SuSE Linux ES con antivirus

Accordo tra Novell e Computer Associates

Le filiali italiane di Novell e Computer Associates hanno anniannunciano che SuSE Linux Enterprise Server 9 verrà commercializzato insieme a BrightStor ARCServe Backup for Linux ed eTrust Antivirus al costo totale di 499 euro: una cifra che, secondo le due partner, è sensibilmente inferiore a quella delle soluzioni concorrenti.

"Imprese di piccole, medie e grandi dimensioni possono evitare costosi danni e interruzioni del servizio IT utilizzando la soluzione antivirus di CA, indipendentemente dal modello di business e dalla struttura organizzativa in uso all'interno dell'azienda stessa", si legge in un comunicato.

eTrust Antivirus comprende: un doppio motore di scansione antivirus, aggiornamenti gratuiti delle definizioni digitali dei virus forniti su base quotidiana e due virus support centre.
BrightStor ARCServe Backup for Linux consente ai clienti di gestire l'operatività di backup/recovery in ambienti eterogenei. La soluzione di CA offre protezione dei dati ad alti livelli per server, applicazioni e database distribuiti, così come a client di ambienti diversi inclusi Linux, Windows, NewtWare e UNIX.

"L'offerta commerciale proposta da Novell e Computer Associates è stata appositamente studiata per rispondere alle esigenze di protezione totale dei dati delle piccole e medie imprese italiane. L'iniziativa conferma l'impegno delle due società nel dare alle PMI risposte concrete in termini di prezzo e facilità d'uso", ha affermato Andrea Amicabile, channel manager di Computer Associates S.p.A..

Il prezzo del pacchetto comprende SuSE Linux Enterprise Server 9 per 2 CPU, clustering incluso, BrightStor ARCServe Backup for Linux single server, ed eTrust Antivirus 7.1 per 5 nodi.
43 Commenti alla Notizia SuSE Linux ES con antivirus
Ordina
  • "Le filiali italiane di Novell e Computer Associates hanno anniannunciano che SuSE Linux Enterprise Server 9 verrà commercializzato insieme a BrightStor ARCServe Backup for Linux ed eTrust Antivirus al costo totale di 499 euro"

    linux è la creatura di linus torvalds e per me è come un fratello, nessuno deve abusare di linux per i propri interessi... nessunoooooooo!!!

    Fan LinuxFan LinuxFan Linux
    non+autenticato
  • red hat vende linux da decenni e tu salti fuori solo ora?

    tu sei uno di quelli che lega la politica con l'informatica, vero?

    guarda, probabilmente sei un comunista, quindi ti consiglio di lasciar perdere linux e l'informatica, che con la politica non c'entrano nulla, e tornare a farti le canne.
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    > red hat vende linux da decenni e tu salti
    > fuori solo ora?
    >
    > tu sei uno di quelli che lega la politica
    > con l'informatica, vero?
    >
    > guarda, probabilmente sei un comunista,
    > quindi ti consiglio di lasciar perdere linux
    > e l'informatica, che con la politica non
    > c'entrano nulla, e tornare a farti le canne.

    W la ganja
    non+autenticato
  • un server-antivirus !!
    grande!

    se windows non ci fosse lo si dovrebbe inventare (a beneficio di linux)
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    > un server-antivirus !!
    > grande!
    >
    > se windows non ci fosse lo si dovrebbe
    > inventare (a beneficio di linux)

    Diciamo che Linux lo ficcherebbero dappertutto perché è gratis, le cose gratis comunque non creano lavoro ( hai mai visto rivendere aria? ), e poi capirai che lavorone che dovrà fare questo server, dovrà solo fare delle ricerche, mica avrà bisogno di API stratosferiche, sarebbe bastato qualsiasi sistema operativo, ma visto il ristretto numero di funzionalità richieste a quest'ultimo, e visto che, guarda caso, Novell ha comprata Suse Linux ( ma Linux non doveva essere """""""LIBERO""""""" ? ), cosa pensavi ci ficcassero dentro? Penso invece che le pretese di Linux daranno la lieve spinta necessaria al gigante che dorme per sfornare qualcosa si innovativo, e quando succederà Linux rimarrà solo un ricordo delle EDICOLE.
    non+autenticato
  • Ma da quale scuola elementare salti fuori ? vai ben a letto che domani mattina poi la maestra ti sgrida se dormi in classe !Sorride

    Bah, tante cavoltae tutte assieme e ben intrise di ignoranza, difficilmente si sentono/leggono in giro, compliemntoni !

  • - Scritto da: uomo
    > Ma da quale scuola elementare salti fuori ?
    > vai ben a letto che domani mattina poi la
    > maestra ti sgrida se dormi in classe !Sorride
    >
    > Bah, tante cavoltae tutte assieme e ben
    > intrise di ignoranza, difficilmente si
    > sentono/leggono in giro, compliemntoni !

