Sun denuda il codice di Java Imaging

Gli sviluppatori Java potranno partecipare direttamente a due progetti per migliorare il codice di alcune interfacce per il trattamento delle immagini. Come quelle usate dalla NASA

Roma - Sun ha messo a disposizione della comunitÓ di sviluppo Java.net il codice sorgente di alcune API (Application Program Interface) e strumenti relativi all'elaborazione e gestione delle immagini sotto la piattaforma Java.

I due nuovi progetti, chiamati Java Advanced Imaging (JAI) e JAI Image I/O Tools, si basano su tecnologie che forniscono agli sviluppatori di Java un'interfaccia standard multipiattaforma per il trattamento e la rappresentazione delle immagini. Sun afferma che le API JAI, sviluppate nel 1999, semplificano lo sviluppo di applicazioni di imaging per sistemi che vanno dai thin client alle workstation.

JAI Image I/O Ŕ un'aggiunta all'interfaccia base sviluppata pi¨ di recente come framework modulare per leggere, scrivere e convertire i principali formati d'immagine e i relativi metadati: sono attualmente disponibili plug-in per il supporto ai file BMP/WBMP, JPEG/JPEG2000/JPEG-LS, PNG, PNM, Raw, TIFF e GIF.
Con il rilascio del codice di JAI e JAI I/O su Java.net, Sun intende fornire agli sviluppatori la possibilitÓ di contribuire direttamente ai due progetti, un modello di sviluppo aperto con cui la mamma di Java spera di migliorare alcuni aspetti della propria piattaforma e accelerarne l'evoluzione. Per il sottoprogetto jai-core Sun ha scelto le licenze Java Research License (JRL) e Java Distribution License (JDL), mentre per jai-demos, jai-imageio-core e jai-imageio-demos ha scelto la licenza open source BSD.

JAI viene oggi adottato in diversi ambiti applicativi: la NASA, ad esempio, lo usa per visualizzare i dati trasmessi dai robot in esplorazione su Marte.

I progetti JAI sono accessibili dal sito media.dev.java.net.
95 Commenti alla Notizia Sun denuda il codice di Java Imaging
Ordina
  • java ha 10 anni alle spalle
    la VM 1.5 è molto piu veloce di .NET e report
    alla mano il jit compiler hotspot performa alla grande
    piazzando il c++ dietro.
    che dire poi di j2ee ?
    su microsoft come funziona la cosaSorride ?
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    > java ha 10 anni alle spalle
    > la VM 1.5 è molto piu veloce di .NET
    > e report
    > alla mano il jit compiler hotspot performa
    > alla grande
    > piazzando il c++ dietro.

    link
    non+autenticato
  • Hai pure bisogno del link ?
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    > Hai pure bisogno del link ?

    certo che ho bisogno del link altrimenti
    potrei considerare il post come il solito
    commento del javistaSorride
    non+autenticato
  • ...non usate il C e non rompete più i marrons ?
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    > ...non usate il C e non rompete più i
    > marrons ?

    Perche' non sopporto *, ->, & e malloc...
    3518

  • - Scritto da: TPK
    >
    > - Scritto da: Anonimo
    > > ...non usate il C e non rompete
    > più i
    > > marrons ?
    >
    > Perche' non sopporto *, ->, & e malloc...

    arrrrrrrrrrrgh ! mai citare malloc senza il relativo free ..... mai usare il nome di malloc invano...
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    >
    > - Scritto da: TPK
    > >
    > > - Scritto da: Anonimo
    > > > ...non usate il C e non rompete
    > > più i
    > > > marrons ?
    > >
    > > Perche' non sopporto *, ->, & e
    > malloc...
    >
    > arrrrrrrrrrrgh ! mai citare malloc senza il
    > relativo free ..... mai usare il nome di
    > malloc invano...

