti alla Notizia Compri un CD? Ora c'è la sorpresina
Ordina
  • HO COMPRATO IL CD DI MAX GAZZE' E PENSO CHE LO RESTITUIRO' CAMBIANDOLO CON QUALCOSA DI ASCOLTABILE. INVITO ANCHE TUTTI GLI ACQUIRENTI DELUSI A FARE LA STESSA COSA. INFATTI IL CD PROTETTO CON QUESTA NUOVA TECNOLOGIA MANDA IN TILT IL MIO NUOVO LETTORE DI CD DVD E MP3. CIO' SIGNIFICA CHE QUESTE PROTEZIONI PENALIZZANO PROPRIO L'ACQUIRENTE DEL CD ORIGINALE E LO SPINGONO CASO MAI A COPIARLO UNA VOLTA CRACKATA LA PROTEZIONE! VI SEMBRA GIUSTO?
    non+autenticato
  • Cd pirata, Lit. 5.000 : fa fine e non impegna.
    Funziona ovunque, non mantieni il Mercedes del coglione che lo produce, ti stampi la copertina personalizzata e ti senti pure figo. Cosa vuoi di piu' dalla vita: un Lucano?
    non+autenticato
  • ragazzi datemi il titolo dell'ultimo singolo dei chemical brothers......che me lo scarico, se mi riesce....Sorride))))
    non+autenticato
  • Perchè è facilissimo che le grandi case distributrici siano in collaborazione (vedi cartello (illegale)).
    Infatti... avete mai visto le code alle casse quando ci sono occasioni di prezzo sui cd (tipo 3x2 o altro)?
    Visto il successo basterebbe che un tale qualsiasi procedesse perennemente vendendo cd a un prezzo sotto la media per avere un successo incredibile... e non succede! Perchè?
    In secondo luogo vi faccio notare che se io compero una mercedes da 90.000L posso stare tranquillo che LARGHISSIMA FETTA dei guadagni la prende il produttore (Mercedes).
    Lascitami riassumervi invece come vengono ripartiti i guadagni in un cd.
    Masterizzare 10.000 cd audio compresi di scatola e manualetto allegato a colori costa 2000L a cd!
    Figuriamoci per le qta. industriali! E all' artista va circa il 5% (2.000L) (come se la mercedes guadagnasse 5.000.000L per auto da 90.000.000L AHAHAH come no!).
    E il resto? Tasse (IVA , bollettini SIAE, tassa perchè è un bene di lusso (incredibile!) e altre tasse varie) e Guadagni per i distributori.
    Mi sembra OVVIO che il sistema sia ALTAMENTE INEFFICIENTE!
    Fatemi sapere cosa ne pensate... ora vorrei sapere cosa mi ribatte che dice che il prezzo lo fà il mercato! Si, in concorrenza perfetta!Sorride (studiate economia che è meglio...)
    Stefano
    non+autenticato
  • Ti rispondi (quasi) subito......

