Microsoft forgia una piattaforma RFID

Il big di Redmond tra meno di un anno lancerà una soluzione software per la gestione dei dispositivi RFID. E farà così il suo ingresso formale in un mercato assai promettente

Redmond (USA) - Dare alle imprese che intendono puntare sui radiochip per le proprie attività tutto ciò di cui hanno bisogno di una soluzione integrata. Questi sono i connotati del lavoro con cui Microsoft intende caratterizzare il proprio ingresso ufficiale in un mercato che si annuncia esplosivo, quello degli RFID.

Nell'ultimo anno Microsoft ha investito molto sulla tecnologia RFID, facendosi anche promotrice di standard tecnici e commerciali relativi alle smart tag. Ora il gigante di Redmond ha annunciato una strategia il cui primo tassello tirerà fuori la testa all'inizio del prossimo anno: porterà il nome di RFID Services Platform (SP), software middleware progettato per fare da ponte di connessione tra le etichette intelligenti e i suoi applicativi per il business.

RFID SP verrà costruito al di sopra della piattaforma di sviluppo MS.NET e includerà il motore database di SQL Server, utilizzato per archiviare le informazioni relative ad ogni prodotto identificato con chip RFID.
Con il suo nuovo software, Microsoft entrerà in diretta competizione con le soluzioni già proposte da rivali del calibro di IBM e Oracle, tuttavia il big di Redmond ha descritto il proprio prodotto come "un'alternativa a basso costo".

Microsoft ha spiegato che per diverse imprese il passaggio alla tecnologia RFID è imposto dalle grosse catene retail, quali ad esempio Wal-Mart e Metro: ciò significa, secondo l'azienda, che l'adozione della tecnologia RFID sta avvenendo spesso frettolosamente e senza troppa convinzione, mancando così di portare reali vantaggi. Con la propria piattaforma Microsoft spera di trasformare le radio-etichette in un beneficio gestionale ed economico anche per le numerose aziende disseminate lungo la catena distributiva dei grandi retailer.

Microsoft poi intende integrare la tecnologia RFID all'interno dei suoi prossimi software per la gestione dell'azienda: tra questi c'è Axapta 4.0, previsto per la metà del prossimo anno, Navision 5.0 e Great Plains 9.0, attesi invece verso la fine del 2006.

Sulla tecnologia RFID si veda questa serie di approfondimenti recentemente pubblicata da Plug-In.
TAG: mercato
89 Commenti alla Notizia Microsoft forgia una piattaforma RFID
Ordina

  • Ci ha rotto con tutti i suoi software luci/colori/palloncini che non funzionano mai e che sono sempre pieni di bug e virus !

    Io sono passato a Linux e Mac anni fa e sono molto contento !

    Non si può andare avanti a installare patch e antivirus !

    Che barba e che noia !
    non+autenticato

  • E' ora di finirla !

    Tanto ormai non si fida più nessuno del sw microsoft.. lo sanno tutti che è bacato e ti lascia in panne nei momenti peggiori.

    non+autenticato
  • Microsoft e RFID???

    Certo!!!
    Così poi per attivare windows occorrerà avvicinare il CD (originale ovviamente) col chip RFID incorporato..

    Dopo 30 giorni che windows non vede il chip appare una messagebox con su scritto "La sua copia di windows non vede il CD originale, per favore avvicinare il CD di Windows al PC o buttare il pc.."

    O magari infilano l'RFID nei certificati di autenticità OEM che molto spesso sono appiccicati allo chassis dei PC..

    Vedrete che prima o poi...C'arriveranno!

    ==================================
    Modificato dall'autore il 10/03/2005 16.40.12
  • ROTFL!!! Rotola dal ridere

    Non oso immaginare allora quali potranno essere le "crack" per una protezione simile!Deluso:|:|:|

