Warez, il giorno della bestia

Per il giro dei software illegali e dei codicilli di craccatura ieri è stato un giorno pesante. Sequestri nelle università americane, MIT compresi, e tra i provider. Blitz anche in Europa. L'anti-pirateria ha deciso di fare sul serio

Warez, il giorno della bestiaRoma - Alzi la mano chi non ha mai visitato un sito warez. Già, perché la quantità di spazi dedicati alla distribuzione illegale di software proprietario è enorme ed in crescita da anni. Ma, a sentire quanto accaduto ieri, per il mondo warez la vita si fa più dura.

Con blitz in diversi paesi, perlopiù negli Stati Uniti, le autorità di polizia hanno portato a termine il primo passo di una lunga indagine su uno dei più celebri network warez, quello legato a "DoD" (Drink or Die). Basta fare una ricerca su Google per rendersi conto della quantità di siti warez che fanno, in alcuni casi facevano, riferimento a materiale o attività DoD.

I blitz sono partiti ieri con una incursione della polizia federale americana nei campus del MIT di Boston, dell'Università di Los Angeles, di altre istituzioni didattiche americane e negli uffici di numerosi provider ritenuti "complici" in 27 diverse città. In queste sedi, hanno riferito gli investigatori, veniva mantenuto ed alimentato quello che viene considerato uno dei più ampi, conosciuti e sofisticati network della pirateria del software via internet. Altre incursioni sono state condotte in Gran Bretagna, Australia, Norvegia, Svezia e Finlandia.
I titoli più gettonati dagli utenti di questo network sono facilmente immaginabili. Si va da tutti i principali software Microsoft alle copie dei film più in vista del momento, come quello su Harry Potter.

La home page di DrinkOrDieL'operazione, coordinata dal Customs Service statunitense, ha visto anche ispezioni nei dormitori delle università e una serie di interrogatori di studenti che si ritengono implicati nel network, insieme ad alcuni dirigenti delle aziende produttrici di software, che non sono stati nominati dalla polizia, e che figurerebbero tra i responsabili del network DoD. Sarebbero proprio questi dirigenti e loro dipendenti che in alcuni casi avrebbero passato al network warez il software.

Secondo gli investigatori nella generalità dei casi gli studenti coinvolti lo avrebbero fatto più per il "brivido" delle attività di pirataggio piuttosto che per un profitto. Qualcuno avrebbe addirittura fatto riferimento a Robin Hood, "perché sottrae alle ricche case di produzione il software che così può circolare liberamente". Ma forse questo non basta a spiegare le motivazioni che hanno spinto verso i pirati alcuni dipendenti e dirigenti delle imprese produttrici, che sono ora sotto inchiesta, ma di cui non sono stati resi noti i nomi.