    Dai, non prendertela per qualche memory leak...
    3518

  • - Scritto da: TPK
    > Dai, non prendertela per qualche memory
    > leak...

    non preoccuparti le voragini che crea la VM sono
    sempre superiori a qualche memory leakA bocca aperta
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    >
    > - Scritto da: TPK
    > > Dai, non prendertela per qualche memory
    > > leak...
    >
    > non preoccuparti le voragini che crea la VM
    > sono
    > sempre superiori a qualche memory leakA bocca aperta

    System.gc();
    e ti passa la paura...
    3518

  • - Scritto da: TPK
    > System.gc();
    > e ti passa la paura...

    un garbage collector che freeza la macchina
    ogni volta che parteA bocca aperta
    non+autenticato
  • - Scritto da: Anonimo

    > un garbage collector che freeza la macchina
    > ogni volta che parteA bocca aperta

    Ehm, si blocca solo la VM. Ma non puoi fare diversamente.

    Per farlo funzionare bene, il garbage collector andrebbe configurato in modo da non rompere troppo le scatole, cosa che nessun programmatore fa. D'altro canto rinunciare al garbage collector vuol dire perdere la località degli accessi nella cache del processore quando disallochi roba. E quando devi accedere alla RAM perdi molto più tempo. La comodità sta nel fatto che quel tempo perso viene diluito e non lo noti. Se usi un garbage collector non configurato, anche se in teoria perdi meno tempo in totale, lo stop lo noti eccome!
    FDG
    11017

  • - Scritto da: Anonimo
    > ...non usate il C e non rompete più i
    > marrons ?

    perchè hai javisti se gli fai vedere i puntatori
    o puntatori a funzione tipo
    (*merda)(void) iniziano a piangereSorride
    rido quando parlano di performance superiori
    addirittura al c++
    forse non sanno che il bytecode java è stackless
    e il loro oggettone viene piazzato sull'heap come
    se fosse il campo santo...
    che java sia una cosa hype si era capita ma a far
    passare questa roba come chisacosa ce ne deve passare di acqua sotto i ponti.
    vogliamo parlare della VM che non è condivisa ?
    vogliamo parlare di quanti software CORBA stanno
    in giro ?
    vogliamo parlare di OO seria ?
    :D
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    >
    > - Scritto da: Anonimo
    > > ...non usate il C e non rompete
    > più i
    > > marrons ?
    >
    > perchè hai javisti se gli fai vedere
    > i puntatori
    > o puntatori a funzione tipo
    > (*merda)(void) iniziano a piangereSorride
    > rido quando parlano di performance superiori
    > addirittura al c++
    > forse non sanno che il bytecode java
    > è stackless
    > e il loro oggettone viene piazzato sull'heap
    > come
    > se fosse il campo santo...
    > che java sia una cosa hype si era capita ma
    > a far
    > passare questa roba come chisacosa ce ne
    > deve passare di acqua sotto i ponti.
    > vogliamo parlare della VM che non è
    > condivisa ?
    > vogliamo parlare di quanti software CORBA
    > stanno
    > in giro ?
    > vogliamo parlare di OO seria ?
    >A bocca aperta

    Vogliamo imparare l'italiano?
    O quando hai imparato ad usare i puntatori hai dimenticato la grammatica italiana?
    Troppo abituato ad essere corretto dal compilatore?
    3518
  • - Scritto da: Anonimo

    > forse non sanno che il bytecode java
    > è stackless

    Il bytecode NON E' stackless. Forse ti riferisci al fatto che non metti nello stack oggetti ma solo tipi nativi.

    > e il loro oggettone viene piazzato sull'heap
    > come se fosse il campo santo...

    Ecco, avevo immaginato. Di fatto gli oggetti sullo stack non sono veri oggetti, sono al pari di una struttura e di metodi che la trattano in cui c'è un parametro implicito. E' solo una questione di sintassi a questo punto. Forse è più comodo, ma non per farci OOP.

