Per un trojan, tre anni senza carcere

Ha 14 anni il ragazzo condannato negli USA per aver realizzato un trojan capace di gestire un'armata di PC zombie e di scagliare pacchetti contro il sito Microsoft, buttato giù per ore

Roma - C'è la sua mano dietro un incidente che due anni fa costrinse Microsoft a mettere fuori linea il proprio sito per alcune ore. E' la mano di un ragazzo di 14 anni, uno smanettone che nell'estate del 2003 ha scritto un trojan con cui è riuscito ad infettare numerosi sistemi. Ora è stato condannato.

Le cronache, debitamente purgate del nome del minore, raccontano che il tribunale americano che lo ha giudicato, pur ritenendo il fatto di estrema gravità abbia voluto evitargli una qualsiasi forma di detenzione. Ed è per questo che il giovane virus writer è stato condannato a tre anni di libertà vigilata, un periodo di tempo nel quale dovrà sottoporsi ad una psicoterapia nonché impegnarsi per 300 ore in servizi sociali.

Ogni sei mesi, inoltre, dovrà scrivere al giudice distrettuale che l'ha condannato per raccontare le proprie esperienze nei servizi resi alla comunità.
La sua creatura si chiama RPCSDBOT, un worm che secondo TrendMicro ha conosciuto un'ampia diffusione ed è capace di gravi danni. Si tratta di un codicillo che sfrutta una vecchia vulnerabilità di alcuni sistemi Windows che, una volta infettati, possono essere comandati via IRC, ad esempio per far loro spedire pacchetti malevoli contro server target in rete, come accadde a suo tempo con Microsoft.com.

Dinanzi al giudice, il ragazzo ha dichiarato che "17 mesi fa ho compiuto il più grave errore commesso nella mia vita. L'ho fatto perché ero incuriosito e non pensavo che avrei determinato danni di nessun genere. Mi dispiace di aver creato problemi a persone che neppure conosco".

Va detto che le sentenze a carico di virus writer negli USA sono sempre più frequenti. Di recente ha destato sensazione la severa condanna inflitta al giovane Jeffrey Lee Parson per la realizzazione della variante di un celebre worm.
48 Commenti alla Notizia Per un trojan, tre anni senza carcere
Ordina
  • linux è più forte di windows ed è impossibile prendere un troian perchè è open source della comunità libera di mozilla

    anche io uso linux e sto imparando a fare l'hackers con il c+++ e poi lo darò in tutto il mondo dove non c'è l'arroganza dell'america e dove tutti sono uguali e democratici come l'open source

    Fan LinuxFan LinuxFan Linux
    non+autenticato
  • stra-LOL

    grandissimo!!!!!!!!
    non+autenticato
  • Taci "Brillo Parlante"....

    TrollTrollTrollTroll
    non+autenticato
  • Sarà che sono reduce da un durissima lotta contro un trojan che mi ha costretto a formattare, ma la pena di morte + tortura mi sembra anche troppo lieve.
    non+autenticato
  • - Scritto da: Anonimo
    ...
    > pena di morte + tortura
    ...


    In questo ordine di esecuzione?

    Bleah

    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    > - Scritto da: Anonimo
    > ...
    > > pena di morte + tortura
    > ...
    >
    >
    > In questo ordine di esecuzione?
    >
    Tu scherzaci, ci sarebbero pure i precedenti, nel X secolo dissotterrarono la mummia di papa Formoso, la processarono, condannarono e gettarono nel Tevere.
    Saranno anche stati secoli bui, ma non ci si annoiava di certo, altro che Lecciso, Ventura, GF, Ristorante e altre boiate...
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    >
    > - Scritto da: Anonimo
    > > - Scritto da: Anonimo
    > > ...
    > > > pena di morte + tortura
    > > ...
    > >
    > >
    > > In questo ordine di esecuzione?
    > >
    > Tu scherzaci, ci sarebbero pure i
    > precedenti, nel X secolo dissotterrarono la
    > mummia di papa Formoso, la processarono,
    > condannarono e gettarono nel Tevere.
    Dimenticavo, la mummia venne anche mutilata, il precedente è ancora più simile e calzante.
    > Saranno anche stati secoli bui, ma non ci si
    > annoiava di certo, altro che Lecciso,
    > Ventura, GF, Ristorante e altre boiate...
    non+autenticato
  • - Scritto da: Anonimo
    > Sarà che sono reduce da un durissima
    > lotta contro un trojan che mi ha costretto a
    > formattare, ma la pena di morte + tortura mi
    > sembra anche troppo lieve.

    Sarà... io, non usando mai né IE né OL non ho mai (dico mai) preso né un virus, né un dialer né un trojan...
    Poi ognuno è libero di fare come gli pare!Occhiolino
    non+autenticato
  • Se la pena di morte è una pena lieve, come sono le condanne pesanti inflitte in un paese come il nostro?
    non+autenticato
  • Se questo ragazzino-genietto avesse preso le normali precauzioni (crittografare l'intero s.o., compresi i programmi, i compilatori e i sistemi di sviluppo che usava per creare i virus) nessuno avrebbe potuto dimostrare che era lui l'autore. Così ora potrebbe continuare l'opera di sputtanamento di Micro$uck, che è cosa buona e giusta per garantire un minimo di miglioramento della qualità dei suoi software. Invece così il "controllo qualità" rimane nelle mani degli avvocati, che lavorano al posto dei tecnici.

