Provini per Mozilla Sunbird

Dalla fucina di Mozilla.org esce la prima release ufficiale di un'applicazione autonoma e multipiattaforma per la gestione di calendari e impegni personali. Via libera ai download

Roma - In Mozilla Foundation, già casa di Mozilla, Firefox ed altri noti prodotti open source, sta prendendo corpo un altro ambizioso progetto chiamato Sunbird. Si tratta di un'applicazione per la gestione e la pianificazione delle attività personali di cui è stata rilasciata la prima release pubblica ufficiale, la 0.2.

Prima di questa versione, il team di sviluppo di Sunbird aveva rilasciato delle release sperimentali che, a causa della loro elevata instabilità, venivano raccomandate solo agli sviluppatori. La nuova versione, sebbene ancora in piena di fase di sviluppo, può invece essere provata senza troppi patemi d'animo anche dagli utenti più curiosi.

Sunbird è nato dal codice di Calendar, estensione disponibile per il browesr Firefox e il client di posta elettronica Thunderbird: a differenza di quest'ultimo, sviluppato come plug-in, Sunbird è un'applicazione a sé stante che può essere eseguita in modo autonomo. Come Firefox e Thunderbird, si basa sul linguaggio per le interfacce utente XUL ed è multipiattaforma: attualmente è disponibile per Windows, Linux e Mac OS X.
Sunbird supporta lo standard iCalendar (iCal) della IETF, che definisce un formato comune per lo scambio di informazioni tra i sistemi per la pianificazione di gruppo e la gestione degli appuntamenti attraverso Internet. Tale caratteristica lo rende direttamente compatibile con diversi applicativi del settore, quale ad esempio Apple iCal, ma non con Microsoft Outlook: quest'ultimo utilizza infatti un formato proprietario. È tuttavia possibile importare in Sunbird gli appuntamenti salvati da Outlook come file "Calendar", "vCalendar" o "Outlook Comma Separated".

Come Calendar, di cui condivide il codice, Sunbird manca ancora di un certo numero di funzionalità avanzate e non supporta la sincronizzazione con i dispositivi mobili. Anche l'interfaccia utente è ancora piuttosto spartana e, prima del rilascio della versione 1.0, subirà senza dubbio notevoli cambiamenti.

Come riportato di recente, Mozilla Foundation ha da poco avviato un altro progetto simile a Calendar/Sunbird ma focalizzato nell'integrare le funzionalità di questi ultimi direttamente all'interno di Thunderbird. Lightning, questo il nome del neo software, si baserà sugli stessi componenti di base di Sunbird e sarà con esso completamente compatibile e interoperabile.

La versione in italiano di Sunbird 0.2 può essere scaricata da MozillaItalia.org.
133 Commenti alla Notizia Provini per Mozilla Sunbird
Ordina
  • questo sunbird è la brutta copia di iCal. Apple innova, gli altri copiano

    Fan Apple
    non+autenticato
  • L'ho trovato completamente inutile, esattamente come calendar. Difficoltà a gestire calendari multipli, integrazione con thunderbird scarsa (non certo paragonabile a quella che c'è in evolution o outllook), importazione ed esportazione dei calendari scadente, quando l'avevo provato non era nemmeno compatibile con il formato di iCal. Insomma, ne ha di strada da fare.
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    > L'ho trovato completamente inutile,
    > esattamente come calendar. Difficoltà
    > a gestire calendari multipli, integrazione
    > con thunderbird scarsa (non certo
    > paragonabile a quella che c'è in
    > evolution o outllook), importazione ed
    > esportazione dei calendari scadente, quando
    > l'avevo provato non era nemmeno compatibile
    > con il formato di iCal. Insomma, ne ha di
    > strada da fare.

    E ffalli lavorà... è la zeropuntodue....
    non+autenticato
  • il formato iCal è compatibile con il calendario dell'iPod? Fan Apple
    grazie x l'info!
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    > il formato iCal è compatibile con il
    > calendario dell'iPod? Fan Apple
    > grazie x l'info!

