Comune di Imola verso l'open source

Ordine del Giorno

Imola - Ieri il Consiglio Comunale di Imola ha approvato all'unanimità un Ordine del Giorno sul Software Libero presentato dal consigliere comunale Andrea Bondi.

L'OdG impegna il Sindaco e la Giunta a:
- studiare il modo per impiegare appieno il sw libero all'interno degli uffici comunali
- incoraggiare la diffusione del sw libero nelle scuole di ogni ordine e grado
- utilizzare formati di file aperti
- supportare le iniziative delle associazioni culturali che si prefiggono come obiettivo la diffusione del sw libero

Il documento approvato è disponibile in pdf qui
29 Commenti alla Notizia Comune di Imola verso l'open source
Ordina
  • L'ennesimo proclama politico pro pinguino, e per questo ne esistono altri magari non dichiarati pro windows... Ma i politici cosa c'entrano con la tecnica? No sarebbe meglio delegare agli informatici la scelta? Solo un informatico attendo e preparato (ma ci saranno all'interno della PA?) può decidere quando conviene Linux e quando Windows. Al di là delle chiacchere oggi la scelta è tutt'altro che scontata (e per questo dobbiamo ringraziare indubbiamente Linux) e deve essere fatta esaminando la situazione preesistente, il tipo di applicazione che si vuole eseguire, il tipo di macchine (server o client) ecc. ecc. E poi diciamolo esplicitamente cambia qualcosa se le PA acquistano licenze Windows oppure si affidano a fantomatici guru Linux? Secondo me poco o nulla perchè in genere ciò che si riparmia in licenze lo si spende in inefficenza iniziale e maggiori costi di sviluppo.
    Quindi come cittadino sono certo che i costi non cambierebbero. Piuttosto mi piacerebbe sentire qualche politico caldeggiare l'acquisto nelle PA di auto italiane, almeno si rispamierebbe qualche contributo per la cassa integrazione.
    I nostri politici invece vorrebbero nazionalizzare la FIAT..., ma viaggiano in Mercedes! Ma questa è un'altra storia...
    non+autenticato


  • - Scritto da: Anonimo
    No sarebbe meglio delegare agli
    > informatici la scelta? Solo un informatico
    > attendo e preparato (ma ci saranno all'interno
    > della PA?) può decidere quando conviene Linux e
    > quando Windows. Al di là delle chiacchere oggi la
    > scelta è tutt'altro che scontata (e per questo
    > dobbiamo ringraziare indubbiamente Linux) e deve
    > essere fatta esaminando la situazione
    > preesistente, il tipo di applicazione che si
    > vuole eseguire, il tipo di macchine (server o
    > client) ecc. ecc.

    La scelta non può che essere una; OPEN SORCIO.
    Il resto, il WC-CLOSED, oltre ad essere inferiore e bacato è anche fuffa indecente e priva di etica.
    non+autenticato
  • > La scelta non può che essere una; OPEN SORCIO.
    > Il resto, il WC-CLOSED, oltre ad essere inferiore
    > e bacato è anche fuffa indecente

    http://lwn.net/Articles/94724/

    Severity: High
    Title: Linux Kernel: Multiple DoS and permission vulnerabilities
    Date: July 22, 2004
    Bugs: #56171, #56479

    Synopsis
    ========

    Multiple permission vulnerabilities have been found in the Linux
    kernel, allowing an attacker to change the group IDs of files mounted
    on a remote filesystem (CAN-2004-0497), as well as an issue in 2.6
    series kernels which allows /proc permissions to be bypassed.

    Ecc... ecc...

    Ma se vuoi vado avanti, ne ho da parte una valangata di articoli di questo tipo.

    Come vedi ogni sistema operativo ha le sue pezze sul culo, Windows, Linux, MacOS, Solaris, ecc.. ecc..
    non+autenticato
  • http://www.theoscarproject.com/   piuttosto

    Marco Radossevich
    non+autenticato
  • scusate, ha linkato tutto:

    http://www.theoscarproject.com/
    non+autenticato
  • Che l'OdG in questione sia stata una manovra politica mi pare piu' che ovvio, d'altro canto in italia la politica la fanno cosi'. Tuttavia bisogna sottolineare il fatto che il comune di imola sia gia' molto proiettato verso l'open source, da quel che mi e' dato sapere hanno gia' firewall, proxy web, mail server, PDC / BDC, postazioni x la navigazione etc tutte basate su linux.

