SOS Mi ricarichi 2, la vendetta

Vodafone lancia per la seconda volta il servizio a suo tempo sospeso sull?onda delle proteste degli utenti. Adesso è possibile disattivare il servizio più facilmente

Milano - Il tanto criticato "Sos mi ricarichi?" di Vodafone, servizio preso di mira dagli utenti, è tornato sul mercato in una versione diversa, "antifrode", che promette di risolvere i problemi emersi nella prima "edizione".

Come si ricorderà, grazie a questo servizio digitando sulla testiera del cellulare la stringa *121*numero di telefono# il destinatario riceveva una chiamata contenente un messaggio vocale con la notifica della richiesta di ricarica; a quel punto poteva decidere se accettare la richiesta e quindi se trasferire sul numero del chiamante una ricarica da 3 o 10 euro. Bello, certo, ma era una formula che permetteva di richiedere ricariche a numeri a caso. Dopo i primi sporadici casi di frode ai danni di utenti ignari, il fenomeno si era esteso; tanto che, in seguito alle proteste e all'interessamento da parte della trasmissione Mi Manda Raitre, Vodafone aveva deciso di sospendere il servizio; fino a ieri, quando è stata presentata la nuova versione di "Sos mi ricarichi?".

Per prima cosa, diventa più difficile l'impresa di richiedere ricariche a caso.
A differenza della prima versione, ora l'utente chiamando il 42070 Vodafone può disabilitare per sempre l'opzione che permette a chiunque di richiedergli una ricarica. Inoltre possono chiedere una ricarica massimo 2 volte al giorno e massimo 5 volte in un mese solo i possessori di carte prepagate con credito residuo minore di 3 euro.
Questa nuova formula - sostiene l'azienda - permetterà di evitare i problemi sorti con la prima versione del servizio, quando l'azienda pur di non permettere agli utenti di bloccare l'accesso al servizio aveva preferito rimborsare le ricariche ottenute con l'inganno da alcuni utenti un po' troppo intraprendenti.
15 Commenti alla Notizia SOS Mi ricarichi 2, la vendetta
Ordina
  • forse puo essere giusto ma ame il servizio e stato sospeso dalla vodafone senza che io avesii chiesto di farlo io regalo il mio credito ai parenti amici e non capisco perche mi si faccia ostruzionismo in fondo io pago il servizio con 2 euro atrasferimento e mi sta dando notevoli problemi dopotutto io ho gia pagato alla vodafone il credito quindi considero questa azione fraudolenta e finira sicuramente nel tavolo di un tribunale sicurissima di vincere la causa
    non+autenticato
  • nell'articolo:

    quando l'azienda pur di non permettere agli utenti di bloccare l'accesso al servizio aveva preferito rimborsare le ricariche ottenute

    questo non e' vero, il servizio era gia' da subito disattivabile tramite 42070, semmai Vodafone ha rifatto lo sbaglio (nn ci sono indicazioni contrarie nell'articolo) ad attivare a tutti di nuovo il servizio e non a prevedere una attivazione volontaria
    non+autenticato
  • sapere da chi mi viene richiesta una ricarica? Anche se si tratta di un mio amico, personalmente (e credo accada con tutti) i numeri di telefono li ho tutti in rubrica... se la vocina mi dice "richiesta in corso da parte del numero 338xyz...." come faccio ad associare questo numero ad una persona? Pretendono che abbia in testa un database elettronico??? Il problema esiste anche con le "chiamate a carico del destinatario", che comunque ritengo più logiche e utili: se proprio devo chiamarti urgentemente, allora chiedo di addebitarti la chiamata. Perché invece dovrei ricaricare il telefono di un rompi*** che magari userà poi per chiamare la ragazzina di turno.... Risultato: servizio inutile e "disabilitato" ad eternum. Grazie, o signori dell'Innovazione!
    non+autenticato
  • limitare la richiesta di ricarica di un utente solamente ai 10 numeri che ho chiamato di più nei 2 mesi precedenti o ai quali ho inviato più sms. Così sarebbe logico che nessuno si vedrebbe arrivare richieste di ricarica da sconosciuti.
    Questo è possibile perchè le compagnie hanno nei DB aziendali tutti i dati, quindi ricostruire la lista dei 10 numeri più chiamati in automatico senza far intervenire nessuno sguardo umano indiscreto è possibile con un semplice programmino che al momento della composizione del numero a cui chiedere aiuto verifica se il numero è nella lista.

    Forse nn vogliono realizzare dei veri servizi per gli utenti, ma solo per arricchire ulteriormentele loro tasche!!
    non+autenticato
  • Ma perche' devo "disabilitarmi"? Non potevano lasciare all'utente la scelta di sottoscriversi al servizio? Forse in questo modo le "truffe" (e quindi i guadagni anche per loro) sarebbero state stroncate sul nascere?
    Sembra che si faccia di tutto per lasciare comunque una porta aperta ai furbi...
    non+autenticato
CONTINUA A LEGGERE I COMMENTI
Successiva
(pagina 1/2 - 7 discussioni)