    Comunque di per se accedere ad un oggetto nell'heap non comporta una perdita di tempo. La comporta l'allocazione, come la disallocazione.

    > vogliamo parlare della VM che non è
    > condivisa ?

    Una volta.

    Nota personale: se vuoi fare vera programmazione orientata agli oggetti ti serve un linguaggio ad oggetti dinamico, cosa che il C++ non è. Quindi prendi ad esempio un altro linguaggio... che ne so... Objective C?
    FDG
    11017

  • Finitela con i soliti diverbi. Le differenze tra
    .NET e Java (o meglio tra .NET e J2EE)
    sono minime, se non altro perchè .NET
    e' il prodotto della clonazione di Java,
    nato quando la Microsoft si è accorta (tardi)
    che il C++ era proibitivo per l'enterprise.

    Paradossalmente il ritardo tipico Microsoft
    è stato il suo vantaggio, in quanto uscendo
    più tardi ha potuto imparare dagli errori
    dei suoi predecessori e metterci delle pezze,
    con dei ritocchi al linguaggio (il C#
    per ammissione di molto è il miglior linguaggio
    managed in circolazione), o nelle interfacce (Windows
    Forms e GDI+ sono quello che manca a Java
    per fare delle applicazioni veloci come Paint.NET).
    Comunque la solita incompetenza Microsoft
    gli fece mancare proprio l'obiettivo fondamentale
    che erano le architetture Service Oriented,
    in cui J2EE ha mantenuto la supremazia totale,
    per raggiungere la quale solo lo scorso mese MS
    ha presentato finalmente "Indigo" che mette una pezza
    a questa grave carenza che ha fatto fallire quasi
    del tutto .NET dal punto di vista commerciale.

    Adesso Indigo c'è, e quindi le due architetture
    hanno potenzialità equivalenti, non c'è nessuna
    ragione di scannarsi sull'una o sull'altra.
    Tanto per trovare lavoro, ai colloqui (se ne
    avete fatti di recente lo sapete) vi chiedono
    sempre se avete fatto almeno un progetto in
    tutte e due le piattaforme.

    Ovviamente lo scenario è in evoluzione.
    Quelli che ci capiscono di più gia' sanno come stanno
    realmente le cose (e cioè che Sun è sull'orlo della
    crisi perchè Microsoft sta trasformando Linux in una
    commodity per i suoi partner, rubandola a Sun, etc.).
    Ma anche se non sapete nulla di Microeconomia
    e non avete idea di cosa stia succedendo, state
    pure tranquilli perchè non importa. Lo sviluppatore
    oggi deve avere competenze in entrambi i
    mondi se vuole sopravvivere al futuro che ci aspetta
    (un brutto futuro... un futuro che si chiama termine
    degli investimenti IT in europa a favore di India e Cina).

    Invece di litigare, dovremmo darci una mano tra
    di noi e creare delle comunità forti, capaci di
    dialogare con le aziende, non credete? Io dico
    di si.



    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo

    > Invece di litigare, dovremmo darci una mano
    > tra
    > di noi e creare delle comunità
    > forti, capaci di
    > dialogare con le aziende, non credete? Io
    > dico
    > di si.

    Certo, se sei un javista!
    Se sei un dotnettaro, con te non ci parlo!
    ;)
    3518
  • Un sistema multipiattaforma che gira su una piattaforma sola non serve a nessuno o m$ cambia formula o .Net è morto.Ma la policy aziendale è nota....
    non+autenticato


  • - Scritto da: Anonimo
    > Un sistema multipiattaforma che gira su una
    > piattaforma sola non serve a nessuno o m$
    > cambia formula o .Net è morto.Ma la
    > policy aziendale è nota....