    Il LUG di cui faccio parte www.riminilug.it ha avuto l'onore di ospitare, durante l'edizione 2003 del Linux Day, uno dei creatori di tale infrastruttura ....che come troppo spesso succede in italia e' un ragazzo con contratto di collaborazione (pertanto sottopagato) spinto unicamente dalla passione nei confronti di GNU/Linux.

    Christian

    ==================================
    Modificato dall'autore il 27/03/2005 3.13.35

  • - Scritto da: xmerlin
    > Che l'OdG in questione sia stata una manovra
    > politica mi pare piu' che ovvio, d'altro canto in
    > italia la politica la fanno cosi'. Tuttavia
    > bisogna sottolineare il fatto che il comune di
    > imola sia gia' molto proiettato verso l'open
    > source, da quel che mi e' dato sapere hanno gia'
    > firewall, proxy web, mail server, PDC / BDC,
    > postazioni x la navigazione etc tutte basate su
    > linux.
    >
    > Il LUG di cui faccio parte www.riminilug.it ha
    > avuto l'onore di ospitare, durante l'edizione
    > 2003 del Linux Day, il creatore di tale
    > infrastruttura ....che come troppo spesso succede
    > in italia e' un ragazzo con contratto di
    > collaborazione (pertanto sottopagato) spinto
    > unicamente dalla passione nei confronti di
    > GNU/Linux.
    >
    > Christian

    WOW, un cannaiolo linuxaro in carne e ossa su PI!:)
    non+autenticato
  • >uno dei creatori di tale infrastruttura ....che come troppo >spesso succede in italia e' un ragazzo con contratto di >collaborazione
    Questo e' fastidioso: l' "infrastruttura" va pagata
    quanto alla competenza di chi la implementa,
    ai parametri di mercato: non basta risparmiare
    sul sw ? E' un caso da approfondire. Non mi risulta che
    si possa introdurre l'oss nelle amministrazioni
    su queste basi
    E' mia intenzione fare una casistica di tutte
    le iniziative delle amministrazioni che hanno
    approvato l'introduzione dell'oss in relazione a
    quanto realmente prodotto: devo dire che i dati
    che ho sono, ripeto, "molto fumo pochissimo
    arrosto". Forse non viene ancora ben valutato
    quanto sia importante far seguire ai principi i
    fatti e quanto gli utenti linux siano sensibili a
    questo tema. Ripeto: si facciano le scarpe alle
    proprie amministrazioni sia se non introducono
    alternative al sw proprietario, sia, se lo fanno,
    quanto alle modalita': vogliamo arrosto, non fumo

    ciao
    non+autenticato
  • tu continua a pagare e zitto!
    non+autenticato
  • invito tutti gli utenti linux di imola
    (ma anche di ogni dove sia stata approvata una cosa del gnere) di monitorare nel loro comune (in molti comuni
    emiliano-romagnoli -e non solo- grandi e piccoli si sono votate mozioni per l'intro di oss) a monitorare attentamente
    il nr, la qualità e il costo procapite delle installazioni
    che sono state fatte di conseguenza a decisioni del genere
    A me risulta molto fumo (specie pre-elettorale) e pochissimo
    arrosto: sembrerebbe che con l'approvazione di certe
    mozioni in modo fine a se stesso ci si dia un po di
    visibilità e ci si metta la coscienza a posto in modo che
    non se ne parli più (che volete ? abbiamo anche approvato
    la mozione ! ). Dove sono le centinaia di macchine con oss
    nella vs città che ha approvato una mozione relativa ?
    Andiamo a controllare se esistono. Quanto sono costate
    pro-capite ? Se le installazioni esistono (da andare a
    verificare) ma sono state affidate ai soliti
    amici, è probabile siano costate più delle controparti
    MS, con un surplus di guadagno per loro e una diminuzione
    di efficenza di spesa. Non facciamoci prendere in giro, in un modo o nell'altro, dai politici di turno: monitoriamo queste cose o l'oss ne esce sputtanato !!

    non+autenticato
  • NON è un annuncio pre-elettorale. Ho sottolineato che l'odg è stato approvato ALL'UNANIMITA'. Scrivere post come questi, puramente provocatori, non ha altro effetto che aumentare la diffidenza delle persone nei confronti della politica, cosa della quale direi proprio oggi non ci sia bisogno.

