Apple/ Il Media Center che c'è nel Mac

di D. Galimberti - Perché non esiste un Apple Media Center? Rispondere a questa domanda significa comprendere la filosofia di Apple e la natura del Mac

Nei giorni precedenti la presentazione del Mac mini, una delle indiscrezioni più gettonate riguardava la possibile uscita di un fantomatico Apple Media Center. In realtà, stando ad alcune dichiarazioni passate, l'idea di un Media Center prodotto da Apple è quasi certamente da scartare.

Idealmente parlando, quando una persona si mette di fronte ad un televisore "spegne il cervello" ed assume un atteggiamento passivo nei confronti di quello che vede; viceversa, quando ci si mette al computer, l'atteggiamento è necessariamente attivo. Vista in quest'ottica, conciliare le due cose non è certo un compito semplice: siamo tutti d'accordo che un dispositivo in grado di trasmettere le nostre foto e filmati sul televisore, nonché registrare le nostre trasmissioni preferite (eventualmente anche su DVD) sarebbe molto comodo, e lo sarebbe ancora di più se potesse anche trasmettere la musica allo stereo, eseguire i nostri videogiochi preferiti, e permetterci di accedere ad Internet (magari anche solo per controllare la posta elettronica). Un dispositivo del genere, però, non deve essere necessariamente un computer: già oggi ogni lettore DVD è in grado di visualizzare anche foto e filmati compressi, mentre non è difficile trovare sul mercato dei videoregistratori basati su hard-disk e dotati di DVD recorder. Anche alcune console sono dotate di hard-disk, possono collegarsi in rete, e leggono senza problemi i comuni DVD. Basta un piccolo sforzo per far collimare il tutto, senza disturbare normali computer e sistemi operativi.

Per un noto corollario della legge di Murphy, più un sistema è complesso, più frequenti e numerosi saranno i problemi: perchè sobbarcarsi tutte le complicazioni implicite di un sistema simile, per utilizzare solo una ristretta gamma delle funzionalità che un computer completo è in grado di offrire? Un sistema operativo tradizionale implica la necessità di aggiornare frequentemente il software, tanto più se ha la possibilità di collegarsi ad Internet: aggiornamenti per la sicurezza, antivirus, patch varie, e quant'altro. Anche l'hardware non è esente da manutenzione: un nuovo gioco può richiedere più RAM o una nuova scheda video (e di conseguenza nuovi driver e tutto quello che ne consegue per l'aggiornamento del software). Una console invece non richiede alcun aggiornamento hardware né software, è lecito pensare che non abbia problemi di virus, e presumibilmente neanche di sicurezza.
Il fatto stesso che un Media Center basato su un normale computer possa essere molto "delicato" è stato evidenziato anche durante la presentazione ufficiale del sistema, occasione nella quale si sono verificati diversi problemi di funzionamento. Sicuramente siamo ancora agli inizi e ci sono diversi margini di miglioramento, sia tecnici che funzionali (per questi ultimi servirà anche il feedback degli utenti), e molto probabilmente ogni problema può essere risolto da chi ha la sufficiente esperienza nella gestione di un computer. Ma è proprio questo l'anello debole del sistema: un Media Center, per definizione, dovrebbe essere un sistema fruibile da tutti, anche da chi ha un livello di esperienza informatica vicino allo zero. Un Media Center non dovrebbe avere nessun problema (per quanto semplice possa essere la sua soluzione), e dovrebbe essere la massima esemplificazione del Plug&Play.

