Stampa Alternativa si scarica online

Libera Cultura Libera Conoscenza

Roma - E' partito "Libera Cultura, Libera Conoscenza", progetto legato all'omonimo sito-portale dove sarÓ possibile scaricare legalmente online, con redistribuzione libera e gratuita, una serie di volumi giÓ pubblicati in formato cartaceo - iniziando con alcuni titoli scelti dal catalogo di Stampa Alternativa. I testi saranno rilasciati sotto "licenze libere", in particolare sotto Creative Commons.

"Le licenze Creative Commons - si legge in una nota - vanno rapidamente affermandosi nel mondo come strumento ideale per la condivisione della conoscenza e per bilanciare le istanze di protezione degli autori con le libertÓ d'accesso del pubblico. GiÓ operative in una decina di nazioni (tra cui Giappone, Germania, Taiwan) e in fase di messa a punto in altrettanti paesi (inclusi Cina, Israele, Regno Unito), recentemente le licenze Creative Commons sono state presentate anche nel nostro paese grazie all'operato di iCommons Italy e delle Affiliate Institutions Italiane".

Il progetto "Libera Cultura, Libera Conoscenza" Ŕ aperto a editori, autori, artisti e altre entitÓ che vorranno aderire con l'obiettivo di promuovere la libera circolazione delle idee e della cultura. "Oltre a proporsi come portale italiano per la diffusione di opere liberamente condivisibili - continua la nota - il sito fornirÓ anche notizie e aggiornamenti continui su analoghe iniziative a livello globale".
Il primo volume disponibile sarÓ "Il maratoneta" di Luca Coscioni, la storia del Presidente dei Radicali Italiani, malato di sclerosi laterale amiotrofica che parla grazie al sintetizzatore di un computer e che ha trasformato il proprio "caso umano" in un "caso politico" di lotta per la libertÓ di ricerca scientifica.

Il sito Ŕ qui
TAG: italia
21 Commenti alla Notizia Stampa Alternativa si scarica online
Ordina
  • PI sembra ultimamente essersi innamorato irrimediabilmente del gratis...

    Non è così che può crescere la Rete... in fondo, Creative o meno, l'informazione non è mai mancata a nessuno...

    Smettiamola adesso con queste assurde fobie di libertà digitali... vi comportate come se fino a adesso fossimo vissuti in qualche foiba o campo nazista...

    ...e intanto la Rete si riempie di pubblicità e spamming per coprire le spese del vostro amato "gratis"Triste

    viva la libertà !!!Perplesso
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    > PI sembra ultimamente essersi innamorato
    > irrimediabilmente del gratis...

    avere più al minimo prezzo è meglio che avere meno al massimo prezzo

    > Non è così che può
    > crescere la Rete...

    è nata così e sarebbe cresciuta pure

    > Smettiamola adesso con queste assurde fobie
    > di libertà digitali...

    smettila tu di sottovalutare l'assalto alle libertà di espressione

    > vi comportate
    > come se fino a adesso fossimo vissuti in
    > qualche foiba o campo nazista...

    ci finiremo

    > ...e intanto la Rete si riempie di
    > pubblicità

    Adblock e passa la paura

    > e spamming

    Spamassssin e passa il fastidio

    > viva la libertà !!!Perplesso

    condivido

    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    >
    > > ...e intanto la Rete si riempie di
    > > pubblicità
    >
    > Adblock e passa la paura

    questa è la tua soluzione? Che peccato...

    >
    > > e spamming
    >
    > Spamassssin e passa il fastidio

    certo che ragionar con te è un vero piacere...Perplesso

    >
    > > viva la libertà !!!Perplesso
    >
    > condivido
    >

    per te secondo me vale la seguente formula

    libertà = gratis

    ne faremo di strada...
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    >
    > - Scritto da: Anonimo
    > >
    > > > ...e intanto la Rete si riempie di
    > > > pubblicità
    > >
    > > Adblock e passa la paura
    >
    > questa è la tua soluzione?

    ottima

    >Che peccato...

    per te. Io ci sguazzo

    > > > e spamming
    > >
    > > Spamassin e passa il fastidio
    >
    > certo che ragionar con te è un vero
    > piacere...Perplesso

    se a te piace farti inondare di monne-zz@ son cavoli tuoi

    > > > viva la libertà !!!Perplesso
    > > condivido
    > per te secondo me vale la seguente formula
    > libertà = gratis

    no.