    Post come questo spingono le persone a non andare a votare, togliendo così il diritto al cittadino di esercitare democraticamente il proprio potere.

    Se non ti piace l'odg criticalo, segnala dove andrebbe corretto o migliorato, ma non fare supposizioni o insinuazioni.

    Nel Comune di Imola già molti servizi (firewall, router, posta interna,...) girano con sw libero, e si sta studiando il passaggio anche di piattaforme desktop, ovviamente più problematico perchè coinvolge anche un lato di formazione del personale. Con l'Assessore sto concordando una commissione per capire bene quale sia l'utilizzo attuale del sw libero a Imola ed il risparmio effettivo, per poi fare un incontro illustrativo con chi sia interessato. Per questo non ho inserito dei termini temporali nel documento: già molto su questo fronte è stato fatto.

    I punti davvero cardine ed innovativi, per il nostro Comune, dell'odg sono il supporto per i LUG e la diffusione all'interno delle scuole. Per il primo punto sto già parlando con l'ImoLUG per rendere disponibile un locale per un'eventuale manifestazione.

    Il mio non è un post politico, ovviamente però mi dispiace che il mio lavoro venga abbassato a volantino di campagna elettorale.

    Saluti a tutti

    Andrea Bondi
    bondi at novilab punto it
  • premessa (la prima parte e' piu' politica che altro), visti i precedenti mi risulta difficile fidarmi di politi, qualunque sia il loro colore.
    mi e' capitato varie volte, persone che mai sarebbero intervenute ad eventi, partecipare con sorrisi e progetti megagalattici quando sono in prossimità di elezioni (e' successo l'anno scorso).

    Magari non e' il tuo caso, pero' i precedenti........

    Fino all'anno scorso ero al'interno della commissione cultura del mio paese, ho atteso per anni che fosse completata la nuova biblioteca (dovevano finire gli ultimi particolari), coincidenza e' stata fatta un mese prima delle elezioni (purtroppo con la nuova amministrazione la commissione cultura non e' ancora nata).

    > NON è un annuncio pre-elettorale. Ho sottolineato

    Ripeto', magari e' una coincidenza, ma tra un po ci sono le regionali.

    Come diceva un politico molto famoso, a pensare male si fa peccato ma molte volte ci si azzecca.

    > Scrivere post come questi, puramente provocatori,
    > non ha altro effetto che aumentare la diffidenza
    > delle persone nei confronti della politica, cosa

    spero che tu abbia ragione, pero' molti fatti dimostrano il contrario (ripeto, molti non tutti).

    > Se non ti piace l'odg criticalo, segnala dove
    > andrebbe corretto o migliorato, ma non fare
    > supposizioni o insinuazioni.

    Secondo tempo (meno politica)

    primo punto: sarebbe bello avere un punto in comune dove di possono prendere/mettere/modificare/migliorare programmi che possono essere utili sia alla PA, alla scuola, enti e/o gruppi.

    Esistono molti posti, ma averne uno specializzato.

    Perche' limitarsi al solo SW, parli di scuole, allora pensiamo anche ai libri di testo, il rete esistono progetti di crearne di liberi e gratuiti

    http://www.pubblicascuola.it/

    allo stesso modo esistono anche molti programmi gratuiti per la didattica (open e closed).

    dici che l'ordinde del giorno e' stato approvato, quale e' il primo passo che pensate di compiere.


    alla fine....bacchettata

    si vede bene con IE, con FireFox meno bene:
    http://www.comune.imola.bo.it/visitare/scoprire/
    e' il menu a sinistra che anche in altre pagine si vede male (problema minore)
  • - Scritto da: pippo75
    > premessa (la prima parte e' piu' politica che
    > altro), visti i precedenti mi risulta difficile
    > fidarmi di politi, qualunque sia il loro colore.
    > mi e' capitato varie volte, persone che mai
    > sarebbero intervenute ad eventi, partecipare con
    > sorrisi e progetti megagalattici quando sono in
    > prossimità di elezioni (e' successo l'anno
    > scorso).

