Microsoft scansiona i negozi di informatica

Gli agenti segreti del colosso del software individuano numerose altre attività pirata a Pescara e Perugia. I dettagli della nuova operazione anti-pirateria

Milano - Non si placa l'attività anti pirateria di Microsoft in Italia: le ultime novità dei "mistery shopper", sorta di "agenti segreti" dell'azienda, hanno portato all'individuazione di numerose attività illecite.

Stando ad una nota dell'azienda nel canale dei rivenditori d'informatica a Pescara sono state rilevate vendite irregolari di software Microsoft in 7 punti vendita su 32, il che corrisponde secondo le misurazioni Microsoft ad un tasso di pirateria del 22 % circa. A Perugia, invece, la vendita irregolare ha riguardato 11 negozi su 32, "con un tasso di illegalità del 34,4%."

Gli 007 Microsoft, che si presentano nei negozi come acquirenti qualsiasi scegliendo i punti vendita in base alle segnalazioni ricevute dai consumatori, hanno scoperto in negozi di Perugia anche 100 CD masterizzati, 40 a Pescara. La maggioranza dei CD conteneva varie versioni del sistema operativo dell'azienda, Windows, e la suite da ufficio Office.
Secondo Microsoft, i "mistery shopper" rilevano come sovente venga venduto al consumatore software riprodotto illegalmente ad un prezzo molto basso, o addirittura gratis, spacciandolo per una forma di "sconto" sull'acquisto dell'hardware, a dispetto della legge 248/00 sulla tutela del diritto d'autore.

"L'attività di Microsoft - ha dichiarato Maria Paola Germano, direttore Antipirateria di Microsoft Italia - è volta a difendere e tutelare un diritto che viene sempre più leso e calpestato: copiare l'opera di un autore significa derubare quest'ultimo, ma anche l'utente, il rivenditore onesto e il mercato nella sua globalità".

Per seguire tutte le novità sul fronte della Pirateria, è disponibile il Canale Pirateria e Copyright di Punto Informatico.
68 Commenti alla Notizia Microsoft scansiona i negozi di informatica
Ordina
  • cacchio, quasi quasi mi fa pena sto pover'uomo... cioe', non gli basta essere l'uomo piu' ricco del mondo - questo vuole essere anche IL PIU' STRONZO!!! ma perche' invece di fare le pulci ai poverazzi non pensa a produrre software decente e ad abbassare i prezzi questo qui??? allora si' che alla fine puo'pretendere che gli si paghi quanto gli e' dovuto!
    non+autenticato
  • Pretendere che si paghino i suoi prodotti mi sembra lecito per una società commerciale. Se poi ti fanno schifo i suoi prodotti non comprarli.
    non+autenticato
  • MA IO SONO INCAZZATO PROPRIO PERCHE LI PAGO PORCAZZOZZA! io sono OBBLIGATO dall'uomo piu' stronzo, e non dimentichiamoci, RICCO del mondo a comprare la sua cacca perche' LUI in tutti questi anni si e' dato da fare per fare TERRA BRUCIATA e MONOPOLIZZARE il mercato dei sistemi operativi che, se non lo sai, servono a far girare i programmi con cui LAVORIAMO tutti i giorni. E quindi visto che non ha da conquistare piu' il mercato, perche' ce l'ha in pugno, non e' giusto che "lo stronzo" venda a quei prezzi un software che non lo vale - continuerebbe a essere straricco anche vendendolo a un quarto del prezzo attuale, consentendo anche a un povero studentello a comprarlo senza chiedere elemosina.


    - Scritto da: Antibufala
    > Pretendere che si paghino i suoi prodotti mi
    > sembra lecito per una società commerciale.
    > Se poi ti fanno schifo i suoi prodotti non
    > comprarli.
    non+autenticato
  • Nessuno ti obbliga !
    Usa Linux che è gratis, se non vuoi pagare.
    E poi praticamente stai giustificando quelli che vendono i cd pirata senza licenza, un'attività assolutamente illegale !
    Quando Netscape faceva pagare 200.000 lire un browser e aveva l'80% del mercato ce l'avevi con il presidente della Netscape che era il più stronzo di tutti ?
    Mi sa che tu non sai neppure chi è il presidente della Netscape !
    Te la prendi solo con Bill Gates...
    Ormai è di moda prendersela con Bill Gates...
    non+autenticato

  • > Mi sa che tu non sai neppure chi è il
    > presidente della Netscape !
    > Te la prendi solo con Bill Gates...
    > Ormai è di moda prendersela con Bill Gates...