Va detto che le operazioni non hanno condotto ad immediati arresti, sebbene gli inquirenti abbiano spiegato che molto presto vi saranno i primi fermi. Per il momento la polizia si è limitata a sequestrare numerosi computer delle Università e di alcuni produttori indipendenti di software in tutti gli Stati Uniti. E si tratta solo di un primo passo. "Con questi sequestri - ha spiegato un agente del Customs, Allan Dooley - abbiamo ottenuto una grandissima quantità di prove digitali che dobbiamo verificare nei prossimi mesi e che ci porteranno su molte strade. C'è chi già collabora con gli investigatori e da lì arriveranno nuovi filoni di indagine". Sarebbero almeno 20 i paesi nei quali saranno condotte nuove operazioni legate a queste prime inchieste.
TAG: cybercops
108 Commenti alla Notizia Warez, il giorno della bestia
Ordina
  • i software costosi sono funzionanti come i miei soldi?
    non+autenticato
  • Hanno fatto bene! io gli dare l'ergastolo altro che solo 4 anni, cosi chi scopiazza e crack sa' che puo' vedere il modo a quadretti per tanto tanto tempo cosi ha anche il tempo di imparare a usare AUTOCAD
    non+autenticato
  • Giusto cosi senza la pirateria i giochi e i software prenderanno un rialzo dei prezzi che solo i figli di papà come te potranno permettersi!grande tu si che hai capito come gira il mondo!SVEGLIATI!!!
    non+autenticato
  • Tanto che Fairlight e Deviance dopo una settimana gia' hanno ripreso a fare releases..
    Al massimo qualche siteop ha chiuso per precauzione il suo dump.. ma nulla piu'.
    Si sono semplicemente divertiti a dare in pasto alla stampa una notizia che li faceva sembrare dei paladini anti-pirati, un tassello nella politica di limitazione delle liberta' in internet. Siccome non possono (e non perche' non ne siano capaci ma per problemi di praticita') perseguire tutti i siti da cui partono i software pirata (in quanto dei pesci piccoli proprio non si preoccupano) hanno preferito fare paura ai gruppi piu' importanti.Politica del terrore, nulla piu'. Alla fine i ragazzotti che si divertono a fare girare programmi/giochi e magari ad averli anche prima che siano rilasciati,solo per un vanto personale o per vivere emozioni da "hacker", non fanno male a nessuno.. cosi' come non fanno male quelli che li scaricano e li usano. Il discorso non e' piu' valido quando questi software finiscono in mano agli squali che li vendono o che li installano in aziende..Si potrebbe obiettare che i giochi fanno capitolo a parte.. ma se uno guarda bene.. il futuro dei giochi (e buona parte del presente) e' online.. e li' non c'e' warez che tenga.
    Ciao
    non+autenticato
  • AMICI, KE LEGGETE,
    QUI SI DEVE KIARIRE, CIOE IL BLOCCARE SITI WAREZ, O ALTRI MEZZI DI DIFFUSIONE PER PROGRAMMI/GIOCHI WAREZ E PIRATA, NN E TUTTO,
    INTANTO NOI NN DOBBIAMO ABBASARE IL CAPO DAVANTI AD UNA VIOLENZA SIMILE DELLA NOSTRA LIBERTA! E IN OLTRE CIO KE VOGLIO FARE E PRETICAMENTE IMPOSSIBILE, CIOE VI RENDETE KONTO DI KOME SIA VASTA E INCALCOLABILE INTERTEN..
    ANKE SE KIUDONO 1 SITO DI WAREZ, SE NE APRONO MINIMO 10 DA UN ALTRA PARTE, PERO STAVOLTA KON TEKNIKE PIU AVANZATE, ED EVITANDO GLI ERRORI DEL PRIMO,
    E POI KREDO KE KIUQUE STIA LEGGENDO, ABBIA 1 CD PIRATA (1 .. SI FA PER DIRE) O KE ABBIA VISITATO E SCARICATO DA SITI WAREZ ITALIANI E NON (INGLESI CE L'IMBARAZZO DELLA SCELTA) TRA CUI FTP E ALTRI METODI..
    QUANDO TU PERSONA DECIDI DI PRENDERE LA FILOSOFIA DI CONDIVIDIRE I TUOI PROGRAMMI PREFERITI, DI CONDIVIDERE I TUOI GAMEZ PIU BELLI E KE VALUTI KE NE VALGA LA PENA, E SOLO UNA TUA LIBERTA,(CIOE' NESSUNO TRA QUELLI KE LEGGE HA MAI PASSATO FISICAMENTE UN CD A UN AMICO? MM NN CI CREDO) E MAGARI GIOCARE IN RETE KON LUI, O PARLARE DI KOME SIA BELLO O MENO IL PROGRAMMA, E ANKE(MOLTO SPESSO) APPROFONDIRE L'USO DEL PROGRAMMA, PASSANDO AD UNO PIU ACCURATO (KE MOLTO SPESSO SI COMPRA ORIGINALE PER VIA DELLA LICENZA..)
    E POI ULTERIORE COSA, MA DAI E IMPOSSIBILE CON I PREZZI ATTUALI DEL MERCATO, 40M CD AUDIO, E 100M PROGRAM, SO.
    QUINDI LA MIA DOMANDA, QUANDI DI VOI RITENGONO GIUSTO QUELLO FATTO, (TRA L'ALTRO.. IN QUESTA SITUAZIONE INTERNAZIONALE ATTUALE.. NN CREDO PROPIO KE SIA UNA PRIORITA..)

    AMICI VEDIAMO DI FAR SENTIRE LA NOSTRA VOCE! LA VOCE DI INTERNET! LA VOCE LIBERA (UNA DELLE POKISSIME!) E VEDIAMO DI NN LASCIARCELA SFUMARE SOTTO IL NASO DA UNA ECONIMIA, O GOVERNO OTTUSO E KE NN PERMETTE LA LIBERTA O KE LA TEME!


    THELEGEND.

    ASPETTO COMMENTI,CONSIGLI,PARERI!

    non+autenticato
  • Secondo me i veri ladri sono quelli che ti fanno pagare troppo per un prodotto o un servizio del caxxo: Microzozz che pretende di vendere i suoi prodotti con 850 buchi da tappare 6 volte al giorno e Telec.. che ruba i miliardi a tutti gli italiani per un servizio del caxxo fatto ancora su doppino telefonico.
    non+autenticato
CONTINUA A LEGGERE I COMMENTI
1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 | 7 | Successiva
(pagina 1/7 - 31 discussioni)