Pirateria, dieci arresti a Napoli

GdF

Napoli - Un'operazione del Comando provinciale della Guardia di Finanza di Napoli ha portato all'arresto di dieci persone, alcune delle quali già processate e condannate dopo il rito direttissimo. L'accusa? Pirateria su vasta scala.

Le indagini hanno infatti portato ad una serie di blitz in laboratori clandestini di duplicazione illegale nel napoletano, a Pomigliano d'Arco e a Giugliano.

Nel complesso sono stati sequestrati 80mila supporti, numerosi masterizzatori CD e DVD nonché alcuni depositi di smistamento gestiti a Napoli dall'organizzazione dedita alla contraffazione.
6 Commenti alla Notizia Pirateria, dieci arresti a Napoli
Ordina
  • ... ma il cancan è solo per la grande quantità di suporti duplicati?

    con il successo dei vari lettori mp3 (iPod e mp3 player vari), e i vari windows (e linux) versione multimedia server, direi che il futuro va verso la smaterializzazione del supporto fisico...

    tutti avranno un stereo con una qualche forma di supporto riscrivibile... non serviranno più i CD...
    ( ad esempio, ho appena comprato un CD su iTunes, e francamente non sento la necessità di masterizzarlo...)

    sarà la fine della pirateria ? perlomeno quella a scopo di lucro?

    non+autenticato
  • c'è ancora gente che ascolta le cassette, quindi...

    secondo me diminuirà, ma non sparirà di certo nei prossimi 5/10 anni...
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    > ... ma il cancan è solo per la grande quantità di
    > suporti duplicati?
    >
    > con il successo dei vari lettori mp3 (iPod e mp3
    > player vari), e i vari windows (e linux) versione
    > multimedia server, direi che il futuro va verso
    > la smaterializzazione del supporto fisico...
    >
    > tutti avranno un stereo con una qualche forma di
    > supporto riscrivibile... non serviranno più i
    > CD...
    > ( ad esempio, ho appena comprato un CD su iTunes,
    > e francamente non sento la necessità di
    > masterizzarlo...)

    Infati c'hanno gà pensato a non masterizzare più cd:

    11/03 08:46 - Udine,Gdf sequestra juke box telematici   

    Nuovi juke box telematici nel mirino delle Fiamme Gialle. Consentivano a pagamento l'ascolto di brani musicali, ma le canzoni (decine e decine di migliaia per ogni apparecchio) erano scaricate in forma MP3, in modo illegale. L'ingegnoso business è stato scoperto dalla Guardia di Finanza del comando provinciale di Udine,che ha sequestrato 65 apparecchi chiamati ADD (on demand) con 835.000 brani MP3 illecitamente riprodotti e diffusi in publbico (ciascuno poteva fruttare 2000 euro al mese). Denunciati cinque responsabili.



    > sarà la fine della pirateria ? perlomeno quella a
    > scopo di lucro?

    Potrei darti ragione, senza dubbio individuare MP3 illeciti sarà una cosa tecnicamente impossibile sul privato... ma non preoccuparti, inventeranno il modo per impedire che circolino senza controllo, è solo questione di tempo!!!!!!

    non+autenticato
  • Non è che si tratti sempre dell'operazione "Corsaro II" del primo Marzo?

    Sul sito della GdF si parla di 500 soggetti, 9138 software, 883 PC, 267 responsabili.
    non+autenticato
  • sti napuli
    non+autenticato
  • non è
    non+autenticato