Recupero PC, nuova tecnologia

Progetto Lazzaro

Roma - Il Progetto Lazzaro, uno dei principali riferimenti in Italia per il recupero e il riuso dei personal computer, ha annunciato tecnologia - denominata NX - interamente sviluppata in Italia. "Adesso - spiegano i responsabili del progetto - siamo in grado non solo di effettuare il recupero funzionale dei PC obsoleti, ma anche di effettuare la rivitalizzazione di intere LAN basate sul sistema operativo Windows, con risultati veramente sorprendenti".

Per diffondere la conoscenza paradigma tecnologico del Progetto Lazzaro, basato totalmente su software open source, è stato organizzato il Workshop Didasca 2005, che si terrà a Roma il 2 maggio presso l'ITIS "Einstein".

Il programma dell'evento è disponibile sul sito www.ProgettoLazzaro.it, dal quale è possibile effettuare anche la "Registrazione online" dei partecipanti.
Due gli obiettivi del Workshop:
- contrastare il fenomeno dell'obsolescenza che ha reso praticamente inservibile oltre la metà del patrimonio hardware acquisito dalla scuola italiana con i fondi del PSTD, mediante l'adozione del paradigma tecnologico del Progetto Lazzaro;
- contenere il drenaggio di risorse finanziarie prodotto dall'uso indiscriminato di software proprietario, grazie alla migrazione verso il Software Libero.

Durante il Workshop sarà anche presentata "la proposta di un Piano per la Riqualificazione e l'Incremento del Patrimonio Informatico delle Scuole italiane (PRIPIS), per la realizzazione del quale intendiamo chiedere al Governo lo stanziamento di almeno 100 milioni di Euro".
TAG: italia
2 Commenti alla Notizia Recupero PC, nuova tecnologia
Ordina