Il cellulare fa il guidatore pericoloso

Ma quali kit vivavoce, ma quali auricolari? Il problema sono le conversazioni che catturano l'attenzione e rallentano i riflessi. Chi ci crede?

Salt Lake City (USA) - Fermi tutti. Il telefonino in macchina è un pericolo non perché impedisce di usare entrambe le mani ma perché parlare con il cellulare, anche con auricolare o con il vivavoce, rallenta i riflessi. Novità? La scoperta dell'acqua calda?

Uno studio al quale c'è chi dà credito è stato condotto da alcuni ricercatori dell'Università dello Utah che sostengono di aver dimostrato come un giovane guidatore impegnato in una conversazione al cellulare perda una parte importante della propria reattività, finendo per guidare con i riflessi di un anziano, aumentando i rischi di un incidente.

Il teorema, che conferma certe teorie già esposte su queste pagine anni fa, viene descritto così da David Strayer, uno degli scienziati che ha eseguito i test. "Se si mette un 20enne dietro il volante con un cellulare - ha spiegato - il suo tempo di reazione è lo stesso di un 70enne che non parla al telefonino. E' un fenomeno che invecchia in un colpo una grande quantità di guidatori".
Prima che i guidatori non più giovanissimi s'inalberino, va detto che i ricercatori affermano come l'anziano alla guida sia assai più prudente del giovane e che, anche se sta conversando con il cellulare, l'esperienza accumulata gli consenta di supplire in modo egregio ad un fisiologico rallentamento dei riflessi anche se acuito dalla telefonata.

Andiamo avanti.

Lo studio, pubblicato sulla rivista Human Factors, indica che, indipendentemente dall'età, chi parla al cellulare perde il 18 per cento della propria velocità in frenata e ci mette il 17 per cento più tempo nel riprendere la velocità di crociera dopo aver frenato.

Di converso, forse proprio per ridurre i rischi della chiamata al volante, i guidatori che parlano al cellulare tendono ad aumentare del 12 per cento la distanza di sicurezza tra la loro automobile e quella che precede. Ma succede che, in simulazione, raddoppia il rischio di essere tamponati mentre si parla al telefonino.

Tutti i risultati sono stati ottenuti con il vivavoce, segno che anche l'utilizzo di questo "kit", reso obbligatorio dalle normative di molti paesi, come quella italiana (che ammette anche l'auricolare), non salva dal degrado delle capacità di reazione.

I risultati di questo studio secondo qualcuno vanno presi con le pinze vista l'esiguità del campione analizzato. Si tratta di studi condotti su 40 soggetti, metà dei quali giovani e metà anziani, tutti piazzati in un simulatore capace di presentare loro una serie di problematiche di sicurezza mentre sono impegnati in una conversazione al cellulare.

Ma qual è il risultato principale di tutto questo lavorìo di analisi? Lo spiega Strayer, docente di psicologia: "E' chiaro che i guidatori che usano il cellulare al volante rischiano di essere coinvolti in incidenti più di chi non parla al telefonino mentre guida". Qualcuno ha parlato di acqua calda?
87 Commenti alla Notizia Il cellulare fa il guidatore pericoloso
Ordina
  • ...non sarà più distraente e pericoloso avere a bordo sette mogli e venti figli urlanti?
    non+autenticato
  • Non credo che il vero problema sia o meno l'utilizzo del cellulare in qualsiasi forma all'interno del proprio veicolo.
    Il problema consiste nell'individuare quale siano i comportamenti che possano distogliere l'attenzione del guidatore.
    Come sappiamo risulterebbe impossibile e oltretutto limitativo della propria libertà impedire atti e comportamenti che possano distogliere l'attenzione di chi guida.
    Chiaro è che chi guida mentre legge il giornale commette sicuramente un reato almeno pari a chi guida con il cellulere all'orecchio.
    La sensibilizzazione ad una guida più attenta unita ad una legislazione flessibile potebbero essere ingredienti adeguati a limitare quei danni e incidenti causati da un'eccessiva disattenzione di chi guida.
    non+autenticato
  • La vita è una relazione continua. Se vi sta bene, ok.
    Se no, ammazzatevi.
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo

    > La vita è una relazione continua. Se
    > vi sta bene, ok.
    > Se no, ammazzatevi.

    ?
    non+autenticato
  • E' possibile ? O rallenta l'attenzione ?Con la lingua fuori
    non+autenticato
  • > E' possibile ? O rallenta l'attenzione ?Con la lingua fuori

    Nel tuo caso sì, perché visto il commento scontato, trito e ritrito, devi essere il classico noioso che quando le tocca si becca uno sgiafone che rallenta molto la tua attenzione.

