Symantec: pronti a sfidare Microsoft

L'azienda rassicura i propri investitori e afferma: non trascineremo Microsoft in tribunale, la batteremo sul campo. La guerra è cominciata

San Francisco (USA) - Mostra i muscoli e ostenta sicurezza Symantec, il colosso degli antivirus e dei software di protezione, e dalla ribalta della RSA Conference 2005 annuncia di non temere in alcun modo la scesa in campo di Microsoft nel settore antivirus e antispyware.

Parlando alla platea della Conference, il CEO di Symantec John Thompson, ha spiegato di non avere alcuna intenzione di ricorrere a misure antitrust perché a Microsoft venga imposto di non includere in Windows i nuovi software. "Non voglio - ha dichiarato - andare dal Dipartimento della Giustizia a lamentarmi del monopolio Microsoft. Piuttosto combatteremo Microsoft sul mercato, sono sicuro che li faremo fuori".

Al contrario di altre grandi imprese del settore focalizzate sul mercato aziendale, come Sophos o Trend Micro, il grosso del suo fatturato Symantec lo deve ai volumi di vendita dei propri prodotti a famiglie e privati nonché a professionisti e piccole imprese. Ciò significa evidentemente che è una delle società più esposte dinanzi all'avanzata di Microsoft sul fronte sicurezza.
Sebbene sul fronte degli antivirus Symantec possa godere di un grosso vantaggio, il potente competitor per il proprio antispyware si avvale di una soluzione ereditata dalla Giant Software, azienda specializzata nel settore. La stessa Symantec deve ancora rilasciare la propria soluzione antispyware ed ha già annunciato che non sarà un prodotto gratuito, al contrario quindi del software Microsoft e dei numerosi tool gratuiti già reperibili.

Il CEO di SymantecAd ogni modo Thompson ha rinviato ogni sfida diretta con Microsoft sostenendo che quanto presentato per ora dal colosso di Redmond non è un prodotto finito. "Quando Microsoft ci mostrerà un software reale - ha enfatizzato - vedremo cosa può fare".

Nel suo discorso il CEO di Symantec ha anche dato atto del fatto che fin qui l'azienda, come alcuni suoi competitor, si è limitata a proteggere "il perimetro" e ad avvertire delle minacce "ma ora si parla di disaster recovery, di disponibilità del sistema, di azione preventiva sulle reti". Ed è in questo mercato in evoluzione che l'azienda spera di poter fare la differenza contro il blasonato avversario.
TAG: mercato
108 Commenti alla Notizia Symantec: pronti a sfidare Microsoft
Ordina
  • Ho pc cillin 2002 aggiornato era sulla mia scheda madre,
    avevo il norton 2005 e il firewall di windows e un bloodhound mi ha inculato
    ora come antivirus ho il pc cillin e firewall kerio (quello di pc cillin da problemi con emule)!
    non+autenticato
  • Io aggiungerei anche uno scan periodico con SpyRobot S&D.

    La tua versione mi di AV mi sembra un po' datata.

    Ti consiglio di provare Avast Antivirus che e' gratuito per uso Home.
    non+autenticato
  • Mac OSX non abbisogna di alcun antivirus, 10 anni che uso Apple, mai fatto un uso di quei sw succhiarisorse e ralente PC.

    Questo è il chiaro simbolo di quanto Apple abbia un SO supeiore o quatomeno dell'efetto positivo di non avere così tanti Utonti nelle proprie fileOcchiolino

    Un sistema sicuro e potente è tutto, io non perdo tutto il mio lavoro perchè uso un SO bacato o vulnerabile!!
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    > Mac OSX non abbisogna di alcun antivirus, 10
    > anni che uso Apple, mai fatto un uso di quei
    > sw succhiarisorse e ralente PC.
    >
    > Questo è il chiaro simbolo di quanto
    > Apple abbia un SO supeiore o quatomeno
    > dell'efetto positivo di non avere
    > così tanti Utonti nelle proprie file
    >Occhiolino
    >
    > Un sistema sicuro e potente è tutto,
    > io non perdo tutto il mio lavoro
    > perchè uso un SO bacato o
    > vulnerabile!!