In linea generale, la mia idea di Media Center è molto più vicina ad una console evoluta o ad un lettore DVD potenziato che non a un computer adibito a funzioni specifiche e limitate. Qualcosa del genere lo ha già realizzato Sony con la (non troppo fortunata) PSX, ma anche la stessa Xbox di Microsoft potrebbe andarci non troppo lontano, e non è difficile immaginare che la prossima generazione di console potrà svolgere grossomodo tutto quello che ci aspettiamo da un Media Center.
TAG: apple
160 Commenti alla Notizia Apple/ Il Media Center che c'è nel Mac
Ordina
  • Mi sono costruito un pc con Windows XP MCE 2005, telecomando Microsoft, 200 GB di HD, scheda tv, ecc. ecc.
    Adesso con un unico dispositivo posso registrare i programmi (scegliendoli da un menu), registrarli su DVD, vedere i DVD, vedere filmati DiVX , vedere le foto scaricate sul disco dalla macchina fotografica, vedere i filmati della videocamera, ascoltare liste di brani musicali di mia scelta (sia MP3 che WMA) e altro ancora (grazie a qualche plugin interessante). E' un pc con possibilità in più: ad esempio l'ho programmato per registrare tutti i programmi associati a certe parole chiave.

    Ho una scheda video analogica. Appena avrà senso aggiungerò un decoder per la tv digitale terrestre. Se mi interessasse potrei aggiungere un decoder per il satellite. Se avrò bisogno di schede video o decoder DVD o lettori CD/DVD multistrato upgraderò il mio hardware. Nel mio personale caso se si rompe qualcosa potrò farmi l'assistenza da solo.

    Complicato? Forse! Ho già il televisore 16/9 a 32 pollici, un home theatre e un video registratore. Ognuno funziona con i propri software, i propri menu e i propri telecomandi. Ma avete mai provato a collegare tutto ciò (videoregistratore, televisore evoluto, lettore DVD, ampli digitale, 6 casse audio, convertitori digitali coassiali/ottici, video camere)? Neanche questo è alla portata di tutti. Ho tanti cavi e prese che non li conto neppure più!

    Probabilmente MCE non è un prodotto per la massa ma per un utente di livello medio-alto. Comunque io sono entusiasta e miei familiari pure.

    Provare per credere!

    P.S.: tanto per scoraggiare i troll vi avviso si può fare tutto anche con altri software (free e non) sia su Windows che su Linux.
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    > Mi sono costruito un pc con Windows XP MCE
    > 2005, telecomando Microsoft, 200 GB di HD,
    > scheda tv, ecc. ecc.
    > Adesso con un unico dispositivo posso
    > registrare i programmi (scegliendoli da un
    > menu), registrarli su DVD, vedere i DVD,
    > vedere filmati DiVX , vedere le foto
    > scaricate sul disco dalla macchina
    > fotografica, vedere i filmati della
    > videocamera, ascoltare liste di brani
    > musicali di mia scelta (sia MP3 che WMA) e
    > altro ancora (grazie a qualche plugin
    > interessante). E' un pc con
    > possibilità in più: ad esempio
    > l'ho programmato per registrare tutti i
    > programmi associati a certe parole chiave.
    >
    > Ho una scheda video analogica. Appena
    > avrà senso aggiungerò un
    > decoder per la tv digitale terrestre. Se mi
    > interessasse potrei aggiungere un decoder
    > per il satellite. Se avrò bisogno di
    > schede video o decoder DVD o lettori CD/DVD
    > multistrato upgraderò il mio
    > hardware. Nel mio personale caso se si rompe
    > qualcosa potrò farmi l'assistenza da
    > solo.
    >
    > Complicato? Forse! Ho già il
    > televisore 16/9 a 32 pollici, un home
    > theatre e un video registratore. Ognuno
    > funziona con i propri software, i propri
    > menu e i propri telecomandi. Ma avete mai
    > provato a collegare tutto ciò
    > (videoregistratore, televisore evoluto,
    > lettore DVD, ampli digitale, 6 casse audio,
    > convertitori digitali coassiali/ottici,
    > video camere)? Neanche questo è alla
    > portata di tutti. Ho tanti cavi e prese che
    > non li conto neppure più!
    >
    > Probabilmente MCE non è un prodotto
    > per la massa ma per un utente di livello
    > medio-alto. Comunque io sono entusiasta e
    > miei familiari pure.
    >
    > Provare per credere!
    >
    > P.S.: tanto per scoraggiare i troll vi
    > avviso si può fare tutto anche con
    > altri software (free e non) sia su Windows
    > che su Linux.