    > ne faremo di strada...

    la compagnia me la scelgo io, grazie



    non+autenticato
  • non hai detto molto su quanto affermavo:

    > avere più al minimo prezzo è meglio che avere meno al massimo prezzo

    sembra che non sei in grado di contestare

    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    > non hai detto molto su quanto affermavo:
    >
    > > avere più al minimo prezzo
    > è meglio che avere meno al massimo
    > prezzo

    ma è ovvio, queste sono leggi base dell'economia intesa come scienza... sei un genio

    il problema che io evidenzio è che il gratis non esiste, punto... e se qualcuno lo simula è perchè qualcun altro sta pagando quei servizi

    pertanto non lamentatevi se la posta elettronica sta morendo per via dello spamming, non lamentatevi se alcuni spammer non vengono puniti a dovere, non lamentatevi se il web è pieno di banner indelebili (e ce ne sono... altro che adblock...)

    Se ogni giorno vi collegate alla rete e vi beccate un bel dialer e 100 messaggi di spam... bene, in quel momento state pagando i vostri cari servizi gratuiti (hai mai lavorato per un portale grosso?... Esci dall'università e conosci il mondo...)

    questo non vuol dire che internet debba essere imho il luogo dove solo i ricchi possano accedere... ma se negli anni passati (e anche attualmente) aveste associato meno la parola "internet" con "gratis", sicuramente ci avremmo guadagnato un po' tutti...

    Ad esempio, conosco molte aziende che oggi pagano cara la loro email per averla filtrata (per quel che si può) dallo spam...
    E pensare che potrebbero pagare meno e senza ricevere spam e senza correre il rischio che un loro contatto venga erroneamente messo nella posta indesiderata

    C'è spesso un giro molto vizioso che si nasconde dietro il gratis... se ad un tratto tutto il mondo usasse l'adsl e tutti usassero adblock e company... se tutti cambiassero browser e sistema operativo... credimi, il web si ridimensionerebbe a vista d'occhio e probabilmente questa discussione non avrebbe mai avuto inizio.

    >
    > sembra che non sei in grado di contestare
    >

    ma vai a giocare...
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    >
    > - Scritto da: Anonimo
    > > non hai detto molto su quanto affermavo:
    > >
    > > > avere più al minimo prezzo
    > > è meglio che avere meno al
    > massimo
    > > prezzo
    >
    >sei un
    > genio

    oppure tu sei un pollo

    > il problema che io evidenzio è che il
    > gratis non esiste, punto... e se qualcuno lo
    > simula è perchè qualcun altro
    > sta pagando quei servizi

    l'aria è gratis.
    Stai simulando la respirazione?

    > pertanto non lamentatevi se la posta
    > elettronica sta morendo per via dello
    > spamming,

    io mi difendo con SpamAssassin

    > non lamentatevi
    > se il web è pieno di banner
    > indelebili

    adblock e passa la paura

    > (e ce ne sono... altro che
    > adblock...)

    finora li ho bloccati tutti a volontà

    dove sarebbero questi banner "inamovibili"?

    Secondo me sei un mentitore

    > Se ogni giorno vi collegate alla rete e vi
    > beccate un bel dialer

    uso Linux.
    Dei dialer mi faccio un BAFFO

    >e 100 messaggi di
    > spam...

    Uso Spamassassi, come avrai immaginato

    > bene, in quel momento state pagando
    > i vostri cari servizi gratuiti

    Lo pagano gli utenti gabbati dal monopolio

    > (hai mai
    > lavorato per un portale grosso?... Esci
    > dall'università e conosci il
    > mondo...)

    non l'ho neanche finita l'università, proprio perché il lavoro mi ha chiamato.
    Atteggiarti a entità superiore non ti servirà.
    Il principio d'autorità lo rispettano solo al Vaticano, ormai

    > possano accedere... ma se negli anni passati
    > (e anche attualmente) aveste associato meno
    > la parola "internet" con "gratis",
    > sicuramente ci avremmo guadagnato un po'
    > tutti...

    sono sufficientemente egoista dal dirti che del tuo guadagno me ne frego
    Detesto pagare per sovrastrutture non necessarie, per mantenere servizi per me inutili, quando riesco a trovare alternative validissime a prezzi anche NULLI.