    Capisco bene il tuo pensiero. La considerazione che faccio io è che la politica vive con i voti dei cittadini. La democrazia si basa sul fatto che i politici vengono eletti (e pagati) SOLO SE votati, altrimenti se ne vanno a casa. L'esercizio del proprio diritto di voto è il modo giusto per dire quello che si pensa: secondo me un politico ha lavorato solo presso le elezioni? Bene, la prossima volta NON lo voterò e cercherò di convincere anche chi conosco a non votarlo!
    Quello a cui io sono contrario è il rifiuto della politica in quanto tale, il non andare a votare "perchè tanto sono tutti ladri". La ritengo una scelta più di comodità che consapevole: il voto va dato solo dopo essersi documentati, aver letto i giornali, aver ascoltato i candidati. Per votare (consapevolmente) bisogna lavorare con la propria testa.

    > Magari non e' il tuo caso, pero' i
    > precedenti........

    Per il mio Comune le elezioni ci sono state nel 2004 (l'anno scorso) e non sono candidato a nessun'altra carica vicina nel tempo.

    [...]

    > > NON è un annuncio pre-elettorale. Ho
    > sottolineato
    >
    > Ripeto', magari e' una coincidenza, ma tra un po
    > ci sono le regionali

    L'odg è stato proposto da un partito, ma votato all'unanimità anche da partiti dell'opposizione (cittadina). E' perciò un buon lavoro "bipartisan"Sorride

    [...]

    > primo punto: sarebbe bello avere un punto in
    > comune dove di possono
    > prendere/mettere/modificare/migliorare programmi
    > che possono essere utili sia alla PA, alla
    > scuola, enti e/o gruppi.
    > Esistono molti posti, ma averne uno specializzato.
    >

    Non penso di aver ben compreso quello che intendi: un punto fisico o uno virtuale, dove la PA si scambia i programmi ed i sorgenti? Il comune di Imola, insieme ad altri, aderisce al progetto PEOPLE (www.progettopeople.it), forse è una delle risposte che cercavi.

    > Perche' limitarsi al solo SW, parli di scuole,
    > allora pensiamo anche ai libri di testo, il rete
    > esistono progetti di crearne di liberi e gratuiti
    >
    > http://www.pubblicascuola.it/

    Per quanto riguarda i libri di testo, la competenza per la scelta è degli insegnanti. Certo, si può segnalare che esistono progetti anche open, ma su un libro di testo la vedo dura che venga scelto un approccio del genere. Più che altro, ammiro molto e sto sponsorizzando la diffusione dell'iniziativa wikipedia. Questa la vedo come una strada percorribile.

    > allo stesso modo esistono anche molti programmi
    > gratuiti per la didattica (open e closed).

    Sto prendendo contatti con i docenti ed i tecnici per la diffusione e l'utilizzo di programmi come openoffice ed altri validi programmi open source.

    > dici che l'ordinde del giorno e' stato approvato,
    > quale e' il primo passo che pensate di compiere.

    I passi sono tanti, in questo post te ne ho indicati un paio. In più, insieme al LUG di Imola, vorrei organizzare un Installation Party, o qualcosa di simile. Poi si crescerà strada facendo, per ora l'obiettivo primario è la diffusione: già per il giornale del consiglio comunale, che arriva a tutte le famiglie imolesi, ho preparato un articolo sul sw libero.

    > alla fine....bacchettata
    >
    > si vede bene con IE, con FireFox meno bene:
    > http://www.comune.imola.bo.it/visitare/scoprire/
    > e' il menu a sinistra che anche in altre pagine
    > si vede male (problema minore)

    Lo so, già notato perchè anche io uso FireFox (e Linux). Se non altro non mi sembra di essermi imbattuto in formati di file chiusi.
    Segnalo comunque il problema al tecnico.

    Ciao
    Andrea Bondi
  • @ Andrea Bondi

    Complimenti per l'iniziativa,lodevole!
    E leggendo quel che hai postato qui mi sembri una persona per bene e con idee che condivido riguardo questi argomenti (e non mi preoccupo di sapere a quale partito appartieni).

