L'iPaq diventa smartphone

HP affila una nuova arma con cui scagliarsi all'attacco del promettente mercato degli smartphone alla Treo. Come quest'ultimo, il dispositivo di HP avrà una tastiera integrata e un display di generose dimensioni

Roma - HP aveva già saggiato il terreno l'anno scorso con un PDA integrante funzionalità di telefono mobile ed è ora decisa a entrare ufficialmente sul fertile mercato degli smartphone.

Verso la fine del mese, in occasione della 3GSM World Conference di Cannes, il colosso presenterà un nuovo dispositivo wireless, chiamato iPaq Mobile Messenger, che potrà essere utilizzato come un telefono cellulare. A differenza del modello ibrido lanciato lo scorso anno, il nuovo iPaq avrà caratteristiche e dimensioni più simili ad uno smartphone: nonostante questo, HP ha spiegato che integrerà una piccola tastiera per scrivere i testi.

L'iPaq Mobile Messenger supporterà le reti mobili GSM/GPRS e EDGE (Enhanced Data Rates for GSM Evolution) e includerà un modulo GPS che gli consentirà, in abbinamento ad un apposito software, di fungere da navigatore satellitare.
Il nuovo device di HP dovrebbe rivaleggiare in modo particolare con il Treo di palmOne, anch'esso dotato di tastiera e capace di fornire molte delle funzionalità tipiche di un PDA. Il successo riscosso dal prodotto di palmOne ha evidentemente spinto HP a tentare la sorte e, sulla scorta della propria esperienza nel settore dei PDA, proporre sul mercato un dispositivo ibrido capace di soddisfare le esigenze degli utenti mobili.

La mossa di HP trova anche giustificazione nel fatto che il mercato dei PDA è ormai in pieno declino, minacciato proprio dal boom degli smartphone. IDC ha stimato che quest'anno le vendite di smartphone raddoppieranno, passando dai 17,6 milioni di unità del 2004 a oltre 30 milioni, mentre quelle dei PDA scenderanno di quasi il 3%.
29 Commenti alla Notizia L'iPaq diventa smartphone
Ordina
CONTINUA A LEGGERE I COMMENTI
Successiva
(pagina 1/2 - 7 discussioni)