    I computer e la Grande Rete sono cose per tecnici... fuori dalle palle gli azzeccagarbugli, lasciate lavorare chi ne è capace.


    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    > Se questo ragazzino-genietto avesse preso le
    > normali precauzioni (crittografare l'intero
    > s.o., compresi i programmi, i compilatori e
    > i sistemi di sviluppo che usava per creare i
    > virus) nessuno avrebbe potuto dimostrare che
    > era lui l'autore. Così ora potrebbe
    > continuare l'opera di sputtanamento di
    > Micro$uck, che è cosa buona e giusta
    > per garantire un minimo di miglioramento
    > della qualità dei suoi software.
    > Invece così il "controllo
    > qualità" rimane nelle mani degli
    > avvocati, che lavorano al posto dei tecnici.
    >
    > I computer e la Grande Rete sono cose per
    > tecnici... fuori dalle palle gli
    > azzeccagarbugli, lasciate lavorare chi ne
    > è capace.
    >
    >
    QUOTO!
    non+autenticato
  • psicoterapia????!!!!
    siamo al controllo delle coscenze tipo santa inquisizione?
    Mi sembra buono il lavoro nei servizi sociali per due ore alla settimana e la relazione semestrale, ma la psicoterapia mi ricorda non solo Torquemada ma soprattutto il lavaggio dei cervelli dei gulag sovietici.
    Piccola nota giuridica: credo che il furto in casa e' giudicato in modo molto diverso se la porta e' spalancata, socchiusa o chiusa a tripla mandata con videosorveglianza e mastino affamato
    non+autenticato
  • infatti si distingue il furto con scasso eccetera
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    ...
    > Piccola nota giuridica: credo che il furto
    > in casa e' giudicato in modo molto diverso
    > se la porta e' spalancata, socchiusa o
    > chiusa a tripla mandata con
    > videosorveglianza e mastino affamato

    Effettivamente se la porta e' chiusa a tripla mandata c'è l'aggravante dello scasso da sommarsi al furto semplice e alla violazione di domicilio, è evidente che nel codice di procedura penale non esiste l'attenuante di "porta aperta" o "serratura facile da aprire" !!

    Kikko

  • - Scritto da: Anonimo
    > psicoterapia????!!!!
    > siamo al controllo delle coscenze tipo santa
    > inquisizione?
    [...]
    > relazione semestrale, ma la psicoterapia mi
    > ricorda non solo Torquemada ma soprattutto
    > il lavaggio dei cervelli dei gulag
    > sovietici.

    Già, se pensi solo che "psiche" = anima ,
    per cui (visto che nessuno ha mai visto un anima in vita sua) è molto opinabile se persona abbia la psiche malata o meno.

    E dire che in Italia basta essere sospettati di -non meglio rpecisata dalla legge- malattia mentale ( mente = "la parte non trascendente dell'anima" avevo letto mi pare su un'enciclopedia ..... non che tale definizione riesca ad avere un senso effettivoTriste ) per poter essere incarcerati (non in un carcere vero, non si chiama più manicomio, ma sempre rinchiusi com in carcere si è).

    (E senza neppure un processo ... quindi trattati peggio e con meno garanzie di un untorePerplesso di trojan)


    Qui nel forum recentemente ho visto commenti ad altri articoli (come per es "Se lo spammer ti licenzia" http://punto-informatico.it/p.asp?i=51544 ) in cui molti dicono "devono provare che è lui il colpevole).
    In Italia per condannare uno basta dire che è matto o accusrlo di un reato per il quale non è previsto che si facciai l processo (sì, in Italia c'è anche questo ..., si chiama "decreto pretorile" non so se abbia cambiato nome ora che i pretori sono stati sostituiti dai tribunali monocratici)

    > Piccola nota giuridica: credo che il furto
    > in casa e' giudicato in modo molto diverso
    > se la porta e' spalancata, socchiusa o
    > chiusa a tripla mandata con
    > videosorveglianza e mastino affamato

    Esiste anche l'aggravante di sottrazioen di coseesposte alla pubblica fede, ma penso che per esserci qullo debba proprio essere inmezzo ad una strada (per es. auto posteggiata ... o materiale lasciato sul marciapiede dai muratori che devono finire il giorno dopo -qaundo anzi non ho mai capito perché venga permesso loro di farlo!)

    Motivo per cui il furto è quasi sempre aggravato, e quindi punito più gravemente e più facilmente perseguibile di reati più gravi (per es. la truffa, come spiega Swift nei suoi "Viaggi di Gulliver". Ma evidentemente i Lilluputziani sono più saggi e più giusti di noi)
    non+autenticato
  • Spaccano il culo ai passeri, e a M$ .... Occhiolino
    4724
CONTINUA A LEGGERE I COMMENTI
Successiva
(pagina 1/2 - 7 discussioni)