    Un solo appunto riguardo il tuo precedente post :

    Io faccio parte di "quelli che...sono tutti ladri".. e ti posso assicurare che la politica mi piace e la reputo necessaria per fare andare avanti una comunità,non sono contro la politica,piuttosto contro la classe politica attuale e quelle passate che ho conosciuto..

    Ed inoltre quando dico "sono tutti ladri" non intendo proprio tutti tutti ma perlomeno la netta maggioranza..
    E' come dire "la tifoseria della squadra xxx è di destra/sinistra" : ciò non implica che tutti gli appartenenti a questa siano di quella determinata parte politica ma sicuramente indica una netta maggioranza.

    Non so dirti quanta gente la pensi come me riguardo a ciò,ad ogni modo ci tenevo ad esporti il mio pensiero (anche perchè così quando mi sentirai tuonare qui sui forum di PI "sono tutti ladri!" potrai non sentirti parte in causaSorride )

    Ciao e in bocca al lupo per tutto!

    http://valeriogiunta.blogspot.com/
    non+autenticato
  • >aumentare la diffidenza delle persone nei
    >confronti della politica, cosa della quale
    >direi proprio oggi non ci sia bisogno.
    Ma cosa stai scrivendo ?
    Non c'è pericolo: la fiducia è sotto zero da tempo
    ma non certo senza motivi. e in questo senso
    non abbiamo notizia di isole felici
    Fiducia a priori non ce n'è proprio più
    per nessuno.
    L'unica cosa che può diminuire la diffidenza
    sono le cose concrete che seguono le mozioni
    e le approvazioni: fino a quel momento
    si rimane giustamente diffidenti riguardo
    l' assoluto valore etico della politica
    in generale, nostrana in particolare:
    ci mancherebbe altro !
    Posso citarti decine di esempi
    in cui sono stati approvati testi
    del genere senza che la benché minima
    cosa sia successa in seguito
    Io non faccio supposizioni: mi limito
    a inquadrare la realtà e a invitare
    chiunque sia interessato a verificare che
    nel suo territorio agli annunci seguano cose reali
    o questo non ti garba ?
    > sta studiando il passaggio anche di piattaforme
    > desktop, ovviamente più problematico
    >perchè coinvolge anche un lato di formazione
    >del personale
    Proprio questo intendo: conosco
    benissimo la materia e sono stato promotore
    di testi simili approvati da anni, o respinti (con differenze
    pressoché nulle nelle conseguenze) da cui non è scaturito nient'altro che belle parole e presunti studi di
    fattibilità, quindi sono giustamente arciscettico.
    Vediamo se si vericherà questo passaggio:
    a me qualche router in citta con centinaia
    o migliaia di macchine non interessano più.
    E' qui il passaggio, quando si vanno a toccare
    interessi consolidati, solo per risparmiare
    denaro pubblico (almeno nel medio periodo),
    oppure il qualunquismo e il disinteresse quasi generale
    di quanti dovrebbero esserne i protagonisti (impiegati,
    insegnanti, etc) permetterai che faccia il s.tommaso, in generale, cosa come minimo doverosa per chi non vive tra le nuvole
    Se poi tra sei mesi a imola o dovuque
    oppure al prossimo linuxday a novembre
    qualcuno annuncia un 20-30% del parco
    macchine implementate con oss,
    nella sua città, io sarò contento come e più di te
    ancor più contento perché abito li vicino.
    Non vedo l'ora di verificare concretamente
    e di persona una migrazione così rilevante.

    P.S. sto organizzando due serate di informazione
    sulla legge brevetti, che si terranno nella seconda
    meta di aprile, dopo le elezioni.

    at salut
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    > >aumentare la diffidenza delle persone nei
    > >confronti della politica, cosa della quale
    > >direi proprio oggi non ci sia bisogno.
    > Ma cosa stai scrivendo ?
    > Non c'è pericolo: la fiducia è sotto zero da tempo
    > ma non certo senza motivi. e in questo senso
    > non abbiamo notizia di isole felici
    > Fiducia a priori non ce n'è proprio più
    > per nessuno.