    Ma sei pagato da MS per fare pubblicità ?

    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    >
    > Ma sei pagato da MS per fare
    > pubblicità ?

    Hai letto il mio poscritto? Ho detto che si può fare tutto anche con software diversi da Windows MCE!

    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo

    > Hai letto il mio poscritto? Ho detto che si
    > può fare tutto anche con software
    > diversi da Windows MCE!

    L'ho letto tranquillo ma fino alla fine non hai fatto altro che pubblicizzare un prodotto MS....anche in modo molto spudorato.

    Comunque funziona bene? sono contento per te...

    per quello che mi riguarda lo ritengo poco utile per me, che sia MS, Apple o altri non penso proprio che acquisterò un prodotto simile.
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo

    > L'ho letto tranquillo ma fino alla fine non
    > hai fatto altro che pubblicizzare un
    > prodotto MS....anche in modo molto
    > spudorato.

    Ho quello! Non ho un altro prodotto! Ho parlato di quello che conosco. In ogni caso il punto era che un media center su pc ha senso.

    > Comunque funziona bene? sono contento per
    > te...

    Funziona molto bene.

    > per quello che mi riguarda lo ritengo poco
    > utile per me, che sia MS, Apple o altri non
    > penso proprio che acquisterò un
    > prodotto simile.

    Non devono mica averlo tutti.

    non+autenticato
  • permetti la battuta....

    ma non c'erano personaggi che dicevano che sono esclusivamente i macuser che spendono per cose "superflue e da fricchettoni" ?

    vedo con piacere che malgrado certi stolti luoghi comuni vi sono persone che scelgono di spendere come meglio credono i propri soldi nella tecnologia che meglio li rende soddisfatti.
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo

    > Complicato? Forse! Ho già il
    > televisore 16/9 a 32 pollici, un home
    > theatre e un video registratore. Ognuno
    > funziona con i propri software, i propri
    > menu e i propri telecomandi. Ma avete mai
    > provato a collegare tutto ciò
    > (videoregistratore, televisore evoluto,
    > lettore DVD, ampli digitale, 6 casse audio,
    > convertitori digitali coassiali/ottici,
    > video camere)? Neanche questo è alla
    > portata di tutti. Ho tanti cavi e prese che
    > non li conto neppure più!

    Nessuno ha mai detto che la soluzione sia questa. La soluzione è un media center che non sia un computer, ma neanche un accozzaglia di infiniti dispositivi. Una PS3 con HardDisk (sul quale importare dati o registrare dal TV) e capacità di leggere DVD un po' meglio di quanto fa la PS2, sarebbe già un ottimo Media Center

    > Probabilmente MCE non è un prodotto
    > per la massa ma per un utente di livello
    > medio-alto.

    Appunto...

    > Comunque io sono entusiasta e
    > miei familiari pure.

    Beh, io sinceramente ho molte altre cose di cui essere soddisfatto, anche senza MCE...

    Bye
    non+autenticato
  • "Idealmente parlando, quando una persona si mette di fronte ad un televisore "spegne il cervello" ed assume un atteggiamento passivo nei confronti di quello che vede; viceversa, quando ci si mette al computer, l'atteggiamento è necessariamente attivo. Vista in quest'ottica, conciliare le due cose non è certo un compito semplice: siamo tutti d'accordo che un dispositivo in grado di trasmettere le nostre foto e filmati sul televisore, nonché registrare le nostre trasmissioni preferite (eventualmente anche su DVD) sarebbe molto comodo, e lo sarebbe ancora di più se potesse anche trasmettere la musica allo stereo, eseguire i nostri videogiochi preferiti, e permetterci di accedere ad Internet (magari anche solo per controllare la posta elettronica). Un dispositivo del genere, però, non deve essere necessariamente un computer: già oggi ogni lettore DVD è in grado di visualizzare anche foto e filmati compressi, mentre non è difficile trovare sul mercato dei videoregistratori basati su hard-disk e dotati di DVD recorder. Anche alcune console sono dotate di hard-disk, possono collegarsi in rete, e leggono senza problemi i comuni DVD. Basta un piccolo sforzo per far collimare il tutto, senza disturbare normali computer e sistemi operativi. "

    se Steve "dio" Jobs avesse creato un media center di sicuro non avreste scritto queste cose, anzi!
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo

    > se Steve "dio" Jobs avesse creato un media
    > center di sicuro non avreste scritto queste
    > cose, anzi!