    Beh ... bisogna capirli in fondo ...
    Io conosco un tizio che non ha la patente e va solo in bicicletta. Ancora oggi insiste a dire che le auto presto verranno soppiantate da nuovi modelli di bicicletta ... nè è convito sai ?




    non+autenticato
  • non le cose gratis, creano lavoro,
    ma i sistemi aperti sicuramente
    Linux è l' _unica_ possibilità_ per
    costruire un'industria informatica
    europea e non restare dei meri
    compratori assoluti in un settore
    strategico
    d'altra parte è proprio quello che
    stanno facendo i cinesi
    le resistenze contro lo sviluppo di
    una cosa del genere non sono sempre
    date da malafede e da grandi interessi
    economici, ma spesso anche da ignoranza
    la cosa si farà, se non la fermano per legge,
    ma noi, che abbiamo questo
    modo di pensare così conservativo e anti-creativo,
    finiremo anche qui per essere gli ultimi, dopo che è stato fatto tutto, dopo polacchi, spagnoli, etc,
    orgogliosi di giochicchiare con i ns wincessi a pedali
    di non produrre mai nulla e di scivolare verso il terzo mondo
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    >
    > - Scritto da: Anonimo
    > > un server-antivirus !!
    > > grande!
    > >
    > > se windows non ci fosse lo si dovrebbe
    > > inventare (a beneficio di linux)
    >
    > Diciamo che Linux lo ficcherebbero
    > dappertutto perché è gratis,
    > le cose gratis comunque non creano lavoro

    il mio sì

    >(
    > hai mai visto rivendere aria? ),

    Sì. in Giappone a Tokyo

    non+autenticato
  • > Diciamo che Linux lo ficcherebbero
    > dappertutto perché è gratis,
    > le cose gratis comunque non creano lavoro (
    > hai mai visto rivendere aria? ),

    E' questo il grosso problema in italia:
    il software vuol dire quasi solo rivendita, con Linux vuol dire servizi e programmazione quindi informatici piu' preparati.

    >e poi
    > capirai che lavorone che dovrà fare
    > questo server, dovrà solo fare delle
    > ricerche, mica avrà bisogno di API
    > stratosferiche,

    oppure della qualita' delle librerie MFCA bocca apertaA bocca apertaA bocca aperta

    >sarebbe bastato qualsiasi
    > sistema operativo, ma visto il ristretto
    > numero di funzionalità richieste a
    > quest'ultimo, e visto che, guarda caso,
    > Novell ha comprata Suse Linux ( ma Linux non
    > doveva essere """""""LIBERO""""""" ? )

    Linux e' libero ma se vuoi infilarci applicazioni a valore aggiunto e venderle puoi farlo tranquillamente senza il patema che prima o poi M$ renda il tutto incompatibile con la tua applicazione e decida di venderla in proprio.

    >, cosa
    > pensavi ci ficcassero dentro? Penso invece
    > che le pretese di Linux daranno la lieve
    > spinta necessaria al gigante che dorme

    che finira' giu' nel baratro dell'oblio.

    >per
    > sfornare qualcosa si innovativo, e quando
    > succederà Linux rimarrà solo
    > un ricordo delle EDICOLE.

    Sta gia' lavorando a cose innovative come l'antivirus e l'antispyware ma con scarso successo per il momento.