    > credimi, il web si ridimensionerebbe a vista
    > d'occhio e probabilmente questa discussione
    > non avrebbe mai avuto inizio.

    non credo più ai parolieri volanti
    Tu non sei diverso da loro.

    > > sembra che non sei in grado di
    > contestare
    > >
    >
    > ma vai a giocare...

    con mia figlia, ogni tanto.

    Anche lei sta imparando a usare gli strumenti che sono in grado di selezionare e di usare

    (e sono tutti gratuiti)





    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    >
    > oppure tu sei un pollo
    >

    io pago solo quello che mi serve, ma non pretendo la gratuità per cose che hanno un costo

    > sono sufficientemente egoista dal dirti che
    > del tuo guadagno me ne frego

    oh Dio... quanta rabbia hai dentro....

    > Detesto pagare per sovrastrutture non
    > necessarie, per mantenere servizi per me
    > inutili, quando riesco a trovare alternative
    > validissime a prezzi anche NULLI.
    >

    vedi, io detesto invece vedere che i tipi come te vengano pagati dalla società, infatti anche per me tu non sei necessario... tra l'altro ci sono molti cinesi che lavorano a prezzi "NULLI" e in modo "validissimo"...

    cresci... e mi raccomando, fallo prima di tua figlia

    bye
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    >
    > - Scritto da: Anonimo
    > >
    > > oppure tu sei un pollo
    > >
    >
    > io pago solo quello che mi serve,

    quando per lo stesso servizio puoi non pagare e vuoi pagare lo stesso, allora sei un pollo

    A proposito: stai ancora trattenendo il respiro per dimostrare che l'aria deve aver un costo?

    > > sono sufficientemente egoista dal dirti
    > che
    > > del tuo guadagno me ne frego
    >
    > oh Dio... quanta rabbia hai dentro....

    e perché? Perchè sono stato sincero?
    Perché preferisco guadagnare io invece che farlo fare a te?
    Ripeto: sei un pollo (pure paonazzo, per il respiro trattenuto)

    > > Detesto pagare per sovrastrutture non
    > > necessarie, per mantenere servizi per me
    > > inutili, quando riesco a trovare
    > alternative
    > > validissime a prezzi anche NULLI.
    > >
    >
    > vedi, io detesto invece vedere che i tipi
    > come te vengano pagati dalla società

    partecipo con somma commozione aituoi personali dolori
    il mio consiglio è: sopporta.
    Resisterai ancora poco (soprattutto se continui a trattenere il fiato), per cui sopporta.


    > infatti anche per me tu non sei
    > necessario...

    AHAHAHAA

    e poi ero io quello col la rabbia!!

    grazie di esserti rivelato (tra uno sbuffo e l'altro)

    > tra l'altro ci sono molti
    > cinesi che lavorano a prezzi "NULLI" e in
    > modo "validissimo"...
    >
    > cresci... e mi raccomando, fallo prima di
    > tua figlia

    ... che nel frattempo è cresciuta èpiù di te (soprattutto se ci lasci la pelle, a voler trattenere il fiato)

    E infine: l'aria che respiriamo è gratis, per cui puoi smettere di comprarla al supermercato, pollo.




    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    >
    > - Scritto da: Anonimo
    > >
    > > - Scritto da: Anonimo
    > > >
    > > > oppure tu sei un pollo
    > > >
    > >
    > > io pago solo quello che mi serve,
    >
    > quando per lo stesso servizio puoi non
    > pagare e vuoi pagare lo stesso, allora sei
    > un pollo

    ma io finora non ho detto assolutamente questo... è solo una tua invenzione per farti ragione

    io dico soltanto di stare attenti, perchè le cose gratis, in realtà hanno un prezzo... tutto qui

    non capisco il tuo infierire da offeso... non so..ma puzzi di anarchico insurrezionalista fallito


    >
    > A proposito: stai ancora trattenendo il
    > respiro per dimostrare che l'aria deve aver
    > un costo?

    ma cosa c'entra l'aria?

