Deutsche Bahn parla Linux

Conferme

Roma - Il principale gruppo ferroviario tedesco Deutsche Bahn ha confermato che procedono rapidamente le operazioni che, come noto, puntano a portare su Linux l'infrastruttura informatica.

L'ultima tappa è stata la migrazione di 55 mila utenti Lotus Notes, e di oltre 5.500 database con 6,5 terabyte di dati, nell'ambito di un progetto che ha portato, tra l'altro, all'installazione di un IBM eServer zSeries 990.

"Il passo successivo - si legge in una nota - riguarderà le applicazioni gestionali, tra cui il software SAP e i programmi che gestiscono le operazioni di biglietteria. Sta invece già funzionando da qualche tempo in ambiente Linux tutto il sistema informativo relativo agli orari dei treni".
A sostenere la migrazione sia sul piano organizzativo e strategico che su quello prettamente tecnico di installazione hardware e software è IBM.

L'intero processo terminerà entro quest'anno.
12 Commenti alla Notizia Deutsche Bahn parla Linux
Ordina
  • Visto ciò che poi viene detto nell'articolo, non è che le Deutsch Bahn parlino Linux, più che altro parlano IBM.
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    > Visto ciò che poi viene detto
    > nell'articolo, non è che le Deutsch
    > Bahn parlino Linux, più che altro
    > parlano IBM.

    LOL , ma IBM ora sta anche dalla nostra parte GNU\LINUX . basta che nn esagerino con rh a pagamento ...
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    >
    > - Scritto da: Anonimo
    > > Visto ciò che poi viene detto
    > > nell'articolo, non è che le
    > Deutsch
    > > Bahn parlino Linux, più che altro
    > > parlano IBM.
    >
    > LOL , ma IBM ora sta anche dalla nostra
    > parte GNU\LINUX . basta che nn esagerino con
    > rh a pagamento ...

    Ma da che parte credi che stiano?

    "Da IBM server economici no-Linux": http://punto-informatico.it/p.asp?i=51492

    Ah ah ah!! Divertente, Linux = chiacchiere da Bar o attivismo politico, come sempre.

    Sveglia! Ma tu, ndò stai?!??!

    Sei aggiornato? Sei aggiornato? Sei aggiornato?
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    >
    > - Scritto da: Anonimo
    > >
    > > - Scritto da: Anonimo
    > > > Visto ciò che poi viene
    > detto
    > > > nell'articolo, non è che le
    > > Deutsch
    > > > Bahn parlino Linux, più che
    > altro
    > > > parlano IBM.
    > >
    > > LOL , ma IBM ora sta anche dalla nostra
    > > parte GNU\LINUX . basta che nn
    > esagerino con
    > > rh a pagamento ...
    >
    > Ma da che parte credi che stiano?
    >
    > "Da IBM server economici no-Linux":
    > punto-informatico.it/p.asp?i=51492
    >
    > Ah ah ah!! Divertente, Linux = chiacchiere
    > da Bar o attivismo politico, come sempre.
    >
    > Sveglia! Ma tu, ndò stai?!??!
    >
    > Sei aggiornato? Sei aggiornato? Sei
    > aggiornato?


    A proposito di aggiornamenti, hai già scaricato le patch di Windows uscite l'altro giorno ?
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    > Visto ciò che poi viene detto
    > nell'articolo, non è che le Deutsch
    > Bahn parlino Linux, più che altro
    > parlano IBM.

    "DB ha fatto sapere di aver già migrato verso Linux circa la metà dei propri server, una mossa con cui conta di disporre entro la fine dell'anno di oltre 300 server Linux pienamente operativi."

    Era poi ad un solo colpo di click...

    non+autenticato
  • ... hai capito IBM...? ...e bravi, bravi...
    non+autenticato
  • E' la locomotiva.
    So che in parte quello che scrivi e' vero, pero' stanno trainando...
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    > E' la locomotiva.
    > So che in parte quello che scrivi e' vero,
    > pero' stanno trainando...

    si infatti, stanno trainando il loro rimorchio pieno di soldi

    vallo a dire alle centinaia di comunità open source che vivono sperando nelle donazioni...