    Personalmente non mi interessa che primeggi l'uno o l'altro preferisco che rimanga un eterna lotta.
    Sarebbe bene che qualcuno si occupasse di far dialogare al meglio gli applicativi che girano sui due sistemi operativi win e Linux.
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    >
    > - Scritto da: Anonimo
    > > un server-antivirus !!
    > > grande!
    > >
    > > se windows non ci fosse lo si dovrebbe
    > > inventare (a beneficio di linux)
    >
    > Diciamo che Linux lo ficcherebbero
    > dappertutto perché è gratis,
    > le cose gratis comunque non creano lavoro (
    > hai mai visto rivendere aria? ), e poi
    Ma per favore!
    Se su Cicerone e Dante ci fosse il copyright quante edizioni avremmo delle loro opere?
    Se la matematica non fosse gratis, quanto costerebbe di più fare qualsiasi cosa che richiede calcoli?
    Avremmo meno opere dell'ingegno e più care, meno lavoro, meno benessere per tutti.
    Se si potessero brevettare tecniche operatorie come alcuni vorrebbero, avremmo poche cliniche di lusso per curare gli straricchi e tanti lazzaretti dove lasciar morire o rimettere insieme alla meno peggio i malati comuni (salvo quelli che si offrissero per le sperimentazioni pur di accedere alle cure migliori fuori dalla portata del loro portafoglio).
    L'impero spagnolo era famoso per le leggi asfissianti e contorte con cui ingessava e regolava tutto e si è distinto per un'economia deleteria che sapeva solo succhiare le risorse delle periferie, ma dopo l'apice raggiunto con Carlo V è stato in continuo declino.
    Lo stesso per l'impero ottomano, in declino inesorabile dopo Maometto II.
    La Repubblica di Venezia, con la serrata del Maggior Consiglio e la sclerotizzazione del potere è decaduta in meno di un secolo, dopo più di mezzo millennio di prosperità.
    L'URSS coi suoi piani quinquennali e l'economia di stato non ha fatto altro che perdere terreno rispetto all'occidente per tutti i 70 anni della sua storia (tranne, forse, il periodo della grande depressione in USA), salvo che in campo militare e, guarda un po', nella medicina delle cliniche per gli alti gerarchi di partito.
    Monopoli, lacciuoli e cavilli non hanno mai creato ricchezza, solo povertà e regresso, o stagnazione nel migliore dei casi.
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    > un server-antivirus !!
    > grande!
    >
    > se windows non ci fosse lo si dovrebbe
    > inventare (a beneficio di linux)

    Direi che i virus writer creano lavoro per i professionisti della sicurezza a prescindere dal sistema operativo.

    Se non ci fosse Linux lo si dovrebbe inventare:

    http://secunia.com/search/?search=linux+virus
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    > un server-antivirus !!
    > grande!
    >
    > se windows non ci fosse lo si dovrebbe
    > inventare (a beneficio di linux)

    Sarebbe piu' interessante creare software nuovo e piu' potente che stare dietro ai problemi di quella fetecchia di sistema operativo che viene volgarmente definito Winzozz ed e' prodotto dall'azienda piu' falsa, bugiarda e truffaldina del mondo la Micro$oft.

    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    >
    > - Scritto da: Anonimo
    > > un server-antivirus !!
    > > grande!
    > >
    > > se windows non ci fosse lo si dovrebbe
    > > inventare (a beneficio di linux)
    >
    > Sarebbe piu' interessante creare software
    > nuovo e piu' potente che stare dietro ai
    > problemi di quella fetecchia di sistema
    > operativo che viene volgarmente definito
    > Winzozz ed e' prodotto dall'azienda piu'
    > falsa, bugiarda e truffaldina del mondo la
    > Micro$oft.
    >


    son quello di prima, e sono d'accordo
    ma il mondo si tirerà dietro il carretto di winzozz finché non lo scaricherà. Fino ad allora fare soldi alle spalle della monnezza microsoft non è certo immorale. Anzi: è un dovere

    Viva Clam



    non+autenticato
  • Ma linux non doveva essere senza virus? Per fortuna...
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    > Ma linux non doveva essere senza virus? Per
    > fortuna...
    infatti l'antivirus non toglie i virus da linux, ma dai client windows!!!

  • - Scritto da: pikappa
    >
    > - Scritto da: Anonimo
    > > Ma linux non doveva essere senza virus?
    > Per
    > > fortuna...
    > infatti l'antivirus non toglie i virus da
    > linux, ma dai client windows!!!

    Falso.

    Chiacchiere da Bar come al solito e l'obiettività va a farsi benedire, sempre pronti voi a difendere Linux fino all'ultima notizia e illazione.

    Ma sei aggiornato dell'andazzo di Linucz? Ma sopratutto, sai leggere? nell'articolo c'è scritto:

    "La soluzione di CA offre protezione dei dati ad alti livelli per server, applicazioni e database distribuiti, così come a client di ambienti diversi inclusi Linux, Windows, NewtWare e UNIX."

    Traduzione: Linux è uno degli ambienti in cui i client e database distribuiti e applicazioni vengono protetti da questo prodotto.

    Sai leggere un testo scritto in lingua italiana? Da quello che scrivi sembra di no.
    non+autenticato
  • Allora forse ti e' piu' chiara questa definizione:

    "linux e' un portatore SANO di virus" !!!


    cosa vuol dire questo ?? che i virus su linux ci possono anche essere, nel senso che gli stessi virus di windows possono essere in alcuni dati presenti su di un sistema Linux e che questi dati, una volta scaricati e giunti su di un client windows intacchi la sciurezza e la stabilita' di quest'ultimo.

    Virsu per linux al momento non mi sembra di averne visti e dire che uso linux 24/24ore per 365 giorni all'anno !!


