Apple chiude il buco di iTunes

Aggiornato il software del server

Cupertino (USA) - Nelle scorse ore Apple ha comunicato di aver chiuso la debolezza dell'iTunes Music Store sfruttata dal programma PyMusique per aggirare il suo sistema di digital rights management (DRM).

Per bloccare l'hack, Apple ha aggiornato il proprio software e ha ristretto l'accesso al servizio on-line solo agli utenti legittimi in possesso di Tunes 4.7 o superiore.

"La falla di sicurezza nell'iTunes Music Store recentemente sfruttata (da alcuni hacker, NdR) è ora stata chiusa, e come conseguenza l'iTunes Music Store venderà ora la musica solo ai clienti che utilizzano la versione 4.7 di iTunes", ha spiegato Apple in un comunicato.
PyMusique è stato in buona parte sviluppato dal celebre hacker norvegese Jon Lech Johansen, anche noto come "DVD Jon".
TAG: apple
15 Commenti alla Notizia Apple chiude il buco di iTunes
Ordina
  • Chiuso cosa?Sorride hehehe Per carità!
    Semplicemente un aggiornamento dei sistemi per verificare che il client sia itunes 4.7.1 e bloccare gli altri (ricordate la guerra degli IM?), nel frattempo i piu attenti avranno già trovato la patch per PyMusique che emula iTunes ultima versione, e si riparte.
    Non possono passare l'encoding del DRM dal lato server ne ora, nè mai. Costa troppo in prima battuta, e non interessa ad apple direttamente, piuttosto i suoi clienti editori.
    Si rideràper dei mesi.

    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    > Chiuso cosa?Sorride hehehe Per carità!
    > Semplicemente un aggiornamento dei sistemi per
    > verificare che il client sia itunes 4.7.1 e
    > bloccare gli altri (ricordate la guerra degli
    > IM?), nel frattempo i piu attenti avranno già
    > trovato la patch per PyMusique che emula iTunes
    > ultima versione, e si riparte.
    > Non possono passare l'encoding del DRM dal lato
    > server ne ora, nè mai. Costa troppo in prima
    > battuta, e non interessa ad apple direttamente,
    > piuttosto i suoi clienti editori.
    > Si rideràper dei mesi.
    >

    shhhhhhhhhhhhh, non rovinare tutto!
    Apple vuole tenere buone le major!
    non+autenticato
  • NO ditemi che non è questa la patch!
    non+autenticato
  • ... che un'altra falla si trova
    :)
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    > ... che un'altra falla si trova
    >Sorride

    e poi la rappezzeranno....che divertimento uau
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    > ... che un'altra falla si trova
    >Sorride
    O + semplicemente modificare il programmino perchè intercetti il file prima che itunes applichi il drm A bocca aperta

  • - Scritto da: pikappa
    >
    > - Scritto da: Anonimo
    > > ... che un'altra falla si trova
    > >Sorride
    > O + semplicemente modificare il programmino
    > perchè intercetti il file prima che itunes
    > applichi il drm A bocca aperta


    oppure smetterla di lamentarsi per poco o nulla....
    non+autenticato
  • qual e' il vantaggio?
    Se non vuoi comperare la musica, perche' andare su itunes anziche' sulla rete p2p?
    non+autenticato
  • Se compri la musica da ITunes lo fai legalmente (secondo il Major Pensiero) solo che gli togli gli impedimenti dettati dal DRM (è come se compro un cd musicale e dopo un mese non funziona più).

    Visto che non possono perserguire il programma legalmente tentano di fermarlo tecnicamente (dubito che ci riusciranno).

    Inchiostro Simpatico
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    > Se compri la musica da ITunes lo fai legalmente
    > (secondo il Major Pensiero) solo che gli togli
    > gli impedimenti dettati dal DRM (è come se compro
    > un cd musicale e dopo un mese non funziona più).
    >

    esempio non calzante....dato che il brano continua a funzionare ma ne puoi fruire su un numero "assai" limitato di 5 o 7 (non ricordo di preciso) mac o ipod....come se poi tu ne avessi così tanti per casa e al lavoro....

    è solo per cercare di far in modo che ognuno si ascolti la musica che compera e non la diffonda urbi et orbi

    > Visto che non possono perserguire il programma
    > legalmente tentano di fermarlo tecnicamente
    > (dubito che ci riusciranno).
    >
    > Inchiostro Simpatico
    infatti come l'inchiostro simpatico anche la sensatezza delle tue opinioni svanisce dopo la lettura....
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    >
    > - Scritto da: Anonimo
    > > Se compri la musica da ITunes lo fai legalmente
    > > (secondo il Major Pensiero) solo che gli togli
    > > gli impedimenti dettati dal DRM (è come se
    > compro
    > > un cd musicale e dopo un mese non funziona più).
    > >
    >
    > esempio non calzante....dato che il brano
    > continua a funzionare ma ne puoi fruire su un
    > numero "assai" limitato di 5 o 7 (non ricordo di
    > preciso) mac o ipod....come se poi tu ne avessi
    > così tanti per casa e al lavoro....
    >
    > è solo per cercare di far in modo che ognuno si
    > ascolti la musica che compera e non la diffonda
    > urbi et orbi
    >
    > > Visto che non possono perserguire il programma
    > > legalmente tentano di fermarlo tecnicamente
    > > (dubito che ci riusciranno).
    > >
    > > Inchiostro Simpatico
    > infatti come l'inchiostro simpatico anche la
    > sensatezza delle tue opinioni svanisce dopo la
    > lettura....