    Non è multipiattaforma? Strano, proprio
    oggi ho fatto girare un binario .NET su
    Linux senza ricompilare... avrò bevuto
    troppo, che dici?
    http://svn.myrealbox.com/blog/

    Sarà colpa di questa cosa qui di nome Mono, che
    ho installato di recente?
    http://www.go-mono.com/archive/1.1.4/installer/mon...
    non+autenticato
  • Mono è un porting non ufficiale e non maturo con parti di codice in odor di violazione di licenza come ammettono gli stessi sviluppatori.E' come programmare java usando kaffe. Come paragone non esiste, ne riparliamo quando M$ fa un porting ufficiale, cioè mai....
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    > Mono è un porting non ufficiale e non
    > maturo con parti di codice in odor di
    > violazione di licenza

    cosa stracazzo dici...
    mono è
    a) stabile
    b) licenza X11 per il framework, GPL per l'engine
    c) maturo al punto che ci sono piu app .NET
        su linux che su win
    d) mono non ha violato nessuna licenza le implementazioni brevettabili sono ex nove e
    anche se lo fosse chi sviluppa in c# non gli ne
    importa una stracippa di cazzo
    i veri problemi possono essere di novell ma visto
    che è open source tutti possono utilizzare la tecnologia
    senza per questo rimanere beffati dai brevetti.
    ASP.NET è brevettato ? sticazzi
    ADO.NET è brevettato ? aristicazzi
    io sviluppo come stracazzo mi pare... microsoft
    non potrà mai venire a rompermi il cazzo
    in quanto la piattaforma è scaricabile gratuitamente
    su internet quindi se quelli di redmond vogliono fare casino,devono prima citare per causa la novell la quale
    si difenderà per proteggere la loro creatura.
    se e dico se, la novell perde la causa, allora io prendo
    il mio sorgente e lo sposto su di una macchina win
    con tanti saluti a tutti quanti.
    oppure ancora meglio continuo ad usare le mie app
    sbattendomene altamente il cazzo di quello che dice microsoft
    :)

    > come ammettono gli
    > stessi sviluppatori.E' come programmare java
    > usando kaffe.

    gia intanto kaffe è piu veloce di quella ciofeca di VM Sun
    e poi che mi dici del classpath riscritto sotto GPL?
    secondo il tuo ragionamento anche quello dovrebbe
    essere immaturo talmente immaturo che la redhat
    lo ha utilizzato per portare eclipse sui suoi sistemi...
    ragionare con la propria testa no vero ?

    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    >
    > - Scritto da: Anonimo
    > > Mono è un porting non ufficiale
    > e non
    > > maturo con parti di codice in odor di
    > > violazione di licenza
    >
    > cosa stracazzo dici...
    > mono è
    > a) stabile
    > b) licenza X11 per il framework, GPL per
    > l'engine
    > c) maturo al punto che ci sono piu app .NET
    >     su linux che su win
    > d) mono non ha violato nessuna licenza le
    > implementazioni brevettabili sono ex nove e
    > anche se lo fosse chi sviluppa in c# non gli
    > ne
    > importa una stracippa di cazzo
    > i veri problemi possono essere di novell ma
    > visto
    > che è open source tutti possono
    > utilizzare la tecnologia
    > senza per questo rimanere beffati dai
    > brevetti.
    > ASP.NET è brevettato ? sticazzi
    > ADO.NET è brevettato ? aristicazzi
    > io sviluppo come stracazzo mi pare...
    > microsoft
    > non potrà mai venire a rompermi il
    > cazzo
    > in quanto la piattaforma è
    > scaricabile gratuitamente
    > su internet quindi se quelli di redmond
    > vogliono fare casino,devono prima citare per
    > causa la novell la quale
    > si difenderà per proteggere la loro
    > creatura.
    > se e dico se, la novell perde la causa,
    > allora io prendo
    > il mio sorgente e lo sposto su di una
    > macchina win
    > con tanti saluti a tutti quanti.
    > oppure ancora meglio continuo ad usare le
    > mie app
    > sbattendomene altamente il cazzo di quello
    > che dice microsoft
    >Sorride
    >

    Tra una contumelia e l'altra fa uno sforzo e leggiti i siti degli svilupatori.Mono è incompleto neanche paragonabile almeno al momento a .NET tra "will implement" e "implement "c'è una bella differenza quanto al resto:
    "The controversial elements are the ASP.NET, ADO.NET and Windows.Forms subsets..." magari a te non interessa ma a chi deve comprare o sviluppare un programma interessa eccome.Se poi lo usi per baloccartici a casa certo nessuno ti viene a dar fastidio perchè per il mondo reale è come quell'applicazione non esistesse.