    I tuoi ragionamenti vogliono farti arrampicare su uno specchio che ti sei creato da solo


    >
    > e perché? Perchè sono stato
    > sincero?

    ok... la prendo per buona

    > Perché preferisco guadagnare io
    > invece che farlo fare a te?

    ce l'hai con me?

    guarda che io lavoro 10 ore al giorno e non vado in giro a spaccare vetrine

    > Ripeto: sei un pollo (pure paonazzo, per il
    > respiro trattenuto)

    cominci a farmi pena


    > partecipo con somma commozione aituoi
    > personali dolori
    > il mio consiglio è: sopporta.

    guadagno abbastanza bene e per quello che faccio, la gratuità poco mi tocca... le mie critiche sono spontanee


    > Resisterai ancora poco (soprattutto se
    > continui a trattenere il fiato), per cui
    > sopporta.

    ma dici sempre la stessa cosa? Pooraccio...

    >
    > AHAHAHAA
    >
    > e poi ero io quello col la rabbia!!

    e beh... sei così pieno di odio che chiunque abbia a che fare con te perde le staffe...

    >
    > grazie di esserti rivelato (tra uno sbuffo e
    > l'altro)

    vuoi un consiglio, torna a giocare con tua figlia

    >
    > E infine: l'aria che respiriamo è
    > gratis, per cui puoi smettere di comprarla
    > al supermercato, pollo.
    >

    ma che minch*a stai dicendo?

    adios
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    >
    > - Scritto da: Anonimo
    > >
    > > - Scritto da: Anonimo
    > > >
    > > > - Scritto da: Anonimo
    > > > >
    > > > > oppure tu sei un pollo
    > > > >
    > > >
    > > > io pago solo quello che mi serve,
    > >
    > > quando per lo stesso servizio puoi non
    > > pagare e vuoi pagare lo stesso, allora
    > sei
    > > un pollo
    >
    > ma io finora non ho detto assolutamente
    > questo... è solo una tua invenzione
    > per farti ragione

    certo, e tutti gli altri anonimi sono solo amici tuoi

    > io dico soltanto di stare attenti,
    > perchè le cose gratis, in
    > realtà hanno un prezzo... tutto qui

    e l'aria?

    > > A proposito: stai ancora trattenendo il
    > > respiro per dimostrare che l'aria deve
    > aver
    > > un costo?
    >
    > ma cosa c'entra l'aria?

    allora fai un bel respiro e paga

    >
    > I tuoi ragionamenti vogliono farti
    > arrampicare su uno specchio che ti sei
    > creato da solo

    se tutto il gratis va pagato, allora pagati l'aria che respirr

    > > Perché preferisco guadagnare io
    > > invece che farlo fare a te?
    >
    > ce l'hai con me?

    sono solo ragionevolmente egoista: meglio io che te

    > > Ripeto: sei un pollo (pure paonazzo,
    > per il
    > > respiro trattenuto)
    >
    > cominci a farmi pena

    occhio al becchime

    > > partecipo con somma commozione ai tuoi
    > > personali dolori
    > > il mio consiglio è: sopporta.
    >
    > guadagno abbastanza bene

    ...

    tanto qui puoi dire quello che vuoi senza tema di smentite.

    potresti anche farti passare per nipote di Rockefeller

    > le mie critiche sono spontanee

    non mi fido lo stesso. il tuo sembra interesse

    > > AHAHAHAA
    > >
    > > e poi ero io quello col la rabbia!!
    >
    > e beh... sei così pieno di odio che
    > chiunque abbia a che fare con te perde le
    > staffe...

    AHAHAHA

    è nato prima l'uovo o la gallina (nel senso del POLLO) ?

    > > grazie di esserti rivelato (tra uno
    > sbuffo e
    > > l'altro)
    >
    > vuoi un consiglio, torna a giocare con tua
    > figlia

    ok. gratis o debbo pagare qualcuno per farlo ?

    > > E infine: l'aria che respiriamo è
    > > gratis, per cui puoi smettere di
    > comprarla
    > > al supermercato, pollo.
    > >
    >
    > ma che minch*a stai dicendo?

    non hai ancora pagato per i tuoi respiri???

    LADRO !!!

    > adios

    non credo che te ne andrai. sarai sempre qui a moraleggiare le tue posizioni da sperperatore dei denari (altrui).






    non+autenticato