    8)
    non+autenticato
  • Tu invece, a giudicare dalla risposta devi essere uno/a che si tocca solo le sue, di cosce... Prova a scaricare ogni tanto, vedrai come sarai poi più gentile con il tuo prossimo!
    non+autenticato
  • > Tu invece, a giudicare dalla risposta devi
    > essere uno/a che si tocca solo le sue, di
    > cosce... Prova a scaricare ogni tanto,
    > vedrai come sarai poi più gentile con
    > il tuo prossimo!

    voi topocani del forum dei troll non avete nessun senso dell'umorismo quando si tocca la sfera sessuale, mi sa che avete un treno di problemi

    chi sei ex o minimi?
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    > E' possibile ? O rallenta l'attenzione ?Con la lingua fuori
    Non saprei, mi ci soffermo pochissimo e punto dritto al clitoA bocca aperta
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    >
    > - Scritto da: Anonimo
    > >
    > > E' possibile ? O rallenta l'attenzione ?Con la lingua fuori
    >
    > Non saprei, mi ci soffermo pochissimo e
    > punto dritto al clitoA bocca aperta

    ma poi ti distrai?
    non+autenticato
  • Mi spiegate perchè chi guida non può avere le mani occupate da un telefonino, ma da una sigaretta si? Non è più pericolosa del telefonino visto che è pure accesa e per distrazione il guidatore potrebbe bruciarsi o bruciare parti della macchina?
    Chi guida non dovrebbe fumare!
    Ciao
    Mario
    non+autenticato


  • - Scritto da: Anonimo
    > Mi spiegate perchè chi guida non
    > può avere le mani occupate da un
    > telefonino, ma da una sigaretta si? Non
    > è più pericolosa del
    > telefonino visto che è pure accesa e
    > per distrazione il guidatore potrebbe
    > bruciarsi o bruciare parti della macchina?
    > Chi guida non dovrebbe fumare!
    > Ciao
    > Mario


    Non dovrebbe fare niente che possa abbassare la sua soglia di attenzione! porco giuda! Neanche essere distratto dalla moglie, dai pupi, dalla sigaretta, dal cellulare, dalla gente!
    Basta! Il guidatore deve guidare SOLO !!

    PORCA TROIA! DICIAMOLO UNA BUONA VOLTA!!

    SMART monoposto per tutti !!!!!!!
    non+autenticato
  • si, due bei paraocchi come ai cavalli
    non+autenticato
  • > Mi spiegate perchè chi guida non
    > può avere le mani occupate da un
    > telefonino, ma da una sigaretta si?

    molto banalmente perché un sigaretta si tiene tra due dita mentre si tiene anche il volante, il telefono no

    le mani si staccano per lo stesso tempo che serve per cambiare una marcia anche se accade più di frequente

    ma non sta scritto da nessuna parte che le mani devono stare sempre attaccate al volante, magari a ore 10:10 come dicevano a scuola guida

    anzi ti dirò la mano la tengo quasi sempre sul pomello del cambio (in autostrada meno, dipende se c'é coda oppure no)

    > Non è più pericolosa del telefonino visto che
    > è pure accesa e per distrazione il guidatore
    > potrebbe bruciarsi o bruciare parti della macchina?

    Il pericolo non sta nel fatto di bruciarsi o di bruciare parte della macchina, quella al massimo è una seccatura.

    Il pericolo sta nell'inesperienza del guidatore.

    Mi spiego: io fumo e metto in conto di poter rovinare i sedili o i tappetini se mi cade una sigaretta, mi sta bene.

    Quando mi cade, e capita perché capita, non faccio nessun gesto inconsulto, se ci sono le condizioni di sicurezza per raccoglierla lo faccio, altrimenti aspetto il momento che ci siano.

    L'inesperto si fa prendere dal panico e succede un disastro.

    Ma chi si fa prendere dal panico in macchina di disastri ne fa in sacco di altri contesti (io proporrei dei corsi di guida sicura così molte persone possono rendersi conto che tutta una serie di situazioni si possono affrontare in tutta tranquillità mantenendo la calma e sapendo cosa fare)

    Qualche bozzo il mio tappetino ce l'ha, il sedile per fortuna no, ma come ho detto da fumatore la coerenza mi impone di metterli in conto (e la responsabilità mi impone di mettere la sicurezza mia e degli altri davanti al danno materiale di un buco nel tappetino/sedile)

    > Chi guida non dovrebbe fumare!

    Anche chi parla, mangia, pensa troppo intensamente ai fatti suoi, non sa guidare, quando esce in sorpasso si irrigidisce ed ha paura ecc. ecc. ecc.

    Francamente penso che abbiate già sufficentemente limitato la nostra libertà personale non permettendoci di fatto di poter andare in un pub e fumare, adesso basta.
    non+autenticato
CONTINUA A LEGGERE I COMMENTI
1 | 2 | 3 | 4 | Successiva
(pagina 1/4 - 19 discussioni)