Flat... Ma dov'è l'Autorità TLC?

I commissari avevano spiegato che entro il 10 avrebbero reso nota una decisione. Ancora non si sa nulla. Punto Informatico bombardato dalle lettere

Roma - L'ultima notizia che abbiamo avuto sulla flat-rate in Italia è una dichiarazione del commissario dell'Autorità TLC Vincenzo Monaci che il 22 novembre aveva annunciato che entro lo scorso lunedì 10 l'organismo garante del settore avrebbe fatto sapere qualcosa del destino della connettività forfetaria in Italia. E aveva aggiunto: "Lo scenario è ormai chiaro e non ci sono difficoltà per la decisione".

Qualche difficoltà invece sembra proprio dover essere emersa visto questo ulteriore ritardo nei tempi decisionali, ritardo sul quale fino a questo momento non sono arrivati commenti dall'ente di garanzia. Un silenzio che per chi vuole essere ottimista potrebbe significare che l'annuncio di una decisione sia comunque imminente.

In rete l'attesa è spasmodica, visti gli ancora alti costi della connettività e la quasi totale scomparsa, con rare eccezione, dei servizi di connettività flat. E da lunedì Punto Informatico viene letteralmente bombardato da lettere di utenti che cercano di capire cosa accadrà e perché l'Autorità TLC non ha ancora deciso.
In ballo ci sono questioni importanti e possiamo solo sperare, ma siamo fiduciosi, che non si troveranno pretesti per ritardare una decisione sul modello di accesso FRIACO che si attende non da oggi ma da molti mesi, da quando è iniziata la cosiddetta "moria delle flat", rendendo palese a tutti che quel modello di offerta alle attuali condizioni di mercato non è percorribile, per i provider certo ma anche per gli utenti, che spesso sono stati travolti in situazioni al limite della legalità rimettendoci in proprio.

La speranza è che si rivelino di stimolo anche per l'Authority italiana le parole scritte in queste ore da Steve Case, chairman di AOL Time Warner, che su European Voice secondo cui: "Immaginiamo quanto si sarebbero diffuse la televisione o la radio se ogni minuto di utilizzo fosse stato misurato a pagamento". Già.

Lamberto Assenti
TAG: dial-up
21 Commenti alla Notizia Flat... Ma dov'è l'Autorità TLC?
Ordina
  • COME DA OGGETTO...
    SE ESISTE UN DIO A QUESTO MONDO, DEVE FAR SI CHE TUTTI I SOLDI ANDATI RUBATI A NOI POVERI UTENTI, DA TUTTE QUESTE SOCIETà O COSIDDETTE FLAT, DEBBANO SPENDERLI IN MEDICINE E TANTO ALTRO, DI ANCORA PIU' BRUTTO... SCUSATE LO SFOGO RAGAZZI, MA SONO DAVVERO ANGUSTIATO, DA TANTO ORRORE E STRAFOTTENZA...!!! Triste
    non+autenticato
  • no no non sono galactica, aruba e company il problema.....
    il problema e' quella MALEDETTA LADRA STRALADRA ODIATISSIMA TELECOM!
    ma i talebani non potevano girarsi contro la telecom??????????????????????????????
    sempre sia maledetta.........
    non+autenticato
  • Leggo: "Immaginiamo quanto si sarebbero diffuse la TV o la radio se ogni minuto di visione fosse stato a pagamento". E' verissimo, ma debbo dire che l'etere e' (o meglio era, negli anni '70 delle radio libere) molto piu' disponibile rispetto alle strade urbane dove impiantare cavi. Vi immaginate se una qualsiasi TV privata dovesse scavare tutte le strade per fare arrivare il segnale nelle case? Cio' non toglie che l'Autorita' governativa debba fare in modo che l'Italia non resti tagliata fuori da Internet. Ritengo (correggetemi se sbaglio) che la soluzione migliore sara' l'utilizzo di onde radio per collegare ogni abitazione alle centrali telefoniche delle varie compagnie.
    non+autenticato
  • il problema è che così saremmo ancor di + cosparsi di onde radio, e ciò non fa' senz'altro bene al nostro cervello... già la situazione in questo campo è grave...
    non+autenticato
  • L'Odissea della mia Flat Rate risale a Galactica tanto tempo fai, poi rincorsa fino ad Aruba, l'ultimu guerrioro ancora in vita.. Alla morte dell'ultimo baluardo decido per abbonarmi ad TIN (dopo aver erronemanete compilato una form e SENZA CONFERMA SCRITTA mi è arrivata una fattura da pagare che NON VOLEVO e di cui non usufruivo come servizio intendo).. Dato che il mio numero non era ancora abilitato ADSL ogni giorno testavo dal sito di Virgilio la disponibilità del servizio e chiamavo parallelamente il 187 per avere notizie. Un bel giorno non solo mi dicono che il servizio era attivo ma mi volevano far abbonare al loro BBB (credo si chiami così). In pratica volevano ìprenotarsi' la loro linea presso il mio futuro numero abilitato. Ma io essendo un consulente di Infostrada voglio usufruire di un abbonamento 640k e non 256k, bene la signorina mi risponde che su di una linea telecom non possono esistere velocità superiori alle loro.. Ma credono di parlare smepre con degli stupidi ?? Morale della favola, chiedo la distetta, mi assicurano di averla fatta, MA MI CHIAMANO GLI OPERAI per chiedermi un appuntamento per venire ad installare la BBB. Sconovolto da tutto ciò ho deciso:
    1) Abbonarmi a qualsiasi altro provider Internet (Infostrada per la precisione)
    2) Eliminare la borchia della mia ISDN e rivolgermi a qualsiasi altro provider telefonico.

