Xerox, problemi di laser?

Un rivenditore accusa l'azienda di commercializzare una stampante con costi nascosti, centrati su ricambi e consumabili. Xerox nega e risponde punto su punto

Roma - Caro Direttore, quando compriamo qualcosa, ad esempio una stampante, troppo spesso ci dimentichiamo che il prezzo vero dell'oggetto non è solo il prezzo pagato all'atto dell'acquisto. Si è parlato più volte del costo degli inchiostri (ben più costosi dei più costosi profumi) e delle cartucce di ricambio dotate di chip che hanno il solo scopo di rendere difficile la vita ai concorrenti (alla faccia del libero mercato).

Ai vostri lettori più attenti non servirà ripeterlo. Ma attenzione, perché la nostra stampante Phaser della Xerox ci ha insegnato un altro paio di cosette. Del resto, è vero o no che non si finisce mai di imparare?

1) Che vi sorprenda o no, in una stampante Xerox della linea Phaser non si consumano solo gli inchiostri e la carta. Ma anche un rullo di plastica, dotato di chip "con scadenza" che ti impedisce di continuare a usarlo anche se perfettamente integro. Il costo del pezzo di ricambio? La bellezza di 161 euro. Non solo. Si scopre che ne esistono due tipi: uno che dura pochissimo (pochi mesi), e uno normale. Indovinate nella stampante nuova quale trovate già montato?
2) Grazie all'abilità dei legali Xerox, le stampanti di questa ditta non sono soggette alla legge europea che impone 2 anni di garanzia. Ebbene, cosa succede se chiamate un tecnico Xerox 1 anno e qualche mese dopo l'acquisto della stampante? Che ti chiedono 279 euro + IVA, per la sola manodopera. Il costo dei pezzi di ricambio è a parte.

La Xerox è libera di applicare le tariffe che preferisce. Ma i consumatori devono essere liberi di sapere a cosa vanno incontro. Mi piacerebbe che, per legge, a fianco del prezzo di listino di prodotti come le stampanti fossero indicati anche i costi di esercizio e i costi minimi di riparazione. In attesa, mi permetto di avvisare io chi stesse pensando di acquistare una stampante Xerox:

Xerox Phaser 8400
costo stampante: euro 899,00 + IVA
garanzia: 1 anno, nonostante la legge europea!
costo minimo riparazione (senza pezzi di ricambio): euro 279,00 + IVA!!!
costo rullo di ricambio (obbligatorio): euro 134,39 + IVA
costo inchiostri: euro 317,31 + IVA

Sono un rivenditore. Ovviamente non consiglierò mai più una stampante Xerox.
Cordiali saluti.
M. Calvo

P.S. Per riscontri sui prezzi: il rullo di plastica è indicato con la criptica dicitura
Extended-Capacity Maintenance Kit. Sembra una opzione, invece è un kit obbligatorio. Senza, il chip fornito di serie, giunta la scadenza (dopo pochi mesi), bloccherà inesorabilmente la stampante.

Di seguito la risposta fornita da Xerox
54 Commenti alla Notizia Xerox, problemi di laser?
Ordina
  • Felice di aver acquistato la desiderata, da anni, laser a colori ed iniziato a stampare quanto necessario, mi sono cadute le braccia quando dopo due mesi il nero sembrava finito,malgrado avessi stampato solo testi e non foto. Sostituisco il toner con cartuccia originale ma il risultato era che non prendeva proprio il toner, per essere precisi lo prendeva in forma semitrasparente solo ai bordi del foglio, quindi non trovando il servizo di assistenza ( assurdo ) ho proseguito con gli altri colori che sono finiti presto e sostituiti con il kit che avevo comperato insieme alla stampante.Ora sono terminati i colori dopo pocho lavoro, ( più che una stampante mi è sembrata una "aspiratoner" ), che sola, diciamo a roma.
    Ora ho ordinato una Canon, dovrò cercare anche per smaltire l'ingombrante rifiuto tossico nache per il morale. Abbasso la Xerox.
    non+autenticato
  • Non ci risultano inoltre ulteriori chiamate di assistenza/reclamo nel periodo precedente a tale data, deducendo quindi la sua soddisfazione sul prodotto.

    Sbagliato...

    Se il signore della xerox avesse dedotto invece che il tizio non ha piu' chiamato perche' li ha mandati a quel paese forse avrebbe dedotto giustoA bocca aperta
    non+autenticato
  • e comunque se ha dovuto rispondere alla lettera come cavolo ha potuto pensare che fosse soddisfatto?
    non+autenticato
  • In pratica il tipo conferma tutto !
    Scandaloso!!
    non+autenticato
  • ...e chi ha la ricerca & sviluppo dalla sua corre ai ripari.

    E' inutile che il caro sig. Xerox giri in giro alla questione. Tutto questo serve solo per aumentare i fatturati. non ha niente a che vedere con prestazioni ecc.

    D'altro canto si può obiettare che il caro sig. rivenditore che non proporrà più nessuna stampante Xerox è (e mi scuso se sbaglio) all 99% uno di quelli che comperano una copiatrice con l'ADF dalla Danka, il corpo macchina dalla Ricoh, il sorter dalla NRG e la scheda printer dalla Lanier, poi, contando sul fatto che i sistemi informativi non sono aggiornati chiede l'assistenza di tutto al tecnico più bravo. Alla faccia!

    Morale:
    è LECITO che le aziende si proteggano dagli squali e dalle politiche esageratamente OEM delle aziende (Ricoh vende i suoi motori a cinque marchi diversi e permette l'intercambiabilità!!!) o dai furbi rivenditori che pretendono servizi a costo zero senza dare professionalità e muovendo solo scatole

    NON E' LECITO che ci siano i ricambi a "numero di copie" perchè se voglio far andare la mia macchina senza inchiostro o con il fusore rovinato sono c@@@@ miei!

    A meno che non ci sia di mezzo un noleggio allora la macchina è di proprietà di chi noleggia ed è tutto un altro discorso

    Saluti
    Brenna

    non+autenticato
  • buffoni, i furbi in paesi civili, vengono perseguiti dalla legge, e quello che dovrebbe accadere alla xerox
    non+autenticato
CONTINUA A LEGGERE I COMMENTI
1 | 2 | 3 | Successiva
(pagina 1/3 - 14 discussioni)