Microsoft grazia il virus writer

L'azienda chiede di convertire la multa da mezzo milione di dollari in centinaia di ore in servizi alla comunità. Ma sull'improvvido giovane pesa il carcere

Redmond (USA) - Microsoft non ha alcuna intenzione né alcun interesse di rivalersi su un giovane smanettone che ha commesso la bravata di realizzare una variante del temuto worm Blaster (o MSBlast), rimediando per questo una severa condanna. Il big di Redmond ha infatti chiesto al tribunale che segue il caso del 19enne Jeffrey Lee Parson di convertire i 500mila dollari di danni che Parson dovrebbe risarcire all'azienda in 225 ore aggiuntive di servizi alla comunità.

Parson, arrestato nel settembre del 2003, lo scorso gennaio è stato condannato ad una pena che non ha eguali nella storia del virus writing negli Stati Uniti: una condanna a 18 mesi di carcere.

Non solo. Il giudice ha anche stabilito che, una volta uscito dal carcere, Parson si impegni in 100 ore di servizi alla comunità e che per tre anni sia in regime di libertà vigilata.
La somma da restituire come forma di compensazione a Microsoft è stata decisa tra le parti nei giorni della sentenza ma ora sarà convertita. Le ore di servizio che dovrà svolgere Parson non potranno in nessun caso essere collegate ad attività informatiche o all'uso del computer.

Va segnalato che dopo la clamorosa sentenza Parson, un altro tribunale statunitense ha condannato a tre anni di libertà vigilata e a 300 ore di servizi sociali un 14enne colpevole di aver realizzato un infido trojan.
TAG: microsoft
27 Commenti alla Notizia Microsoft grazia il virus writer
Ordina
  • Le leggi le fanno e le faranno le multinazionali, potrai uccidere e forse puoi essere graziato ma non calpestare in nessun modo gli interessi delle multinazionali oppure preparati a sparire dalla società civile.

    Chissa quando verra' la rivoluzione contro la nuova aristocrazia?
    Quale sara' l'alternativa?
    Bho!
    non+autenticato
  • Il soggetto in questione (il vw) ha commesso quello che viene definito reato, e per tale motivo deve essere punito.

    La controparte lesa (ma solo come immagine, in quanto i veri danneggiati sono gli utilizzatori) MS ha avuto il buon gusto di "non rovinare" la vita al ragazzo facendogli spendere 500.000$ a titolo di risarcimento.

    Azione, di per se meritevole, in quanto (anche se non conosco bene i "dettagli tecnici") il succitato vw potrebbe benissimo essere un "non esperto" ed aver commesso una "semplice bravata". D'altro canto la pena a 325 ore di servizi socialmente utili sono "maggiormente utili" alla comunità (almeno in via teorica) ed un ottimo deterrente per tutti gli inesperti che auspicano ai "5minuti di celebrità".

    Certo, WinXP è pieno di bug.
    Il primo "bug" di WinXP è senza dubbio l'utente, non perchè sia "utonto", ma perchè non sufficientemente "informato" (vuoi per voglia / necessità) alla sicurezza del sistema.

    Bastano "piccoli" accorgimenti (non entrare come amministratore del PC potrebbe essere un buon "stupido" inizio) per rendere WinXP un sistema "abbastanza" stabile.

    Cosa è un utonto? Colui che usa WinXP anzichè Linux?
    IMHO credo che chi utilzzi Linux e ha modo di utilizzare WinXP non abbia tutti i problemi (sicurezza e non) di quello che normalmente viene definito "utonto".

    Perchè background culturale (specifico) è sicuramente diverso.

    Sarebbe bello non dover ricorrere a patch per tappare ogni bug... Ma sarebbe ancora + bello se questo dovesse accadere perchè anche se lasciassi un determinato bug questo non verrebbe sfruttato da qualcuno...

    Quindi non criminalizziamo il povero utonto innocente...

    A Lucca lascia(va)no(?) le biciclette in mezzo la strada senza catena e puntualmente venivano ritrovate.
    Se lo facessi qui a Roma credo che forse mi farebbero trovare il solo bigliettino con su scritto grazie...

    Weigand

    non+autenticato
  • parli di buon gusto nel non rovinare la vita del ragazzo per 500mila dollari, perche secondo te li aveva? no? dici che i genitori avrebbero venduto casa per pagare il debito del figlio?
    non+autenticato
  • Hai centrato perfettamente la questioneA bocca aperta

    Ovviamente sono ironico...

    Se tu non hai 500.000euro da pagare non li pagherai.
    Ma stai pur certo che non avrai + niente a tuo nome.
    Come lo avrai te lo vedrai pignorato e tolto... in questo caso giustamente direi anche...