    AVETE STUFATO CON QUESTI ATTEGGIAMENTI superficiali ma nei vostri call center mettete delle cassiere dei supermercati ?? (Che con tutto rispetto a volte ne sanno anche di più..)

    Scusate per lo sfogo.

    Stefano Malaisi.
    non+autenticato
  • Siamo veramente al ridicolo!Loro possono fare tutto, giustificandosi poi dietro ad errori!!Chiaramente l'Autorita' e' assente nella maniera piu' assoluta.Poco conta che poi ci siano delle multe, che fanno il solletico!Certi comportamenti devono essere fermati al piu' presto.Il comportamento di T.I. e' fin troppo evidente.Sono stufo, qui da me nn ho nessun operatore alternativo e mi costringo alla SUPERLINEA(!!!) isdn.Lasciamo stare poi il fatto che la linea isdn oramai e' boicottata da tutti i nuovi operatori.Questo e' il ringraziamento per la fiducia che io ho riposto.Pago di piu' ed ho di meno.Niente male no? Si potrebbe scrivere un libro sui metodi che vengono usati per "assicurarsi" clientela.E cmq chi doveva decidere il 10 Dicembre di certo nn e' da meno.NN siamo tutelati!Questo e' il punto.In Italia nn si bloccano certi comportamenti, ma si fanno solo le multe dopo mesi e mesi..quando chiaramente nn servono piu'.Una ulteriore beffa per NOI.Chi piu' ne ha piu' ne metta.Scusate se mi sono espresso male, ma mi vengono proprio da dentro queste cose!
    non+autenticato
  • SALVE A TUTTI DA UN PRESO IN GIRO FLAT/ARIO... Triste
    MA QUALE DECISIONE DELL'AUTORITà...!!!LA DECISIONE ORMAI è PRESA DA TEMPO...ALLORA NON CI SIAMO ANCORA CAPITI...???AUTORITà, TELECOM, RAGAZZI NON CI ILLUDIAMO PIU' ORMAI, SON TUTTI D'ACCORDO E LA DECISIONE TRA L'AUTORITà E TELECOM ORMAI ERA PRESA DA TEMPO...ERAN DA SEMPRE D'ACCORDO CHE LA FLAT RATE SAREBBE DOVUTA SPARIRE XCUI NON BISOGNA MERAVIGLIARCI PIU' DI NIENTE...QUESTA FANTOMATICA DECISIONE,è STATA SOLO L'ENNESIMA OFFESA,ALLA NOSTRA INTELLIGENZA...!!! MA TANTO ORMAI CHE SIA TELECOM, CHE SIA L'AUTORITà, CHE SIA OPEN LINE E NELLA FATTISPECIE FOR FLAT, CON LA CONNESSIONE AL QUALE ACCEDEVO AD INTERNET CON IL MODELLO FLAT (CONNESSIONE A N. VERDE), X ALTRO SCADENTISSIMO, SON TUTTI D'ACCORDO ED ERA A MIO MODESTO AVVISO, TUTTA UNA TRUFFA...!!! MI AUGURO SOLO CHE UNA VOLTA TANTO, NON SIANO SEMPRE COME AL SOLITO, SOLO GLI UTENTI A RIMETTERCI, MA CI SIA FINALMENTE QUALCUNO DISPOSTO A DIFENDERE RIPETO (UNA VOLTA TANTO), I DIRITTI DEI CONSUMATORI!!! IO INTANTO RAGAZZI PROPORREI DI RICHIEDERE CIO' CHE CI SPETTA DI DIRITTO, VALE A DIRE UN RIMBORSO!!! MI RACCOMANDO RAGAZZI, FATE IN MODO CHE QUESTA MIA RICHIESTA/PROTESTA, NON VADA PERSA NEL VUOTO, E SOSTENETEMI... Triste
    non+autenticato
  • "che spesso sono stati travolti in situazioni al limite della legalità rimettendoci in proprio".
    No caro P.I, in italia non esiste la legalità. La Telecom ne è la prova lampante.
    non+autenticato
CONTINUA A LEGGERE I COMMENTI
1 | 2 | 3 | Successiva
(pagina 1/3 - 12 discussioni)