    > > come ammettono gli
    > > stessi sviluppatori.E' come programmare
    > java
    > > usando kaffe.
    >
    > gia intanto kaffe è piu veloce di
    > quella ciofeca di VM Sun
    > e poi che mi dici del classpath riscritto
    > sotto GPL?
    > secondo il tuo ragionamento anche quello
    > dovrebbe
    > essere immaturo talmente immaturo che la
    > redhat
    > lo ha utilizzato per portare eclipse sui
    > suoi sistemi...
    > ragionare con la propria testa no vero ?
    >


    Secondo te kaffe è paragonabile alla jvm di sun , beh vediamo che ne pensa chi lo sviluppa,non io:

    # Kaffe is constantly under development, and lacks compatibility in many ways with the current releases of Java. It lacks many key features of a full Java virtual machine implementation - including security related features such as a complete bytecode verifier essential for running untrusted code.

    # Kaffe is not the best Java virtual machine for developing Java applications, as it lacks much in the way of documentation, compatibility, debugging/profiling support, etc. If you are learning Java, or are looking for a complete Java development environment, you will probably be best served by using a "real" Java development environment (such as the JDK) licensed from Sun. Check out our links page for more information.


    gli hobby sono una bella cosa ma il lavoro è un' altra cosa.
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    > Tra una contumelia e l'altra fa uno sforzo e
    > leggiti i siti degli svilupatori.Mono
    > è incompleto neanche paragonabile
    > almeno al momento a .NET tra "will
    > implement" e "implement "c'è una
    > bella differenza

    www.ifolder.com ( funziona con mono )
    www.gnome.org/projects/beagle
    www.monoforge.com web hosting free
    www.gnome.org/projects/f-spot
    www.inmendio.com/blam
    queste sono solo alcune delle applicazioni
    (in beta off course ) che utilizzano
    l'incompleto mono platform....

    > magari
    > a te non interessa ma a chi deve comprare o
    > sviluppare un programma interessa eccome.

    Capisco i tuoi dubbi ma ti ricordo che l'unica società
    che deve preoccuparsi è novell (in caso di controversie legali )
    e poi vi sono tantissime soluzioni
    a) vendi il binario che è .NET compliant senza preoccuparti della vm che ospiterà il tuo programma
    b) compri una assicurazione da novell
    c) fai come fanno gli altri vendor che vogliono puntare
    su .NET multipiattaforma ossia te ne freghi altamente
    di possibili problemi di licenze.

    > gli hobby sono una bella cosa ma il lavoro
    > è un' altra cosa.

    io la vedo diversamente ma tantè il mondo è bello
    proprio perchè è varioSorride
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    >
    > - Scritto da: Anonimo
    > > Tra una contumelia e l'altra fa uno
    > sforzo e
    > > leggiti i siti degli svilupatori.Mono
    > > è incompleto neanche paragonabile
    > > almeno al momento a .NET tra "will
    > > implement" e "implement "c'è una
    > > bella differenza
    >
    > www.ifolder.com ( funziona con mono )
    > www.gnome.org/projects/beagle
    > www.monoforge.com web hosting free
    > www.gnome.org/projects/f-spot
    > www.inmendio.com/blam
    > queste sono solo alcune delle applicazioni
    > (in beta off course ) che utilizzano
    > l'incompleto mono platform....