    TAD
  • Ma possibile che ogni volta che si parla di Microsoft si scateni questo flame di anti Billy convinti che Microsoft sia il manle. Sì, è possibile perchè è quello che capita tutte le volte.
    Almeno alcune volte ci si fa delle sane risate, questa volta invece i commenti non sono nemmeno simpatici o divertenti.
    Personalmente ho provato diversi prodotti "alternativi", da Linux a Firefox, da OpenOffice a KOffice.
    Prodotti scomodi, instabili (Firefox 1.0.1 mi si impianta aleno 2 volte al giorno al punto che da un paio di giorni ho smesso di usarlo, sostituendolo con Deepnet) e sempre in sviluppo dove (come in OpenOffice) le patch non esistono, devi disinstallare e reinstallare.
    Al momento non vedo alternative a mamma MS e prima o poi, non appena arriverà la licenza, toglierò OpenOffice per installare Office.
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    > Almeno alcune volte ci si fa delle sane risate,
    > questa volta invece i commenti non sono nemmeno
    > simpatici o divertenti.
    > Personalmente ho provato diversi prodotti
    > "alternativi", da Linux a Firefox, da OpenOffice
    > a KOffice.
    > Prodotti scomodi, instabili (Firefox 1.0.1 mi si
    > impianta aleno 2 volte al giorno al punto che da
    > un paio di giorni ho smesso di usarlo,
    > sostituendolo con Deepnet) e sempre in sviluppo
    > dove (come in OpenOffice) le patch non esistono,
    > devi disinstallare e reinstallare.
    > Al momento non vedo alternative a mamma MS e
    > prima o poi, non appena arriverà la licenza,
    > toglierò OpenOffice per installare Office.

    Caro anonimo,
    probabile che qualcuno posti solo perchè vede scritto Microsoft, ma dire che alcuni dei prodotti da te citati siano scomodi e instabili, mi pare strano.
    Alternative a Microsoft ce ne sono, sono stabili e affidabili.
    Quello che forse manca a queste alternative è un approccio più amichevole verso l'utente che si avvicina per la prima volta. Per il lato server, non consiglierei a nessuno di installare OS Microsoft per gestire una azienda.

    Ciao

  • - Scritto da: AranBanjo
    >
    > Per il lato server,
    > non consiglierei a nessuno di installare OS
    > Microsoft per gestire una azienda.
    >

    e perchè... sentiamo un po'
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    >
    > - Scritto da: AranBanjo
    > >
    > > Per il lato server,
    > > non consiglierei a nessuno di installare OS
    > > Microsoft per gestire una azienda.
    > >
    >
    > e perchè... sentiamo un po'

    .Costi
    .Stabilità
    .Possibilità di utilizzare hardware "datato"
    .Ampia scelta di software open (es. faxserver)
    .Scalabilità
    .Sicurezza
    .Flessibilità

    Non necessariamente in questo ordine e probabilmente ce ne sono tanti altri.

  • - Scritto da: Anonimo
    > Ma possibile che ogni volta che si parla di
    > Microsoft si scateni questo flame di anti Billy
    > convinti che Microsoft sia il manle. Sì, è
    > possibile perchè è quello che capita tutte le
    > volte.
    > Almeno alcune volte ci si fa delle sane risate,
    > questa volta invece i commenti non sono nemmeno
    > simpatici o divertenti.
    > Personalmente ho provato diversi prodotti
    > "alternativi", da Linux a Firefox, da OpenOffice
    > a KOffice.
    > Prodotti scomodi, instabili (Firefox 1.0.1 mi si
    > impianta aleno 2 volte al giorno al punto che da
    > un paio di giorni ho smesso di usarlo,
    > sostituendolo con Deepnet) e sempre in sviluppo
    > dove (come in OpenOffice) le patch non esistono,
    > devi disinstallare e reinstallare.
    > Al momento non vedo alternative a mamma MS e
    > prima o poi, non appena arriverà la licenza,
    > toglierò OpenOffice per installare Office.

    > Responsabile settore Marketing di Microsoft Italia.
    non+autenticato
  • MAGARI!!!
    Con quello che vengono pagati, magari fossi un impiegato Microsoft. Purtroppo non lo sono, non ricevo i prodotti gratis e mi tocca pagarmeli, ecco perchè sto ancora usando OpenOffice, con una connessione ai database instabile (basta provare solamente a modificare un campo sul database: il risultato è il blocco totale di tutte le istanze di OpenOffice), Koffice poi non ha nemmeno funzionalità di questo tipo, insomma Access è impagabile.
    Quanto poi alla famosa battaglia del tipo: i formati Microsoft sono proprietari e quindi se loro li cambiano voi non leggete più i vecchi documenti.... ah ah ah, quando ho visto OO2 che ha CAMBIATO il formato di salvataggio dei documenti (anzi, lo ha cambiato anche tra una versione di sviluppo e l'altra al punto che documenti di testo fatti con la 1.9.62 risultano illegibili dalla 1.9.79).
    Poi capisco che qualche dipendente Microsoft possa forzare i discorsi per Microsoft, ma lui è pagato per farlo,voi che cosa ci guadagnate? I commenti di oggi non sono dei consigli, sono solamente insulti infantili!!!
    non+autenticato
  • OpenOffice : mai crashato
    Firefox : mai crashato
    Mozilla : mai crashato
    Linux : mai crashato... ci mancherebbe.

