Pirateria, maxisequestro a Taranto

Dalla Cina

Taranto - I funzionari del Servizio di Vigilanza Antifrode Doganale (SVAD) di Taranto hanno effettuato una serie di operazioni sequestrando merci in violazione dei diritti della proprietà intellettuale tra i quali 4.312.000 CD?R per un valore commerciale di oltre 4 milioni di euro, nascosti in 4 container provenienti dalla Cina. Si tratta di uno dei più rilevanti sequestri di CD-R in Europa.

All'operazione sono giunti gli applausi della FPM (Federazione contro la pirateria musicale) che con l'Amministrazione delle Dogane ha siglato due anni fa un memorandum di cooperazione.

Vi sono forti sospetti infatti che la merce fosse destinata al mercato della riproduzione illegale di musica.
19 Commenti alla Notizia Pirateria, maxisequestro a Taranto
Ordina
CONTINUA A LEGGERE I COMMENTI
Successiva
(pagina 1/2 - 6 discussioni)