  • >
    > Virsu per linux al momento non mi sembra di
    > averne visti e dire che uso linux 24/24ore
    > per 365 giorni all'anno !!
    >
    >

    In realtà qualcosina c'è ma è qualcosa di altissimo livello "ARTISTICO", che riesce ad insediarsi negli ELF multisistema oppure negli include files .... cose molto cattive scritte da maestri, probabilmente con la netta intenzione di sputtanare un pò il pinguino o forse di fare qualche test.

    Personalmente condivido il tuo punto di vista, anche perchè a parte le immagini e i flash non ho mai visto gente scambiarsi per E.MAIL eseguibili di Linux. Di solito ci si scambia i sorgenti essendo OPEN SOURCE.
    Personalmente a volte apro anche gli EXE che mi arrivano per posta, tanto il mio caro Wine mi fa da SandBox e sto abbastanza tranquillo (al massimo il virus la prende la copia di Windows finta).

    Per quello che riguarda SUSE , ha l'OPEN EXCHANGE compatibile con i client M$ e ovviamente il filtro per i virus che passano nella posta.

    Più o meno dovrebbe essere così !
    non+autenticato

  • > In realtà qualcosina c'è ma
    > è qualcosa di altissimo livello
    > "ARTISTICO", che riesce ad insediarsi negli
    > ELF multisistema

    E' un virus scritto alcuni anni fa, e ormai definitivamente sistemato.
    non+autenticato

  • - Scritto da: uomo

    >
    > Virsu per linux al momento non mi sembra di
    > averne visti e dire che uso linux 24/24ore
    > per 365 giorni all'anno !!
    >

    Qualcosa c'e', ELF linker e roba del genere, soprattutto come proof of concept, anche se virus non sarebbe la definizione corretta, io direi piu' trojan, e hanno il difetto di richiedere permessi root per funzionare...

    Ci sono stati dei worm che sfruttavano vulnerabilita' di alcuni servizi, tipo Slapper, ma worm non si possono chiamare virus.
    non+autenticato
  • - Scritto da: Anonimo

    > Ma sei aggiornato dell'andazzo di Linucz? Ma
    > sopratutto, sai leggere? nell'articolo
    > c'è scritto:
    >
    > "La soluzione di CA offre protezione dei
    > dati ad alti livelli per server,
    > applicazioni e database distribuiti,
    > così come a client di ambienti
    > diversi inclusi Linux, Windows, NewtWare e
    > UNIX."
    >
    A me sembra che questa parte riguardi il sistema di backup e quindi come tale interessa anche Linux

    > Traduzione: Linux è uno degli
    > ambienti in cui i client e database
    > distribuiti e applicazioni vengono protetti
    > da questo prodotto.
    >
    > Sai leggere un testo scritto in lingua
    > italiana? Da quello che scrivi sembra di no.

    ...
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo

    > A me sembra che questa parte riguardi il
    > sistema di backup e quindi come tale
    > interessa anche Linux

    I virus esistenti per Linux si contano sulle dita di una mano, la maggior parte e' peo' inoffensiva perche' sfruttavano vulnerabilita' ormai sistemate da molte versioni (se non intere famiglie) di kernel.

    Cio' non toglie pero' che in futuro con la sua maggiore diffusione non inizino a vedersi qualche virus in piu'.

    Si' l'antivirus e' per gli eseguibili Winzozz che passano per i server Linux, ma cio' non toglie che in futuro l'antivirus non si possa estendere anche a enventuali virus per Linux...

    --
    Mr. Mechano

  • - Scritto da: Mechano


    > Cio' non toglie pero' che in futuro con la
    > sua maggiore diffusione non inizino a
    > vedersi qualche virus in piu'.

    certo e si tratta di esere vigili, prevenendo (invece che dover curare)

    La cultura della sicurezza unix farà il resto: gli attuali utenti/sistemisti linux sono consapevoli di cosa il mercato IT sta per lasciare (la monnezza MS viralizzabile) e quindi faranno di tutto per non rivedere gli stessi errori altrove (ad esempio su Linux)

    Già il sistema Linux è munito di maggiori barriere rispetto ai colabrodi-windows.

    Si tratta di salvaguardare l'esistente e doi incrementare la sicurezza.

    E' qui chesi gioca la partita di un open source di qualità, e chi si avvicina all'OS lo sa e lo VUOLE
    non+autenticato

  • - Scritto da: pikappa
    >
    > - Scritto da: Anonimo
    > > Ma linux non doveva essere senza virus?
    > Per
    > > fortuna...
    > infatti l'antivirus non toglie i virus da
    > linux, ma dai client windows!!!

    Accidenti, questi occorrerà toglierli a mano:

    http://secunia.com/search/?search=linux+virus

    Non oso pensare quanto crescerà la lista nel caso, per ora ipotetico, in cui Linux dovesse diffondersi, malauguratamente, anche sui Desktop.
    non+autenticato