    Se Apple avesse voluto avere un mc, sicuramente esisterebbe già da anni...sicuramente ad Apple non considera interessante un settore di nicchia il mc.

    Quando Apple è partita con la filosofia del Digital Hub, in MS non sapevano ancora come far funzionare una macchina fotografica con windows.

    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    >
    > - Scritto da: Anonimo
    >
    > > se Steve "dio" Jobs avesse creato un
    > media
    > > center di sicuro non avreste scritto
    > queste
    > > cose, anzi!
    >
    > Se Apple avesse voluto avere un mc,
    > sicuramente esisterebbe già da
    > anni...sicuramente Apple non considera
    > interessante un settore di nicchia il mc.

    mi è scappato un "ad" di troppoSorride
    >
    > Quando Apple è partita con la
    > filosofia del Digital Hub, in MS non
    > sapevano ancora come far funzionare una
    > macchina fotografica con windows.
    >
    non+autenticato
  • Per chi si lamentava del prezzo del mini

    1) come è già stato spiegato migliaia di volte, bisogna saper fare i conti:
    -499 dollari (senza VAT) sono 384 Euro (IVA e tasse escluse.
    -aggiungi un 20% di IVA
    -aggiungi 0,40 Euro a GB per la SIAE
    -aggiungi il 3% del valore del masterizzatore per la SIAE
    -aggiungi le tasse di importazione
    ...ed ecco come saltano fuori i 499 Euro
    (senza considerare i costi di localizzazione di OS e manualistica, nonché i costi di mantenimento della struttura europea che sono più elevati).

    2) confronta i prezzi USA/Euro di altri prodotti simili (tipo i computer Dell) e scoprirai molto di peggio

    3) se pensi che 11 mila firme siano molte, hai le idee molto confuse sui volumi di vendita di un prodotto come il Mac mini.

    4) se pensi che il Mac mini non avrà successo, ti darò una notizia sconvolgente dicendoti che è andato subito esaurito praticamente ovunque e che ci sono *orde* di switcher che in occasione del Mac mini hanno affollato i vari forum di discussione.

    5) le azioni AAPL stanno *volando* vicine ai 90 dollari. Un'anno fa erano a poco più di 20. A quanto pare c'è qualcuno che ne capisce più di chi non sa fare i conti.

    6) prova a cercare in internet il "PC formica"... (se vuoi un'anticipazione, è un x86 che offre meno del Mac mini e costa quasi il doppio).

    bye
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    > Per chi si lamentava del prezzo del mini
    >
    > 1) come è già stato spiegato
    > migliaia di volte, bisogna saper fare i
    > conti:
    > -499 dollari (senza VAT) sono 384 Euro (IVA
    > e tasse escluse.
    > -aggiungi un 20% di IVA
    > -aggiungi 0,40 Euro a GB per la SIAE
    > -aggiungi il 3% del valore del
    > masterizzatore per la SIAE
    > -aggiungi le tasse di importazione
    > ...ed ecco come saltano fuori i 499 Euro
    > (senza considerare i costi di localizzazione
    > di OS e manualistica, nonché i costi
    > di mantenimento della struttura europea che
    > sono più elevati).
    >
    > 2) confronta i prezzi USA/Euro di altri
    > prodotti simili (tipo i computer Dell) e
    > scoprirai molto di peggio
    >
    > 3) se pensi che 11 mila firme siano molte,
    > hai le idee molto confuse sui volumi di
    > vendita di un prodotto come il Mac mini.
    >
    > 4) se pensi che il Mac mini non avrà
    > successo, ti darò una notizia
    > sconvolgente dicendoti che è andato
    > subito esaurito praticamente ovunque e che
    > ci sono *orde* di switcher che in occasione
    > del Mac mini hanno affollato i vari forum di
    > discussione.
    >
    > 5) le azioni AAPL stanno *volando* vicine ai
    > 90 dollari. Un'anno fa erano a poco
    > più di 20. A quanto pare c'è
    > qualcuno che ne capisce più di chi
    > non sa fare i conti.