    E' rimasto solo lui, con chi vuoi prendertela?

    Comprare a quel prezzo i suoi S.O e' come pagare una fiat panda 30.000.000.

    Non e' tutta schifezza quella che fa, sono i prezzi RIDICOLI che propone.
    Ragazzi drive image costa Lire 100.000 è un piacere acquistare software cosi'.
    Ciao
    non+autenticato
  • >Quando Netscape faceva pagare 200.000 lire un browser e aveva l'80% del mercato ce l'avevi con il presidente della Netscape che era il più stronzo di tutti ?

    Scusa.
    Mi puoi fare i nomi di almeno dieci persone che conosci e che abbiano pagato le duecentomila per il browser di Netscape?
    Quando hai trovato i dieci nomi, vorresti accertarti dell'eventuale illegalita' commessa da queste persone?

    Infine, se non sai di che cosa stai parlando e non conosci/non leggi le licenze, vorresti evitare di scrivere boiate senza senso?
    Grazie.

    Carlo S.

    PS: Ti ricordo che il Dipartimento di Giustizia degli Stati Uniti NON ha aperto un'inchiesta contro Netscape per abuso di posizione dominante. Forse "ti e' sfuggita" anche questa. Ma si sa: in mezzo a tante boiate...
    non+autenticato
  • Ma sei limitato cerebralmente ? Ma perchè non ti installi Linux (redHat, Mandrake, Suse, scegli tu) e non rompi ?
    Se dove lavori usano Windows e ti fa schifo, allora ti fa schifo quel posto di lavoro. Cambia società. Ormai ce ne sono tante che lavorano con Linux.
    Mi sa tanto che il monopolio te lo sei creato anche nella testa.
    non+autenticato
  • senti ma tu, quanti anni hai? no te lo chiedo perche' mi sembri molto giovane ma tanto giovane che secondo me tu un lavoro o non ce l'hai mai avuto oppure per te il lavoro e' solo un passatempo non una necessita' - poi io non ho scritto quello che ho scritto per ROMPERE perche se ti rompo puoi anche evitare di di seguire questo thread cosi' come io dovrei evitare di comprare da zio billy, caro Antibufala...
    non+autenticato
  • > senti ma tu, quanti anni hai? no te lo
    > chiedo perche' mi sembri molto giovane ma
    > tanto giovane che secondo me tu un lavoro o
    > non ce l'hai mai avuto oppure per te il
    > lavoro e' solo un passatempo non una
    > necessita'

    Dimostri l'ennesima volta di non aver capito nulla.

    > - poi io non ho scritto quello
    > che ho scritto per ROMPERE perche se ti
    > rompo puoi anche evitare di di seguire
    > questo thread cosi' come io dovrei evitare
    > di comprare da zio billy, caro Antibufala...

    Tu hai scritto che qualcuno ti obbliga a comorare ed usare programmi Microsoft. E ti rispondo che nessuno lo fa, anzi, se preferisici puoi cercarti una bella azienda che lavora con Linux o Unix. Sono tante e hanno bisogno. Pare che tu questo non lo sappia e quindi mi sembra che tu sia a digiuno di anni di esperienza. Apri gli occhi bello.
    non+autenticato
  • Quante persone comprano Windows e Office??

    Io dico al max il 20%

    Windows sta sul 90% dei computer xchè la gente lo copia + facilmente di un compito un classe.....


    Io sono un felice utente Linux
    non+autenticato
  • Beh, questa non è propriamente una giustificazione. Però nessuno vieta ai colossi dell'hardware di imporci l'acquisto di un PC con Windows a bordo: e se non lo volessi?
    Hai visto poi certi prezzi di personal comprendenti Windows: siamo sicuri che tutti paghino gli stessi diritti (in soldoni) per preinstallare Windows?
    Un pò di tempo fa ho proposto una considerazione, che poi ha sollevato risposte feroci e sgarbate. Ebbene la ripropongo ancora, ovvero: come mai è sceso di molto il prezzo dei pc e delle periferiche (che contengono anche loro software, che qualcuno stipendiato scrive...) ma non quello di Windows?
    non+autenticato
  • "...copiare l'opera di un autore significa derubare quest'ultimo, ma anche l'utente, il rivenditore onesto e il mercato nella sua globalità"." Mi sono quasi commosso. Organizziamo una lotteria di beneficenza????
    non+autenticato
  • BSA: come fanno a coglierti in fragranza (storia realmente accaduta. Sintesi):