    ehi, ti do un consiglio, la prossiam volta sparale meno grosse... e vai a comprarti quel c**** di M$ office, così imparerari cosa siano davvero i crash.
    non+autenticato
  • Office mai andato in blocco (sulla macchina dei colleghi), Access sempre performate, Win2000 non mi ha mai dato una schermata blu, IE con deepnet sempre operativo, effettivamente ti concedo che il buon Mozillone funziona bene ed anche Thunderbird non mi da problemi.
    Hai provato a fare quanto di ho detto con OpenOffice?? No??
    OpenOffice Draw è davvero bello, fa grafica 3D in maniera facile e veloce (solidi di rotazione soprattutto) però mi è crashatp èerdendomi 2 ore di lavoro... colpa mia che non ho impostato il salvataggio ogni 10 minuti... che ci vuoi fare, credevo fossero procedure utili solo con il buon vecchio WinWord 6.
    Giusto ora il mio collega al quale ho rifilato OO mi ha appena bestemmiato contro perchè si è piantato!!!
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    > Office mai andato in blocco (sulla macchina dei
    > colleghi), Access sempre performate, Win2000 non
    > mi ha mai dato una schermata blu, IE con deepnet
    > sempre operativo, effettivamente ti concedo che
    > il buon Mozillone funziona bene ed anche
    > Thunderbird non mi da problemi.
    > Hai provato a fare quanto di ho detto con
    > OpenOffice?? No??
    > OpenOffice Draw è davvero bello, fa grafica 3D in
    > maniera facile e veloce (solidi di rotazione
    > soprattutto) però mi è crashatp èerdendomi 2 ore
    > di lavoro... colpa mia che non ho impostato il
    > salvataggio ogni 10 minuti... che ci vuoi fare,
    > credevo fossero procedure utili solo con il buon
    > vecchio WinWord 6.
    > Giusto ora il mio collega al quale ho rifilato OO
    > mi ha appena bestemmiato contro perchè si è
    > piantato!!!


    va be... ma su che SO lo avete installato open office ?
    non+autenticato
  • > Giusto ora il mio collega al quale ho rifilato OO
    > mi ha appena bestemmiato contro perchè si è
    > piantato!!!

    Ma a me sembra che tu non conosca bene Open Office o altri prodotti Open come Firefox o Thunderbird. Devo dire che OpenOffice qualche volta mi è crashato, in verità mi sembra proprio poche volte e guarda caso quando gli davo in pasto dei .doc che qui in azienda qualche minorato mentale aveva creato, cioè roba del tipo di 20 pagine con 50 imagini incollate dalle dimensioni di una ventina di MB. Per il resto operando con dei .sxw non ho mai avuto problemi, mai crash; magari ci si potrebbe lamentare delle minori performance rispetto a M$ Office, ma in ogni caso sono cose da poco con le macchine attuali. Dammi retta che invece giornalmente ho decine di crash dei vari Microsoft Office nella mia azienda, crash che ogni tanto comportano anche la perdita del lavoro non salvato. Per non contare dei crash anche di IE, penso che sia una cosa alla quale gli utenti oramai non fanno neanche più tanto caso, chiudono e riavviano e ualà. Il riavvio quotidiano è diventato prassi di lavoro.
    non+autenticato
  • a behh ecco, appunto, e quelli a cui crachano i prodotti dello zio Billy d'america?? è perchè non lo sanno usare pure loroSorpresa, oppure facciamo due pesi e due misueA bocca storta
    non+autenticato
  • Un po' come WMC, peccato che non funziona...un po' come tutti i prodotti MS.
    Windows che si blocca alla velocità della luce, MS Office con tutti i suoi virus integrati, IE con dialer, crash, formati proprietari,
    Tanta fuffa, ben ricoperta di marketing di redmond.



    non+autenticato
  • > Tanta fuffa, ben ricoperta di marketing di
    > redmond.