    si chiama speculazione, e tanti pescetti saranno sbranati dagli squali
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo

    > si chiama speculazione, e tanti pescetti
    > saranno sbranati dagli squali

    i casi sono due:
    a) non hai letto e ti sei limitato a rispondere a casaccio
    b) hai qualche problema di comprendonio

    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    >
    > - Scritto da: Anonimo
    >
    > > si chiama speculazione, e tanti pescetti
    > > saranno sbranati dagli squali
    >
    > i casi sono due:
    > a) non hai letto e ti sei limitato a
    > rispondere a casaccio
    > b) hai qualche problema di comprendonio
    >

    potrei suggerire a) & b)
    Occhiolino
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    > Per chi si lamentava del prezzo del mini
    >
    > 1) come è già stato spiegato
    > migliaia di volte, bisogna saper fare i
    cut

    non è questo il problema, il prezzo lo fa il cliente. se costa 500 euro vuol dire che c'è gente disposta a pagare 500 euro. Se poi qualcuno dice (a ragione) che è un prezzo troppo alto rispetto al valore semplicemente non lo compri; se tutti faranno come lui il prezzo calerà...
    Altro discorso troppo lungo da fare qui è il marketing, casa Apple investe tantissimo in questo settore e ovviamente i clienti devono pagarne i costi...
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    >
    > - Scritto da: Anonimo
    > > Per chi si lamentava del prezzo del mini
    > >
    > > 1) come è già stato
    > spiegato
    > > migliaia di volte, bisogna saper fare i
    > cut
    >
    > non è questo il problema, il prezzo
    > lo fa il cliente. se costa 500 euro vuol
    > dire che c'è gente disposta a pagare
    > 500 euro. Se poi qualcuno dice (a ragione)
    > che è un prezzo troppo alto rispetto
    > al valore semplicemente non lo compri; se
    > tutti faranno come lui il prezzo
    > calerà...

    si in teoria economica magari anche...ma nella prassi non è sempre così soprattutto per prodotti di questo genere che si rinnovano talmente rapidamente che di potenziali acquirenti ve ne saranno comunque

    > Altro discorso troppo lungo da fare qui
    > è il marketing, casa Apple investe
    > tantissimo in questo settore e ovviamente i
    > clienti devono pagarne i costi...

    analisi talmente superficiale che non vale la pena approfondire.....soprattutto perchè non ci sono dati di bilanco a supporto di tale tesi che vede gli altissimi costi del marketing (mah....) completamente scaricati sui clienti (mah e mah)...come se la R&S non esistesse e fosse gratis
    non+autenticato

  • > analisi talmente superficiale che non vale
    > la pena approfondire.....soprattutto
    > perchè non ci sono dati di bilanco a
    > supporto di tale tesi che vede gli altissimi
    > costi del marketing (mah....) completamente
    > scaricati sui clienti (mah e mah)...come se
    > la R&S non esistesse e fosse gratis

    tu pensa che ogni volta che vedi un computer in un film/telefilm se riconosci la marca questa ha pagato per far comparire il proprio marchio; fai due conti e capirai quanto spendono in marketing. I costi ovviamente sono interamente scaricati sui clienti, pensi forse che vendano sottocosto?
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    >
    > > analisi talmente superficiale che non
    > vale
    > > la pena approfondire.....soprattutto
    > > perchè non ci sono dati di
    > bilanco a
    > > supporto di tale tesi che vede gli
    > altissimi
    > > costi del marketing (mah....)
    > completamente
    > > scaricati sui clienti (mah e
    > mah)...come se
    > > la R&S non esistesse e fosse gratis
    >
    > tu pensa che ogni volta che vedi un computer
    > in un film/telefilm se riconosci la marca
    > questa ha pagato per far comparire il
    > proprio marchio; fai due conti e capirai
    > quanto spendono in marketing. I costi
    > ovviamente sono interamente scaricati sui
    > clienti, pensi forse che vendano sottocosto?