    Eccolo, il solito macaco cafone!!!
    Tu non puoi proprio perdere niente, visto che nella vita col computer non fai una cippa....(tuttalpiù, da come scrivi, spalerai letame in una porcilaia).
    Ora torna a giocare con la tua mela bacata.....(sempre più sana del tuo cervello, però...)
    non+autenticato
  • No, il problema e` la salvaguardia dell'utente che non sa salvaguardarsi da solo. Sicurezza e potenza, negli OS, non vanno d'accordo e sono addirittura antitetiche: cio` che e` piu` sicuro, deve svolgere piu` controlli, ed e` intrinsecamente piu` lento. Cio` che e` meno sicuro, e` in genere piu` snello perche` per l'appunto non deve stare a confrontare diritti d'accesso, relativizzare indirizzi assoluti (80386 e successivi), applicare una struttura ad anelli per determinare quel che un'applicazione che gira in un certo anello possa o non possa fare una certa cosa (a seconda dei diritti dati dal suo descrittore, che a sua volta e` un codice numerico che si riferisce a una struttura) e cosi` via in una struttura piramidale che non e` affatto gratuita, in termini di tempo di esecuzione e potenza. Infatti, rendere piu` sicuro significa anche in un certo senso limitare la potenza di un'applicazione in base a una serie di regole, che se la sicurezza non fosse necessaria sarebbero solo d'impaccio.

    Con questo non voglio significare che le misure di sicurezza siano sbagliate, anzi. Ma e` sbagliato affermare che il sistema operativo e` piu` potente quando e` piu` sicuro. E` l'esatto contrario.

    Ah, e Windows e` meno sicuro, certo. Ma quello e` un'eccezione: pur essendo meno sicuro, ha tanti e tali inutili sprechi di risorse, che risulta meno potente ugualmente...
    non+autenticato

  • - Scritto da: Alex¸tg
    > No, il problema e` la salvaguardia
    > dell'utente che non sa salvaguardarsi da
    > solo. Sicurezza e potenza, negli OS, non
    > vanno d'accordo e sono addirittura
    > antitetiche: cio` che e` piu` sicuro, deve
    > svolgere piu` controlli, ed e`
    > intrinsecamente piu` lento. Cio` che e` meno
    > sicuro, e` in genere piu` snello
    > perche` per l'appunto non deve stare a
    > confrontare diritti d'accesso, relativizzare
    > indirizzi assoluti (80386 e successivi),
    > applicare una struttura ad anelli per
    > determinare quel che un'applicazione che
    > gira in un certo anello possa o non possa
    > fare una certa cosa (a seconda dei diritti
    > dati dal suo descrittore, che a sua volta e`
    > un codice numerico che si riferisce a una
    > struttura) e cosi` via in una struttura
    > piramidale che non e` affatto gratuita, in
    > termini di tempo di esecuzione e potenza.
    > Infatti, rendere piu` sicuro significa anche
    > in un certo senso limitare la potenza di
    > un'applicazione in base a una serie di
    > regole, che se la sicurezza non fosse
    > necessaria sarebbero solo d'impaccio.
    >
    > Con questo non voglio significare che le
    > misure di sicurezza siano sbagliate, anzi.
    > Ma e` sbagliato affermare che il sistema
    > operativo e` piu` potente quando e` piu`
    > sicuro. E` l'esatto contrario.
    >
    > Ah, e Windows e` meno sicuro, certo. Ma
    > quello e` un'eccezione: pur essendo meno
    > sicuro, ha tanti e tali inutili sprechi di
    > risorse, che risulta meno potente
    > ugualmente...
    Veramente non è che spreca risorse inutili: le risorse le usa eccome se le usa...le usa tutte per far girare i buchi di cui è fornito!8):D:D:D
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    > Mac OSX non abbisogna di alcun antivirus, 10
    > anni che uso Apple, mai fatto un uso di quei
    > sw succhiarisorse e ralente PC.
    >
    > Questo è il chiaro simbolo di quanto
    > Apple abbia un SO supeiore o quatomeno
    > dell'efetto positivo di non avere
    > così tanti Utonti nelle proprie file
    >Occhiolino

    10 anni fa non esisteva OSX, e i virus per mac li vedevi con il lumino. Il merito QUELLA VOLTA non era di sicuro dovuto alla sicurezza del sistema operativo, ma del fatto che a nessuno interessava creare virus per mac, altrimenti sareste stati sommersi dai virus esattamente come gli utenti pc.
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    > Mac OSX non abbisogna di alcun antivirus, 10
    > anni che uso Apple, mai fatto un uso di quei
    > sw succhiarisorse e ralente PC.
    >
    > Questo è il chiaro simbolo di quanto
    > Apple abbia un SO supeiore o quatomeno
    > dell'efetto positivo di non avere
    > così tanti Utonti nelle proprie file
    >Occhiolino
    >
    > Un sistema sicuro e potente è tutto,
    > io non perdo tutto il mio lavoro
    > perchè uso un SO bacato o
    > vulnerabile!!

    TrollTrollTrollTrollTrollTroll
    non+autenticato
  • ... o AVG, sono free e funzionano meglio dei prodotti Symantec, più ingombranti dell'aggiornamento di I.E.