    Caro Anonimo il DRM è una limitazione di brani che io ho comprato da Apple. Che danno che farei se facessi ascoltare la musica a tutti..eh si, ormai è un prodotto in mano a pochi che lo fanno pagare a caro prezzo.

    Invece di fare battutine sul mio nick apri e pensa ogni tantoSorpresa)

    Inchiostro Simpatico
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    >
    > - Scritto da: Anonimo
    > >
    > > - Scritto da: Anonimo
    > > > Se compri la musica da ITunes lo fai
    > legalmente
    > > > (secondo il Major Pensiero) solo che gli togli
    > > > gli impedimenti dettati dal DRM (è come se
    > > compro
    > > > un cd musicale e dopo un mese non funziona
    > più).
    > > >
    > >
    > > esempio non calzante....dato che il brano
    > > continua a funzionare ma ne puoi fruire su un
    > > numero "assai" limitato di 5 o 7 (non ricordo di
    > > preciso) mac o ipod....come se poi tu ne avessi
    > > così tanti per casa e al lavoro....
    > >
    > > è solo per cercare di far in modo che ognuno si
    > > ascolti la musica che compera e non la diffonda
    > > urbi et orbi
    > >
    > > > Visto che non possono perserguire il programma
    > > > legalmente tentano di fermarlo tecnicamente
    > > > (dubito che ci riusciranno).
    > > >
    > > > Inchiostro Simpatico
    > > infatti come l'inchiostro simpatico anche la
    > > sensatezza delle tue opinioni svanisce dopo la
    > > lettura....
    >
    > Caro Anonimo il DRM è una limitazione di brani
    > che io ho comprato da Apple. Che danno che farei
    > se facessi ascoltare la musica a tutti..eh si,
    > ormai è un prodotto in mano a pochi che lo fanno
    > pagare a caro prezzo.
    >
    > Invece di fare battutine sul mio nick apri e
    > pensa ogni tantoSorpresa)
    >
    > Inchiostro Simpatico


    caro Anonimo...che a te piaccia o meno la realtà è che senza DRM difficilmente si possono avere stores online di musica con recensiti tantissimi artisti....

    che a te piaccia o meno la musica che paghi la puoi fare sentire a chi vuoi...li inviti a casa tua o dal tuo lettore portatile...ma le majors non vogliono che si possa facilmente passare il brano in digitale a tutti....che a te piaccia o meno CARO ANONIMO le cose ora stanno così

    caro anonimo...riconfermo quanto detto prima...che la solidità delle tue affermazioni scompare dopo la lettura come l'inchiostro simpatico col quale ti firmi....anonimo pure quello.....

    quanto alla spiritosaggine...ti assicuro che sono + buffe le cose che scrivi tu che la realtà che ci circonda....

    mah

    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    >
    > - Scritto da: Anonimo
    > >
    > > - Scritto da: Anonimo
    > > >
    > > > - Scritto da: Anonimo
    > > > > Se compri la musica da ITunes lo fai
    > > legalmente
    > > > > (secondo il Major Pensiero) solo che gli
    > togli
    > > > > gli impedimenti dettati dal DRM (è come se
    > > > compro
    > > > > un cd musicale e dopo un mese non funziona
    > > più).
    > > > >
    > > >
    > > > esempio non calzante....dato che il brano
    > > > continua a funzionare ma ne puoi fruire su un
    > > > numero "assai" limitato di 5 o 7 (non ricordo
    > di
    > > > preciso) mac o ipod....come se poi tu ne
    > avessi
    > > > così tanti per casa e al lavoro....
    > > >
    > > > è solo per cercare di far in modo che ognuno
    > si
    > > > ascolti la musica che compera e non la
    > diffonda
    > > > urbi et orbi
    > > >
    > > > > Visto che non possono perserguire il
    > programma
    > > > > legalmente tentano di fermarlo tecnicamente
    > > > > (dubito che ci riusciranno).
    > > > >
    > > > > Inchiostro Simpatico
    > > > infatti come l'inchiostro simpatico anche la
    > > > sensatezza delle tue opinioni svanisce dopo la
    > > > lettura....
    > >
    > > Caro Anonimo il DRM è una limitazione di brani
    > > che io ho comprato da Apple. Che danno che farei
    > > se facessi ascoltare la musica a tutti..eh si,
    > > ormai è un prodotto in mano a pochi che lo fanno
    > > pagare a caro prezzo.
    > >
    > > Invece di fare battutine sul mio nick apri e
    > > pensa ogni tantoSorpresa)
    > >
    > > Inchiostro Simpatico
    >
    >
    > caro Anonimo...che a te piaccia o meno la realtà
    > è che senza DRM difficilmente si possono avere
    > stores online di musica con recensiti tantissimi
    > artisti....

