Un Windows con una enne in più

E' quello confezionato dagli strateghi dell'antitrust europeo: cancellato il Media Player ora costringono Microsoft ad offrire la versione N del suo sistema operativo. Quella che dovrebbe far respirare i concorrenti

Un Windows con una enne in piùBruxelles - Un nome che fosse il più neutro possibile per una versione di Windows che di neutro non ha nulla: dopo lunghi mesi, finalmente, la Commissione Europea e Microsoft sono pervenuti ad un accordo su una questione tutt'altro che secondaria, come definire cioè il Windows senza Media Player che sarà presto sul mercato europeo.

Dopo aver bocciato "Windows XP Reduced Media Edition" ed una decina di altri nomi per il sistema operativo privo del software Media di Microsoft, ora l'antitrust europeo ha accettato il nome "Windows XP Home Edition N". Come stabilito dalla Commissione e successivamente accettato da Microsoft, ad un anno dalla decisione dell'antitrust di introdurre una versione ridotta di Windows, questa ora potrebbe finalmente vedere la luce.

Windows N sarà offerto sul mercato nelle due versioni tipiche di XP, la Home e la Professional, allo stesso prezzo di quelle tradizionali. La speranza dell'antitrust è che i rivenditori di personal computer la preferiscano a quella tradizionale, dando così spazio ai player media non-Microsoft, come quelli sviluppati da RealNetworks, uno dei competitor del gigante di Redmond che più si sono battuti per una sentenza pesante da parte dell'antitrust europeo.
L'idea, inoltre, è che la disponibilità sul mercato della versione N potrebbe spingere molti consumatori ad adottare quella anziché l'edizione col Media Player di Microsoft. Ma è tutta una scommessa: non è detto che le logiche e le necessità antitrust influenzino in modo sensibile gli utenti finali, che potrebbero invece privilegiare l'offerta tradizionale "tutto incluso", quella comprensiva del supporto ai contenuti multimediali via Media Player.

Il nome è il frutto di un difficile bilanciamento di opportunità. Microsoft spingeva sul termine "reduced", per indicare che la nuova edizione è un Windows senza qualcosa, ma la Commissione ha ritenuto che questa denominazione avrebbe avuto l'effetto di allontanare i consumatori dall'acquisto.

"Abbiamo alcuni rilievi sul nome scelto - ha spiegato ai reporter Horacio Gutierrez, a capo del team legale di Microsoft in Europa - perché temiamo che possa confondere i consumatori sul prodotto, ma adotteremo il nome scelto dalla Commissione per poter finalmente andare avanti ed accelerare il ritmo del processo di implementazione".

Gutierrez ha anche fornito alcuni dettagli sulla commercializzazione di Windows N, che "entro poche settimane" dovrebbe arrivare sul mercato perché già sarebbe stato venduto ai costruttori di computer.

Il chairman MicrosoftDa parte sua la Commissione ha voluto evidenziare che il problema antitrust che riguarda Microsoft non si esaurisce nella questione nome né nelle centinaia di milioni di dollari che la Commissione ha imposto alla softwarehouse americana. Anzi, un portavoce ha sottolineato che proprio in queste ore le autorità europee stiano continuando a valutare il comportamento di Microsoft in Europa dopo l'avvertimento che la scorsa settimana è stato dato all'azienda di Bill Gates.

In particolare, come si ricorderà, la Commissione non sembra ritenere sufficienti né eque le misure con cui Microsoft ha iniziato a consentire ai propri competitor di dare una sbirciata alle funzionalità di Windows in modo da permettere ai loro prodotti di integrarsi nel sistema operativo dell'azienda con la stessa fluidità e completezza di quanto accade ai software Microsoft. Anche questo, come noto, è uno dei "rimedi" decisi dalle autorità europee e fortemente richiesto dalle aziende concorrenti di Microsoft.
128 Commenti alla Notizia Un Windows con una enne in più
Ordina
CONTINUA A LEGGERE I COMMENTI
1 | 2 | 3 | 4 | 5 | Successiva
(pagina 1/5 - 24 discussioni)