    immagino tu abbia copia dei contratti di apparizione di un computer di marca xaz in un film...immagino tu mi sappia dire chi ha pagato e quanto...

    hai i bilanci sottomano per sapere con certezza quale parte dei costi di marketing è scaricata sul prezzo finale del prodotto.

    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo

    > > Per chi si lamentava del prezzo del mini
    > >
    > > 1) come è già stato spiegato
    > > migliaia di volte, bisogna saper fare i
    > cut
    >
    > non è questo il problema, il prezzo
    > lo fa il cliente. se costa 500 euro vuol
    > dire che c'è gente disposta a pagare
    > 500 euro. Se poi qualcuno dice (a ragione)
    > che è un prezzo troppo alto rispetto
    > al valore semplicemente non lo compri; se
    > tutti faranno come lui il prezzo
    > calerà...
    > Altro discorso troppo lungo da fare qui
    > è il marketing, casa Apple investe
    > tantissimo in questo settore e ovviamente i
    > clienti devono pagarne i costi...

    Verissimo... ma questo è un discorso vero per la decisione del prezzo iniziale... l'intenzione del post era quella di "tagliare le gambe" a chi si lamentava della presunta mancata corrispondenza dei prezzi USA/Euro...


    ...senza considerare la banalità della raccolta firme:
    "Ehi, la ferrari è bellissima, ma mica posso spendere 500'000 Euro... facciamo una raccolta firme per chiedere di abbassare il prezzo a 50'000"

    Bye
    non+autenticato
  • Capita anche a voi che il monitor faccia fatica a chiudersi e se lo si chiude lentamente si senta un forte tac tac?

    Qualcuno lo ha mandato in assistenza per questo? Quanto tempo ci è voluto?

    Thanks Sorride
    non+autenticato
  • sul 12 mai avuto nessun problema...
    cerniere comprese:D
    SnOwMaN
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    > Capita anche a voi che il monitor faccia
    > fatica a chiudersi e se lo si chiude
    > lentamente si senta un forte tac tac?
    >
    > Qualcuno lo ha mandato in assistenza per
    > questo? Quanto tempo ci è voluto?
    >
    > ThanksSorride

    Ciao, un amico aveva lo stesso inconveniente sul suo vecchio ibook 500, praticamente quando aprivi e chiudevi lo schermo c'era questo tac tac.

    Ha chiamato l'assistenza telefonica Apple per spiegare il problema, loro hanno subito provveduto a mandare uno spedizioniere a prendersi l'ibook, dopo qualche giorno è tornato con il monitor nuovo (sostituiscono direttamente il pezzo).

    Senza dubbio anche in questo caso Apple si è comportata bene.



    non+autenticato

  • > - Scritto da: Anonimo
    > > Capita anche a voi che il monitor faccia
    > > fatica a chiudersi e se lo si chiude
    > > lentamente si senta un forte tac tac?
    > >

    A me risulta che alcuni modelli abbiano cerniere in plastica che alla lunga, se usate con poca atenzione, tendevano a rompersi. Negli USA c'è anche un laboratorio che offre la sostituzione di queste cerniere con altre in metallo.