    Oh ma che strano chissa chi è Miguel de Icaza ? Su siamo seri il fatto che tu ci possa scrivere dei programmini (quanto a dimensioni,alcuni sono progetti molto interessanti),peraltro solo parzialmente implementati in mono (possiamo poi discutere del ruolo che ha gtk#) non c'entra niente con il fatto che sia un sostituto maturo per .Net. Nessuno ha mai detto che non serve a niente semplicemente siamo partiti dicendo che java è multipiattaforma e .Net no. Mono al momento non è un sostituto di .Net ma un aspirante clone non maturo e non supportato dalla casa madre che al momento sta a guardare. Sono gli sviluppatori per primi a riconoscerlo ma non c'è nulla di male è un progetto giovane e sicuramente crescerà verso dove non si sa, personalmente spero prendano direzioni nuove che lo portino a diventare un progetto autonomo dalle scelte di M$ .


    >
    > > magari
    > > a te non interessa ma a chi deve
    > comprare o
    > > sviluppare un programma interessa
    > eccome.
    >
    > Capisco i tuoi dubbi ma ti ricordo che
    > l'unica società
    > che deve preoccuparsi è novell (in
    > caso di controversie legali )
    > e poi vi sono tantissime soluzioni
    > a) vendi il binario che è .NET
    > compliant senza preoccuparti della vm che
    > ospiterà il tuo programma
    > b) compri una assicurazione da novell
    > c) fai come fanno gli altri vendor che
    > vogliono puntare
    > su .NET multipiattaforma ossia te ne freghi
    > altamente
    > di possibili problemi di licenze.
    >
    Purtroppo nel mondo reale non funziona in questa maniera quando vendi software il software va certificato, non puoi dire ops l'ho scritto su mono tu fallo girare su .Net perchè mono è il clone di .Net .Chi te lo garantisce la M$ ? la Novell ? Beh nessuno per il semplice motivo che sono progetti indipendenti. Già per il futuro si parla di una M$ che vuole ampiamente rimaneggiare il framework .Net rendendo gli sforzi del progetto mono del tutto inutili. Magari a chi scrive applicazioni mono per gnome non interessa, a chi della portabilità fa una questione di investimenti questo interessa ed anche parecchio. Con java Sun certifica la compatibilità e c'è una bella differenza.




    > > gli hobby sono una bella cosa ma il
    > lavoro
    > > è un' altra cosa.
    >
    > io la vedo diversamente ma tantè il
    > mondo è bello
    > proprio perchè è varioSorride

    Su questo non posso altro che darti ragione.La diversità è sempre ricchezza Sorride
    non+autenticato
  • Scusate se vi sottopongo uno mia personale curiosità. Mi chiedevo se è possibile compilare il codice Java per una specifica piattaforma evitando quindi di dover eseguire il programma attraverso la Java Virtual Machine.
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    > Scusate se vi sottopongo uno mia personale
    > curiosità. Mi chiedevo se è
    > possibile compilare il codice Java per una
    > specifica piattaforma evitando quindi di
    > dover eseguire il programma attraverso la
    > Java Virtual Machine.

    Puoi farlo con gcj (ma le prestazioni crollano) o con Excelsior Jet (non mi ricordo come vada a prestazioni).
    DI Jet c'e' una versione free che pero' necessita di un suo runtime.
    3518
  • Curiosità legittima ma non ha molto senso,meglio scegliere altri linguaggi di programmazione a quel punto.
    non+autenticato
  • - Scritto da: Anonimo

    > Scusate se vi sottopongo uno mia personale
    > curiosità. Mi chiedevo se è
    > possibile compilare il codice Java per una
    > specifica piattaforma evitando quindi di
    > dover eseguire il programma attraverso la
    > Java Virtual Machine.