    > Perchè è facilissimo che le grandi case
    > distributrici siano in collaborazione (vedi
    > cartello (illegale)).
    Illegale ? Dove sta scritto ? (E' una domanda seria, non lo so...)
    > Infatti... avete mai visto le code alle
    > casse quando ci sono occasioni di prezzo sui
    > cd (tipo 3x2 o altro)?
    Beh, non solo sui CD... questo è marketing
    > Visto il successo basterebbe che un tale
    > qualsiasi procedesse perennemente vendendo
    > cd a un prezzo sotto la media per avere un
    > successo incredibile... e non succede!
    > Perchè?
    Perché magari non gli conviene... quanto pensi che ci guadagni un negoziante ?
    > In secondo luogo vi faccio notare che se io
    > compero una mercedes da 90.000L posso stare
    > tranquillo che LARGHISSIMA FETTA dei
    > guadagni la prende il produttore (Mercedes).
    > Lascitami riassumervi invece come vengono
    > ripartiti i guadagni in un cd.
    > Masterizzare 10.000 cd audio compresi di
    > scatola e manualetto allegato a colori costa
    > 2000L a cd!
    Mmmmmhhh .... secondome un pochino di più.... devi metterci dentro TUTTI i costi...
    > Figuriamoci per le qta. industriali! E all'
    > artista va circa il 5% (2.000L) (come se la
    > mercedes guadagnasse 5.000.000L per auto da
    > 90.000.000L AHAHAH come no!).
    > E il resto? Tasse (IVA , bollettini SIAE,
    > tassa perchè è un bene di lusso
    > (incredibile!) e altre tasse varie) e
    > Guadagni per i distributori.
    > Mi sembra OVVIO che il sistema sia ALTAMENTE
    > INEFFICIENTE!
    > Fatemi sapere cosa ne pensate... ora vorrei
    > sapere cosa mi ribatte che dice che il
    > prezzo lo fà il mercato! Si, in concorrenza
    > perfetta!Sorride (studiate economia che è
    > meglio...)
    > Stefano
    Vedi, il tuo ragionamento non fa una piega. Ma non sono certo c***i del consumatore sapere dove e in che misura vanno i soldi di ogni CD, no ? Se non ti va, non li compri, discorso chiuso.
    Però qualcuno continua a comprarli.....
    Metti per assurdo che nessuno, e dico NESSUNO compri più CD per un mese... pensi che rimarrebbero al solito prezzo ?? Io dico di no.
    Cartello o non cartello, la legge del mercato in concorrenza non cambia. Se qualcuno continua a comprarli (e sono tanti, visto le spese che devono essere ammortizzate) vuol dire che a qualcuno va bene quel prezzo. Semplice. Non stiamo parlando del pane o del latte o di q.cosa che ordina il dottore. Stiamo parlando di musica, la puoi sentire anche per radio......
    ...quindi....
    Se viene mantenuto questo prezzo, anche in regime di oligopolio(o cartello, fai come vuoi), vuol dire che al mercato va bene così. Hai mai pensato che chi protesta per il prezzo sia -in fondo- una minoranza ?
    Quello che io dico, e concludo, è che tutto questo vittimismo mi fa ridere... NON CI OBBLIGA NESSUNO A COMPRARE UN CD !!!!!!

       
    non+autenticato
  • Beh.. c'è il vittimismo ,ma c'è anche il provare rabbia per una situazione che non si ritiene giusta...
    Vedi, io personalmente non compro CD sopra le 20.000 da tre anni (so che mi ripeto nei vari post ma immagino che non tutti li leggano tutti A bocca aperta), però lo stesso mi incavolo perchè ci sono tanti CD che mi piacerebbe comprare ma che lascio tranquillamente sugli scaffali.. certo, per questo il mio organismo non si deteriorerà Sorride) e neanche non ci dormo la notte, però, permetterai che un po' di rabbia la provo a sentire i produttori e gli artisti (mi riferisco a quelli miliardari) fare le vittime??? Occhiolino

    Ciao!