    Comunque, se il "tac tac" arriva dalle cerniere è il caso di farle controllare; se invece viene dal frontale del notebook, è semplicemente il rumore del magnete che attira verso di sè il gancio di fissaggio a scomparsa dello schermo.
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    > Capita anche a voi che il monitor faccia
    > fatica a chiudersi e se lo si chiude
    > lentamente si senta un forte tac tac?
    >
    > Qualcuno lo ha mandato in assistenza per
    > questo? Quanto tempo ci è voluto?
    >
    > ThanksSorride

    http://news.hwupgrade.it/13857.html

    Asus
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    > Capita anche a voi che il monitor faccia
    > fatica a chiudersi e se lo si chiude
    > lentamente si senta un forte tac tac?

    sei un troll! I Mac non hanno nessun tipo di problema, se li batti in terra si rompe il pavimento, se li metti nell'acqua non succede niente, se li prendi a calci proababilemente ti rompi le scarpe. Non possono piantarsi mai per nessuno motivo e sono molto più meglio assai di tutto quello che c'è in giro e che ci sarà mai

    chiaro?
    non+autenticato
  • "Tutto sommato il Mac mini si presta molto a questo tipo di utilizzo: è piccolo, silenzioso,"

    non è silenzioso, ha una componente attiva per il raffreddamento della CPU, che genera rumore, peccato che qui
    non sia indicato di quanti dB sia la ventola
    http://www.apple.com/it/macmini/specs.html

    è visibile qui
    http://www.hardmac.com/news/photonews19/DSCN4589.j...

    un media center dovrebbe essere fanless
    non+autenticato
  • va bè, ma con una ventolina così non dovrebbe essere tanto insopportabile, dai..

    e considera poi che se lo attacchi davvero alla TV, poi non ti metti a 22 cm dallo schermo come sul computer, ma in poltrona a 2-3 m..
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    > va bè, ma con una ventolina
    > così non dovrebbe essere tanto
    > insopportabile, dai..
    >
    > e considera poi che se lo attacchi davvero
    > alla TV, poi non ti metti a 22 cm dallo
    > schermo come sul computer, ma in poltrona a
    > 2-3 m..


    anche perchè immagino che sia poco intelligente poi guardare la tv con il mute solo per ascoltare le ventoline....

    ma pensa te ora ci si arrampica sui vetri x una ventolina quando si abbina il mini ad una tv che fa rumore di suo...
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo

    > www.apple.com/it/macmini/specs.html

    Leggo sul loro sito:
    "Mac mini include 90 giorni di assistenza telefonica e garanzia limitata di un anno."

    Non dovrebbe essere due anni per legge?Sorpresa
    non+autenticato
  • un anno è la garanzia internazionale di apple... il secondo anno dovrebbe coprirlo il rivenditore... ma visto che siamo in italia ciò non succederà mai.

    io i miei mac li vendo prima della scadenza di garanzia, oppure se prevedo di tenerne per più di un anno compro applecare e vivo felice.
    ciao.
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    > un anno è la garanzia internazionale
    > di apple... il secondo anno dovrebbe
    > coprirlo il rivenditore... ma visto che
    > siamo in italia ciò non
    > succederà mai.
    >

    Ma se lo compro dall'apple store (e quindi il mio rivenditore diventa la apple stessa) italia loro mi danno un anno di garanzia, almeno così scrivono. Non sono fuori legge?Sorpresa
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    >
    > - Scritto da: Anonimo
    > > un anno è la garanzia
    > internazionale
    > > di apple... il secondo anno dovrebbe
    > > coprirlo il rivenditore... ma visto che
    > > siamo in italia ciò non
    > > succederà mai.
    > >
    >
    > Ma se lo compro dall'apple store (e quindi
    > il mio rivenditore diventa la apple stessa)
    > italia loro mi danno un anno di garanzia,
    > almeno così scrivono. Non sono fuori
    > legge?Sorpresa

    No, è il rivenditore che è obbligato a garantirti il secondo anno, sarà poi il rivenditore, come dice la legge, a rivalersi su apple.
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    >
    > > Ma se lo compro dall'apple store (e
    > quindi
    > > il mio rivenditore diventa la apple
    > stessa)
    > > italia loro mi danno un anno di
    > garanzia,
    > > almeno così scrivono. Non sono
    > fuori
    > > legge?Sorpresa
    >
    > No, è il rivenditore che è
    > obbligato a garantirti il secondo anno,
    > sarà poi il rivenditore, come dice la
    > legge, a rivalersi su apple.