    In questo sono d'accordo con te: anche io bado bene a dare fiducia a priori. Tento però di avere un comportamento critico, non pregiudiziale. Un buon lavoro rimane un buon lavoro, uno cattivo rimane cattivo. Indipendentemente da chi l'abbia fatto.

    [...]

    > Io non faccio supposizioni: mi limito
    > a inquadrare la realtà e a invitare
    > chiunque sia interessato a verificare che
    > nel suo territorio agli annunci seguano cose reali
    > o questo non ti garba ?

    Certo che mi garba. Ed è quello che tutti sono chiamati a fare, a mio parere. Però nel tuo post sei partito con la convinzione che mai nulla verrà fatto, per non toccare "interessi privati".

    [...]

    > Se poi tra sei mesi a imola o dovuque
    > oppure al prossimo linuxday a novembre
    > qualcuno annuncia un 20-30% del parco
    > macchine implementate con oss,
    > nella sua città, io sarò contento come e più di te
    > ancor più contento perché abito li vicino.
    > Non vedo l'ora di verificare concretamente
    > e di persona una migrazione così rilevante.

    I passaggi che sto seguendo, anche con l'applicazione di questo odg, li ho riassunti anche in un altro post. Il mio primo obiettivo, per ora, è la diffusione all'interno della città. Negli uffici comunali è più difficile ma anche questo si farà, prendendo anche spunto dalle mosse delle città più grandi.

    > P.S. sto organizzando due serate di informazione
    > sulla legge brevetti, che si terranno nella
    > seconda
    > meta di aprile, dopo le elezioni.

    Già da un bel po' prima delle elezioni ho firmato la petizione contro i brevettiOcchiolino
    Comunque se mi manderai l'invito (bondi at novilab punto it) e saranno ragionevolmente vicine, non mancherò.

    Ciao
    Andrea Bondi
  • caro andrea,
    visto che sei tra le rare persone
    che ancora credono alla politica,
    forse potresti , per salvaguardarla dalla
    diffidenza non certo immeritata
    fin qui acquisita, posticipare di
    qualche giorno i tuoi annunci, in
    modo da farli cadere in periodo
    post-elettorale
    non+autenticato

  • - Scritto da: andreabondi
    > I punti davvero cardine ed innovativi, per il
    > nostro Comune, dell'odg sono il supporto per i
    > LUG e la diffusione all'interno delle scuole. Per
    > il primo punto sto già parlando con l'ImoLUG per
    > rendere disponibile un locale per un'eventuale
    > manifestazione.

    Ah l'ImoLUG, poi dicono che non è vero che i centri sociali sono finanziati dai comunisti:s
    non+autenticato
  • - Scritto da: Anonimo
    > A me risulta molto fumo (specie pre-elettorale) e
    > pochissimo arrosto

    Mr. Formigoni, governor of the wealthy Lombardy region, is not under any official inquiry. But in a nation with no shortage of corruption scandals or political intrigue, investigators are following a trail of abuses in the embattled program to some of his closest associates, and documents obtained by The New York Times and verified as authentic by Italian officials suggest that the path may veer uncomfortably close to him.

    Questo è il New York Times che praticamente chiama corrotti tutti i nostri politici anche se non lo fa esplicitamente. A me i politici italiani hanno fatto venire la nausea da un bel po', la situazione del lazio è emblematica di come "cosa nostra" e "cosa loro" amministri l'Italia. Nel lazio una lista raccoglie firme false, presumibilmente uno dei candidati fa violare gli archivi del comune per verificare le firme, la magistratura riammette la lista con le firme false.
    UNA BUFFONATA COMPLETA!!!
    Le elezioni del lazio ci costeranno il doppio perchè qualsiasi sia il risultato verranno impugnate da chi perde e dovranno essere rifatte. In un paese normale si sarebbe sospeso tutto, si sarebbe fatta un'inchiesta, accertate le responsabilità e buttati fuori i responsabili dalla competizione elettorale. Non sembri di sinistra quello che scrivo perchè secondo me la sinistra in questa storia ha le sue brave responsabilità.
    Comunque ho deciso, visto che nessuno merita il mio voto voterò TUX su tutte le liste presenti sulla scheda. Un pinguino è sicuramente più intelligente e onesto dei nostri politici.
  • Basta con la politica di pochi, basta con la politica retribuita!

