Ultimo miglio wireless in primavera

Il Wireless Local Loop in ritardo sui tempi previsti in origine è finalmente vicino: l'Autorità TLC aspetta entro il 5 febbraio le richieste e le proposte degli operatori interessati. Ad aprile (forse) il via

Roma - Il Wireless Local Loop è oggi più vicino, con soddisfazione di chi ne propone l'applicazione da lungo tempo. L'assegnazione delle licenze che consentiranno agli operatori di fornire servizi di telefonia e connettività via wireless in ambito locale dovrebbe avvenire entro il prossimo aprile.

In una delibera, l'Autorità per le garanzie nelle Comunicazioni ha stabilito che entro il prossimo 5 febbraio gli operatori interessati dovranno presentare la documentazione per la partecipazione alla gara di assegnazione delle licenze.

Nella delibera, l'Autorità spiega che un advisor ad hoc si occuperà, entro un mese dall'assegnazione dell'incarico, di realizzare il bando di gara e di analizzare tutte le domande di partecipazione che arriveranno dagli operatori. L'advisor assisterà l'Autorità in tutte le fasi della gara.
Per il Wireless Local Loop l'Autorità prevede di rilasciare un numero di licenze variabile tra le 7 e le 10, ma i dettagli, anche in questo senso, si sapranno solo a bando di gara ultimato.
TAG: italia
12 Commenti alla Notizia Ultimo miglio wireless in primavera
Ordina
  • >> solite metropoli puzzolenti e caotiche

    >peccato per te che senza quelle, i tuoi ridenti paesini se ne vanno a fare in culo...stronzo !

    *******************************

    La solita' pazza isterica di Punto ??

    Comunque a me piacciono le citta' (anche se caotiche e "puzzolenti"): il mio era solo un "modo di dire" e non volevo offendere nessuna "sirenetta" cittadina.

    Semplicemente volevo sottolineare il fatto che come sempre, anche per ovvie ragioni economiche, si dara' la precedenza ai grandi centri urbani, ormai quasi soffocati ANCHE dalle offerte alternative a Telecass Triste



    non+autenticato


  • - Scritto da: who?
    > >> solite metropoli puzzolenti e caotiche
    >
    > >peccato per te che senza quelle, i tuoi
    > ridenti paesini se ne vanno a fare in
    > culo...stronzo !
    >
    > *******************************
    >
    > La solita' pazza isterica di Punto ??
    >
    > Comunque a me piacciono le citta' (anche se
    > caotiche e "puzzolenti"): il mio era solo un
    > "modo di dire" e non volevo offendere
    > nessuna "sirenetta" cittadina.
    >
    > Semplicemente volevo sottolineare il fatto
    > che come sempre, anche per ovvie ragioni
    > economiche, si dara' la precedenza ai grandi
    > centri urbani, ormai quasi soffocati ANCHE
    > dalle offerte alternative a Telecass Triste
    >
    >
    > Nella mia città Caotica e Puzzolente (caserta) queste innovazioni non arriveranno mai Cazzo!!
    Eppure sono in una provincia .....bho!
    non+autenticato
  • Che un dubbio che mi tormenta...
    Ma "wireless local loop" non vuol dire che saremo collegati tramite frequenze elettromagnetiche ad un ripetitore?
    E questo avviene anche per i cellulari, no?
    Quindi penso che esistano delle zone off limits come accade per i cellu!
    Forse il segnale sarà piu forte, in modo da oltrepassare il cemento e il ferro degli appartamenti?
    MA LE ONDE ELETTROMAGNETICHE FANNO MALE?
    IL MINISTRO DELLE TELECOMUNICAZIONI DICE DI USARE IL CELLU CON ATTENZIONE!!! E' DIFFIDENTE LUI!!
    Gli esperti consigliano di usare il telefono fisso per le lunghe telefonate!
    E ORA???
    Ai posteri l'ardua sentenza.
    non+autenticato
  • Credo che lo stesso accada con i telefoni cordless..
    P.s.Gli esperti consigliano anche l'auricolare..
    dovremo usare anche col telefono l'auricolare?

    non+autenticato
  • Fino a quando dovremo pagare ancora Telecom per le sue lentezze (per attivare qualsiasi opzione bisogna aspettare almeno un mese!) e le sue inefficenze (sulla mia prima bolletta con servizio teleconomi no stop se non protestavo mi facevano pagare 350.000£ in più!)