    - un giovane studente universitario entra nel negozio e chiede di un computer per scrivere la tesi.
    - il negoziante gli fa un preventivo all inclusive.
    - lo studente guarda il preventivo e vede la voce "licenza M$ - winxx" Lit. yyyyy. Chiede al negoziante di poter risparmiare quei soldi.
    - il negoziante dice che non puo'.
    - lo studente insiste, dimostrando che e' molto squattrinato ma che del computer ne ha estremo bisogno. Chiede una copia dell'OS.
    - il negoziante non vuole perdere la vendita e fa una copia del CD dell'OS ma non gli da' i codici di installazione: sara' lo studente a procurarseli.
    - lo studente ringrazia e fissa l'appuntamento con negoziante per la consegna del computer.
    - lo studente passa a ritirare il computer, poi con la scusa della macchina in divieto esce dal negozio e rientra accompagnato da due avvocati e dalla GDF.

    Mi pare che ci sia tutto il necessario per l'Istigazione a reato.
    non+autenticato
  • Un negoziante NON odvrebbe copiare software allo studentello.
    Tanto cosa ci guadagna??? cinquemila lire a farla grande.
    Se non glielo copia è in regola, lo studente tanto se lo procura da qualche altra parte di sicuro...

    Direi che se succede così come hai scritto tu lo scemo è proprio il negoziante...

    - Scritto da: LookOut
    > BSA: come fanno a coglierti in fragranza
    > (storia realmente accaduta. Sintesi):
    >
    > - un giovane studente universitario entra
    > nel negozio e chiede di un computer per
    > scrivere la tesi.
    > - il negoziante gli fa un preventivo all
    > inclusive.
    > - lo studente guarda il preventivo e vede la
    > voce "licenza M$ - winxx" Lit. yyyyy. Chiede
    > al negoziante di poter risparmiare quei
    > soldi.
    > - il negoziante dice che non puo'.
    > - lo studente insiste, dimostrando che e'
    > molto squattrinato ma che del computer ne ha
    > estremo bisogno. Chiede una copia dell'OS.
    > - il negoziante non vuole perdere la vendita
    > e fa una copia del CD dell'OS ma non gli da'
    > i codici di installazione: sara' lo studente
    > a procurarseli.
    > - lo studente ringrazia e fissa
    > l'appuntamento con negoziante per la
    > consegna del computer.
    > - lo studente passa a ritirare il computer,
    > poi con la scusa della macchina in divieto
    > esce dal negozio e rientra accompagnato da
    > due avvocati e dalla GDF.
    >
    > Mi pare che ci sia tutto il necessario per
    > l'Istigazione a reato.
    non+autenticato
  • eeeeh? e tu questa notizia la butti li' cosi??? ma qui ce n'e' abbastanza per fare uno scandalo - adesso tu contatti la redazione di PI e domani loro la pubblicano come hanno fatto con questa qui!
    non+autenticato


  • - Scritto da: astelix
    > eeeeh? e tu questa notizia la butti li'
    > cosi??? ma qui ce n'e' abbastanza per fare
    > uno scandalo - adesso tu contatti la
    > redazione di PI ....

    Basta leggere Reseller Weekly (che oltretutto e' ben sponsorizzato da Microsoft). In un arretrato trovi tutta la storia. Lo so che quello che stanno fancedo e' scandaloso, ma nessuno ha ancora sollevato la questione seriamente.
    non+autenticato
  • se ho una rete nt (e questa non si puo' cambiare!! altrimenti un sw gestionale per la mmia azienda me lo fa tu se metto linux!!!) che cazzo di server di posta proporresti??
    grazie
    non+autenticato


  • - Scritto da: marco
    > se ho una rete nt (e questa non si puo'
    > cambiare!! altrimenti un sw gestionale per
    > la mmia azienda me lo fa tu se metto
    > linux!!!) che cazzo di server di posta
    > proporresti??
    > grazie

    Questa poi è davvero buona! Al di là delle simpatie/antipatie Microsoft/Linux tutti (TUTTI) quelli che hanno studiato seriamente informatica si sono formati su Unix. Che cacchio di softwarehouse frequenti??
    non+autenticato
CONTINUA A LEGGERE I COMMENTI
1 | 2 | 3 | Successiva
(pagina 1/3 - 13 discussioni)