    Torniamo al punto di partenza. Se io lo compro online, il mio rivenditore non è apple?
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    >
    > - Scritto da: Anonimo
    > >
    > > > Ma se lo compro dall'apple store (e
    > > quindi
    > > > il mio rivenditore diventa la apple
    > > stessa)
    > > > italia loro mi danno un anno di
    > > garanzia,
    > > > almeno così scrivono. Non
    > sono
    > > fuori
    > > > legge?Sorpresa
    > >
    > > No, è il rivenditore che è
    > > obbligato a garantirti il secondo anno,
    > > sarà poi il rivenditore, come
    > dice la
    > > legge, a rivalersi su apple.
    >
    > Torniamo al punto di partenza. Se io lo
    > compro online, il mio rivenditore non
    > è apple?

    Evidentemente sperano di potersela cavare in violazione della legge (europea, non solo italiana), e sinche` qualcuno non gli fa causa (a poco prezzo ma molta perdita di tempo davanti al giudice di pace, immagino) se la cavano. Brutta politica commerciale, ma la miopia di Apple Italia e` proverbiale. (Ah, attenzione: se si chiede fattura per scaricare l'IVA, non si e` "privati" dal punto di vista di questa legge, quindi nessuna speranza di vincere la causa).
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo

    > Evidentemente sperano di potersela cavare in
    > violazione della legge (europea, non solo
    > italiana), e sinche` qualcuno non gli fa
    > causa (a poco prezzo ma molta perdita di
    > tempo davanti al giudice di pace, immagino)
    > se la cavano. Brutta politica commerciale,
    > ma la miopia di Apple Italia e` proverbiale.
    > (Ah, attenzione: se si chiede fattura per
    > scaricare l'IVA, non si e` "privati" dal
    > punto di vista di questa legge, quindi
    > nessuna speranza di vincere la causa).

    Grazie per la risposta. Brutta politica commerciale si. Stavo facendo un pensiero sul mini mac (sono stanco di avere dei cassoni rumorosi come pc), però l'idea di avere un computer con soli 256 mega di ram e di dover lottare per la garanzia (un anno di garanzia è veramente misero. Ho visto che si può estendere pagando una quota, ma a me personalmente queste cose fanno girare, dato che per legge DEVE essere di due anni) mi ha fatto rinunciare.
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    >
    > - Scritto da: Anonimo
    >
    > > Evidentemente sperano di potersela
    > cavare in
    > > violazione della legge (europea, non
    > solo
    > > italiana), e sinche` qualcuno non gli fa
    > > causa (a poco prezzo ma molta perdita di
    > > tempo davanti al giudice di pace,
    > immagino)
    > > se la cavano. Brutta politica
    > commerciale,
    > > ma la miopia di Apple Italia e`
    > proverbiale.
    > > (Ah, attenzione: se si chiede fattura
    > per
    > > scaricare l'IVA, non si e` "privati" dal
    > > punto di vista di questa legge, quindi
    > > nessuna speranza di vincere la causa).
    >
    > Grazie per la risposta. Brutta politica
    > commerciale si. Stavo facendo un pensiero
    > sul mini mac (sono stanco di avere dei
    > cassoni rumorosi come pc), però
    > l'idea di avere un computer con soli 256
    > mega di ram

    questo non è un problema, all'atto dell'acquisto puoi scegliere quanta ram vuoi mettere fino a 1GB, pagando una differenza di 330?, per un totale di 829,00 ?

    > e di dover lottare per la
    > garanzia (un anno di garanzia è
    > veramente misero. Ho visto che si può
    > estendere pagando una quota, ma a me
    > personalmente queste cose fanno girare, dato
    > che per legge DEVE essere di due anni) mi ha
    > fatto rinunciare.

    non è l'unica che fa queste cose, puoi sempre comprarlo in qualche negozio e sarà questo a doverti garantire l'altro anno
    non+autenticato
CONTINUA A LEGGERE I COMMENTI
1 | 2 | 3 | Successiva
(pagina 1/3 - 11 discussioni)