    Vincenzo
    non+autenticato
  • e per utonti ....
    Se il sistema operativo è usato da utonti ....
    Se l'architettura del sistema operativo è pensata per essere innanzi tutto facile a prova di persona con gravi ritardi mentali .............
    Allora la colpa è di chi ha fatto quel sw/sistema.
    Non del virus writer!
    A cui và data una medaglia!
    non+autenticato
  • medaglia per cosa? per aver procurato danni e disagi ai poveri utonti innocenti? se tu stesso fossi stato vittima il tuo pensiero sarebbe stato lo stesso?
    non+autenticato
  • utonti innocenti? gli utonti sono mai innocenti.. per definizione!
    non+autenticato
  • Concordo con te anche se dovresti evitare la cosa degli utontiA bocca aperta
    Ma tanto è inutile discutere La gente in testa ormai c'ha scitto microsoft.
    Boh come si fa a essere così masochisti
    non+autenticato
  • Ma conoscete della gente normale?
    Questo vostro continuo offendere della gente che vuole solo "usare" un computer, senza farci niente per doverlo fare andare, è un atteggiamento veramente da coglioni.
    Comunque, se vi ruberanno in casa, prendetevela con chi non vi ha costruito la finestra indistruttibile.
    - Scritto da: Anonimo
    > utonti innocenti? gli utonti sono mai innocenti..
    > per definizione!
  • Pur Utilizzando ormai da anni Linux a casa (senza windows) e a lavoro ( con windows) penso che sarebbe stato meglio lasciare la multa e devolvere i soldi in beneficenza.
    Perche nessuno ha il diritto di creare problemi ad altre persone, anche se queste usano un S.O. sorpassato, sia dal punto di vista tecnologico sia dal punto di vista della semplicita.

    Il fatto che le ¨cose¨, che potremmo chiamare hardware, funzionano e`solo dovuto al rilascio degli opportuni driver da parte della ditta di produzione dello stesso hardware e non del S.O.
    Dicasi lo stesso delle softwarehouse che stranamente non riescono a produrre un software che possa essere usato su tutti i S.o....... peccato che OpenOffice, Mozilla, Firefox,NVU,celestia e chi piu ne ha piu ne metta invece girino su tutto.... ma qui forse ci sono altre ragioni....

    Comunque penso che sia grave che una persona inesperta, o disinteressata debba essere considerata Utonta su windows e nebbie su linux.
    Conosco gente che nel proprio PC non ha Arcobat reader e winzip, o alterego di questi, a cui devo spiegare cosa potrebbero fare per loro un firewall e un antivirus... ma poi mi rendo conto che non gli interessa proprio. Conosco altri che mi chiedono se si puo rimuovere XP ed installare linux perche gli piacciono le ICONE del desktop.... questo fa parte del mondo dei PC .....

    Ciao
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    > utonti innocenti? gli utonti sono mai innocenti..
    > per definizione!


    Hai mai pensato che c'e' gente con problemi di handicap che utilizza il computer per comunicare? Che senso ha scrivere un virus?
    non+autenticato

  • > Hai mai pensato che c'e' gente con problemi di
    > handicap che utilizza il computer per comunicare?
    > Che senso ha scrivere un virus?

    No, il tizio del post originario non ha mai pensato.
    D'altra parte è invasato dall'odio che impregna tutto quello che ha scritto.

    Se qualcuno gli sparasse, denuncerebbe chi gli ha venduto i vestiti che non sono antiproiettili e si congratulerebbe con chi gli sparato, visto che gli ha offerto la possibilità di verificare quanto insicuri sono i suoi indumenti.
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    > Allora la colpa è di chi ha fatto quel sw/sistema.
    > Non del virus writer!
    > A cui và data una medaglia!

    Questo è decisamente eccessivo. E' indubbio che il virus writer ha voluto creare disagio, quindi deve pagare i danni (in moneta o in altro modo). E' altresì vero che il disagio è stato causato da un "difetto" di windows, quindi anche microsoft è in qualche modo responsabile. Non si capisce per quale motivo chi produce "mezzi materiali" è responsabile di eventuali danni causati dagli stessi, mentre microsoft, e le aziende informatiche in generale non sono responsabili di nulla. Non solo dei danni da virus, il che potrebbe anche avere una logica, ma neppure per eventuali danni causati dal software stesso (magari a causa di un grave bug).
    non+autenticato
  • >(...) Non si capisce per
    > quale motivo chi produce "mezzi materiali" è
    > responsabile di eventuali danni causati dagli
    > stessi, mentre microsoft, e le aziende
    > informatiche in generale non sono responsabili di
    > nulla.

    E' evidente che tu *non* sei uno sviluppatore di software.
    E se invece dici di esserlo, e di aver *sempre* scritto codice esente da bug, i casi sono due: o possiedi doti sovrannaturali oppure sei un incredibile contaballe.
    non+autenticato
  • > Non si capisce per
    > quale motivo chi produce "mezzi materiali" è
    > responsabile di eventuali danni causati dagli
    > stessi, mentre microsoft, e le aziende
    > informatiche in generale non sono responsabili di
    > nulla. Non solo dei danni da virus, il che
    > potrebbe anche avere una logica, ma neppure per
    > eventuali danni causati dal software stesso
    > (magari a causa di un grave bug).

