Microsoft gioca con la sicurezza

Nuovo gioco online promosso da Microsoft TechNet

Milano - Microsoft ha lanciato a livello europeo The Gatekeeper Test 2005, un gioco promosso sul proprio sito TechNet che vuole coinvolgere i professionisti IT e tutti gli appassionati di tecnologie in una sfida sui temi legati alla sicurezza informatica.

"Siamo convinti che questo concorso stimolerà l'interesse e l'attenzione del mondo informatico, e non solo di coloro che utilizzano le tecnologie Microsoft. Il tema della sicurezza IT, infatti, coinvolge sempre di più ?- e in maniera ormai imprescindibile ?- sia le aziende di ogni dimensione che i singoli utenti", ha dichiarato Raffaella Verticchio, TechNet marketing manager di Microsoft Italia. "A fronte di un aumento annuale degli attacchi informatici di oltre il 50%, puntiamo a coinvolgere sia le nuove generazioni di informatici che i più esperti in materia di sicurezza, per avvicinarli in maniera divertente e avvincente ma consapevole a queste tematiche".

Le domande del test saranno basate su temi d'attualità come la sicurezza delle reti wireless, i virus, gli attacchi di cracking, lo spam e le leggi sulla privacy.
"Grazie a Gatekeeper i partecipanti potranno testare le proprie conoscenze e competenze, oltre a confrontarsi in una gara avvincente e divertente con gli altri giocatori di tutta Europa", ha dichiarato Microsoft.

Diciannove Paesi europei, infatti, saranno coinvolti nella competizione, che si svolgerà per due settimane a partire dal 2 maggio. Ogni giorno sarà pubblicata sul sito Microsoft ? a partire dalle 10 del mattino (ora italiana) - una domanda a scelta multipla, fino ad arrivare alla fase finale con una domanda aperta. Ogni domanda sarà inserita in un contesto di problem solving, allo scopo - dice Microsoft - di rendere la competizione più avvincente. I quiz saranno disponibili sulle pagine locali di ogni Paese coinvolto nella gara. Inoltre, sarà possibile competere virtualmente con team di piccole dimensioni (Mini league).

Ciascun utente parteciperà a due classifiche: una all'interno del Paese di origine e una a livello europeo. Il vincitore del concorso a livello europeo sarà annunciato il 23 maggio e riceverà in premio un viaggio e soggiorno ad Amsterdam per partecipare gratuitamente al TechEd 2005, la manifestazione Microsoft dedicata alle nuove tecnologie per i professionisti IT e gli sviluppatori che si svolgerà nel mese di luglio. Il vincitore sarà premiato ufficialmente in questa occasione. Il primo classificato a livello italiano sarà invece premiato con un Windows Media Center nel corso del TechNet Security Workshop V che si terrà a Roma e Milano la prima settimana di giugno. Oltre al primo classificato saranno premiati anche i Top Player di ogni nazione partecipante con numerosi premi.

Sarà possibile registrarsi al gioco a partire da lunedì 4 aprile, con modalità e termini indicati qui.
TAG: italia
10 Commenti alla Notizia Microsoft gioca con la sicurezza
Ordina


  • Preferisco fare testing e collaborare in vari modi con una comunita' che mi da dei buoni programmi sempre liberi e spesso anche gratuiti

    che fare da tester o aiutare a correggere buchi in maniera gratuita e rimettendoci del mio tempo per un'azienda che mi prende in giro e mi fa pagare cari e soprattutto come completi, sicuri e performanti, prodotti scadenti e di infimo livello, oltre che insicuri, pieni di spyware e che non rispettano nessuno standard se non il proprio.

    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    >
    >
    > Preferisco fare testing e collaborare in vari
    > modi con una comunita' che mi da dei buoni
    > programmi sempre liberi e spesso anche gratuiti

    Buoni? Ahah! si vede che non sei un professionista.

    > che fare da tester o aiutare a correggere buchi
    > in maniera gratuita e rimettendoci del mio tempo
    > per un'azienda che mi prende in giro e mi fa
    > pagare cari e soprattutto come completi, sicuri e
    > performanti, prodotti scadenti e di infimo
    > livello, oltre che insicuri, pieni di spyware e
    > che non rispettano nessuno standard se non il
    > proprio.