    Dobbiamo fermare il software commerciale e i benesseri dell'occidente!

    EL PUEBLO UNIDO JAMAS SERA VENCIDO !!!

    http://www.pouet.net/screenshots/12120.jpg

    Fan Linux

    * MOVIMENTO PER IL SOFTWARE PROLETARIO OPEN SOURCE
    non+autenticato
  • :) bella cosa

    ==================================
    Modificato dall'autore il 26/03/2005 14.07.00
  • linux != $bloatinsideyourhead
  • Rotfl!
    scherzi vero? Io non la farei così ideologica, basta poter scegliere senza vincoli open o closed senza problemi di interoperabilità

    tristemente_famoso
    non+autenticato
  • a partire da quali regole ?
    da quelle che escludono certi tipi
    di sw e includono solo quello di
    un noto monopolista ?
    assumere che in questo contesto
    ci sia libertà di mercato e che "vince
    il migliore" significa volere a tutti i costi
    un monopolio totale: vuoi un es per tutti ?
    legge sui brevetti sw: rigettata dal parlamento
    europeo all'unanimità, rigettata da svariati
    parlamenti nazionali, rigettata dall'associazione
    delle PMI europee, rigettata da pressoché tutti
    gli addetti ai lavori, etc, etc: approvata da
    quattro ministri in croce
    ti sembra questa una situazione di corretto
    andamento liberale ?
    pensi che valga solo per il sw ?
    io credo che limitarsi a dire "vinca il migliore"
    vista l'enorme parzialità delle regole, sia segno
    di malafede e quindi iniziative culturali e politiche
    ovvero extratechniche, siano non possibili, ma
    necessarie, e non solo sotto elezioni

    ciao
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    > Basta con la politica di pochi, basta con la
    > politica retribuita!
    >
    > Dobbiamo fermare il software commerciale e i
    > benesseri dell'occidente!
    >
    > EL PUEBLO UNIDO JAMAS SERA VENCIDO !!!
    >
    > http://www.pouet.net/screenshots/12120.jpg
    >
    > Fan Linux
    >
    > * MOVIMENTO PER IL SOFTWARE PROLETARIO OPEN SOURCE

    Ommioddio, un altro. Senti bello, io sono di sicuro pro-linux ma non mi sono mai sentito comunista in vita mia. Se i miei PC, da tre anni a questa parte, 'vanno' a linux è una scelta che ho fatto in base a dei fattori principalmente tecnici (sicurezza, affidabilità, aggiornabilità, reperibilità della documentazione...), e in minima parte anche economici (prezzi un po' troppo alti del sw proprietario). Hai capito bello? ho scelto free perché l'ho ritenuto più funzionale alle mie esigenze, l'ideologia non c'entra. Chiaro???

    Ed è ora che la finiate di fare i troll linari di m***a, anche se credete a quello che avete detto non è il modo migliore per promuovere il free/open. Anzi, farlo passare per 'una cosa di sinistra' significa inimicarsi (e far inimicare il sw free) a priori chi di sinistra non è, con conseguente generale perdita di credibilità.

    Spero di essere stato abbastanza chiaro. Scusate lo sfogo.
    non+autenticato
  • ecco un'altro che ha bevuto !
    trinca meno al venerdi
    sai leggere l'italiano ?
    hai letto nel mio post qualcosa che
    abbia a che fare col comunismo ?
    tu sei il classico opportunista che
    va bene per tutte le stagioni
    basta che ci guadagni due soldi
    se domani gli ca__no in testa
    va bene lo stesso e chissenefrega
    sei pietoso: per fortuna che veri
    utenti linux come te ce ne sono
    davvero pochi
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    > ecco un'altro che ha bevuto !
    > trinca meno al venerdi
    > sai leggere l'italiano ?
    > hai letto nel mio post qualcosa che
    > abbia a che fare col comunismo ?

    [CUT]

    Ehm, scusa, non sono quello a cui hai risposto, volevo solo far notare che nel tuo post iniziale hai linkato un'immagine del pinguino di linux avvolto nella bandiera rossa con falce e martello.
    non+autenticato
  • Ci siete o ci fate?
    non+autenticato