Il capo di Sony è inglese

Nomina

Tokyo (Giappone) - Per la prima volta nella sua lunga storia il gigante dell'elettronica di consumo, la nipponica Sony, ha nominato un manager non giapponese alla guida dell'azienda. Si tratta del britannico Howard Stringer, da tempo alla guida delle attività americane dell'azienda.

Stringer succederà nel ruolo di amministratore delegato a Nobuyuki Idei, messo in difficoltà dal declino degli utili che negli ultimi cinque anni sono stati registrati dal gruppo.

Sony, il cui annuncio ha fatto salire le proprie quotazioni in Borsa, ha spiegato che Stringer dovrà coordinare le strategie per la ripresa di Sony nel suo core business, la divisione elettronica, colpita più di altri comparti dal mercato sempre più competitivo.
TAG: mercato