    Come da sempre sono esperti in fuffa venduta a peso d'oro.
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    > Un po' come WMC, peccato che non funziona...un
    > po' come tutti i prodotti MS.

    fammi un esempio di prodotto microsoft che non funziona

    > Windows che si blocca alla velocità della luce,

    windows non si blocca dal 1998... e conoscendo linux devo ammettere che xp è il sistema più stabile in assoluto

    > MS Office con tutti i suoi virus integrati, IE
    > con dialer, crash, formati proprietari,

    e cosa c'entra con ms? spera solo che ff non avrà mai successo, altrimenti vedrai che migrazione di virus in massa da un browser all'altro

    > Tanta fuffa, ben ricoperta di marketing di
    > redmond.
    >

    si, quel marketing che ben presto affosserà quel triste e scadente mondo open source con tutti i ladri e finti benefattori che ci stanno dietro
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo

    > fammi un esempio di prodotto microsoft che non
    > funziona

    Windows, Office, IIE, Explorer, OutlookExpress... ce ne è per tutti i gusti !

    > windows non si blocca dal 1998... e conoscendo
    > linux devo ammettere che xp è il sistema più
    > stabile in assoluto

    E il mio cane recita alla Scala.

    > > MS Office con tutti i suoi virus integrati, IE
    > > con dialer, crash, formati proprietari,
    >
    > e cosa c'entra con ms? spera solo che ff non avrà
    > mai successo, altrimenti vedrai che migrazione di
    > virus in massa da un browser all'altro

    Ehhhh

    >
    > > Tanta fuffa, ben ricoperta di marketing di
    > > redmond.
    > >
    >
    > si, quel marketing che ben presto affosserà quel
    > triste e scadente mondo open source con tutti i
    > ladri e finti benefattori che ci stanno dietro

    ehehheh come vi rode.

    Lo so che non avete voglia di studiare l'informatica seria, però almeno state zitti, non ci fate le brutte figure !
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    >
    > - Scritto da: Anonimo
    >
    > > fammi un esempio di prodotto microsoft che non
    > > funziona
    >
    > Windows, Office, IIE, Explorer, OutlookExpress...
    > ce ne è per tutti i gusti !

    Ma scherzi? La tua è una visione limitata, tutti i sw hanno avuto problemi, quelli poi che riguardano l'open source, sono insormontabili, vedi patch da compilare etc.

    > > windows non si blocca dal 1998... e conoscendo
    > > linux devo ammettere che xp è il sistema più
    > > stabile in assoluto
    >
    > E il mio cane recita alla Scala.

    Windows 2000 è stabile, ci ho combinato di tutto sopra ed è veramente difficile mandarlo in palla.

    Che noia però, ma vi ritrovate tutti qui per insultare Microsoft? Ma vi mettete d'accordo?

    > > > MS Office con tutti i suoi virus integrati, IE
    > > > con dialer, crash, formati proprietari,
    > >
    > > e cosa c'entra con ms? spera solo che ff non
    > avrà
    > > mai successo, altrimenti vedrai che migrazione
    > di
    > > virus in massa da un browser all'altro
    >
    > Ehhhh

    Piu' e diffuso un software e piu' saltano fuori gli errori, a prescindere che sia open o meno, cominciamo bene intanto: http://secunia.com/product/4227/

    >
    > >
    > > > Tanta fuffa, ben ricoperta di marketing di
    > > > redmond.
    > > >
    > >
    > > si, quel marketing che ben presto affosserà quel
    > > triste e scadente mondo open source con tutti i
    > > ladri e finti benefattori che ci stanno dietro
    >
    > ehehheh come vi rode.

    Sempre meglio marketing che le promesse vapourware open.

    > Lo so che non avete voglia di studiare
    > l'informatica seria, però almeno state zitti, non
    > ci fate le brutte figure !

    E' arrivato il gran visir dell'informatica seria.
    non+autenticato
  • questo è un thread ridicolo
CONTINUA A LEGGERE I COMMENTI
1 | 2 | 3 | Successiva
(pagina 1/3 - 12 discussioni)