    :D

    La mia libidine rimane comunque F-Prot per DOS. Una volta entrava in un floppy. Ora di masterizzi un bel CD di Boot che avvia direttamente l'Antivirus senza passare per il VIA
    (A bocca storta compro una casa su Parco della Vittoria e torno subito) senza passare per boot tramite Hard Disk
    Cioè il primo e unico programma che legge l'HD è l'antivirus.
    non+autenticato
  • Che cosa e' "antivirus".......(io uso Linux)????????
    non+autenticato

  • - Scritto da: yogurt
    > Che cosa e' "antivirus".......(io uso
    > Linux)????????

    fai male, anche io uso Linux (e FreeBSD) ; un antivirus aggiornato con scansioni regolari è una buona pratica... se vuoi usa f-prot

    http://www.f-prot.com/index.html
    non+autenticato
  • Boh? Non saprei.

    Io uso me stesso... che so, quand'anche ai tempi di Melissa (io usavo MS Exchange 4, che fornivano con Win95 aggiornamento, e che non interpretava l'html nei messaggi, mi arrivava un'email senza testo con un solo attachment dal nome assurdo, non so perche` ma l'attachment non lo aprivo. Istinto? (smiley sarcastico qui)
    non+autenticato
  • Non preoccuparti, sei giovane e hai tempo per scoprirlo (a tue spese, naturalmente)!!!!!!!!!!!!!
    non+autenticato
  • non lo so! io uso mac....
    non+autenticato

  • - Scritto da: yogurt
    > Che cosa e' "antivirus".......(io uso
    > Linux)????????


    e' un modo per vendere un prodotto e fare soldi sulle disgrazie di alcuni OS, fortuna vuole che essendo privato posso usare un prodotto con licenza personal.

    se usi windows e sai quello che fai potresti quasi farne a meno.

    ciao

  • - Scritto da: yogurt
    > Che cosa e' "antivirus".......(io uso
    > Linux)????????

    Ed io manco lo uso. Con Win98 da più di quattro anni non ho mai preso un virus ed un trojan.
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    >
    > - Scritto da: yogurt
    > > Che cosa e' "antivirus".......(io uso
    > > Linux)????????
    >
    > Ed io manco lo uso. Con Win98 da più
    > di quattro anni non ho mai preso un virus ed
    > un trojan.
    I casi sono 2
    A) sei un contapalle
    B) di quello che ne serve TANTO nella vita (parola di 4 lettere con C iniziale, O finale ed L in mezzo) sei riuscito ad averlo in abbonamento gratuito per l'eternità...
    :(
    non+autenticato
  • un inutile software che fa continuamente pattern-matching dentro ai binari già compilati.. per cercare i programmi che si auto-propagano automaticamente sulla reteSorride in pratica se devi rendere un sistema sicuro nn serve a nienteSorride se devi protegge il pc di tua nonna che non sa distinguere un binario da un immagine allora può essere utileSorride

    ciao

    non+autenticato
  • E si. Direi che M$ stavolta l'ha proprio fatta grossa! Non è tanto per Symantec, ma anche per gli altri produttori di antivirus. Il passo tra dotare i PC di un antivirus preinstallato e poi fare un prodotto destinato anche alle aziende è breve. Tra poco M$ avrà altri nemici, cresciuti a dire la verità, sfruttando le magagne dei Sistemi Operativi col buco di Bill e magari anche finanziando lo sviluppo e la creazione dei virus stessi. Io mi sono sempre chiesto: come fanno ad identificare i virus e aggiornato i loro db dopo pochi minuti che un virus è stato segnalato. Mah...
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    > E si. Direi che M$ stavolta l'ha proprio
    > fatta grossa! Non è tanto per
    > Symantec, ma anche per gli altri produttori
    > di antivirus. Il passo tra dotare i PC di un
    > antivirus preinstallato e poi fare un
    > prodotto destinato anche alle aziende
    > è breve. Tra poco M$ avrà
    > altri nemici, cresciuti a dire la
    > verità, sfruttando le magagne dei
    > Sistemi Operativi col buco di Bill e magari
    > anche finanziando lo sviluppo e la creazione
    > dei virus stessi. Io mi sono sempre chiesto:
    > come fanno ad identificare i virus e
    > aggiornato i loro db dopo pochi minuti che
    > un virus è stato segnalato. Mah...

    L'antivirus dello zio bill, ma per favore!!!!
    O sei un ottimista o sei un burlone.
    Ma se davvero credi ancora nelle panzane di M$ mi sa proprio che sei un ......Troll
    non+autenticato
  • Solo per ricordare che Bill Gates è lo stesso personaggio che parlò di Internet come di un fenomeno passeggero...

    Speriamo proprio che anche windows sia un fenomeno passeggero... chi sa! forse fra 10 anni a history channel vedremo documentari in proposito...

    non+autenticato
CONTINUA A LEGGERE I COMMENTI
1 | 2 | 3 | 4 | 5 | Successiva
(pagina 1/5 - 24 discussioni)