    che triste scenarioTriste
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    >
    > - Scritto da: Anonimo
    > > E' la locomotiva.
    > > So che in parte quello che scrivi e'
    > vero,
    > > pero' stanno trainando...
    >
    > si infatti, stanno trainando il loro
    > rimorchio pieno di soldi
    >
    > vallo a dire alle centinaia di
    > comunità open source che vivono
    > sperando nelle donazioni...

    come si capisce che non hai capito l'OS

    > che triste scenarioTriste

    il tuo


    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    >
    > - Scritto da: Anonimo
    > >
    > > - Scritto da: Anonimo
    > > > E' la locomotiva.
    > > > So che in parte quello che scrivi
    > e'
    > > vero,
    > > > pero' stanno trainando...
    > >
    > > si infatti, stanno trainando il loro
    > > rimorchio pieno di soldi
    > >
    > > vallo a dire alle centinaia di
    > > comunità open source che vivono
    > > sperando nelle donazioni...
    >
    > come si capisce che non hai capito l'OS
    >
    > > che triste scenarioTriste
    >
    > il tuo

    Capire l'open source significa che ora le Deutsch Bahn regaleranno il software alle Ferrovie Italiane ( cioè lo potremmo scopiazzare ) per diventare bravi come loro?

    Pensi che ora le Deutsch Bahn saranno obbligate a consegnare i sorgenti all'umanità? Pensi che se lo fossero lo facessero davvero? ( nei buoni dettami del software libero: tutti possono modificare e ridistribuire tutto ).

    Accidenti, ma quanto sei ingenuo.

    Il codice non incarna nulla, è solo codice, ci manca tutto il contorno, la cosa più importante, i professionisti che l'hanno prodotto, il valore umano.

    Io conosco il sito delle DB e conosco le DB e ti posso giurare che in Italia non vedremo MAI ( leggi: Mai ) le FFSS funzionare bene come loro, neanche se ci danno i sorgenti, ma neanche se ci danno pure l'hardware!

    Perchè non vai tu a fare il porting delle DB? Sei sicuramente più economico dell'IBM, anzi, facciamo una cooperativa ma gli straordinari open li fai tu.

    Ah forse ho capito l'open source: ora tutti gli italiani, che già sono tutti allenatori di calcio, dirigenti di grande azienda ( nonché statisti e politici ) e provetti sviluppatori, saranno anche tutti espertoni di ferrovie tedesche e del loro fantameraviglioso porting su IBM, ops! volevo dire su Linux!

    Vedrai che c'azzecco.
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    >
    > - Scritto da: Anonimo
    > >
    > > - Scritto da: Anonimo
    > > >
    > > > - Scritto da: Anonimo
    > > > > E' la locomotiva.
    > > > > So che in parte quello che
    > scrivi
    > > e'
    > > > vero,
    > > > > pero' stanno trainando...
    > > >
    > > > si infatti, stanno trainando il
    > loro
    > > > rimorchio pieno di soldi
    > > >
    > > > vallo a dire alle centinaia di
    > > > comunità open source che
    > vivono
    > > > sperando nelle donazioni...
    > >
    > > come si capisce che non hai capito l'OS
    > >
    > > > che triste scenarioTriste
    > >
    > > il tuo
    >
    > Capire l'open source significa che ora le

    non sei in grado di stare al gioco.

    E guarda che questa è una constatazione che va a tuo solo svantaggio e a vantaggio di chi il gioco lo sa fare

    Sparli e sparli senza sapere neanche quel che dici

    come già dicevo, lo scenario TRISTE è solo quello che vedi tu, che dall'Open source hai tutto da perdere

    Dal mio punto di vista le cose sono di gran lunga migliori.

    Quando cambia la corrente c'è chi nuota e c'è chi affoga.








    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    >
    > - Scritto da: Anonimo
    > > E' la locomotiva.
    > > So che in parte quello che scrivi e'
    > vero,
    > > pero' stanno trainando...
    >
    > si infatti, stanno trainando il loro
    > rimorchio pieno di soldi
    >
    > vallo a dire alle centinaia di
    > comunità open source che vivono
    > sperando nelle donazioni...

    e condannando il capitalismo, i programmatori professionisti e le software house.

    > che triste scenarioTriste

    Davvero, ma quando le ideologie vengono usate in questo modo bisogna aspettarsi questo e nient'altro.
    non+autenticato