    Ma nessuno legge mai l'EULA prima di installare qualcosa??

    non+autenticato
  • 225 ore di consulenza informatica alla Microsoft......forse sarebbe stato + conventiente per la Microsoft stessa.....
    Ciao

    Simon
    non+autenticato
  • > 225 ore di consulenza informatica alla
    > Microsoft......forse sarebbe stato + conventiente
    > per la Microsoft stessa.....

    Seee, mo' salta fuori che dobbiamo considerare dei geni dell'informatica anche i wannabe con rootkit...
    non+autenticato
  • bhe, fare un virus e mandare a farsi fottere quei windows di mer... non è proprio da kiddies o ragazzini senza impegno.. A bocca aperta
    per me puo' andare a quel paese tutta la MS con un bel andata senza RITORNO \o !
    non+autenticato
  • > bhe, fare un virus e mandare a farsi fottere quei
    > windows di mer... non è proprio da kiddies o
    > ragazzini senza impegno.. A bocca aperta

    E' una contraddizione. Più il sistema è di m. più dovrebbe essere facile bucarlo, no?
    non+autenticato
  • il titolo corretto della news era questo "Microsoft ringrazia il virus writer".
    Microsoft dovrebbe ringraziarli tutti, perchè gli risparmia la fatica di trovare i buchi. Beh non che ci voglia molta fatica...
    non+autenticato
  • Già ma tutti parlano parlano ma lo usano sempre
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    > il titolo corretto della news era questo
    > "Microsoft ringrazia il virus writer".
    > Microsoft dovrebbe ringraziarli tutti, perchè gli
    > risparmia la fatica di trovare i buchi. Beh non
    > che ci voglia molta fatica...

    veramente del bug si sapeva da tempo già prima che uscisse il virus.... e non sono certo i virus writer a trovare i bug....
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    > il titolo corretto della news era questo
    > "Microsoft ringrazia il virus writer".
    > Microsoft dovrebbe ringraziarli tutti, perchè gli
    > risparmia la fatica di trovare i buchi. Beh non
    > che ci voglia molta fatica...

    si... un po' come linux e firefox, assieme in 3 mesi hanno buttato fuori tanti bachi quanto windows ne sforna in 1 anno

    http://news.google.it/news?hl=en&ned=us&q=bug+fire...

    http://news.google.it/news?hl=en&ned=us&ie=UTF-8&q...
    non+autenticato
  • > si... un po' come linux e firefox, assieme in 3
    > mesi hanno buttato fuori tanti bachi quanto
    > windows ne sforna in 1 anno
    >
    > http://news.google.it/news?hl=en&ned=us&q=bug+fire
    >
    > http://news.google.it/news?hl=en&ned=us&ie=UTF-8&q

    innegabile. tuttavia io non pago nè linux nè firefox.
    nessuno ha mai detto che linux et simili siano migliori della controparte M$ perchè sono esenti da bachi, al contrario. ma chi sviluppa open source non è pagato per farlo e non si fa pagare nel distribuire il proprio materiale. dunque credo sia anche comprensibile che nn sia moralmente obbligato a smaronarsi per trovare tutti i buchi. viceversa microsoft (et simili) si fa pagare più o meno profumatamente e il servizio è spesso inferiore a quello di linux (et simili)... daltronde il discorso è complesso e non si risolve in 10 righe...

    consideriamo ad esempio l'accessibilità dei sorgenti. linux li ha aperti a tutti e questo consente a chiunque di pubblicare patch e soggerire soluzioni ecc... windows ce li ha chiusi perchè se li avesse aperti trovare un bug sarebbe un gioco da ragazzi (tralasciando il fatto che windows non è gratis quindi non potrebbero essere aperti..)

    guardando la situazione da un altro punto di vista, trovare bug in linux (e simili) è molto semplice perché è open source, e se windows fosse open source chiunque potrebbe rilasciare patch e suggerire soluzioni ecc...

    questo solo per evidenziare che i contesti in cui sono inseriti i due OS (e quindi le mentalità che vi sono dietro) sono molto diversi e fare confronti stupidi come quello dei bug è decisamente aberrante...

    poi voglio evidenziare che linux ha fama di essere più stabile e sicuro e più veloce di windows. questo non è vero sempre, ma solo allo stato attuale. io ho notato che windows si dimostra molto efficiente (nei limiti) fino al momento in cui lo connetti ad internet. poi diventa un disastro. questo è dovuto secondo me al fatto che bisogna imbottirlo di antivirus e firewall che sono dei succhia-risore senza pari... linux è tutto un altro discorso, visto che non c'è una minaccia che giustifichi un tale uso di antivurus e di coneguenza il problema è risolto alla radice.... poi cmq chi produce programmi per la massa (dunque per windows) lo fa perseguendo una mentalità oppressiva che genera, ad esempio, quel tipo di programmi invadenti che si avviano col pc e restano attivi nella tray-bar anche se non servono ad un tubo... se linux fosse così diffuso non sarebbe esente da questo genere di programmi che, innegabile, minano la stabilità di un sistema....