    Devi chiedere alla apple, visto che il formato iCal è di un programma apple. Immagino di sì, visto che iCal e iPod sono prodotti della apple.
    non+autenticato
  • Premesso che preferisco sempre open a free, premesso che preferisco sempre non m$ a m$, l'ho provato MESI fa (e lo utilizzo tuttora) in versione 0.2a (che leggo in questi post fosse una alfa)

    do ora la mia esperienza, e rispondere a modo mio (pacato) ai post che ho letto stamattina sui vari thread:

    E' vero che si poteva fare con "poco" su java o .net. E la cosa preoccupante è che è comunque di una lentezza notevole (io ho un p3 a 500Mhz, 300Mb di ram). Non che sia LENTO, ma visto le cose che deve fare per me non va come dovrei aspettarmi... non è leggero nemmeno il tempo di boot, e la dimensione di scaricamento (sempre paragonato a quello che dovrei aspettarmi io, non certo ad aut_luk!!). Credo che questi rallentamenti e pesantezze derivino da una feature che non ha nessun (credo) calendario: un browser html incorporato (credo gekco): questo porta una elevata configurabilità in fase di rendering, nel senso che uno può mettere mano al template della pagina e farsela mostrare come vuole lui (forse è solo un .css). A questo proposito, non mi è piaciuto molto il render, spesso il calendario non sta tutto nella finestra. Io avrei preferito un ridimensionamento del tutto rispetto ad uno scrollpane. per la cronaca io ho un desktop 1024*768.
    La traduzione è un po' approssimativa (in ita), ma se era una alfa, va + che bene. se non andasse bene ricordate che è OPEN, e sul sito c'è scritto come si fa: vi dico subito che non sono un esperto, ed era la prima volta che modificavo un prog. open source: si tratta di decomprimere il file di risorse, trovare la stringa incriminata, riscriverla e ricomprimere il tutto... ci avrò messo 5 min. in tutto per cambiare questa stringa "questo evento dura tutti i giorni" in "questo evento dura tutto il giorno"

    per quanto riguarda la stabilità, la 0.2a non è MAI crashata, ne ha datoproblemi di sorta in 2 mesi che ce l'ho
  • volevo aggiungere che l'upgrade è stato totalmente indolore: sono rimasti inalterati i file di calendario e quelli di configurazione

    basta installare sopra a quella precedente

    inoltre sembra sia + leggera nel boot

  • - Scritto da: Whishper
    > E' vero che si poteva fare con "poco" su
    > java o .net. E la cosa preoccupante è
    > che è comunque di una lentezza
    > notevole (io ho un p3 a 500Mhz, 300Mb di
    > ram). Non che sia LENTO, ma visto le cose
    > che deve fare per me non va come dovrei
    > aspettarmi...

    Io come ho scritto in un altro post uso EssentialPIM, per le tre cose che devo fare (segnati l'appuntamento, metti un allarme N ore prima etc..) va bene, ha solo un bug (spero risolto nell'ultima versione che devo ancora scaricare) x cui all'avvio di windows parte non e' ridotto a icona nella tray ma e' presente nella barra dei task, x cui x farlo scomparire bisogna riportarlo a finestra intera e poi ripremere il tasto "riduci"
    non+autenticato
  • Da quanto ho visto da mozillaitalia si scarica la 0.2 alpha
    (e il link per la localizzazione italiana è interrotto...)

    Per la 0.2 _definitiva_ bisogna andare all'indirizzo:

    http://www.mozilla.org/projects/calendar/sunbird_d...

    Dove si trova appunto l'installer della versione inglese.

    Buona giornata a tutti.

    P.S.
    Suggerimenti per la redazione:
    1) controllate il materiale che si raggiunge con i link che date
    2) perchè non mettere alla fine di ogni articolo i link alle notizie "base" alle quali avete attinto ?
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    > Da quanto ho visto da mozillaitalia si
    > scarica la 0.2 alpha
    > (e il link per la localizzazione italiana
    > è interrotto...)
    >
    > Per la 0.2 _definitiva_ bisogna andare
    > all'indirizzo:
    >
    > www.mozilla.org/projects/calendar/sunbird_dow
    >
    > Dove si trova appunto l'installer della
    > versione inglese.

    e questa
    http://www.sanavia.it/sunbird/download.html

    è quella vecchia, quindi niente italiano?

    ciao!Sorride
    non+autenticato
CONTINUA A LEGGERE I COMMENTI
Successiva
(pagina 1/2 - 8 discussioni)