    Perché? Tieni conto che il just in time compiler fa già questo quando esegui il codice java.
    FDG
    11017
  • > > Scusate se vi sottopongo uno mia
    > personale
    > > curiosità. Mi chiedevo se
    > è
    > > possibile compilare il codice Java per
    > una
    > > specifica piattaforma evitando quindi di
    > > dover eseguire il programma attraverso
    > la
    > > Java Virtual Machine.
    >
    > Perché? Tieni conto che il just in
    > time compiler fa già questo quando
    > esegui il codice java.
    Velocità di esecuzione? Ma a voi "programmatori java" è un concetto del tutto sconosciutoA bocca aperta
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    > > > Scusate se vi sottopongo uno mia
    > > personale
    > > > curiosità. Mi chiedevo se
    > > è
    > > > possibile compilare il codice Java
    > per
    > > una
    > > > specifica piattaforma evitando
    > quindi di
    > > > dover eseguire il programma
    > attraverso
    > > la
    > > > Java Virtual Machine.
    > >
    > > Perché? Tieni conto che il just
    > in
    > > time compiler fa già questo
    > quando
    > > esegui il codice java.
    > Velocità di esecuzione? Ma a voi
    > "programmatori java" è un concetto
    > del tutto sconosciutoA bocca aperta

    http://www.shudo.net/jit/perf/
    3518
  • > > > Perché? Tieni conto che il
    > just
    > > in
    > > > time compiler fa già questo
    > > quando
    > > > esegui il codice java.
    > > Velocità di esecuzione? Ma a voi
    > > "programmatori java" è un
    > concetto
    > > del tutto sconosciutoA bocca aperta
    >
    > www.shudo.net/jit/perf /

    Proprio quello che volevo grazie, davanti resta sempre un linguaggio compilato..
    Riprova sarai più fortunatoA bocca aperta
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    > > > > Perché? Tieni conto
    > che il
    > > just
    > > > in
    > > > > time compiler fa già
    > questo
    > > > quando
    > > > > esegui il codice java.
    > > > Velocità di esecuzione? Ma
    > a voi
    > > > "programmatori java" è un
    > > concetto
    > > > del tutto sconosciutoA bocca aperta
    > >
    > > www.shudo.net/jit/perf /
    >
    > Proprio quello che volevo grazie, davanti
    > resta sempre un linguaggio compilato..
    > Riprova sarai più fortunatoA bocca aperta

    http://www.flat222.org/mac/bench/
    non+autenticato
  • > > > > Velocità di
    > esecuzione? Ma
    > > a voi
    > > > > "programmatori java" è
    > un
    > > > concetto
    > > > > del tutto sconosciutoA bocca aperta
    > > >
    > > > www.shudo.net/jit/perf /
    > >
    > > Proprio quello che volevo grazie,
    > davanti
    > > resta sempre un linguaggio compilato..
    > > Riprova sarai più fortunatoA bocca aperta
    >
    > www.flat222.org/mac/bench /
    Sempre meglio davanti resta sempre il mio preferito (aiutino non è JAVA) Sorride
    non+autenticato
  • - Scritto da: Anonimo

    > Velocità di esecuzione? Ma a voi
    > "programmatori java" è un concetto
    > del tutto sconosciutoA bocca aperta

    Posso interpretare questa risposta o come una battuta stupida dettata dall'ignoranza o come un commento ironico sul modo di lavorare della maggior parte dei programmatori java. Voglio credere alla seconda interpretazione. In effetti, si, il codice scritto in java è mediamente inefficente, non per colpe della virtual machine, ma perché il linguaggio e i framework disponibili spingono a scrivere codice in poco tempo riutilizzando lavoro fatto da altri. Ma del resto è vero che lo sviluppo ha un costo superiore all'hardware. Quindi, tranne casi particolari, su cui fare del profiling per ottimizzare il codice, è meglio perdere poco tempo nello sviluppo e spendere qualcosa di più in risorse hardware. Ciò non toglie che è possibile sviluppare scrivere codice java molto efficiente. Basta sapere cosa fare e cosa non fare, perché certe funzioni del linguaggio e del framework sono comode ma si pagano.
    FDG
    11017

  • - Scritto da: FDG
    > In effetti, si, il
    > codice scritto in java è mediamente
    > inefficente, non per colpe della virtual
    > machine,

    no no è proprio l'architettura che è inefficente
    come mai python è veloce come una frezza ?