    Eh si, è proprio ipocrisia, se lo fate voi fa bene, se qualcosa lo fanno gli altri certo che no! Siete peggio della Microsoft.
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    >
    > - Scritto da: Anonimo
    > >
    > >
    > > Preferisco fare testing e collaborare in vari
    > > modi con una comunita' che mi da dei buoni
    > > programmi sempre liberi e spesso anche gratuiti
    >
    > Buoni? Ahah! si vede che non sei un
    > professionista.
    >
    > > che fare da tester o aiutare a correggere buchi
    > > in maniera gratuita e rimettendoci del mio tempo
    > > per un'azienda che mi prende in giro e mi fa
    > > pagare cari e soprattutto come completi, sicuri
    > e
    > > performanti, prodotti scadenti e di infimo
    > > livello, oltre che insicuri, pieni di spyware e
    > > che non rispettano nessuno standard se non il
    > > proprio.
    >
    > Eh si, è proprio ipocrisia, se lo fate voi fa
    > bene, se qualcosa lo fanno gli altri certo che
    > no! Siete peggio della Microsoft.

    La verità brucia. A casa avrai tutto sw licenziato immagino, se no credi di essere meglio di critica la M$, lui almeno non ruba!!!
    Saluti
  • non bastano tutte le porcherie che deve digerire un utente win(worm,virus,pezze,toppe,shermi della morte ,perdita di dati) adesso si mettono anche a giocare con i loro pregi
    ma perche sti signori anziche vivere con un grosso Marketing vendendo del codice che dal dos in poi e staro solo aggiunto e rattopato non mettono le loro doci grazie su una sedia e scivono tutto da capo
    saluti Fan Linux
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    > ma perche sti signori anziche vivere con un
    > grosso Marketing vendendo del codice che dal dos
    > in poi e staro solo aggiunto e rattopato non
    > mettono le loro doci grazie su una sedia e
    > scivono tutto da capo
    > saluti Fan Linux

    perchè è più facile convincere i fessi (leggi utonti) col marketing, piuttosto che fargli apprezzare un buon software (quindi perchè sforzarsi per dare perle ai porci)
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    >
    > - Scritto da: Anonimo
    > > ma perche sti signori anziche vivere con un
    > > grosso Marketing vendendo del codice che dal dos
    > > in poi e staro solo aggiunto e rattopato non
    > > mettono le loro doci grazie su una sedia e
    > > scivono tutto da capo
    > > saluti Fan Linux
    >
    > perchè è più facile convincere i fessi (leggi
    > utonti) col marketing, piuttosto che fargli
    > apprezzare un buon software (quindi perchè
    > sforzarsi per dare perle ai porci)

    Ohhhh che paroline.. che nobili idee.. questi sono i proverbiali buoni intenti degli appartenenti alla comunità del software libero.
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    > non bastano tutte le porcherie che deve digerire
    > un utente win(worm,virus,pezze,toppe,shermi della
    > morte ,perdita di dati) adesso si mettono anche a
    > giocare con i loro pregi
    > ma perche sti signori anziche vivere con un
    > grosso Marketing vendendo del codice che dal dos
    > in poi e staro solo aggiunto e rattopato non
    > mettono le loro doci grazie su una sedia e
    > scivono tutto da capo
    > saluti Fan Linux

    sei un ignorantone
    non+autenticato
  • a me sembra un'idea interessante.

    Sperando che i tanti pseudo amministratori che gironzolano per le aziende ci provino e scoprano finalmente che la sicurezza IT non si ottiene installando il software con un doppio click, sia questo win, linux, unix, bsd, ... ma con tante conoscenze, tanto lavoro e soprattutto tanto cervello.

    Madder
    non+autenticato
  • conoscenze, tanto lavoro e soprattutto tanto
    > cervello.

    ... e soprattutto usando/comprando sw M$ !!! ... non fatevi abbindolare quando dicono

    "...non solo di coloro che utilizzano le tecnologie Microsoft"... è la solita bufala, come .NET che è multipiattaforma perchè gira su tutte le versioni di windows...
    non+autenticato
  • sono anni che gioca con la sicurezzaA bocca aperta
    non+autenticato