    - Scritto da: The Maty
    > Ti rispondi (quasi) subito......
    >
    > > Perchè è facilissimo che le grandi case
    > > distributrici siano in collaborazione
    > (vedi
    > > cartello (illegale)).
    > Illegale ? Dove sta scritto ? (E' una
    > domanda seria, non lo so...)
    > > Infatti... avete mai visto le code alle
    > > casse quando ci sono occasioni di prezzo
    > sui
    > > cd (tipo 3x2 o altro)?
    > Beh, non solo sui CD... questo è marketing
    > > Visto il successo basterebbe che un tale
    > > qualsiasi procedesse perennemente vendendo
    > > cd a un prezzo sotto la media per avere un
    > > successo incredibile... e non succede!
    > > Perchè?
    > Perché magari non gli conviene... quanto
    > pensi che ci guadagni un negoziante ?
    > > In secondo luogo vi faccio notare che se
    > io
    > > compero una mercedes da 90.000L posso
    > stare
    > > tranquillo che LARGHISSIMA FETTA dei
    > > guadagni la prende il produttore
    > (Mercedes).
    > > Lascitami riassumervi invece come vengono
    > > ripartiti i guadagni in un cd.
    > > Masterizzare 10.000 cd audio compresi di
    > > scatola e manualetto allegato a colori
    > costa
    > > 2000L a cd!
    > Mmmmmhhh .... secondome un pochino di
    > più.... devi metterci dentro TUTTI i
    > costi...
    > > Figuriamoci per le qta. industriali! E
    > all'
    > > artista va circa il 5% (2.000L) (come se
    > la
    > > mercedes guadagnasse 5.000.000L per auto
    > da
    > > 90.000.000L AHAHAH come no!).
    > > E il resto? Tasse (IVA , bollettini SIAE,
    > > tassa perchè è un bene di lusso
    > > (incredibile!) e altre tasse varie) e
    > > Guadagni per i distributori.
    > > Mi sembra OVVIO che il sistema sia
    > ALTAMENTE
    > > INEFFICIENTE!
    > > Fatemi sapere cosa ne pensate... ora
    > vorrei
    > > sapere cosa mi ribatte che dice che il
    > > prezzo lo fà il mercato! Si, in
    > concorrenza
    > > perfetta!Sorride (studiate economia che è
    > > meglio...)
    > > Stefano
    > Vedi, il tuo ragionamento non fa una piega.
    > Ma non sono certo c***i del consumatore
    > sapere dove e in che misura vanno i soldi di
    > ogni CD, no ? Se non ti va, non li compri,
    > discorso chiuso.
    > Però qualcuno continua a comprarli.....
    > Metti per assurdo che nessuno, e dico
    > NESSUNO compri più CD per un mese... pensi
    > che rimarrebbero al solito prezzo ?? Io dico
    > di no.
    > Cartello o non cartello, la legge del
    > mercato in concorrenza non cambia. Se
    > qualcuno continua a comprarli (e sono tanti,
    > visto le spese che devono essere
    > ammortizzate) vuol dire che a qualcuno va
    > bene quel prezzo. Semplice. Non stiamo
    > parlando del pane o del latte o di q.cosa
    > che ordina il dottore. Stiamo parlando di
    > musica, la puoi sentire anche per
    > radio......
    > ...quindi....
    > Se viene mantenuto questo prezzo, anche in
    > regime di oligopolio(o cartello, fai come
    > vuoi), vuol dire che al mercato va bene
    > così. Hai mai pensato che chi protesta per
    > il prezzo sia -in fondo- una minoranza ?
    > Quello che io dico, e concludo, è che tutto
    > questo vittimismo mi fa ridere... NON CI
    > OBBLIGA NESSUNO A COMPRARE UN CD !!!!!!
    >
    >    
    non+autenticato
  • Il prezzo dei CD è il classico esempio di un prezzo NON determinato dal mercato, è ovvio.
    Se il prezzo fosse determinato dal mercato sarebbe il prezzo che uno deve pagare per masterizzarsi un CD originale maggiorato di un valore aggiunto rappresentato dalla bella copertina con i testi e dal tempo che uno risparmia comprandoselo bello e fatto (al limite qualcosa di più, il mio chiaramente è un ragionamento a spanne...e comunque un prezzo ben lontano dalle 40.000).

    Quanto agli esempi che hai fatto, beh... teniamo anche conto che le Mercedes non si producono in egual misura dei CD e di conseguenza è ovvio che devono avere un ricarico per chi le produce ben maggiore..
    - Scritto da: pelux
    > Perchè è facilissimo che le grandi case
    > distributrici siano in collaborazione (vedi
    > cartello (illegale)).
    > Infatti... avete mai visto le code alle
    > casse quando ci sono occasioni di prezzo sui
    > cd (tipo 3x2 o altro)?
    > Visto il successo basterebbe che un tale
    > qualsiasi procedesse perennemente vendendo
    > cd a un prezzo sotto la media per avere un
    > successo incredibile... e non succede!
    > Perchè?
    > In secondo luogo vi faccio notare che se io
    > compero una mercedes da 90.000L posso stare
    > tranquillo che LARGHISSIMA FETTA dei
    > guadagni la prende il produttore (Mercedes).
    > Lascitami riassumervi invece come vengono
    > ripartiti i guadagni in un cd.
    > Masterizzare 10.000 cd audio compresi di
    > scatola e manualetto allegato a colori costa
    > 2000L a cd!
    > Figuriamoci per le qta. industriali! E all'
    > artista va circa il 5% (2.000L) (come se la
    > mercedes guadagnasse 5.000.000L per auto da
    > 90.000.000L AHAHAH come no!).
    > E il resto? Tasse (IVA , bollettini SIAE,
    > tassa perchè è un bene di lusso
    > (incredibile!) e altre tasse varie) e
    > Guadagni per i distributori.
    > Mi sembra OVVIO che il sistema sia ALTAMENTE
    > INEFFICIENTE!
    > Fatemi sapere cosa ne pensate... ora vorrei
    > sapere cosa mi ribatte che dice che il
    > prezzo lo fà il mercato! Si, in concorrenza
    > perfetta!Sorride (studiate economia che è
    > meglio...)
    > Stefano
    >   
    non+autenticato
CONTINUA A LEGGERE I COMMENTI
1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 | 7 | 8 | 9 | 10 | 11 | 12 | 13 | Successiva
(pagina 1/13 - 65 discussioni)