    Questa è una tua affermazione, basata (immagino) sull'assunto "tutti gli utenti sono disonesti". Assunto falsificato dall'esistenza del software shareware, che fa mangiare molta gente e si basa su "molti utenti sono onesti".

    >
    > che a te piaccia o meno la musica che paghi la
    > puoi fare sentire a chi vuoi...li inviti a casa
    > tua o dal tuo lettore portatile...ma le majors
    > non vogliono che si possa facilmente passare il
    > brano in digitale a tutti....che a te piaccia o
    > meno CARO ANONIMO le cose ora stanno così

    Credo sia evidente che all'appassionato che vuole continuare ad ascoltare la musica di chi gli piace convenga pagare perchè continui a svolgere il lavoro del musicista invece di darsi a qualcos'altro. Sui morti, sui gruppi sciolti e sulla parte del mediatore naturalmente questa osservazione non si applica, e il problema è tutto quì....
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    >
    > - Scritto da: Anonimo
    > >
    > > - Scritto da: Anonimo
    > > >
    > > > - Scritto da: Anonimo
    > > > >
    > > > > - Scritto da: Anonimo
    > > > > > Se compri la musica da ITunes lo fai
    > > > legalmente
    > > > > > (secondo il Major Pensiero) solo che gli
    > > togli
    > > > > > gli impedimenti dettati dal DRM (è come se
    > > > > compro
    > > > > > un cd musicale e dopo un mese non funziona
    > > > più).
    > > > > >
    > > > >
    > > > > esempio non calzante....dato che il brano
    > > > > continua a funzionare ma ne puoi fruire su
    > un
    > > > > numero "assai" limitato di 5 o 7 (non
    > ricordo
    > > di
    > > > > preciso) mac o ipod....come se poi tu ne
    > > avessi
    > > > > così tanti per casa e al lavoro....
    > > > >
    > > > > è solo per cercare di far in modo che ognuno
    > > si
    > > > > ascolti la musica che compera e non la
    > > diffonda
    > > > > urbi et orbi
    > > > >
    > > > > > Visto che non possono perserguire il
    > > programma
    > > > > > legalmente tentano di fermarlo
    > tecnicamente
    > > > > > (dubito che ci riusciranno).
    > > > > >
    > > > > > Inchiostro Simpatico
    > > > > infatti come l'inchiostro simpatico anche la
    > > > > sensatezza delle tue opinioni svanisce dopo
    > la
    > > > > lettura....
    > > >
    > > > Caro Anonimo il DRM è una limitazione di brani
    > > > che io ho comprato da Apple. Che danno che
    > farei
    > > > se facessi ascoltare la musica a tutti..eh si,
    > > > ormai è un prodotto in mano a pochi che lo
    > fanno
    > > > pagare a caro prezzo.
    > > >
    > > > Invece di fare battutine sul mio nick apri e
    > > > pensa ogni tantoSorpresa)
    > > >
    > > > Inchiostro Simpatico
    > >
    > >
    > > caro Anonimo...che a te piaccia o meno la realtà
    > > è che senza DRM difficilmente si possono avere
    > > stores online di musica con recensiti tantissimi
    > > artisti....
    >
    > Questa è una tua affermazione, basata (immagino)
    > sull'assunto "tutti gli utenti sono disonesti".

    caro simpatico evanescente...le tue assunzioni sono errate...informati meglio su come funzionano le cose fuori da casa tua.


    > Assunto falsificato dall'esistenza del software
    > shareware, che fa mangiare molta gente e si basa
    > su "molti utenti sono onesti".
    >

    confermo l'evanescenza delle tue teorie che poggiano su assunti errati....quindi citando lo shareware non fai altro che confermare che non c'azzecchi manco per sbaglio.

    se non capisci il problema che lega major e possibilità di vendita di musica in rete legalmente...almeno non scriverci sopra ad minchiam.


    > >
    > > che a te piaccia o meno la musica che paghi la
    > > puoi fare sentire a chi vuoi...li inviti a casa
    > > tua o dal tuo lettore portatile...ma le majors
    > > non vogliono che si possa facilmente passare il
    > > brano in digitale a tutti....che a te piaccia o
    > > meno CARO ANONIMO le cose ora stanno così
    >
    > Credo sia evidente che all'appassionato che vuole
    > continuare ad ascoltare la musica di chi gli
    > piace convenga pagare perchè continui a svolgere
    > il lavoro del musicista invece di darsi a
    > qualcos'altro. Sui morti, sui gruppi sciolti e
    > sulla parte del mediatore naturalmente questa
    > osservazione non si applica, e il problema è
    > tutto quì....

    osservazione poco pertinente poichè sta al possessore dei diritti musicali sui brani di "morti o sciolti" decidere se annullare il diritto d'autore su tali pezzi oppure se continuare a farlo valere e quindi impedire una gratuita fruizione della musica.

    non+autenticato