    > Ciò non toglie che è possibile
    > sviluppare scrivere codice java molto
    > efficiente. Basta sapere cosa fare e cosa
    > non fare, perché certe funzioni del
    > linguaggio e del framework sono comode ma si
    > pagano.

    si intanto con .NET ci fanno i giochi 3d (quake)
    e su java l'unica cosa che ho visto era un banale
    tetris bidimensionaleA bocca aperta
    non+autenticato
  • sono indeciso se studiare .NET o java
    qualcuno mi puo dare un giudizio obbiettivo
    su quale dei 2 sia meglio puntare ?
    grazie
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    > sono indeciso se studiare .NET o java
    > qualcuno mi puo dare un giudizio obbiettivo
    > su quale dei 2 sia meglio puntare ?
    > grazie

    Fatteli tutti e due, tira una monetina se esce test parti con .NET
    se esce croce parti con Java, ma ad ogni modo visto che sono abbastanza "simili" come sintassi e meglio che te li faccia entrambi.
    non+autenticato
  • Java è uno standard multipiattaforma,lo trovi ovunque dai pc agli smatphone, .Net no .Lo stesso mono è in odor di problemi di licenza ed al momento non è un progetto maturo. Dovendo scegliere meglio java, poi come al solito più cose si sanno meglio èSorride
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    > Java è uno standard
    > multipiattaforma,lo trovi ovunque dai pc
    > agli smatphone, .Net no .Lo stesso mono
    > è in odor di problemi di licenza ed
    > al momento non è un progetto maturo.
    > Dovendo scegliere meglio java, poi come al
    > solito più cose si sanno meglio
    > èSorride

    100% I AGREE
    non+autenticato
  • > Java è uno standard
    > multipiattaforma,lo trovi ovunque dai pc
    > agli smartphone
    La stessa cosa si può dire per il C++ ...
    non+autenticato
  • e perche' non dell'assembler ?
    non+autenticato
  • Mancano c ,cobol,fortran,pascal... e chi più ne ha più ne metta Sorride . Java e .Net non sono semplici linguaggi di programmazione ma piattaforme di sviluppo, nel caso di java peraltro è una piataforma largamente consolidata sul mercato.
    non+autenticato
  • infatti la mia era una provocazione...
    non si puo' dire che c++ si un linguaggio multipiattaforma.
    si puo' dire solo di java
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    > infatti la mia era una provocazione...
    > non si puo' dire che c++ si un linguaggio
    > multipiattaforma.

    ma che cazzo stai dicendo?
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    >
    > - Scritto da: Anonimo
    > > infatti la mia era una provocazione...
    > > non si puo' dire che c++ si un
    > linguaggio
    > > multipiattaforma.
    >
    > ma che cazzo stai dicendo?

    ah... puoi distribuire il compilato su win lin mac os390
    e funziona ? bene. se e' vero allora e' multipiattaforma.
    non+autenticato
  • > > > infatti la mia era una
    > provocazione...
    > > > non si puo' dire che c++ si un
    > > linguaggio
    > > > multipiattaforma.
    > >
    > > ma che cazzo stai dicendo?
    >
    > ah... puoi distribuire il compilato su win
    > lin mac os390
    > e funziona ? bene. se e' vero allora e'
    > multipiattaforma.
    No, ma posso compilare il mio sorgente anche su un COMMODORE 64 e farlo funzionare... trovami una java virtual machine per 6510...A bocca aperta
    non+autenticato
CONTINUA A LEGGERE I COMMENTI
Successiva
(pagina 1/2 - 6 discussioni)