    Spero di risolvere prendendo un GPRS oppure con le nuove tecnologie che usciranno a breve!

    Tra l'altro stanno cablando le nostre città con la fibra ottica: quando potremo sfruttarla? a Milano con FastWeb già si muove qualcosa.. e nel resto d'italia? (non oso chiedere per la "grande provincia italiana")
    non+autenticato
  • Mah ... vedremo: ma io ho poche speranze Triste
    Penso che anche stavolta partiranno dalle solite metropoli puzzolenti e caotiche, e i "ridenti paesini" di provincia saranno gli ultimi per le novita' tecnologiche.


    Come sempre: chi respira "bene" (si fa per dire) continuera' ad usare Telecom come carrier primario, ad avere linee e connessione scadenti, ecc ... "Sorride"

    non+autenticato
  • E' normale che inizino dalle metropoli visto che nessuno ha voglia di fare beneficenza e c'è bisogno di recuperare i soldi spesi. Ciò avviene dove c'è una maggiore concentrazione di utenti ed uno stile di vita più evoluto(non nel senso che in provincia si è più ignoranti ma che ci sono esigenze diverse).

    Bisognerebbe però assicurarsi che i servizi offerti giungano in tempi ragionevolmente brevi a tutti. E ciò non si concilia troppo bene con l'esigenza di fare profitto. Questo è il vero problema Sorride

    - Scritto da: uuu
    > Mah ... vedremo: ma io ho poche speranze Triste
    > Penso che anche stavolta partiranno dalle
    > solite metropoli puzzolenti e caotiche, e i
    > "ridenti paesini" di provincia saranno gli
    > ultimi per le novita' tecnologiche.
    >
    >
    > Come sempre: chi respira "bene" (si fa per
    > dire) continuera' ad usare Telecom come
    > carrier primario, ad avere linee e
    > connessione scadenti, ecc ... "Sorride"
    >
    non+autenticato

  • Beh, se il servizio è "wireless" (ossia senza filo) dovrebbe arrivare dappertutto. O no?



    non+autenticato

  • Appunto, non capisco dove stia il problemaSorride

    - Scritto da: dubbioso
    >
    > Beh, se il servizio è "wireless" (ossia
    > senza filo) dovrebbe arrivare dappertutto. O
    > no?
    >
    >
    >
    non+autenticato

  • > Beh, se il servizio è "wireless" (ossia
    > senza filo) dovrebbe arrivare dappertutto. O
    > no?

    Si parla solo dell'ultimo miglio. Il wireless in questione serve per portare il segnale da casa tua fino alla più vicina centrale telefonica. In questo senso ha ragione chi si preoccupa della situazione in provincia.
    In ogni caso penso che all'inizio verranno contattati i condomini più grandi, in modo da posizionarvi una ricetrasmittente e un centralino di smistamento. I singoli abitanti nelle villette potrebbero anche non diventare mai un mercato conveniente.

    Resta da capire come facciano a mangiare tutte le aziende di telecomunicazioni in città come Milano dove si troveranno contemporaneamente il fisso, la fibra ottica, il wireless completo e il wireless sull'ultimo miglio.
    Forse alla fine si accorgeranno che il mercato è congestionato e guarderanno ai centri medio piccoli. Comunque per i paesini la vedo malissimo.

    Ciao
    *Roby*
    non+autenticato
  • > Forse alla fine si accorgeranno che il
    > mercato è congestionato e guarderanno ai
    > centri medio piccoli. Comunque per i paesini
    > la vedo malissimo.

    Avevo iniziato io questo thread: questa risposta non puo' che risollevarmi il morale Triste(


    non+autenticato
  • > solite metropoli puzzolenti e caotiche

    peccato per te che senza quelle, i tuoi ridenti paesini se ne vanno a fare in culo...stronzo !


    - Scritto da: uuu
    > Mah ... vedremo: ma io ho poche speranze Triste
    > Penso che anche stavolta partiranno dalle
    > solite metropoli puzzolenti e caotiche, e i
    > "ridenti paesini" di provincia saranno gli
    > ultimi per le novita' tecnologiche.
    >
    >
    > Come sempre: chi respira "bene" (si fa per
    > dire) continuera' ad usare Telecom come
    > carrier primario, ad avere linee e
    > connessione scadenti, ecc ... "Sorride"
    >
    non+autenticato